Creato da nina.monamour il 11/06/2010
 

Il Diavolo in Corpo

Di tutto e di piu'.....

 

Messaggi di Ottobre 2017

La lunga catena della morte..

Post n°8182 pubblicato il 31 Ottobre 2017 da nina.monamour

 

 

Terrore a New York, dove un uomo armato a bordo di un pick up è piombato su una pista ciclabile di Lower Manhattan investendo varie persone.

L'uomo avrebbe poi aperto il fuoco uccidendone almeno due (alcune fonti parlano di quattro vittime) e ferendone sei.

La sparatoria è avvenuta in West Street e Chambers Street, nei pressi della Stuyvesant High School e non lontano da Ground Zero, alle 15:15 ora locale.

La polizia ha arrestato un uomo.

 

 


Molte persone piangono,

tante, tantissime, non ho più parole.

Decine e decine di morti..

Che tragedia..


 
 
 

Impariamo dalla vocina..

Post n°8180 pubblicato il 31 Ottobre 2017 da nina.monamour

 

 

"Dobbiamo fidarci un pò di più del nostro sesto senso, di

quella "vocina" che ci consiglia quando ci troviamo in

qualche situazione difficile, ci farà risparmiare un sacco

di delusioni."

Il cuore agisce sempre a modo suo..

non vuole ascoltare razionalità




 
 
 

Il segreto per vivere meglio..

Post n°8179 pubblicato il 30 Ottobre 2017 da nina.monamour

 

 

Il mare ci rende felici e fa bene al nostro cervello e a rivelarlo una ricerca scientifica secondo cui il mare ha un influsso benefico su corpo e mente. A spiegare questo legame primordiale fra l’uomo e l’acqua è un libro pubblicato in Italia dal titolo "Blue Mind. Mente e Acqua", scritto da Wallace J. Nichols, Ricercatore presso l’Accademia delle Scienza della California e fondatore di Ocean Revolution, SEE the WILD, e LiVBLUE.

Secondo lo studioso l’acqua opererebbe in modo profondo sull'essere umano, agendo sui processi fisiologici e cerebrali. Non a caso la vicinanza al mare è fondamentale per aumentare la creatività, la generosità e l’empatia, ma anche perdiminuire ansia e stress. L’acqua avrebbe anche la capacità di migliorare la nostra salute e il nostro benessere personale, rendendoci più positivi e vincenti.

Secondo il Nichols il genere umano ha una mente blu, ossia collegata all'acqua, ma è per lo più schiavo della mente rossa, che lo porta lontano dalla natura e locarica di stress. Il segreto per essere felici sarebbe quello di ritornare a usare la mente blu e lasciare che l’acqua diventi uno degli elementi più importanti della nostra vita.

Il perché il mare ci fa così bene è stato dimostrato da diversi studi scientifici che hanno portato alla luce l’importanza dell’acqua per corpo e mente. Innanzitutto il colore blu rilassa la nostra mente, ponendoci in uno stato di tranquillità e positività.

Tutto merito delle aree del cervello attivate alla vista del mare, in grado di calmare il nostro subconscio. Non solo il mare aiuterebbe anche ad essere più produttivi, come dimostra uno studio del 1995 pubblicato su Environmental Psychology, e più felici, come illustra la ricerca condotta da Mappiness sulle persone che vivono vicino a corsi d’acqua.


 
 
 

Il treno della vita..

Post n°8178 pubblicato il 29 Ottobre 2017 da nina.monamour

 

 

 Se potessi far tornare indietro il tempo...
Camminerei nuovamente.
Su ogni singolo errore.
Inciamperei, ancora una volta.
Su quelle braccia sbagliate.
E quei baci bugiardi.

Se potessi far tornare indietro il tempo.
Sbatterei il muso, di nuovo.
Su quelle porte.
Che mi hanno detto "NO!"
E nuoterei, ancora una volta.
In quegli abissi.
Che mi hanno fatto rinascere.
Perché se sono qui.
A testa alta.
E qualche acciaccatura.
A vivermi il dono della Vita.
Lo devo anche.
A quello che è stato.

Se potessi far tornare indietro il tempo.
Ricomincerei tutto da capo.


 

A volte si ha come l’impressione di non essere arrivati in tempo alla stazione per l’ultimo treno, che si perde insieme all’eco di una parola di troppo o nel silenzio di una frase non detta.

A meno che non si tratti di un tragico distacco, credo che non sia mai troppo tardi per niente e per nessuno, per cui valga davvero la pena aspettare…

 

 

 
 
 

Volontà, calma, serenità..

Post n°8177 pubblicato il 28 Ottobre 2017 da nina.monamour

 

 

Avete mai notato che quando William d'Inghilterra e Kate Middleton parlano con i loro bambini, George e Charlotte, si inginocchiano? Lo fanno sempre, in ogni circostanza, e per colpa di questa (buona, poi vedremo perché) abitudine in un'occasione il Principe è stato persino ripreso in mondovisione dalla nonna, la Regina Elisabetta (con un aplomb decisamente british!).

Checché ne dica la sovrana che, comprendiamo, giustamente ci tiene all'etichetta e al protocollo, si tratta di un comportamento che tutti i genitori dovrebbero adottare quando si rivolgono ai loro figli, e così dovrebbero fare anche gli altri adulti con cui il piccolo viene in contatto (nonni, zii, amici).

Non si tratta di una teoria rivoluzionaria appena ideata, quella dell'ascolto attivo è una tecnica che è stata elaborata per la prima volta nel 1957 da due Psicologi, ed è stata ripresa anche successivamente e adattata a diversi contesti.



Quando si parla con un bambino è fondamentale guardarlo sempre in faccia e soprattutto negli occhi, e per questo motivo è molto importante abbassarsi sempre alla sua altezza, in modo che la conversazione possa avvenire in modo paritario e soprattutto empatico: così, con la posizione che assumiamo, possiamo trasmettere la nostra volontà di ascolto ma anche calma e serenità. Per stimolare il dialogo si possono anche porre delle domande semplici, a cui il piccolo possa rispondere.

Invece quando combina qualche marachella o fa qualche capriccio è importante non mettersi a urlare ai quattro venti, ma fermarsi, abbassarsi e rimproverare il/la piccolo/a con calma ma fermezza, spiegando anche i motivi della sgridata usando un linguaggio che lui o lei possano comprendere. Questo perché anche se i nostri figli non parlano ancora fanno caso sia alle parole che usiamo, sia al linguaggio corporeo e al tono della nostra voce (a maggior ragione, attenzione ai litigi davanti ai figli!).

Per cui possiamo ben dire che quello dei duchi di Cambridge, che sicuramente sono anche stati consigliati dai migliori esperti di pedagogia in circolazione, è decisamente un esempio da seguire!

 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

gbassigVince198mariolusuriellorudy51_2016prolocoserdianavito12dgltanmikbrizolatcarlodri0902atlantis2008aligi4nina.monamourmariateresaserpierinagi51termoidro_OL
 
Citazioni nei Blog Amici: 176
 
 

IL MONDO VISTO DA ME..

 

 

 

 

 

 

            

 

 

 

             

 

 

 

 

 

 

         

 

 

 

 

           

 

AREA PERSONALE

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

 Immagine precedente  Immagine successiva  Pagina indice

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20