Creato da carmen46c il 27/06/2007

CARMEN AULETTA

I ricordi, certi ricordi, sono come tatuaggi, non vanno più via, sono parte della tua anima, della tua vita.

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Maicolm52socrate52fosco6io.venerebagninosalinaroarteastecostanzatorrelli46dominjusehellahpoeta.sorrentinoannarusso.87wanda.didarimario1985rmvercingetorige25305my_way70santiago.gamboa
 

ULTIMI COMMENTI

 

 

« Recensione di Luisa SordilloSINCERITA’ »

‘A ‘MBASCIATA D’ ‘O VIULINISTA (dedicata al violinista Ermanno Puliani)

A volte basta una  scintilla per fornire  l'ispirazione ad una poesia. In questo caso l'ispirazione mi è venuta da un messaggio mandatomi dal violinista  Ermanno Puliani che dice:

"Cara Carmen,  Domenica prossima sarò a Napoli a suonare con Enzo Avitabile...e suonerò per te.

Un abbraccio."

 

‘A ‘MBASCIATA D’ ‘O VIULINISTA

 

Appena aggio liggiuto stu biglietto:

“Aspietteme Carmè, ca sto arrivanno,

‘o ssaje ca c’ ‘o viulino io mi diletto 

e a Napule pe’ te vaco sunanno”.

 

A sti pparole me so’ arrecrejata

ca se n’è ghiuta pure ‘a pecundrìa,

e m’è piaciuta tanto sta ‘mbasciata

che ampressa s’è appicciata ‘a fantasia.

 

Penzanno a te cu stu viulino 'mmano,

cu ‘e musicante mmiezzo ‘o cuncertino,

te veco già a sunà pe’ me a luntano,

e ddoce arriva ‘o suono 'e stu viulino.

Carmen Auletta

 

Risposta di Ermanno Puliani: " Mi hai commosso,  cercherò di scrivere una melodia apposta per questa splendida poesia."

 
 
 
Vai alla Home Page del blog