Creato da VentoDiPoesia il 27/04/2011

Lost in a book

Blog letterario

 

 

« Proibito, di Tabitha SuzumaAnime Impure - L'asilo ... »

Revolutionary Road, di Richard Yates

Post n°62 pubblicato il 10 Marzo 2013 da VentoDiPoesia
 
Tag: yates

yates

 

Stati Uniti, 1955: i coniugi Frank ed April Wheeler vivono a Revolutionary Road, sobborgo benestante di New York; le loro esistenze, solo apparentemente serene, vanno avanti tra il "lavoro cretino" di lui, le cenette alcoliche con i vicini e le recite della mediocre filodrammatica locale; ma i Wheeler vorrebbero cambiare le cose, sentendosi destinati ad una vita più ricca e di successo, magari in Europa..

Blake Bailey, che ha scritto una biografia dedicata a Richard Yates, definisce l'autore di Revolutionary Road, comparso per la prima volta all'inizio degli anni '60, un "cantore di vite insoddisfatte"; perchè è esattamente questo. I Wheeler detestano la loro noiosa vita borghese, se ne lamentano continuamente e temono di essere nient'altro che stereotipi viventi. Sono personaggi tratteggiati con cura e schiettezza, inevitabilmente soli e alla disperata ricerca della felicità. E sono il simbolo dell'ideologia dominante dell'America degli anni '50, basata sulla decadenza e sul materialismo, nonché sul desiderio di cambiare, in meglio, il proprio futuro.

In più, Revolutionary Road è un romanzo sarcastico, comico, malizioso, duro e amaro, un'opera magistrale che offre una visione perfetta e reale della vita di una famiglia americana del dopoguerra. Un "canto" lungo ed emozionante, benché insoddisfatto, come i Wheeler. 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

POST PRECEDENTI

- Tutto su Stephen King, di Bev Vincent
- Il diavolo nella cattedrale, di Frank Schatzing
- Lo Hobbit o la Riconquista del tesoro, di J.R.R. Tolkien
- L'Adepto, di Robert Finn
- La volpe e il sipario, di Alda Merini
- La Trilogia di Shannara, di Terry Brooks
- Dieci piccoli indiani, di Agatha Christie
- Prendimi l'anima, di Argeta Brozi
- La sedicesima notte, di Margaret Gaiottina
- Dona Flor e i suoi due mariti, di Jorge Amado
- Fahrenheit 451, di Ray Bradbury
- Il cerchio si è chiuso, Loredana La Puma
- Fiume Pagano, di Laura Costantini e Loredana Falcone
- L'acchiapparatti, di Francesco Barbi
- L'ultima profezia. 2012: il testamento maya, di Steve Alten
- Siddharta, di Hermann Hesse
- L'uomo che dipingeva coi coltelli, di Marco Mazzanti
- Lolita, di Vladimir Nabokov
- Anime Impure-La Rivelazione, di Cristiano Signorino
- Blodeuwedd, di Alberto Buechi
- Questo corpo mortale, di Elizabeth George
- Niente, tranne la pioggia, di Sergio Paoli
- Angelology, di Danielle Trussoni
- Jurassic Park, di Michael Crichton
- 22/11/'63, di Stephen King
- Il Pendolo di Foucault, di Umberto Eco
- La Faida dei Logontras, di Fabrizio Valenza
- Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino, di Christiane F.
- Il profumo delle foglie di limone, di Clara Sanchez
- Io confesso, di John Grisham
- La bambina con il basco azzurro, di Daniele Nicastro
- La città e le stelle, di Arthur C. Clarke
- Per non aver commesso il fatto, di Michele Navarra
- Il bambino con il pigiama a righe, di John Boyne
- Arancia meccanica, di Anthony Burgess
- Uccelli di rovo, di Colleen McCulluogh
- Il buio oltre la siepe, di Harper Lee
- Lotteria dello spazio, di Philip K. Dick
- Tre topolini ciechi e altre storie, di Agatha Christie
- Hunger Games, di Suzanne Collins
- Il collezionista di ossa, di Jeffrey Deaver
- La Talpa, di John Le Carré
- Trilogia della città di K, di Agota Kristof
- Non è un paese per vecchi, di Cormac MacCarthy
- Cinquanta sfumature di grigio, di E. L. James
- Orlando, di Virginia Woolf
- Blacksun, di Nicol Lynne
- Norwegian Wood (Tokyo Blues), di Haruki Murakami
- FIERE: Milano Book Fair 2012
- La bambina dei sogni, di Carlo M. di Preussenthal
- Il Giornalino di Gian Burrasca, di Vamba
- La leggenda del vento, di Stephen King
- Amabili resti, di Alice Sebold
- Un canto di Natale, di Charles Dickens
- Tre uomini in barca, di Jerome K. Jerome
- L'eleganza del riccio, di Muriel Barbery
- L'ultimo sopravvissuto, di Sam Pivnik
- Un cadavere al giorno, di Charlotte Armstrong
- Il Suono Sacro di Arjiam, di Daniela Lojarro
- Proibito, di Tabitha Suzuma
- Revolutionary Road, di Richard Yates
- Anime Impure - L'asilo delle ombre, di Cristiano Signorino
- Biancaneve deve morire, di Nele Neuhaus
- Due, di Irene Nemirovsky
- The Help, di Kathryn Stockett
- L'iniziativa della Newton Compton: La colla Live. Libri a 0,99 cent
- L'ultima tentazione di Cristo, di Nikos Kazantzakis
- Sotto un sole nero, di Ivano Mingotti
- Il Seggio Vacante, di J.K. Rowling
- Joyland, di Stephen King
- Io sono Helen Driscoll, di Richard Matheson
 
Citazioni nei Blog Amici: 29
 

ULTIME VISITE AL BLOG

rosselladf79cavaseccoJORGECARLOSuldy26sols.kjaerrosanna.miranda68Silvia_M86dnbarbaraNicamonstrong_passionmariagraziaceteraimaginaryloveleovoxabuechi
 

ULTIMI COMMENTI

RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

LA MIA CANTANTE PREFERITA.

 

IL MIO LIBRO PREFERITO.

marquez

 

IL MIO FILM PREFERITO.

Million dollar baby