**TEST**
Creato da artemisia_gent il 31/08/2007

Mamma & Prof.

Il flusso di coscienza di una mamma alle prese con la vita di tutti i giorni. Casa, scuola, famiglia, ideali, viaggi e pensieri: ecco cosa potete trovare.

 

« il giorno della memoria10 Anni »

problemi interculturali

Post n°1796 pubblicato il 31 Gennaio 2017 da artemisia_gent

Quest'anno mi sono rimasti solo due studenti stranieri. K. viene dal Mali e M. viene dal Bangladesh.

M. è anglofono, con un ottimo accento Britannico, che mi  fa vergognare tantissimo del mio slang di provenienza americana. Infatti non gli parlo mai in Inglese, sempre in Italiano, anche perchè fa passi da gigante e in sole tre settimane capisce benissimo ciò che gli dico, mai raccolto risultati migliori.

Con K. ho un rapporto strano. Nei primi mesi mi ha rifiutata. Sono una donna e lui è un uomo, anche se mi potrebbe esser figlio. Ha molto sofferto e vuole fare tutto da solo. Poi un giorno mi ha visto in struttura, ha capito che anche se lui non vuole ci sono e si sta aprendo. Parlando con K. ho scoperto la vastità della nostra cultura e i nostri "prerequisiti" ovvero tutto quello che sappiamo e diamo per scontato. Chiamatelo shock culturale, ma ogni giorno mi trovo di fronte a cose che lui non comprende e che gli devo spiegare partendo da zero, spesso andando indietro di duemila anni. Lui conosce tutta la storia, ma il suo punto di vista è il MAli. La storia vista dal Mali non è la stessa che conosco io. E ogni giorno devo spiegare quale è il nostro punto di vista. Sono tre giorni che cerco di spiegargli perchè esiste il giorno della memoria, ma ogni giorno ha una domanda nuova, un nuovo perchè e io mi sforzo di rispondere.

Temo il momento in cui M. mi chiederà spiegazioni. Non ho nessuna conoscenza dell'oriente e della sua cultura. Non so da dove partire. L'Africa è la mia seconda casa, l'ho vissuta, cerco di conoscerla e sto cercando di capire la cultura Africana per stare vicino ai miei studenti, ma ora mi trovo a far i conti con una nuova provenienza, il Bangladesh, una parte di mondo che non mi appartiene per niente, una parte di mondo di cui ignoro tutto.

Spiegare le cose a K. è più diffcile che spiegarle alle mie figlie. Nessuna delle due mi ha mai chiesco perchè consideriamo la cultura greca come la culla della nostra civiltà, nessuna mi ha mai chiesto perchè le nostre idee derivano da lì. E meno male che non me lo hanno ancora chiesto e forse non me lo chiederanno mai, ma allo stesso tempo io non saprei dare loro una risposta.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/Artemisiagent/trackback.php?msg=13497781

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
atapo
atapo il 31/01/17 alle 20:04 via WEB
Vedi come l'incontro con altre culture ci spinge ad approfondire anche la nostra. E la faccenda dei "punti di vista" è importantissima: ricordo che la prima classe multiculturale che ebbi mi stimolò moltissimo a rivedere la storia in modo diverso e più ampio, anche se era solo la scuola primaria.
 
 
artemisia_gent
artemisia_gent il 31/01/17 alle 22:05 via WEB
come diceva sempre Eco noi siamo nani sulle spalle di giganti, per me scendere dal gigante è difficilissimo. Oggi mi ha chiesto perché abbiamo la giornata della memoria. Ho dato milioni di risposte plausibili ma alla fine ho detto : noi siamo stati complici, eravamo alleati e abbiamo partecipato al massacro di innocenti. Abbiamo bisogno di ricordarlo per non farlo più. Non è stato facile ammetterlo, però è stato contento della risposta. Non capiva perché ricordavamo la shoah e non altri massacri. Solo allora ho ammesso anche a me stessa che la shoah l'abbiamo compiuta noi.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 59
 

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

je_est_un_autrefalco20050bimbayokoalf.cosmosStrangeman77xxx.SignoreNero.xxxbelf9ornellafiaccoartemisia_gentLadama.dei.velenidaniela3163la.cozzaossimoraCrepuscolandobissnero
 
 
 
Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene. (Virginia Wolf)


nevver:  [not an asshole]