TraLeStelleDell'Orsa

La Luce di Mizar

 
 

PUNTI D'OSSERVAZIONE...

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Ci sono  hit counter  stelle

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

papacifico0eugeniosoniaborges01Biagini26s.fabbritraslochim.lusinilaura.tellarini22Superfragilisticmarcello_dagostinigiuseppe.flaceM_i_z_a_rG1US3PPEgbeditorerobertovetrone
 

No alla pedofilia

No al nucleare

 

 

 


Riciclo

Vuoi il mio posto? Allora prenditi anche il mio handicap

 
Citazioni nei Blog Amici: 41
 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

 

MATERA BY NIGHT

Le suggestive foto dei Sassi che vedete in questo box sono state scattate da Gerardo Fornataro, che mi onora della possibilità di arricchire e valorizzare il mio blog con i suoi lavori.
Grazie Gerardo.


































































































 
 

 

« Vorrei (un pensiero che ...Il concorso »

La luce... delle Leonidi

In queste strane notti d'Autunno, oltre alle solite (si fa per dire) costellazioni, mi capita di osservare con frequenza Giove e Marte. Il primo, che ci accompagna ormai da diversi mesi in compagnia delle stelle delle Capricorno, è gia alto nel cielo quando fa buio e tramonta tra le 22:00 e le 23:00. Quasi in contemporanea dalla parte opposta, ad est, sorge il pianeta rosso, che fino alla fine del mese rimane nella debole costellazione del Cancro.

Questo siparietto astronomico è condito, da stanotte e per le prossime due notti ,da una pioggia di stelle cadenti.
Le TauridiIn verità non è l'unico sciame meteoritico che la Terra attraversa durante il mese di novembre.
Tra il 5 e il 12 infatti sono state le Tauridi a solcare il firmamento.
Residui del passaggio della cometa Encke, e caratterizzate da un'estrema lentezza e dal colore arancio, come suggerisce il nome l'apparente provenienza di queste scie luminose è la costellazione del Toro. Purtroppo arrivo tardi, gli impegni non mi hanno permesso di segnalarvele, ma sono appena in tempo per le Leonidi, che come vi dicevo tracceranno le loro scie nelle prosLe Leonidi - Immagine da www.astronomia.comsime notti (fino al 19).
La pioggia meteoritica delle Leonidi, causata dall'attraversamento della nube di polveri lasciata dalla cometa Temple-Tuttle, è del tutto simile a quella più famosa delle Perseidi del 12 agosto, le Lacrime di San Lorenzo per interderci.
L'osservazione è favorita dall'assenza della Luna, che attraversa il cielo durante le ore diurne mostrando alla Terra quasi esclusivamente la sua faccia oscura, rendendosi di conseguenza invisibile.
L'unico problema, se così si può chiamare, è che la costellazione del Leone, dalla quale paiono provenire le stelle cadenti, sorge dopo la mezzanotte.
Dunque, dovrete orientarvi verso est, riconoscere il Leone  (potete aiutarvi cliccando sul link della costellazione) con il suo caratteristico ed inconfondibile punto interrogativo all'estremità del quale c'è la stella Regolo, e poi  volgere lo sguardo verso lo zenit (in alto) dove è più facile vederle passare. Salendo incrocerete Marte e le due  luminosissime stelle gemelle della costellazione dei Gemelli,  Castore e Polluce.
I temerari che vorranno esprimere il proprio desiderio rituale, dovranno sfidare un po' di freddo (ammesso che freddo sia) e rubare qualche ora al sonno, ma come sempre ne varrà la pena.

L'ultima segnalazione è per l'ennesima congiunzione Luna-Giove, che si verificherà lunedì e sarà visibile appena farà buio. Ciò che renderà questa congiunzione diversa dalle altre è il fatto che la luna sarà una falce di luce in fase crescente, creando uno scenario davvero suggestivo.

Congiunzione Luna-Giove - Immagine da www.astronomia.com

 

 

Buona osservazione a tutti

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 

INFO


Un blog di: mizar_s_light
Data di creazione: 08/12/2007
 

AREA PERSONALE

 

MIZAR

Zeta Ursae Majoris

Dall'arabo Miz'ar (cintura) è la stella centrale del "timone" della costellazione del Grande Carro, porzione dell'Orsa Maggiore e si trova a 60 anni luce dalla terra.
Il suo nome originario era Mirak, fu ribattezzata nel sedicesimo secolo da Giuseppe Scaligero.
Sua compagna inseparabile è Alcor, distante dalla terra 80 anni luce, più difficilmente visibile data la vicinanza ad una stella molto più luminosa, tanto che gli arabi la chiamavano Al-Suha "La trascurata". Nelle notti senza luna e fuori dalle città la si può vedere brillare debolmente, sopratutto se si cerca di non guardare direttamente Mizar. Nell'antichità la capacità di saper individuare nel firmamento le due stelle era considerata segno di buona vista.

I moderni telescopi hanno scoperto che il sistema Mizar-Alcor è tra i più complessi e tra i più affascinanti di quelli conosciuti. Entrambi gli astri infatti si dividono in sistemi multipli, Mizar è in realta una coppia strettissima di due stelle, Mizar A e Mizar B, che sono a loro volta una doppia ed una tripla, Alcor invece è una doppia.

Il motivo per cui Mizar è il mio nick e la luce di Mizar è il nome del mio blog è insito proprio in questa breve descrizione. Il suo sembrare un unica stella alla sola vista essendo in realtà un sistema molto complesso rispecchia la mia personalità ed il mio modo di pormi con gli altri. La prima impressione che trasferisco al mio interlocutore è sempre fuorviante rispetto alla mia vera essenza, la mia personalità è molto variegata e complessa e spesso mi piace "giocare" a far trasparire un lato piuttosto che l'altro. Mi piace essere poliedrico.
La luce di Mizar è una metafora del mio pensiero, perchè come la sua luce è il frutto e la somma delle luci delle stelle che la compongono, così il mio pensiero è il risultato dell'interazione di tutte le componenti della mia personalità.

Ed io non le conosco tutte...

 

VIAGGIO VERSO L'ORSA...

...attraverso un mondo, dighiaccio apparente.

Premi play
lacio drom

 

PER ME, IL POSTO PIÙ BELLO DEL MONDO

 

 

 

Io sono interista

 

 

 

 

LE MIE FOTO







































































































































 

LE MIE FOTO

 











 











 









 









      

 

 




01 Febbraio 2009 - Diga San Giuliano - Matera

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova