per non smarrirmi

opinioni libere (anche di cambiare...)

 

SE IL PORTAFOGLIO CONTA PIU' DI UN POPOLO...


BOICOTTIAMO I PRODOTTI TEDESCHI ! ! !

Finché i governanti tedeschi non smetteranno di usare l'Europa per arricchire la propria economia, noi...impoveriamola...!

(anche noi, colpiamoli per educarli)


 

 

 

 

D I C H I A R A Z I O N E

QUESTO BLOG NON E' UNA TESTATA GIORNALISTICA, DATO CHE NON E' AGGIORNATO PERIODICAMENTE E NON HA FINI DI LUCRO: AI SENSI DELLA NORMATIVA VIGENTE, NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE (L.62 DEL 7/3/'01).

PER QUANTO ATTIENE AL COPYRIGHT DELLE IMMAGINI E I VIDEO USATI, PRESI DALLA RETE, CONTATTATEMI PRIVATAMENTE: NON HO ALCUN PROBLEMA AD ELIMINARLE...

 

ULTIME VISITE AL BLOG

madmax19600Stolen_wordssurfinia60mgf70IrrequietaDdocciadiemozioniSoloDaisybeargrossoAlma_oscuraEMMEGRACEbartriev1BenedettadalcieloDoNnA.SLolieMiu
 
 

BAGAGLIO

COSA C'E' D'INDISPENSABILE? COSI' COME, PREPARANDO UNA VALIGIA, LASCI LE COSE INUTILI, RICORDATI DI NON CARICARE L'ANIMA DEI PESI CHE PUOI EVITARE...

 

TAG

 

ALLA DERIVA…

NULLA AVANTI A ME, COME AI LATI E DIETRO. SENZA DIREZIONE, SONO IN ATTESA DEL DOMANI...

 

AREA PERSONALE

 

NO PONTE

QUESTO BLOG E' CONTRO IL PONTE SULLO STRETTO DI MESSINA !

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

NIRVANA - YOU KNOW YOU'RE RIGHT

 

DA MOLTO NON SE NE PARLA PIU', MA LA "RIFORMA GELMINI", IN REALTA' E' PASSATA. NON HA PIU' SENSO RICHIAMARE UNA RACCOLTA DI FIRME (COME AL MIO POST #160, IN CUI NE RICHIAMAVO UNO DI  elena.c.q.d) . PERO', INVITO TUTTI COLORO CHE HANNO FIGLI, TUTTI QUELLI CHE SOGNANO UN MONDO MIGLIORE, TUTTI QUELLI CHE SANNO ANCORA PENSARE CON LA PROPRIA TESTA, A NON ABBASSARE LA GUARDIA E AD ESSERE PRONTI AD ANDARE IN PIAZZA PER SALVARE LA SCUOLA ITALIANA E, CON ESSA, IL NOSTRO FUTURO.
mgf70

 

LOSING MY RELIGION

 

CREDO SIA IMPORTANTE...

Inviato da andrea7770 il 26/05/08 @ 08:41 via WEB
MESSAGGIO IMPORTANTE Gli operatori delle ambulanze hanno segnalato che molto sovente, in occasione di incidenti stradali, i feriti hanno con loro un telefono portatile. Tuttavia, in occasione di interventi, non si sa chi contattare tra la lista interminabile dei numeri della rubrica. Gli operatori delle ambulanze hanno lanciato l'idea che ciascuno metta, nella lista dei suoi contatti, la persona da contattare in caso d'urgenza sotto uno pseudonimo predefinito. Lo pseudonimo internazionale conosciuto è ICE (=In Case of Emergency). E' sotto questo nome che bisognerebbe segnare il numero della persona da contattare utilizzabile dagli operatori delle ambulanze, dalla polizia, dai pompieri o dai primi soccorritori. In caso vi fossero più persone da contattare si può utilizzare ICE1, ICE2, ICE3, etc. Facile da fare, non costa niente e può essere molto utile. Se pensate che sia una buona idea, fate circolare il messaggio di modo che questo comportamento rientri nei comportamenti abituali.
 

HERE WITH ME

 
Citazioni nei Blog Amici: 45
 

LA STORIA DELLE COSE (VERS.21'08")

ALTAMENTE CONSIGLIATO PER LA PROPRIA CONSAPEVOLEZZA (ANCHE SE, DOPO, NON CAMBIERETE NULLA DEL VOSTRO VIVERE)

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

Assurdità a 5 Stelle

Post n°1062 pubblicato il 29 Marzo 2017 da mgf70
 

Soprattutto in questi ultimi tempi, ciò che sta mostrando il M5S è l'ovvia conferma di quanto starnazzavano i suoi interessati detrattori, ovvero i partiti politici loro avversari (e giornali ad essi legati): il movimento grillino non è democratico; i suoi componenti sono piuttosto impreparati (e presuntuosi); all'atto pratico, sono degli inconcludenti; nelle pieghe del loro "nuovo", si annida già il malcostume della vecchia politica; sono garantisti, solo verso se stessi...

Odio ripetermi e apparire fossilizzato su quello che potrebbe sembrare il mio mantra, cioé che l'unica speranza per la mia città (Roma) e per l'Italiua, era la politica portata avanti da Ignazio Marino, una politica nuova, perché estremamente pratica e finalizzata al bene comune. E, invece di esportare quel metodo a livello nazionale, l'ex premier Renzi pensò bene di affossarla (o come dice lui di rottamarla). E, invece di fornirgli il richiesto supporto, il padre-padrone Grillo disattese il voto dei suoi romani on-line e gli fece guerra aperta, mancando l'occasione di ripulire un poco la città e formare la sua classe dirigente romana.

Il noto giornalista Travaglio, fa giustamente notare che molte delle pecche imputate al Movimento 5 Stelle, sono ben presenti nella gestione della cosa pubblica, targata "PD-di-Renzi": quante riforme strombazzate hanno retto? Quante hanno funzionato? Quanti indagati ha il suo partito? ecc... Quanto fa notare il giornalista è verissimo, ma per me ciò non rappresenta certo una scusante, anzi: da un movimento nuovo, in cui ci si picca continuamente di "essere meglio degli altri", si dovrebbe pretendere molto di più e non, constatare che in fondo...commettono gli stessi errori degli altri.

Il fatto che anche a Genova (=questione locale) la loro democrazia interna non abbia portato il risultato auspicato dal Capo e che, per questo, sia stata cancellata da una successiva consultazione nazionale, per suo esplicito volere, per me è gravissimo. Anche per il fatto che nessun non-genovese possa capire ciò che avvenga nel capoluogo ligure, oggettivamente, non capisco come una persona onesta e dotata di buon senso, possa restare un minuto di più nel movimento grillino: se "uno vale uno" non è più solo un vuoto slogan, allora il signor Grillo non devrebbe più porre veti (non richiesti) alla volontà democratica del M5S. Ed ogni pretesa eccezione, diviene solo uno squallido alibi.

Il PD di Renzi non mi piace e non credo che lo voterei, ma almeno lì le cose sembrano un po' più chiare, anche nell'avvelenato dibattito, che c'è al suo interno. Ma ciò che avviene nel movimento Grillino è quantomeno inquietante: oltre ad un pressappochismo deleterio (...), quello che doveva essere il suo più luminoso vessillo -la democrazia interna- mostra invece la sua più torbida ambiguità.

E poi, se c'è qualcosa di apprezzabile nell'ex premier toscano è di averci sempre messo la faccia (anche se non sempre con coerenza), mentre dall'ex comico genovese siamo riusciti anche a sentire il prendere le distanze da ogni responsabilità, su quanto venga pubblicato sul suo blog (quello col suo nome, per intendersi), se non espressamente firmato da lui.

L'assurdo, per me, non è che avvengano cose simili (da che mondo e mondo, il fondatore di un partito ha sempre spadroneggiato al suo interno), ma il fatto che la militanza agguerrita dei pentastellati non se ne renda conto o, fatto ben più grave, la comprenda ma che l'accetti in modo acritico.

Ma, la cosa che più mi turba è la volontaria complicità al castello di menzogne che vengono diffuse in rete, anche da normalissimi cittadini, loro sostenitori. Chi viva a Roma, non potrebbe oggettivamente che testimoniaredel costante peggioramentpo della qualità della vita in città; ma, a sentire dei fantomatici cittadini pentastellati, la città non è mai stata tanto a posto... Assurdo!!!

Un altro esempio, può darlo un piccolo fatto personale... Qualche giorno fa, una mia "amica" di Facebook, una collega simpatizzante M5S, che pur stimavo, ha condiviso la (vecchia) bufala del pensionamento a 39 anni, della figlia dell'ex ministro Fornero. Avendo già trovato una prova (...) della falsità di quella notizia, ho postato un mio commento, il cui sunto era: mi è antipatica la Fornero e disprezzo il suo operato di ministro, ma poiché la notizia, mi risulta falsa, mi asterrei dal diffonderla. Condivido le critiche, ma non credo sia giusto portarle avanti, diffondendo balle. Il risultato? Il mio commento è stato cancellato, ma il post è rimasto (almeno) per qualche altro giorno. Per me è quantomeno emblematico...

 
 
 

Prima chi ?

Post n°1061 pubblicato il 23 Marzo 2017 da mgf70
 

Il dibattito politico s'è parecchio imbastardito, negli ultimi 25-30 anni, complice lo squallore del Berlusconismo che l'ha ridotto ad un essere continuamente pro o contro la sua figura, mettendo sempre in secondo piano l'agire politico, il programma, ma soprattutto quella che dovrebbe essere la sua funzione: il benessere dei cittadini.

Logico che con gli sfaceli dell'ultima crisi, il popolo sovrano andasse ad sempre più ad indirizzarsi verso coloro che sbandierano soluzioni semplicistiche ed egoistiche. Ovviamente, invece che scagliarsi verso i "nemici" del benessere diffuso (cioé imprenditori senza scrupoli, multinazionali, associazioni mafiose, piccoli e grandi approfittatori del garantismo), questi sciacalli hanno montato una vera e propria messinscena, in cui i disgraziati ed i disperati, sono i responsabili della nostra mancanza di futuro.

E quegli slogan che antepongono i nostri concittadini a tutti gli altri, che sono di facile presa, magari sono incoerenti perché pronunciati da coloro che prima inveivano verso quelli di regioni arretrate, perché inneggiano a valori che sono all'opposto della cultura cristiana, che si piccano di rappresentare, di difendere...

Oggi, non c'è un particolare motivo, ma ho voglia di ribadire quello che sento e che penso.

Invece di dire "prima gli italiani", sarebbe il caso di dire "prima gli umani". E, per completare il mio pensiero, chiedo aiuto alle parole di Elio Vittorini: "L'uomo si dice. E noi pensiamo a chi cade, a chi è peduto, a chi piange e ha fame, a chi ha freddo, a chi è malato e a chi è perseguitato, a chi viene ucciso. Pensiamo all'offesa che gli è fatta e la dignità di lui"

Tutto il resto è il nulla, è la merda demagogica in cui siamo stati immersi, per non farci vedere che un altro futuro è possibile, senza armi o guerre, senza depredazioni e sfruttamenti, senza odio o differenze, da quelli che sono e resteranno sempre nostri fratelli...

 
 
 

...mah, così, per dire...

Post n°1060 pubblicato il 17 Marzo 2017 da mgf70
 

[dal sito de La Repubblica, on-line: Nuove accuse di Trump]

USA, Trump ora accusa gli 007 britannici: Mi hanno intercettato per conto di Obama"

Ora, non vorrei dire "castronerie", tanto più che ci sono cose più importanti da dire e da fare (e non ne ho il tempo).

Dunque, al tempo del sexy-gate (ovvero lo scandalo di Bill Clinton e Monica Lewinsky), poiché nonc'era un reato da ascrivere all'allora presidente (entrambi maggiorenni, consenzienti, con la coniuge -Ilary- che non ha voluto sporgere denuncia), l'unico appiglio cui si rifece quel procuratore contro il presidente, per continuare a perseguitarlo è che "aveva mentito" (sotto giuramento!).

Ora, ma a questa sorta di dilettantucolo politico, per tutte queste affermazioni ripetute (non sotto giuramento -è vero- ma con ben ampia copertura mediatica), la magistratura americana, non trova un qualche capo d'imputazione, per insegnargli a non sparare altre imbecillità?

Temo che il principale problema politico, in questa società iper-massmedizzata (vedasi i mille siti di fake.news nostrani, per il M5S e non), sia che occorra comportarsi perennemente come se si fosse in campagnsa elettorale, con una sorta di politically-incorrect, tanto diffuso quanto (assurdamente)  passivamente accettato.

Presto, non conterà più la verità, ma solo chi la sparerà più grossa...

 
 
 

PER UN CORRETTO CONFRONTO POLITICO

Post n°1059 pubblicato il 07 Marzo 2017 da mgf70
 

IN TANTI SIAMO STUFI DEI GRILLINI IN TV, A SPARARE (ANCHE) BALLE SENZA CONTRADDITTORIO: INFORMO I PROPRIETARI DELLE TV CHE, QUANDO CIO' ACCADRA', IO E LA MIA FAMIGLIA CAMBIEREMO CANALE.

SE L'INTENTO DEI PROPRIETARI DELLE TV E' DI AVERE QUESTI "MESSIA" IN VIDEO PER GUADAGNARE ASCOLTI TRA GLI ATTIVISTI M5S, SAPPIANO CHE CON TANTI ALTRI, OTTERRANNO L'EFFETTO CONTRARIO

(quanto, di tutto ciò, farà ben quotare il valore dei loro spazi pubblicitari?)

 
 
 

Poco prima di dormire...

Post n°1058 pubblicato il 06 Marzo 2017 da mgf70
 

Complice il tempo non-eccelso, il mio precario stato di salute, il clima casalingo ed altro (...), non è stata una gran giornata. Mentre gli ultimi preparativi vanno avanti, mentre mi si portano da firmare avvisi e giustificazioni, mi ritrovo a pensare al giorno appena concluso. Non credo d'aver poi fatto molto per me stesso, se non un paio d'acquisti (per il piccolo e per me) ed un po' di quel riposo, di cui ho piuttosto bisogno.

Cerco di non pensare alle negatività, come di non sentire la malinconia della distanza da quanto desidero, da chi amo, dal perfetto connubio di sentimento e ragione. Ma ci sono momenti in cui la mia capacità di anestetizzare il dolore, di tenere a bada il fuoco che ho dentro, quell'aspetto che può farmi sembrare poco appassionato, vengono meno ed eccomi ad occhi umidi parlare a chi amo, senza essere creduto: solo io so di avere (per un attimo) perduto il mio autocontrollo, di aver sentito come un tempo i brividi di sensazioni intense, di avere rimpianto giorni (e notti) più felici.

Ci sono volte in cui maledico la mia forza e la mia logica, in cui disprezzo la mia prudenza e la mia intelligenza: ho la sensazione che così farò del bene ad altri, ma non mai a me stesso (ed il tempo passa, con esso la passionalità e le occasioni di felicità): la sensazione di seguire una strada ferrata, anziché rassicurarmi, pesa sempre di più...

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: mgf70
Data di creazione: 09/01/2008
 

A V V E R T E N Z A ! ! !

IN QUESTO BLOG (E CORRELAZIONI), VI SONO MOLTI FRUTTI "D'UMANO INGEGNO", CHE HO DECISO DI CONDIVIDERE CON CHIUNQUE FOSSE INTERESSATO. PER QUESTO, CHIEDO DI NON COPIARE NULLA, SE NON DIETRO ESPLICITO MIO CONSENSO. GRAZIE

mgf70

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: mgf70
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 47
Prov: RM
 

PREGASI DIFFONDERE !

Ogni tempo ha il suo fascismo: se ne notano i segni quando la concentrazione di potere nega al cittadino la possibilità e la capacità di esprimere ed attuare la sua volontà. A questo si arriva in molti modi, non necessariamente col terrore dell'intimidazione, ma anche negando o distorcendo l'informazione, inquinando la giustizia, paralizzando la scuola.
(Primo Levi- Torino 1974 )

 

QUESTO BLOG, STA CON ROBERTO SAVIANO

ROBERTO SAVIANOLucide le sue analisi, coraggiose le sue parole, profonda la speranza che sa dare: non esiste un "Grazie" sufficientemente grande, per la luce che sa dare, in questo lungo periodo di tenebre.

Meriterebbe una vita "normale", a premio del suo coraggio.

Il suo esempio, riscatta la sua terra e l'umanità intera...

 

C O N S E G U E N Z E . . .

Alla gran maggioranza di noi si richiede un'ipocrisia costante, eretta a sistema. Ma non si può, senza conseguenze, mostrarsi ogni giorno diversi da quello che ci si sente: sacrificarsi per ciò che non si ama, rallegrarsi per ciò che ci rende infelici. (...) La nostra anima (...) Non si può impunentemente violentarla all'infinito...

(Boris Leonidovic Pasternak, Il dottor Zivago)

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

L'ENCRE DE TES YEUX... (F.CABREL)

Qualcosa resta sempre in noi, quando s'incontra qualcuno di speciale: i suoi sorrisi, i suoi sguardi, il bene che ha portato alla nostra anima e, infine, i rimpianti...

L'importante è che tutto ciò che da questa persona abbiamo attinto, resti scritto indelebilmente nelle nostre anime, affinché il tempo assieme, non sia stato inutile

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

STING -Moon over Bourbon street

 

(1989) SENTO IL ROMBO DEI BUS

Non più amici, né donne, o altro, intorno a me. Alle mie parole, solo il silenzio risponde. Lontano, sento il rombo dei bus: pur colmi di gente, a me paion vuoti. Condannato così, a restar in balìa di me stesso, nevrosi e stanchezza...           Inverno e non me ne accorgo, se non dal passo pesante: lo stesso di chi ha perso una partita; identico a quello sulla ghiaia di un cimitero.                                              E, così, non riesco più a sorridere, ad esorcizzare le mie fobìe: spezzati sono i miei ricordi (giammai felici).                                                                                                 Questo mondo di rumori cittadini, è ben distante dai miei pensieri e, mi fa sentire ancor più distante; non ho scampo, dalla mia mente, né dal mio destino...
 

L'ULTIMO SPETTACOLO (S.VECCHIONI)

...non lasciamoci "stancare" dalla prima parte: dà un senso alla (meravigliosa) seconda...

 

R E V I S I O N E

OGGI DI' 5 D'APRILE DELL'ANNO DOMINI 2012, HO DECISO DI PROCEDERE AD UNA PRIMA REALE REVISIONE DEL TEMPLATE DEL MIO BLOG, RIPRISTINANDO, CANCELLANDO, SPOSTANDO, CIO' CHE NON HA PIU' RAGIONE DI RESTARE, CIO' CHE NON ERA PIU' FRUIBILE, CIO' CHE HA PERDUTO DI ATTUALITA' IMMEDIATA: ogni tanto, occorre far pulizia !

SPERO, NESSUNO SE NE ABBIA A RISENTIRE...

 

COL TEMPO SAI (VERS. BATTIATO)

 

(1992) LA FRATTURA

Un attimo, una stupida incomprensione, un attrito ridicolo e ogni motivo di serenità è già finito: non sembra svanita la passione; ma, appare perduta ogni volontà di comprendersi. Non più la voglia di starsi accanto, ma la tentazione d’offendersi, che diviene un muto schivarsi, tra le pareti domestiche…Anche da momenti banali, stupidi, può morire un rapporto.

A che serve, far l’amore con passione, con la voglia dell’altro, se poi ne subiamo il fastidio, nelle cose di tutti i giorni? Poi, si finisce di farlo per noia, o (peggio), per quella forma di “dovere”, insita nei comportamenti consolidati... Così, si finisce per sconfessare il proprio desiderio, arrivando a fare (o farsi) male, pur di annullarne l’identità, con la cosa bella, che conoscevamo.