IoSòCarmela

Chi controlla i controllori?

Creato da alfio38 il 23/01/2008

IoSòCarmela su Facebook

 

Giovani fiori .....spezzati!!!!

STAIRWAY TO HEAVEN

Scala per il Paradiso


C'è una signora sicura che tutto ciò che luccica sia oro
Ha intenzione di comprare una scala per raggiungere il Paradiso
E quando vi arriva sa,
Se i magazzini sono chiusi,
Che con una parola può avere ciò per cui è venuta.

C'è una scritta sul muro
Ma lei vuole essere sicura
Perché come sai a volte le parole hanno due significati.
Su un albero vicino al ruscello c'è un uccello che canta di quando in quando.
Tutti i nostri pensieri sono sospetti.

C'è un sentimento che provo quando guardo verso Ovest
E la mia anima chiede di partire
Nei miei pensieri non ho mai visto spirali di fumo
Attraverso gli alberi.
E le voci di quelli che stanno a guardare.

E' presto, così si mormora, se tutti intoniamo la musica giusta
Il pifferaio ci guiderà alla ragione
E un nuovo giorno spunterà per quelli
Che stavano aspettando da tanto.
E le foreste echeggeranno di risate.

Questo mi stupisce.

Se c'è una via vai sul tuo sentiero
Non ti allarmare
Sono solo i preparativi per la festa di maggio
Si, ci sono due strade che puoi percorrere
Ma a lungo andare
Hai ancora tempo per cambiare strada.

La tua testa ronza ed il ronzio non se ne andrà - nel caso non lo sapessi
Il pifferaio ti sta chiamando, vuole che tu vada da lui.
Cara signora, senti il vento soffiare
E lo sapevi
Che la tua scala è fatta di vento che sussurra.

E scendiamo per strada
Con l'anima più piccola dell'ombra
Là cammina una signora che tutti conosciamo
Che fa splendere la luce e vuol dimostrare
Che tutto continua a tramutarsi in oro.
E se ascolti molto attentamente
Prima o poi la melodia giungerà a te
Quando tutti sono uno e una cosa sola è tutto
Essere saldi come una roccia e non un sasso che rotola.

Ha intenzione di comprare una scala per raggiungere il Paradiso

There's a lady who's sure all that glitters is gold
And she's buying a stairway to heaven
When she gets there she knows, if the stores are all closed
With a word she can get what she came for
Ooh, ooh, and she's buying a stairway to heaven

There's a sign on the wall but she wants to be sure
'cause you know sometimes words have two meanings
In a tree by the brook, there's a songbird who sings
Sometimes all of our thoughts are misgiven
Ooh, it makes me wonder

There's a feeling I get when I look to the west
And my spirit is crying for leaving
In my thoughts I have seen rings of smoke through the trees
And the voices of those who stand looking
Ooh, it makes me wonder
Ooh, it really makes me wonder

And it's whispered that soon if we all call the tune
Then the piper will lead us to reason
And a new day will dawn for those who stand long
And the forests will echo with laughter

If there's a bustle in your hedgerow, don't be alarmed now
It's just a spring-clean for the May queen
Yes, there are two paths you can go by, but in the long run
There's still time to change the road you're on
And it makes me wonder

Your head is humming and it won't go, in case you don't know
The piper's calling you to join him
Dear lady, can you hear the wind blow, and did you know
Your stairway lies on the whispering wind?

And as we wind on down the road
Our shadows taller than our soul
There walks a lady we all know
Who shines white light and wants to show
How everything still turns to gold
And if you listen very hard
The tune will come to you at last
When all are one and one is all
To be a rock and not to roll

And she's buying a stairway to heaven

 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

- ANDATAeRITORNO
- The difference
- Tutto come viene....
- PARLIAMONE INSIEME
- Impariamo ad aiutare
- arthemisia_g
- nuvola viola
- Pensieri sparsi...
- Sol Levante
- VOMIWORLD
- DELIRI...
- GIORNO PER GIORNO
- PensieriFraLeNuvole
- I Luoghi DellAnima
- V.E.M.A.D. 2
- per sempre
- il mio lato oscuro
- PER VALENTINA
- ANIMA
- LIBERA....MENTE
- LeRoseDiAtacama
- Una mela
- Webbos land
- RESPIRA PIANO
- Fogli Sparsi...
- Nata x essere AMATA
- animesparse
- Galassia dAndromeda
- Semplicemente Anto
- FREDDIE MERCURY
- IL MIO VIAGGIO
- IL MIO NIDO E ME.
- Dedicato a Federica
- La mia piccola
- Semplicit&agrave;....
- PEDOFILIA
- 5000 Rose
- Pensieri in libert&agrave;
- chiacchiereinutili
- Pasticciona e basta!
- io...tu...noi....
- a ruota libera
- Mondo Cane
- SENTIMENTI..........
- Earthlessheartless
- UN NICK UNA STORIA
- IL MIO ANGELO
- Home
- Getto la spugna ?
- Mape iabbu
- *STAGIONI*
- SAREBBEBELLOSE..
- Semplicemente Silvia
- RipostiglioAnarchico
- Ineluttabile
- LA MAGIA DEL SOLE
- SEGUO la SCIA...
- bruno14
- Io la musica e J.H
- Crysalis
- DestinazioneParadiso
- La forza sia con te
- ....... for all!
- E...Solo Un Attimo
- backtolandagain
- semplicemente io...
- NETTUVIANA
- Semplicemente IO
- LAVOROeSALUTEnews
- il senso della vita
- L Amore &egrave;...
- Parole parole
- Im as Im
- POESIA IN MUSICA
- INELUTTABILE
- Pensieri di Vetro
- La vita continua...
- SINDROME DEL QTLungo
- non tutto di tutto
- un mondo di ricordi
- Cooking Bea
- la mente il cuore
- pegasus-blu
- SOGNO E REALTA
- sogni e desideri
- S.O.S. NO_PROFIT
- latinoamericana
- Kemio for friends
- RINASCITA
- Amo i gatti
- anima mundi
- viva la vita
- I COLORI DEL MONDO
- W i NEMICI
- cosi &egrave; se mi pare
- Chiacchiere&amp;Co.
- Sale del mondo
- Alessandro
 
Citazioni nei Blog Amici: 51
 
 

 

« news minori : ADHD SEMPR...NEWS MINORI »

NEWS MINORI

Post n°245 pubblicato il 23 Giugno 2009 da alfio38

NUORO, VERTICE MONDIALE GARANTI INFANZIA: PROPOSTE PER G8.

(DIRE - notiziario Minori) Roma, 23 giu. - In preparazione del vertice dei G8 organizzato dall'Italia in luglio, i Garanti dell'Infanzia provenienti dai paesi del G8 si incontreranno a Nuoro il 25 e 26 giugno per il Vertice G8. L'iniziativa, si legge in una nota dell'Unicef, "vuole porre l'interesse superiore del minore, nonche' gli investimenti per l'infanzia tra le priorita' in discussione al vertice dei G8. Il Vertice O8 e' organizzato dalla Provincia di Nuoro, che e' incaricata di promuovere la figura del Garante dell'Infanzia all'interno dell'Associazione delle province mediterranee Arco Latino e che ha recentemente costituito un proprio Garante dell'Infanzia. Il Centro di Ricerca Innocenti dell'Unicef, in quanto ospita il Segretariato Globale della Rete dei Garanti dell'Infanzia, serve da risorsa e partner dell'evento".

L'evento, "patrocinato dal Ministero delle Pari Opportunita', riunisce i Garanti dell'infanzia o i rappresentanti di istituzioni per i diritti umani di Canada, Francia, Federazione Russa, Germania, Giappone, Italia, Regno Unito e Stati Uniti". Al Vertice O8 "i Garanti discuteranno le conseguenze di due difficili crisi che l'infanzia si trova di fronte in questo momento - la crisi finanziaria e i cambiamenti climatici - esaminando il ruolo che essi possono svolgere per promuovere politiche positive che mitighino questo impatto. La ricerca ha evidenziato che i cambiamenti climatici hanno effetti sulla salute, sulla nutrizione e sui mezzi di sostentamento dei bambini. La crisi economica si traduce in un aumento degli abbandoni scolastici, della violenza domestica, delle diseguaglianze. Mentre il ciclo economico si esaurira', le conseguenze dureranno molto piu' a lungo".

Durante il Vertice O8 si discutera' di questo sottolineando l'importanza della partecipazione dei ragazzi ai processi decisionali e si valuteranno le necessita' della cooperazione allo sviluppo, mentre verrano preparate le raccomandazioni per i leader del G8. Si tratta, continua la nota dell'Unicef, "di un evento innovativo con l'obiettivo di influenzare le politiche globali a partire dal punto di vista dei diritti dell'infanzia, monitorare l'applicazione degli impegni nei suoi confronti e ricordare ai leader che i ragazzi sono il futuro, oltreche' il presente delle nazioni".

L'evento "sosterra' gli sforzi del Junior 8 Summit, promosso dall'Unicef dal 4 al 12 luglio a Roma e L'Aquila (J8), la riunione dei ragazzi rappresentanti dei paesi del G8 e di 6 paesi non G8 che presenteranno le loro idee e raccomandazioni ai leader del G8. Insieme al J8, il vertice degli O8 puo' rappresentare una sinergia costruttiva per attirare l'attenzione dei leader politici sulle questioni dei diritti dell'infanzia e per affrontare temi critici la cui soluzione richiede vaste alleanze, oltreche' con i capi di governo, con il settore privato, i media e la societa' civile".

Il 26 giugno alle 12,45, i garanti presenteranno ufficialmente le loro raccomandazioni finali, che verranno portate ai leader del G8. Seguira' una conferenza stampa.

MINORI. NAPOLI, IN AUMENTO NUMERO DI QUELLI DETENUTI.

(DIRE - notiziario Minori) Roma, 23 giu. - A Napoli aumentano i minori che finiscono in carcere, mentre si abbassa ad ogni nuova generazione l'eta' del primo reato. Solo nel primo semestre del 2009 sono stati 117 i ragazzi che hanno fatto ingresso all"istituto di pena minorile di Nisida, contro i 176 dell'intero anno precedente. A lanciare l'allarme sono proprio i responsabili del penitenziario minorile che, nel corso della festa della Polizia penitenziaria settore minori che si e' svolta lo scorso 19 giugno nell'isola napoletana, hanno parlato di "vera e propria emergenza". Dal rapporto diffuso nei giorni scorsi a Napoli, emerge con chiarezza come stiano cambiando sempre piu' la tipologia e il grado di responsabilita' dei reati in cui vengono coinvolti i minori. Lo scippo, il borseggio, l'oltraggio al patrimonio sembrano essere ormai ricordi del passato. Cresce il numero di giovani che commette reati penali gravi, il piu' diffuso e' lo spaccio di droga. Con il compito di 'vedette' o di piccoli tutori della lunga fila di tossicodipendenti, i giovanissimi, arruolati dalla camorra, possono arrivare a guadagnare cifre da capogiro. La direzione di Nisida si e' anche detta "particolarmente preoccupata per la situazione di grave sovraffollamento dell'istituto".

La struttura, infatti, ha gia' ampiamente superato il numero massimo di ospiti, alloggiando il doppio dei ragazzi per i quali e' prevista e garantita l'accoglienza, facendo registrare una percentuale di popolazione per chilometro quadrato di poco inferiore a quella del carcere di Poggioreale. "Oggi la struttura assicura una recettivita' che e' molto al di sotto del parametro di idoneita' previsto dal ministero della Sanita' - denunciano dall'istituto - e non e' in grado di garantire opportunita' formative ed educative qualificate a tutti i reclusi. I ragazzi in uscita per il sovraffollamento sono stati 30 e 35 quelli trasferiti in comunita'. Ogni progetto prosegue nella mancanza di fondi e solo grazie alle associazioni o ai singoli cittadini".

Intanto, nel primo semestre dell'anno, due ragazzi hanno cominciato un tirocinio in alcune aziende del territorio, dieci hanno conseguito la licenza media e quattro quella elementare, mentre sono state 99 le uscite per attivita' culturali fuori dall'istituto. Gli ospiti di Nisida hanno partecipato a diverse attivita' rieducative, tra cui un progetto di educazione ad una genitorialita' responsabile, coordinato dalla cooperativa sociale L'Orsa Maggiore, e uno di recupero dell'asparago selvatico sostenuto dal Rotary Club Napoli sud ovest, mentre e' in partenza "Nisida come parco letterario", un progetto per la valorizzazione del patrimonio storico-culturale dell'isola.

NAPOLI, SILENZIO DI PROTESTA: "NO ALLA PEDOFILIA".

(DIRE - notiziario Minori) Roma, 23 giu. - Contrastare la pedopornografia on line utilizzando la sua stessa arma: internet. Questo l'ambizioso obiettivo dell'associazione napoletana "Un Patto per la Vita", che oggi si unira' ad altre in un silenzioso ma non meno assordante appello per dire no alla pedofilia. La campagna, che si accompagnera' ad informazioni e dati che saranno trasmessi via mail simultaneamente a livello nazionale a reti di associazioni e giornali, viene lanciata oggi, in occasione della "giornata mondiale dell'orgoglio pedofilo". Una "festa" assurda riconosciuta ormai da diversi anni, con cui si cerca di giustificare la relazione tra adulti e ragazzini, in nome della liberta' di orientamento sessuale. Mentre in rete gia' molti blogger si stanno mobilitando contro l'istituzione di questa giornata, si organizzano contromanifestazioni in tutta Italia.

"Ogni anno- spiega Vincenza Calvi, presidente di Un Patto per la Vita- dopo il primo sabato d'estate tutti i pedofili on line si riuniscono per 'festeggiare' con foto e video di bambini. Noi, in contemporanea, ci ritroveremo a Napoli, piazza Medaglie d'Oro a partire dalle 14.00, per la 'giornata bianca', incontreremo gli 'angeli in ombra', cioe' i volontari e tutti quelli che supportano le famiglie e cercano di prevenire adescamenti on line, per programmare la nostra navigazione nell'ombra e le nostre iniziative".

Nei giorni scorsi l'ex assessore provinciale alla Protezione civile Francesco Emilio Borrelli aveva denunciato che oggi ci sarebbe anche stato in un'abitazione della Napoli bene un party a base di filmati pedopornografici. "Abbiamo avuto notizia - aveva dichiarato Borrelli - di un festino in programma il 23 giugno in una casa napoletana. Abbiamo deciso di chiedere un intervento alle autorita' preposte, segnalando tutti gli elementi in nostro possesso, perche' tale vergognoso 'party' sia impedito". Borrelli ha anche sollecitato, insieme a Vincenza Calvi, la creazione di una "anagrafe dei pedofili" che impedisca a chi e' stato condannato per questi reati di lavorare di nuovo a stretto contatto con i bambini. "E' assurdo- sottolinea la Calvi- che un pedofilo venga scarcerato e torni a fare di nuovo il bidello, ad esempio. Coloro che vengono condannati con assoluta certezza per questo reato, devono essere controllati. Molti casi di pedofili recidivi non vengono riportati, spesso perche' non vengono neanche identificati. Ovviamente per la legge sulla privacy, questa banca dati non puo' essere pubblica, ma chiediamo che almeno sia visibile alla polizia perche' possa sorvegliare queste persone". Un'altra proposta dell'associazione campana riguarda l'istituzione di un'agenzia in ogni regione che fara' da punto di riferimento per la formazione e il supporto a famiglie, associazioni, Asl e forze dell'ordine.

FICT, CRESCE RISCHIO DI 'DROGA ON LINE' PER RAGAZZI.

(DIRE - notiziario Minori) Roma, 23 giu. - Da diverse fonti si evince che l'utilizzo tra gli adolescenti di Internet e' cresciuto, dal 2000 al 2009, in modo "costante e netto. Ad entrare ogni giorno in rete e', oggi, il 42,4% degli adolescenti". I genitori "sono sempre piu' impegnati e i figli si sentono soli: il 63,7% (68,9% delle femmine) degli adolescenti italiani dichiara di soffrire la solitudine. Negli ultimi sei mesi dell'anno 2008, si e' passati dal 40% al 60% di accessi ai siti dedicati alla vendita di droga". Questi alcuni dati forniti oggi dalla Fict (Federazione Italiana Comunita' Terapeutiche) presentando la Tavola Rotonda "Solo ragazzi o ragazzi soli?

Internet e droga online", promossa dalla Fict in collaborazione con l'Istituto Interregionale delle Nazioni Unite per la ricerca sul crimine e la giustizia, che si svolgera' a Roma il 25 giugno prossimo, in occasione della Giornata mondiale contro l'abuso e il traffico illecito di sostanze stupefacenti. A riportare la notizia e' il Sir (Servizio di informazione religiosa(, agenzia di stampa promossa dai vescovi italiani. "La fuga nelle sostanze - si legge in un comunicato - e' sempre piu' favorita da un mercato globale rappresentato dal web, trasformato ora in un discount delle sostanze: offerte facilmente fruibili, pacchetti promozionali, strategie ingegnose di marketing. I consumatori non sono piu' solo i giovani, ma fasce sempre piu' ampie di popolazione: per classe d'eta', per ceto sociale, per stile e necessita' di consumo. Per ognuno - spiega la nota - c'e' il prodotto giusto in una perfetta strategia di mercato totale".

 

 
 
 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

Ultime visite al Blog

blaskina88ippopotamieippocampiEva_8cercoilmiocentroghmhmpantaleoefrancasilvius51credoinmestessaD.M.marmipelagiovalentinaranto2005ilsestosenso2giannemme0MaryFerricristina.spinardi
 

Ultimi commenti

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

13 ANNI

13 ANNI

Avrebbe chiesto solo un attimo di pace

Avrebbe chiesto solamente di ascoltare ancora

Un filo suo di voce che dice

Me ne vado piano,piano, piano, piano....

Tu prendimi la mano io parto e non ti porto con me

D'ora in poi pensa solo a te

Avrebbe chiesto solo di perdere un pò i sensi....

Sarebbe stata sola, dispersa tra le stelle

Oppure Dio l'avrebbe messa

A vivere in compagnia delle anime più belle

Cadere stanca ormai stremata tra le braccia

Degli angeli più attenti che dolci la raccolgono

E disattento tendo la mano......

Ed io che ascolto ancora e sempre ci ripenso

Al camminare morbido e al suo affetto regalato

Avvolto nel silenzio

Risento flebile il candore tenero che scorre

Geloso nella mano

E 13 anni passano

Perchè la vita è un attimo.

 

CHILD IN TIME

BAMBINO, COL TEMPO

La storia di un perdente. Potresti essere tu.

Dolce bambino, col tempo
vedrai la linea,
la linea tracciata
tra il bene e il male.
Guarda il cieco
che spara sul mondo
proiettili che volano
e esigono un tributo di morte.
Se sei stato cattivo,
e scommetto, perdio, che lo sei stato
e se sei stato colpito
dal piombo che volava
faresti meglio a chiudere gli occhi
e chinare la testa
e a aspettare il rimbalzo.

The story of a loser - it could be you.

Sweet child in time
You’ll see the line
The line that’s drawn between
The good and the bad
See the blind man
Shooting at the world
Bullets flying
taking toll
If you’ve been bad,
Lord I bet you have
And you’ve been hit
By flying lead
You’d better close your eyes
And bow your head
And wait for the ricochet

 

VORREI TU FOSSI QUI

Allora, pensi di saper distinguere
il paradiso dall'inferno?
I cieli azzurri dal dolore?
Sai distinguere un campo verde
da una fredda rotaia d'acciaio?
Un sorriso da un pretesto?
Pensi di saperli distinguere?
E ti hanno portata a barattare
i tuoi eroi fantasmi?
Ceneri calde con gli alberi?
Aria calda con brezza fresca?
Un caldo benessere con un cambiamento?
e hai scambiato un ruolo di comparsa nella guerra
con il ruolo di protagonista
in una battaglia?
Come vorrei, come vorrei che fossi qui
Siamo solo due anime sperdute
Che nuotano in una boccia di pesci
Anno dopo anno
Corriamo sullo stesso vecchio terreno
E cosa abbiamo trovato?
Le solite vecchie paure
Vorrei che fossi qui

 

Another day in paradise


Lei chiama l'uomo sulla strada
"signore, può aiutarmi?
fa freddo e non so dove poter dormire
c'é un posto che può indicarmi?"

Lui continua a camminare, non si guarda indietro
fa finta di non sentirla, inizia a fischiettare
quando attraversa la strada
sembra imbarazzato per essere lì

Oh ripensaci, é un'altro giorno per
te e me in paradiso
oh ripensaci, é solo un altro giorno per te
te e me in paradiso

Lei chiama l'uomo sulla strada
lui vede che lei ha pianto
lei ha i piedi ricoperti di vesciche
non riesce a camminare ma ci sta provando

Oh ripensaci..

Oh signore, non c'é niente di più che qualcuno puo fare
Oh signore, ci deve essere qualcosa che puoi dire

puoi capirlo dai lineamenti del suo viso
puoi vedere che lei é stata li
probabilmente si é trasferita da ogni luogo
perché non si é trovata bene

Oh ripensaci..

 

BAMBINO

La`, mami
Era la casa di marzapane
La`, mami
Era la notte piu` fresca che c'e`
Il sogno si fermo`
Comincia a sanguinare

Ero bambino, bambino, bambino
Quella era la grande citta`

La`, mami
il tempo corse violento e distratto
Dai, gioca
Giochiamo a ridere e a batterci qui
Il sogno si fermo`
Comincia a sanguinare

Ero bambino, bambino, bambino
Quella era la grande citta`
E non la smettevo di scoprire
Oltre i confini della citta`
Ero bambino, bambino, bambino
Fino ai confini della giungla
Ero bambino, bambino, bambino
Quella era la grande citta`
Non la smettevo di scoprire
Oltre i confini della realta`

Bambino, bambino
Non nascere mai