Creato da beppenovara il 16/02/2007

Mina 1958 - 2011

Il tempo non passa mai con la musica della più grande cantante italiana

AREA PERSONALE

 

LA FOTO

 

TV SORRISI E CANZONI

 
SORRISI E CANZONI N°44 DEL 2002

 

IL CD DELLA SETTIMANA

MINACELENTANO (1998)

Acqua e sale
Brivido felino
Io non volevo
Specchi riflessi
Dolce fuoco dell'amore
Che t'aggia di'
Io ho te
Dolly
Sempre sempre sempre
Messaggio d'amore 

 

TUTTA MINA IN LINK

- Introduzione al blog
- 1959
- 1960
- 1961
- 1962-1963-1964
- 1965
- 1966 prima parte
- 1966 seconda parte
- 1967
- Sito ufficiale di Mina
- Mina Fan Club
- 1967 Sabato Sera
- Delirio spagnolo
- 1968
- 1968 Canzonissima
- 1969
- 1970 prima parte
- 1970 seconda parte
- 1971 prima parte
- 1971 seconda parte
- 1972 prima parte
- 1972 seconda parte
- 1972 terza parte
- 1972 La più imitata
- 1973 prima parte
- 1973 seconda parte
- 1974 prima parte
- 1974 Milleluci - presentazione
- 1974 Milleluci 1a puntata
- 1974 Milleluci 2a puntata
- 1974 Milleluci 3a puntata
- 1974 Milleluci 4a puntata
- 1974 Milleluci 5a puntata
- 1974 Milleluci 6a puntata
- 1974 Milleluci 7a puntata
- 1974 Milleluci 8a puntata
- Lo sconquasso universale
- 1974 Milleluci conclusioni
- 1974 Filo diretto con la Carrà
- 1975 prima parte
- 1975 seconda parte
- 1975 terza parte
- 1975 Curiosità
- 1976 prima parte
- 1976 seconda parte
- 1976 terza parte
- 1976 Curiosità
- 1977 prima parte
- 1977 seconda parte
- 1977 Curiosità
- Link foto
- 1978 prima parte
- 1978 seconda parte
- 1978 terza parte
- 1978 quarta parte
- 1978 L'intervista a Radio Taranto
- 1978 Curiosità e conclusioni
- Il sito di Rita Madaro: l'intervistatrice di Mina
- 1979 Nascita di una copertina
- 1979 Attila
- 1979 I singoli
- 1980 Singolo
- 1980 Kyrie
- Scuola di recitazione Dedalo - Milano
- 1981 I singoli
- 1981 Salomè
- 1982 Singolo
- 1982 Italiana
- 1982 Curiosità 1
- 1982 Curiosità 2
- 1983 Singolo
- 1983 Mina 25
- 1983 In spagnolo
- 1984 Intervista a Bernardini del 1991
- 1984 I singoli
- 1984 Catene
- 1984 La copertina di Catene
- Lo stupro della verità
- 1984 Sogno
- 1985 Singolo
- 1985 Finalmente ho conosciuto il Conte Dracula
- 1985 Mina, Dracula e la copertina
- 1986 Singolo
- 1986 Sì buana
- 1986 L'Africa di Sì buana
- Sanremo, la musica è finita
- 1987 Proprio come sei
- 1987 Rane Supreme
- 1987 Titolo e copertina
- 1988 Oggi ti amo di più
- 1988 Ridi Pagliaccio
- 1989 Uiallalla
- 1990 Ti conosco mascherina
- 1991 Caterpillar
- 1992 Singolo
- 1992 Sorelle Lumiére
- 1992 Curiosità
- 1993 Mina racconta i Beatles per NOI
- 1993 Lochness
- 1994 Mazzini canta Battisti
 

FACEBOOK

 
 

 

« 1971 prima parte - I singoliE' in arrivo il 1972! »

1971 - seconda parte (Gli album e la TV)

Post n°49 pubblicato il 18 Aprile 2007 da beppenovara

immaginePer quanto riguarda gli album, il 1971 si apre con la pubblicazione, a marzo, del primo Del mio meglio. Il disco si apre con delle vere e proprie chicche” inedite Io vivrò senza te, Vedrai vedrai, Yesterday registrate dal vivo nell’Auditorio Massimo della Radio Svizzera Italiana, nel corso dello spettacolo “Cabaret”. Ad accompagnare Mina nei tre brani sono Alberto Baldan Bembo (piano e organo), Roberto Ceraioli (batteria), Pino Presti (basso), Massimo Verardi (chitarra). A questi brani si uniscono poi quelli che rappresentano il meglio della più recente produzione: La voce del silenzio, Io e te da soli, Vorrei che fosse amore, Un’ombra, Bugiardo e incosciente, Insieme, Quand’ero piccola e Non credere. Grandissimo il successo di vendita di questo 33 giri: al primo posto per tre mesi, per un totale di 24 settimane di permanenza nella hit parade. Nel consuntivo delle vendite dell’intero anno, Del mio meglio risulta l’album più venduto in assoluto dopo “E fu subito Aznavour”. Rivoluzionaria è la copertina realizzata da Luciano Tallarini e Gianni Ronco in cui Mina appare in due fotografie scattate da Roberto Bertolini durante la registrazione di un Carosello Barilla, L’immagine a figura intera dell’interno vede Mina cambiarsi d’abito in un gioco di sovrapposizioni ricavate da cartoline d’epoca. Nel 1997 la “track-list” di questo album e del successivo Del mio meglio n°2 saranno riunite nella raccolta “Minantologia”.

Verso fine anno invece esce l’album intitolato semplicemente Mina, noto anche come l’album della scimmia, per via dell’originalissima copertina realizzata da Luciano Tallarini con la consulenza fotografica di Roberto Bertolini. La ragione di questa scelta fu piuttosto semplice, mancando del materiale fotografico attuale per la copertina ed essendo Mina incinta, si optò per una foto di agenzia. Ma se la busta sorprende per la sua eccentricità, le canzoni scelte per l’album brillano per classicità ed eleganza e per l’atmosfera sofisticata. Prima di tutto c’è Grande grande grande che, pubblicata successivamente a furor di popolo in 45 giri, diventerà uno dei più clamorosi successi della cantante (ma di questa canzone parleremo in un altro intervento). Di Capirò abbiamo già parlato mentre la canzone Le farfalle della notte viene inserita nella colonna sonora del film di Lattuada Venga a prendere il caffè da noi con Ugo Tognazzi.. E penso a te, composta a suo tempo per Bruno Lauzi, oltre che da Mina e dallo stesso Battisti, verrà poi incisa anche da Iva Zanicchi, Johnny Dorelli, Ornella Vanoni, e Raffaella Carrà e in tempi più recenti anche da Raf.. Anche Something di George Harrison, verrà ripresa da vari interpreti tra cui Shirley Bassey e Patty Pravo, ma Mina stessa la reinciderà nel 1993 per l’album tributo ai Beatles. Non ho parlato mai, intensa canzone con testo di Paolo Limiti e splendida musica del grandissimo e indimenticato Maestro Mario Robbiani. Al cuore non comandi è la versione italiana (tradotta da Herbert Pagani) di Plus fort que nous, che Mina incise per soli vocalizzi in un singolo del 1966 di Augusto Martelli. Tra le altre firme dell’album figurano Lucio Dalla (Sentimentale: mi piace immaginare Mina che chiede a Lucio Dalla “Hai una canzone per me?” dopo aver partecipato insieme alla puntata della trasmissione Il Jolly, nel dicembre 1970), Umberto Bindi (Vacanze), Bruno Lauzi e Riccardo Del Turco (Mi fai sentire così strana), Burt Bacharach (Alfie). L’album conquisterà il primato per sei volte rimanendo in classifica per ben 29 settimane.

Il 1971 rappresenta un anno di totale blackout da un punto di vista di immagini di Mina (ecco il motivo della scelta della scimmia), dovuto alla nuova gravidanza che terminerà a novembre dando alla luce Benedetta. Ma nel corso dell’anno viene girata l’ultima serie di cortometraggi per i Caroselli Barilla, programmati poi per tutto il 1971. Con Paolo Limiti realizza poi due clip promozionali Amor mio e Capirò. Solo il primo verrà trasmesso nel corso della trasmissione televisiva Milledischi nell’agosto del 1971.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

QUESTA CANZONE (2011)

Video realizzato da Mauro Balletti

 

MINA: COME S E IO FOSSI LI'(2010)

 Il video realizzato da Fernando: come sempre il migliore!

 

 

MINA: LA CLESSIDRA (2010)

 

STO LEGGENDO:

 

FILM E DVD. IN QUESTI GIORNI HO VISTO...


 

PROPRIETA' FOTO

Le foto contenute in questo blog sono il frutto della fatica e della proprietà intellettuale di persone che fanno di questa arte un lavoro serio e rispettabile. Mi tengo ovviamente a disposizione di queste persone per eliminare le immagini usate, qualora la pubblicazione possa arrecare loro danno o fastidio.

Grazie, in ordine alfabetico, a Anna (per lo scanner), Andrea "Raffles306", ClaudioNA, Fabio, FedericoB, Francesco (Fortunato), MarioB,  MadameX e Maxbg per le foto.
E un grazie particolare a Loris per i preziosi suggerimenti iniziali.

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Palermo4jerry742009dobermaaniz7hzvcavenati71dariodatarantoseb.midologiovanni.strazzullo3altamuraantonioludovico.galenoUgo.rosaridlsimonegino.daviddiarcadia70gcoformag
 

VISITE

free counter

 
 

ULTIMI COMMENTI

Insisto:ne fanno un segreto dell'intervista 78 a Mina...
Inviato da: melinat
il 06/07/2011 alle 17:49
 
è uscito in contemporanea mondiale il CD Elena Ravelli: 50...
Inviato da: Simone
il 06/05/2011 alle 08:40
 
Ringrazio lei, maestro Bacchetta, della sua visita in...
Inviato da: beppenovara
il 28/03/2011 alle 21:10
 
Ringrazio l'autore della recensione per i lusinghieri...
Inviato da: Victor Bach
il 21/03/2011 alle 18:22
 
....ma le parole del testo chi le ha scritte????? STUPENDE
Inviato da: angela
il 13/11/2010 alle 09:51
 
 

FONTI

Le importanti fonti che mi permettono di portare avanti questo blog sono:

Paolo Belluso, Flavio Merkel: “Unicamente Mina” Gammalibri, 1983
Alberto Imparato: "MINA IN TV"
Loris Biazzetti, Antonio Bianchi: Le fanzine del Mina Fans Club
Fernando Fratarcangeli: "Mina talk", 2005
Romi Padovano: "I mille volti di una voce", 1998
Mina Disegnata Fotografata
TV Sorrisi e Canzoni

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31