Creato da beppenovara il 16/02/2007

Mina 1958 - 2011

Il tempo non passa mai con la musica della più grande cantante italiana

AREA PERSONALE

 

LA FOTO

 

TV SORRISI E CANZONI

 
SORRISI E CANZONI N°44 DEL 2002

 

IL CD DELLA SETTIMANA

MINACELENTANO (1998)

Acqua e sale
Brivido felino
Io non volevo
Specchi riflessi
Dolce fuoco dell'amore
Che t'aggia di'
Io ho te
Dolly
Sempre sempre sempre
Messaggio d'amore 

 

TUTTA MINA IN LINK

- Introduzione al blog
- 1959
- 1960
- 1961
- 1962-1963-1964
- 1965
- 1966 prima parte
- 1966 seconda parte
- 1967
- Sito ufficiale di Mina
- Mina Fan Club
- 1967 Sabato Sera
- Delirio spagnolo
- 1968
- 1968 Canzonissima
- 1969
- 1970 prima parte
- 1970 seconda parte
- 1971 prima parte
- 1971 seconda parte
- 1972 prima parte
- 1972 seconda parte
- 1972 terza parte
- 1972 La più imitata
- 1973 prima parte
- 1973 seconda parte
- 1974 prima parte
- 1974 Milleluci - presentazione
- 1974 Milleluci 1a puntata
- 1974 Milleluci 2a puntata
- 1974 Milleluci 3a puntata
- 1974 Milleluci 4a puntata
- 1974 Milleluci 5a puntata
- 1974 Milleluci 6a puntata
- 1974 Milleluci 7a puntata
- 1974 Milleluci 8a puntata
- Lo sconquasso universale
- 1974 Milleluci conclusioni
- 1974 Filo diretto con la Carrà
- 1975 prima parte
- 1975 seconda parte
- 1975 terza parte
- 1975 Curiosità
- 1976 prima parte
- 1976 seconda parte
- 1976 terza parte
- 1976 Curiosità
- 1977 prima parte
- 1977 seconda parte
- 1977 Curiosità
- Link foto
- 1978 prima parte
- 1978 seconda parte
- 1978 terza parte
- 1978 quarta parte
- 1978 L'intervista a Radio Taranto
- 1978 Curiosità e conclusioni
- Il sito di Rita Madaro: l'intervistatrice di Mina
- 1979 Nascita di una copertina
- 1979 Attila
- 1979 I singoli
- 1980 Singolo
- 1980 Kyrie
- Scuola di recitazione Dedalo - Milano
- 1981 I singoli
- 1981 Salomè
- 1982 Singolo
- 1982 Italiana
- 1982 Curiosità 1
- 1982 Curiosità 2
- 1983 Singolo
- 1983 Mina 25
- 1983 In spagnolo
- 1984 Intervista a Bernardini del 1991
- 1984 I singoli
- 1984 Catene
- 1984 La copertina di Catene
- Lo stupro della verità
- 1984 Sogno
- 1985 Singolo
- 1985 Finalmente ho conosciuto il Conte Dracula
- 1985 Mina, Dracula e la copertina
- 1986 Singolo
- 1986 Sì buana
- 1986 L'Africa di Sì buana
- Sanremo, la musica è finita
- 1987 Proprio come sei
- 1987 Rane Supreme
- 1987 Titolo e copertina
- 1988 Oggi ti amo di più
- 1988 Ridi Pagliaccio
- 1989 Uiallalla
- 1990 Ti conosco mascherina
- 1991 Caterpillar
- 1992 Singolo
- 1992 Sorelle Lumiére
- 1992 Curiosità
- 1993 Mina racconta i Beatles per NOI
- 1993 Lochness
- 1994 Mazzini canta Battisti
 

FACEBOOK

 
 

 

« LA FABBRICA DEI 45 GIRI ...1974 FILO DIRETTO CON RA... »

1974 Milleluci - considerazioni personali

Post n°101 pubblicato il 30 Giugno 2007 da beppenovara

Milleluci è considerato, ancora oggi e giustamente dopo più di 30 anni, l’ultimo grande show della RAI. Molte cose sono state dette a proposito di questo programma: la rivalità tra le due prime donne (ancora oggi qualcuno continua a insistere su questo fattore, non ultima una troppo loquace Moira Orfei), la questione dei tacchi e delle zeppe diventata ormai leggenda, la popolarità della Carrà preferita in simpatia a Mina. A ben vedere, e lo ha scritto giustamente in un suo intervento uno dei visitatori dei video messi su Youtube, Milleluci rappresenta uno spartiacque importante: per Mina, al massimo della suo splendore di donna e di popolarità come cantante, questo show ha coinciso con la fine della sua collaborazione con la televisione, subodorando già quali sarebbero stati i destini futuri della nostra TV; per Raffaella Carrà è stato il trampolino di lancio per avviare una carriera da autonoma vedette della Tv senza la necessità di avere accanto uomini conduttori. In uno sguardo d’insieme poi, Milleluci dà la possibilità a Mina, più che in altri spettacoli a cui aveva partecipato, di rendere più varie le sue doti artistiche. Prima di tutto canta,  non accontentandosi di presentare solo le canzoni dei suoi ultimi album (certo la promozione in TV è importante) ma dedicandosi anche a un repertorio vario in lingua che va dalla canzone napoletana (Lacreme napulitane), passa per l’America latina (Brazil, Laia Ladaia) e arriva fino agli Stati Uniti (Mack the knife, Night and Day…): finalmente la musica cantata in inglese viene sdoganata senza l’obbligo di dover tradurre tutto in italiano. Ma Mina recita anche (sorprendendo anche per i tempi comici che riesce a reggere molto bene – si pensi allo sketch del conto con Tino Scotti - ), balla con la Carrà, parla, scherza e interagisce con gli ospiti come mai si era visto fare.

Da un punto di vista iconografico Mina in Milleluci si presenta con un look sofisticato, un taglio corto, biondo da signora raffinata, molto magra e con abiti creati da Colabucci che intenzionalmente vogliono accentuare questa dimensione tutta nuova. La Mina coi capelli corti sarà poi utilizzata negli anni successivi per due splendide imitazioni presentate in Tv: una eccezionale Sandra Mondani che canta “Non gioco più” cercando di sopportare le stonature di un Raimondo Vianello nei panni di Toots Thielemann ma alle prese con una tromba, e ancora Loretta Goggi che dà la sua versione de L’importante è finire nel 1975.
Mina con questo show saluta definitivamente le platee televisive, riservandosi ancora per pochi anni con pochissime partecipazioni, per lo più tramite video clip, con la sola eccezione per la TSI nel 1976, ma ne parleremo più avanti. Un addio in grande stile.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

QUESTA CANZONE (2011)

Video realizzato da Mauro Balletti

 

MINA: COME S E IO FOSSI LI'(2010)

 Il video realizzato da Fernando: come sempre il migliore!

 

 

MINA: LA CLESSIDRA (2010)

 

STO LEGGENDO:

 

FILM E DVD. IN QUESTI GIORNI HO VISTO...


 

PROPRIETA' FOTO

Le foto contenute in questo blog sono il frutto della fatica e della proprietà intellettuale di persone che fanno di questa arte un lavoro serio e rispettabile. Mi tengo ovviamente a disposizione di queste persone per eliminare le immagini usate, qualora la pubblicazione possa arrecare loro danno o fastidio.

Grazie, in ordine alfabetico, a Anna (per lo scanner), Andrea "Raffles306", ClaudioNA, Fabio, FedericoB, Francesco (Fortunato), MarioB,  MadameX e Maxbg per le foto.
E un grazie particolare a Loris per i preziosi suggerimenti iniziali.

 

ULTIME VISITE AL BLOG

ds.ennioferraraPalermo4jerry742009dobermaaniz7hzvcavenati71dariodatarantoseb.midologiovanni.strazzullo3altamuraantonioludovico.galenoUgo.rosaridlsimonegino.daviddiarcadia70g
 

VISITE

free counter

 
 

ULTIMI COMMENTI

Insisto:ne fanno un segreto dell'intervista 78 a Mina...
Inviato da: melinat
il 06/07/2011 alle 17:49
 
è uscito in contemporanea mondiale il CD Elena Ravelli: 50...
Inviato da: Simone
il 06/05/2011 alle 08:40
 
Ringrazio lei, maestro Bacchetta, della sua visita in...
Inviato da: beppenovara
il 28/03/2011 alle 21:10
 
Ringrazio l'autore della recensione per i lusinghieri...
Inviato da: Victor Bach
il 21/03/2011 alle 18:22
 
....ma le parole del testo chi le ha scritte????? STUPENDE
Inviato da: angela
il 13/11/2010 alle 09:51
 
 

FONTI

Le importanti fonti che mi permettono di portare avanti questo blog sono:

Paolo Belluso, Flavio Merkel: “Unicamente Mina” Gammalibri, 1983
Alberto Imparato: "MINA IN TV"
Loris Biazzetti, Antonio Bianchi: Le fanzine del Mina Fans Club
Fernando Fratarcangeli: "Mina talk", 2005
Romi Padovano: "I mille volti di una voce", 1998
Mina Disegnata Fotografata
TV Sorrisi e Canzoni

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31