il sogno

viaggio onirico nel mondo del rispetto

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 

ULTIME VISITE AL BLOG

karma580eloisa1952Irisblu55Fragola_19strong_passionfranca20070est.la.belle.epoqueanimabileAlexander83daimon50psicologiaforensekataweb07uomoveroneropoeta.72castellidisabbia0
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

crisi d'astinenza

Post n°174 pubblicato il 02 Luglio 2010 da leonida_di_sparta

Sono in crisi d'astinenza da moto.

In questo periodo è impossibile usarla, fa troppo caldo,

almeno per me, proprio non sopporto mettere il casco,

il giubbotto, i guanti e gli stivali e salire su un

mostriciattolo da 150CV il quale, dopo 15 minuti, sta

esalando vapori infernali a 100° da sotto al motore.

Ed io non esco in moto se non sono vestito come si deve!

Che già ne porto i segni sopra di me.

Ecco perchè io amo l'autunno, la stagione migliore per

andare in moto, le strade litoranee deserte, le persone

sazie di mare non intasano le strade neanche

(quasi) di sabato, e la pista diventa monopolio dei

centauri almeno fino a dicembre. Il clima dei migliori

si aggira intorno ai 15/25°, uno spettacolo...

...

...

SIIIIIIIIIIIIIIIGH

...

VOGLIO LA MIA MOTOOOOOOOOOOOO!!!!!!!

 
 
 

buongiorno

Post n°173 pubblicato il 23 Giugno 2010 da leonida_di_sparta

Dice infatti qualcuno che c'è più male che bene nella natura dei mortali. Ma io ho un'opinione esattamente opposta, che il bene prevalga sul male nell'uomo: se non fosse così, non ci sarebbe motivo di essere illuminati dalla luce della vita. Mi inchino dunque al dio che ci diede la vita portando ordine dal caos e dalla ferinità. [...] Non peccheremmo dunque di presunzione [...] a ritenerci insoddisfatti? Ma la nostra presunzione ci spinge a voler essere più forti della divinità, e con l'orgoglio nei nostri cuori pensiamo di essere più saggi degli dei.

Euripide, Supplici, 195 - 218

 
 
 

Canzone anti-Italia

Post n°172 pubblicato il 22 Giugno 2010 da leonida_di_sparta

C'è un gruppo di comici-cabarettisti tedeschi

che si è divertito tanto a comporre

una canzoncina inerente i Mondiali di calcio.

Indovinate di chi parla?

Dell'Italia!!!

Cioè, parla contro l'Italia.

Ora, fino a quando

scherzosamente il motivetto era

inerente solo il calcio, poteva anche andare

bene,

ma alla fine, "cantano" di Berlusconi,

di pizza, di mafia... insomma delle

solite cose, dicono

che sembriamo delle "squillo" per come

ci, a detta loro, imbelletteremmo.

Bene, secondo me, eh...

Tedeschi di merda!

Ma vaffanculo, và!!!

 
 
 

Slurp!!!

Post n°171 pubblicato il 15 Giugno 2010 da leonida_di_sparta

Farei pazzie per questa donna!

 
 
 

Forza Azzurri

Post n°170 pubblicato il 14 Giugno 2010 da leonida_di_sparta

E stasera tutti insieme

a tifare, mi raccomando...

che vi vengo a prendere uno ad uno!

 
 
 

gallipoli

Post n°169 pubblicato il 10 Giugno 2010 da leonida_di_sparta

 

Qui è dove vado io al mare,

e oggi ho inaugurato

la stagione con una

bella mattinata di bagni

e sole, da solo con i

miei bambini.

Aaaaaaaahhhh...

Goduria sopraffina!!!

 
 
 

sigh

Post n°168 pubblicato il 09 Giugno 2010 da leonida_di_sparta

CIAO VALENTINO!!!

Ti aspetteremo tutti con

ansia e trepidazione!

Oh, ma dico, c'hai messo

dieci anni per cadere

davvero, ma come tutte

le cose, quando devi farle

le fai in grande...

proprio TUTTE!

ECCHEPPALLE

 
 
 

°__° I soldi non fanno la felicità O__O SIIIIGHHHH!!!

Post n°167 pubblicato il 25 Maggio 2010 da leonida_di_sparta

 

Milionario regala
tutti i suoi soldi
“Non fanno la felicità”

L’austriaco Karl Rabeder sta regalando 3,4 milioni ad associazioni benefiche. L’illuminazione in un viaggio alle Hawaii. E ora dice: “Senza più nulla sono libero”

Non solo i soldi non fanno la felicità: regalano tristezza. A dirlo - anzi, a esserne talmente convinto da mettere in pratica questa “illuminazione” - è Karl Rabeder, 47anni, businessman e milionario austriaco. Deciso, ora, a regalare ad associazioni benefiche i 3,4 milioni di euro del suo patrimonio: quel denaro che, spiega, lo “rendeva profondamente infelice”.

In vendita
Rabeder venderà, scrive il Daily Telegraph, la sua villa su un laghetto alpino (oltre 1,5 milioni di euro), la casa di campagna in Provenza, l’Audi A8 e tutto il resto. Proprio tutto: tranne una casa spoglia, sulle montagne di Innsbruck, con dentro un semplice lettino di legno. “Il piano è di non avere più nulla. Il denaro è controproducente. Previene la felicità dall’arrivare”, spiega. “Sono nato in una famiglia in cui la regola era: lavora duro per avere più cose. Ma più passava il tempo, più sentivo una voce in testa che mi ripeteva: fermati, basta con tutto questo lusso. È ora di cominciare a vivere la vita vera. Avevo la sensazione di lavorare come uno schiavo per cose che non desideravo, e di cui non avevo bisogno”.

Prigioniero alle Hawaii

Per molti anni, Rabeder non è stato “coraggioso a sufficienza” per fare quello che desiderava. perché “il lusso è una trappola dorata”. Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso, dice, è stata una vacanza di tre settimane sulle spiagge delle Hawaii. Un paradiso, per molti. L’inferno, per lui. “Ho capito d’un tratto quanto orribile, senz’anima e senza sentimenti è la vita “a cinque stelle”. In quelle tre settimane, ho speso tutto quello che potevo. Ma ho avuto la netta sensazione di non aver incontrato una sola persona vera. Sembravamo tutti degli attori. Lo staff era nella parte di chi è gentile. E noi in quella di chi è importante. Nulla era vero, nulla era reale”.

Una villa, una lotteria. E la libertà

Tornato di lì, Rabeder ha deciso di mettere la sua villa alpina come premio per una lotteria. Ha venduto 21,999 biglietti. Poi ha messo in vendita la villa di campagna. E tutto il ricavato andrà a un’associazione di microcredito che offre prestiti in America Latina - Salvador, Honduras, Bolivia, Perù, Argentina e Cile. “Da quando ho iniziato a vendere tutto, mi sento leggerissimo”, ha detto. “Penso ci sia molta gente che sente quello che sentivo io, prima di farlo. Ma non li giudico. Quello che posso dire è che ascoltare la voce che avevo dentro mi ha fatto felice. Davvero.”

 
 
 

G H I R O P P A ;))

Post n°166 pubblicato il 03 Maggio 2010 da leonida_di_sparta

 

Oggi avrebbe compiuto 75 anni e

su Radio 105 lo hanno ricordato.

Grande James!!!

 
 
 

training

Post n°165 pubblicato il 02 Maggio 2010 da leonida_di_sparta

 

Lungo di 1h 18' 15"

a 5' 30"/5' 45"

Finito mò...

^___^

Non malaccio!!!

 
 
 

.

Post n°164 pubblicato il 22 Aprile 2010 da leonida_di_sparta

 

Meditate gente, meditate!

 
 
 

bene così

Post n°163 pubblicato il 19 Aprile 2010 da leonida_di_sparta

 

Grande Roma!

La vittima sacrificale dell'anno passato si

sta prendendo tutte le migliori rivincite,

e se le merita tutte.

Che sia da monito alla dirigenza juventina

e a tutta quella tifoseria viziata e senza nervo

che imbratta il nome della mia amatissima

 
 
 

.

Post n°162 pubblicato il 15 Aprile 2010 da leonida_di_sparta

Ciao Raimondo!

 
 
 

Procreazione assistita

Post n°161 pubblicato il 15 Aprile 2010 da leonida_di_sparta

Procreazione: in Gran Bretagna embrioni con Dna di 3 personeDa due madri ed un padre, per evitare la trasmissione di malattie ereditarie

 

www.ansa.it

Sono stati ottenuti i primi embrioni umani a partire dal Dna di tre persone in modo da evitare che possano essere trasmesse malattie genetiche ereditate per via materna, attraverso il Dna contenuto nelle centraline energetiche delle cellule, i mitocondri. La ricerca, pubblicata su Nature, è stata condotta nell'università britannica di Newcastle con il finanziamento dell'associazione britannica per la lotta alla distrofia muscolare (Muscolar Distrophy Campaign), Medical Research Council e Wellcome Trust. "Il mio grande interesse e l'obiettivo di questa ricerca sono i pazienti colpiti dalle malattie mitocondriali, trasmesse dalla madre al figlio e molto numerose", ha detto il coordinatore della ricerca, Douglass Turnbull, in una conferenza stampa diffusa online da Nature.

La novità del lavoro, ha rilevato, è nel fatto che, nonostante siano stati utilizzati due ovociti, si ottiene un pronucleo (ossia un ovocita nel quale il Dna paterno e materno non si sono ancora fusi) come in un normale intervento di fecondazione assistita. "In altre parole - ha detto - siamo in grado di prevenire la trasmissione delle malattie mitocondriali. Abbiamo dimostrato l'efficienza della tecnica e questo è molto importante per i pazienti". Turnbull non nasconde emozione ed entusiasmo e si dice convinto che, dimostrata l'efficacia della tecnica negli 80 embrioni finora ottenuti (fatti sviluppare per 7 giorni), il risultato potrebbe entrare nella pratica clinica nell'arco di tre anni. Gli esperti ritengono perciò questo risultato possa essere considerato la prova di principio per evitare la trasmissione delle malattie mitocondriali. Queste oggi sono la più comune causa di malattie genetiche e mutazioni del Dna mitocondriale sono rilevate in un nato vivo su 250.

I ricercatori hanno utilizzato gli ovociti di due donne. In primo luogo è stato prelevato il nucleo dall'ovocita di una donna non portatrice di malattie mitocondriali: in questo modo si è ottenuto un ovocita che contiene esclusivamente Dna mitocondriale non a rischio. Quindi dall'ovocita della donna portatrice di malattie mitocondriali è stato prelevato il nucleo, così come è stato prelevato il Dna dell'uomo. I Dna della donna e dell'uomo sono stati così trasferiti nell'ovocita con il Dna mitocondriale sano e in questo ambiente senza rischi ha avuto inizio il processo di fecondazione vero e proprio, con la fusione dei patrimoni genetici dei due genitori.

Anche se i Dna sono tre, i genitori restano comunque due perché il Dna mitocondriale, con appena 37 geni, costituisce davvero una frazione piccolissima, rispetto ai circa 23.000 geni contenuti nel Dna del nucleo. Perciò "Dire che l'embrione ha tre genitori è sbagliato perché il Dna mitocondriale, che è quello donato dalla persona 'esterna', non ha nessuna influenza sullo sviluppo successivo", ha rilevato il genetista Giuseppe Novelli, dell'università di Roma Tor Vergata. "Questa tecnica - ha aggiunto - è molto interessante, perché permetterebbe di avere un figlio sano a una persona portatrice di una malattia terribile, che non ha nessuna possibilità di diagnosi preimpianto".

Enrica Battifoglia

 
 
 

Valentino atto I

Post n°160 pubblicato il 12 Aprile 2010 da leonida_di_sparta

 

 

 

 

Buongiorno e buon inizio settimana a tutti, dopo il post in onore della

Roma, oggi non poteva assolutamente mancare quello dedicato alla

prima vittoria di Valentino sul circuito di Losail (Qatar), di dominio

indiscusso di Casey Stoner per quattro anni consecutivi.

Certo, le colpe di Stoner sono molteplici, nel senso che se non fosse

scivolato avrebbe vinto lui a mani basse.

La Ducati è molto competitiva, è la moto battere, almeno in questo

inizio di stagione, ma anche la Honda ha fatto passi da gigante, ha un

allungo in rettilineo irresistibile, è più veloce addirittura di Ducati,

mentre Valentino con la sua Yamaha M1 è risultato in assoluto in più

lento di tutti, ma proprio tutti, eh?

Dicevamo la Honda, che con Dovizioso ha fatto un ottimo terzo posto :)

sono molto contento per lui, è un ragazzo che mi piace molto, ha classe

e grinta e, a un certo punto ha battagliato con Rossi.

Il secondo è stato Jorge Lorenzo, il compagno di Rossi (ancora per

quanto?) in Yamaha; anche lui ha fatto un garone, specie nel finale

quando ha recuperato lo svantaggio con la testa, si è messo a tallonare

sempre di più Hayden e Dovizioso, e poi li ha bruciati tutti e due:

GRANDE!

Pensavo che il terzo posto fosse di Hayden, tornato ad un buon livello

con la Ducati, invece ^___^ Dovizioso gliel'ha fatta sul rettilineo finale,

proprio per il maggiore spunto in velocità della sua Honda.

Stoner è scivolato, la regia manco l'ha fatto vedere, se l'è perso

(mannaggia!!!); è caduto perchè ha voluto strafare, sapeva di avere la

moto più performante, sapeva di essere nettamente superiore a tutti ed

ha provato a stravincere, ha provato a stracciare Rossi, voleva dargli una

lezione, voleva prendersi una piccola vendetta dopo tutte le volte che

è rimasto annichilito a guarda l'altro che spariva velocissimo dalla sua

vista, prima fra tutte quella volta a Laguna Seca (sorpasso subito dopo

il famoso cavatappi), voleva... ma non c'è riuscito!

Non ho niente contro Stoner, anzi, mi sta simpatico, ma questo è un

copione trito e ritrito... tante volte abbiamo visto Stoner fare errori del

genere, ha un talento enorme, è lui il futuro erede di Rossi, ma se

continua così, per lui sarà sempre più difficile reggere il passo di

Valentino.

Valentino, che dire? Ha la moto meno potente (in rettilineo) di tutto il

parco moto della MotoGP, ma il suo polso continua ad essere il più

caldo e reattivo di tutti, alla faccia di chi gli vuole male.

Riusciva a prendere mezzo secondo  sugli inseguitori sul tratto guidato,

salvo poi perderlo sul rettilineo finale di ogni giro, questo elastico è

durato quasi fino alla fine, fino a quando non hanno iniziato a

battagliare Dovizioso e Lorenzo, a quel punto se n'è andato, ha preso

un secondo  e se l'è portato fino alla fine: MERAVIGLIOSO!

Lui stesso ha detto che questi sono 25 punti d'oro, ma non ha detto

che sono di diamante i 25 che ha perso Stoner, d'altronde, perchè

doveva infierire?

Il ragazzo (Stoner) in questo modo si farà delle ossa di ferro, se

reggerà alle sollecitazioni di un Valentino Rossi ancora una

volta e sempre di più sugli scudi!

 

 

 

 
 
 

Ghghgh...!!!

Post n°159 pubblicato il 12 Aprile 2010 da leonida_di_sparta

 

Ma quanto sono contento...

Ma quanto???

 
 
 

treni low cost

Post n°158 pubblicato il 10 Aprile 2010 da leonida_di_sparta

 

 

I treni Db-Öbb austro-tedeschi fanno viaggiare

la gente italiana da Trento a Milano a soli

9 Euro in confortevoli carrozze, pulito garantito...

sò teteschi!

P.S. Mi sembra che il prezzo di trenitalia si aggiri intorno

ai 27 Euro per la medesima tratta.

 
 
 

I-PAD

Post n°157 pubblicato il 06 Aprile 2010 da leonida_di_sparta

300.000 I-PAD venduti in un solo giorno!!!

 
 
 

auguri

Post n°156 pubblicato il 03 Aprile 2010 da leonida_di_sparta

 

Chissà se impareremo mai a perdonare sul serio...

Buona Pasqua

 
 
 

Yes, we can

Post n°155 pubblicato il 23 Marzo 2010 da leonida_di_sparta

 

Hai capito il Barak?

Io non ci credevo, pensavo che ci fossero troppi

interessi, troppi intrallazzi ma alla fine è riuscito

a mettere d'accordo un pò tutti quanti.

Sicuramente 32.000.000 di statunitensi lo

stanno benedicendo.

 

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: leonida_di_sparta
Data di creazione: 24/02/2008
 
Immagine:Julius Caesar Coustou Louvre MR1798.jpg
 

CESARE

 

SUOMY SPEC 1-R REPLICA HODGSON - LAGUNA SECA

 

VALE