Creato da maidiremichy il 10/12/2005
La mia avventura in africa
 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

DIAMANTE.ARCOBALENOvitanova74VEDO.TUTTOhighlander_1976maidiremichySirStephen.61LACOCCINELLALILLIunamamma1a4.sobbyvaleluccarinimarrocristinaUniroma.Tvsa.86chiara.fersini
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

MA COME SI PUOOO

Post n°139 pubblicato il 18 Novembre 2006 da maidiremichy

Giornata pallosissima.
Non ho dormito xke alle 3.15 mi sono svegliata x bere e chi ti trovo dentro la mia rete anti zanzara??? Proprio lui, uno schifosissimo scarafaggio. Ho impiegato circa 17 minuti x ucciderlo e poi ne ho trovato un altro. Ekkekkazzo. Il secondo proprio non voleva morire. Cosi ho spruzzato bygon ovunque e credo di essere svenuta x mancanza di ossigeno, non dormivo di certo con il pensiero a quei cosi che mi passeggiano addosso.
Cmq oggi il mio aereo ha volato tantissimo, e gli uffici erano tutti chiusi quindi due palle da morire. tvtvtvtvtvtv naturalmente in inglese sai che delirio.
Stasera sono stata invitata da quelli del bangladesh x una cena.
Mio dio, l'ultima volta e' stato drammatico, non capivo nulla di quello che dicevano, ero l'unica donna e mi hanno fatto mangiare fino alla nausea e non potevo dire NOOOOO.
Le cose erano buone ma dopo ho dovuto chiamare i pompieri xke era tutto piccantissimo.
azz
e non posso inventare nemmeno scuse xke il mio alloggio e' vicino al loro!!!
cavolo.

 
 
 

CHE NOTTEEEE

Post n°138 pubblicato il 17 Novembre 2006 da maidiremichy

Stanotte ho avuto un incubo, ero a casa mia con mia sorella e vedevo il nostro aereo pronto per l'atterraggio. Ad un certo punto mentre le spiegavo come funziona, l'aereo cade a terra e si spezza in due. Niente fuoco o fiamme.

Lei inizia a gridare, io chiamo l'aereo via radio ma niente.

Vado e trovo un uomo che tiene la mano del pilota, che x inciso e' l'uomo che amo.

Lui esce e sta bene, non ha un graffio, mi abbraccia e mi dice che non ci sono problemi. Il co pilota non era la.

Mi sono svegliata alle 3.22 angosciata da morire ed ero sul punto di andare in camera sua a svegliarlo, ma non l'ho fatto.

Oggi e' anche venerdi 17. Non credo che il sogno sia in relazione con la possibilita di cadere, credo che il significato sia un altro, e soprattutto, chi era quell'uomo che gli stava vicino? Io l'ho visto bene in faccia...

Cmq un altra giornata africana e' iniziata, piena di acqua. Ho dovuto mettere gli anfibi, xke la pioggia e' davvero forte e devastante.

Tra un paio di ore tornera il sole, ma sono sicura che se decido di andare al mercato ricomincera a piovere...

Ora vado

Buona giornata a tutti

 
 
 

RIECCOMI

Post n°137 pubblicato il 16 Novembre 2006 da maidiremichy

Non sono stata rapita dai congolesi, ne dagli alieni, ma le mie attivita da internauta (si dice cosi???) sono bloccate da evidenti PROBLEMI con la popolazione Russa.

Mi spiego meglio.

Ultimamente l'UN ha tagliato internet dai pc comuni che normalmente usiamo noi dell'aviazione. Gli unici momenti liberi sono prima delle 9 del mattino e dopo le 16 del pomeriggio ma...

Generalmente prima delle 9 IO lavoro, devo controllare che tutto sia ok prima della partenza dell'aereo x cui spesso non faccio in tempo. Quando ce la faccio, la connessione e' cosi lenta che x leggere un email ci impiego 34 minuti cosi sono gia le 9 e finisce tutto.

Nel pomeriggio, quando l'aereo e' rientrato e posso dedicarmi al cazzeggio via internet, i russi, che costituiscono il 90% dei piloti, utilizzano i pc della sala comune x giocare al solitario, guardare donnine nude (ma non troppo xke l'UN blocca tutti quei siti che sembrano hard anche nel pensiero..) o a scrivere interminabili email.

A proposito delle loro email, x scrivere in russo, compare una tastierina sul monitor cosi devono scrivere con il mouse cliccando una lettera alla volta, e quando si spicciano????? risposta MAI.

Normalmente ho la delicatezza di leggere velocemente le email e sgusciare via x dare l'opportunita a tutti di usare i pc, ma visto che loro se ne fregano, xke dovrei pensarci IO??

Cmq la cosa importante e' che adesso sono qua pronta a scrivere di nuovo.

Sono andata due settimane in Italia ed e' stato x cosi dire 'drammatico'. Non pensavo di stare cosi male. Ho affrontato un viaggio di due giorni x arrivare a Palermo. Poi mi sono goduta la famiglia il mio cane e gli amici. Ho anche festeggiato il compleanno con le persone che piu amo (tranne una che era in congo...)

Per un paio di giorni ho anche fatto una vita normale, ristoranti, discoteche ecc ecc. Risultato?? Mi sentivo un aliena. Un pesce in cerca della sua bicicletta (##@@!$)

L'apoteosi??? a tre giorni dal mio ritorno in africa ho avuto una crisi di pianto in mezzo al traffico. Non volevo stare piu la, il traffico, la pioggia, mi ha messo un nervosismo addosso mai avuto prima.

Cmq finalmente arriva il giorno della partenza. Ero piena di bagagli e in piu...una chitarra. Io non la so suonare, non ancora almeno, ma ho tutta la buona volonta x imparare e il co pilota mi insegna volentieri. (adesso le dita mi fanno un male caneeee)

Rientrata a Bunia tutto come prima, lavoro casa, chitarra ecc ecc.

Ad agosto mi sono follemente innamorata di un collega. Stiamo ancora insieme e progettiamo addirittura di sposarci. Sisi, io, che parlo di sposarmi, devo essere impazzita.

La settimana scorsa siamo andati a fare un week end in Uganda, da favolaaaaa. Siamo stati sulla ngamba island, una piccola isola dentro al lago vittoria.

I paesaggi stupendi, l'atmosfera rilassata, scimpanze ovunque. Quest'isola infatti e' il paradiso degli scimpanze. Purtroppo in alcune zone, come ad esempio il CONGO, uccidono gli scimpanze x fare dei rituali magici, x mangiarli, o semplicemente x venderne i pezzi ai turisti. A volte prendono i cuccioli x venderli come animali da compagnia.

Dicolo che le dita degli scimpanze abbiano grandi poteri magici e quindi non solo li uccidono in un modo brutale, ma poi li smembrano e scelgono i pezzi migliori.

Insomma in quest'isola questi stupendi ed intelligentissimi primati stanno liberi, e vengono curati ed accuditi da moltissimi volontari.

La prossima volta voglio rimanere la una notte (ci sono apposite tende) x fare la passeggiata nella foresta la mattina con i cuccioli. Io le amo le scimmie.

Al mio ritorno, mentre a piedi ritornavo in hotel, una piccola scimmia chiamata velvet monkey, si avvicina e mi ruba un biscotto. In 3 minuti almeno 15 scimmie grandi piccole e minuscole si avvicinano x chiedermi i biscotti.

Io ero felice.

Io sono felice.

E non e' solo x il luogo in cui mi trovo, o xke il lavoro che faccio mi piace, ma xke ho incontrato una xsona speciale con cui condividere queste emozioni.

Con lui non devo lottare, amiamo le stesse cose. Ed e' bellissimo vedere come cambiano le cose.

E a dispetto di tutte quelle persone che leggendo le mie opinioni sui congolesi pensano che sono razzista, l'uomo che amo alla follia e' nerissimo (ma non congolese ;-))

Mi scuso con tutti se non ho il tempo di leggere i vostri blog, mentre scrivo sto cercando anche di leggere le email di lavoro, un impresa titanica...

  

 
 
 

RIECCOMI

Post n°136 pubblicato il 28 Settembre 2006 da maidiremichy

La mia vita frenetica africana continua.

Potete crederci che in due settimane ho avuto due co piloti malati???

Il primo era ad Entebbe e la compagnia mi ha mandato subito il sostituto senza problemi, l'altro invece, cioe' il sostituto del malato, ha iniziato a vomitare in aereo con i passeggeri pronti ad imbarcare.

Come ben sapete noi qua a Bunia abbiamo tutto, dalla malaria alla febbre gialla, tifo colera, insetti strani, insomma non ci possiamo lamentare.

Mi chiamano via radio e subito scappo nell'ufficio planning a riferire l'accaduto. in un minuto cambiamo la programmazione, i passeggeri vengono deviati su un altro aereo, e io vado in ospedale con il malato. Le strade sono orribili xke non sono asfaltate x cui immaginatevi sto poveretto.

Ovviamente vengo fermata dalla polizia xke non avevo la cintura.

Arrivati in ospedale, lo ricoverano e iniziano con flebo prelievi, raggi, e cose simili. Per fortuna nulla di "congolese" soltanto un calcolo renale.

Ovviamente non puo volare x 10 giorni e la iniziano i miei guai xke mi serve un altro copilota mio dioooooo.

Ecco chiama la compagnia, organizza il volo l hotel il biglietto, le coincidenze, insomma alla fine non voliamo x due giorni e oggi finalmente arrivera il nuovo pilotino. Spero che sia simpatico e non rompicoglioni come il primo xke altrimenti UFIDDULIU!!

Forse vacanze ad ottobre...

 
 
 

NEWS

Post n°135 pubblicato il 07 Settembre 2006 da maidiremichy

Naturalmente per ogni giorno felice ne corrispondono 7 di inferno... Intanto abbiamo perso un ingegnere... Intendo dire che e' morto.

In aeroporto siamo tante compagnie diverse, ci siamo noi i sudafricani e anche quelli dell'ucraina e russia. Uno di loro era in elicottero e gli hanno sparato. Per fortuna non lo hanno preso, ma la paura e' stata tale da fargli fermare il cuore durante la notte.  E' andato a dormire e non si e' piu svegliato. Non era a Bunia ma a Beni, cosi abbiamo dovuto recuperare il corpo.

C'e' stato un funerale qua in aeroporto, e assistere e' stato tremendo. Non c'erano persone che piangevano, ne altro, solo la bara di metallo, i fiori, e i colleghi, in silenzio a guardare quell'involucro con al suo interno il corpo di una persona con cui hai condiviso la tua vita.

Ho pensato alla sua famiglia.

Ma il mio incubo non e' finito.

Per quanto possa essere felice x aver trovato una persona speciale nella mia vita, ne ho trovate altre 2 che mi odiano e mi rendono la vita impossibile. Hanno detto che sono infelici a causa mia, che da quando sono arrivata la loro vita e' cambiata xke prima erano abituati a condividere tutto e ora io sto distruggendo la loro armonia familiare.

Il tutto xke preferisco stare nella mia stanza a leggere piuttosto che bere vodka e guardare rugby. Inoltre essendo arrivata da poco ho dovuto fare tutto il lavoro arretrato e conoscere persone x cui non sono stata molto in casa.

Mi hanno accusato di stare in ufficio tutto il giorno e loro nn possono lavorare, soltanto xke la porta e' chiusa, ma in realta io non uso quel pc ma il portatile della compagnia. Bastava aprire la porta e vedere...

Domenica l'apoteosi... TU SEI STATA IN CAMERA CON S. TUTTO IL GIORNO E IO NON HO POTUTO LAVORARE AL PC. Peccato che domenica io non fossi nemmeno a casa, ma con il capo dell'aeroporto...

Dicono che voglio stravolgere la casa soltanto xke ho chiesto al tizio che lava e stira di nn lasciare le uniformi in cucina che si impuzzano di pesce...

MA VI RENDETE CONTO????

Inoltre loro parlano afrikaans e io non li capisco x cui mi annoio e non partecipo alle conversazioni. O magari potrei parlare con loro in italiano... Insomma domenica sera mi hanno urlato contro, e io ho urlato dicendo che il loro problema e' che nn sono abituati ad avere intorno una donna con un cervello!

Questi sono i problemi quando si divide la casa e l ufficio con dei sudafricani. Fanno di tutto x mettermi in difficolta con la compagnia, xke sono nuova.

tutto questo e' un incubo. ora mi sveglio.

 
 
 

OGGI...

Post n°134 pubblicato il 31 Agosto 2006 da maidiremichy

La giornata e' splendente. Il sole mi cuoce. Il lavoro incalsa ma...

QUALCOSA E' CAMBIATO

SONO FELICE!!!

 
 
 

ARRIVA L'AIUTO PSICOLOGICO

Post n°133 pubblicato il 28 Agosto 2006 da maidiremichy

Mi e' arrivata la richiesta di compilare km di fogli x vedere quanto sono riamsta turbata dagli avvenimenti di Kinshasa.

A dire la verita sono troppo occupata con il nuovo lavoro x essere turbata.

In compenso sono caduta e mi sono sminkiata un piede.

Stamattina due del bangladesh mi volevano regalare 2 uova che avevano in tasca. Certo e' normale, voi quando lavorate le uova dove le tenete se non in tasca?

 
 
 

FINE DI UN AVVENTURA SPAVENTOSA

Post n°132 pubblicato il 25 Agosto 2006 da maidiremichy

LE SPARATORIE SONO CONTINUATE ANCORA. IL BIG BOSS MI DICE FAI LE VALIGIE CHE PARTI! MIO DIO E COME CI ARRIVO IN AEROPORTO??? IN 5 MINUTI SONO PRONTA.

DETTO FATTO, 4 CARRI BLINDATI DELLE NAZIONI UNITE SONO VENUTI A PRENDERMI, I MILITARI HANNO FATTO SCUDO CON I LORO CORPI E IO INSIEME AI PILOTI SIAMO ENTRATI SUL CARRO.

AVEVAMO SOLTANTO UNA PICCOLA FESSURA X VEDERE FUORI. LA CITTA' ERA DESERTA.

ARRIVIAMO IN UN POSTO BLINDATISSIMO CON UN CAMPO DA CALCIO, IN 15 MINUTI E' ARRIVATO UN ELICOTTERO. WOW UN ELICOTTERO, NON ERO MAI STATA SU UN ELICOTTERO.

SIAMO ARRIVATI ALL'AEROPORTO CHE ERA APERTO SOLTANTO X NOI. HO PRESO IL JET DELLA COMPAGNIA AEREA X CUI LAVORO E SONO ANDATA AND ENTEBBE. 3 ORE DI VOLO.

HO DORMITO IN ALBERGO IN ATTESA DI NEWS, MA INTANTO SONO SALVA E FUORI DA QUALL'INCUBO.

LA MATTINA SEGUENTE UNA EMAIL MI AVVISA DI CORRERE IN AEROPORTO X PRENDERE IL VOLO X BUNIA. E' IL NOSTRO  AEREO.

DA SOLA MI AVVENTURO IN AEROPORTO A ENTEBBE CON UNA VALIGIA ARANCIONE CHE PESA UN QUINTALE LO ZAINO CON IL PC E UNA BORSA FRIGO PIENA DI POLLI, FACCIO IL CHECK IN E ASPETTO... DOPO UN PAIO DI ORE PASSATE A SPENDERE SOLDI AL DUTY FREE COMPRANDO CIOCCOLATA DI OGNI FORMA E MISURA, INIZIO A SCRIVERE AL PC QUANDO VEDO DUE PILOTI, UNO NON LO CONOSCO MA L'ALTRO E' LUI IL MIO STEVEEEEEEE. MIO SI FA X DIRE, NEL SENSO CHE GIA LO CONOSCEVO.

MI VIENE DAVVERO NATURALE ABBRACCIARLO, VEDERE UNA FACCIA AMICA IN TUTTO QUEL TRAMBUSTO E' SICURAMENTE POSITIVO.

SONO RIMASTA CON LORO ABBIAMO PRANZATO INSIEME E POI SULL'AEREO VERSO CASA. BUNIA NON MI E' MAI SEMBRATA TANTO BELLA. ADESSO SONO QUA, A FARE IL MANAGER...A FINE SETTEMBRE SAPRO SE SONO ANDATA BENE O NO (TIPO SCUOLA VA) E SE POSSO OTTENERE UN CONTRATTO PERMANENTE. INCROCIAMO LE DITA DEI PIEDI.

MA LA COSA FONDAMENTALE E' CHE SONO VIVA. SONO ILLESA. E POSSO RACCONTARE QUELLO CHE HO VISTO.

 
 
 

PER LA PRIMA VOLTA DAVVERO TERRORIZZATA

Post n°131 pubblicato il 20 Agosto 2006 da maidiremichy

MI SCUSO X I POSSIBILI ERRORI MA STO SCRIVENDO AL BUIO SEDUTA SUL PAVIMENTO IN UNA CASA NON MIA E TERRORIZZATA E SCRIVO XKE IL MIO STATO D'ANIMO E' DAVVERO CONFUSO.

OGGI ASPETTAVAMO I RISULTATI DELLE ELEZIONI QUA NELLA REP. DEM. DEL CONGO. CI HANNO CONSIGLIATO DI NON USCIRE XKE ERANO PREVISTI DISORDINI INTERNI.

STAVO GUARDANDO LA TV QUANDO SENTO ALCUNE VOCI. IL MIO APPARTAMENTO E' AL PRIMO PIANO. MI AFFACCIO E VEDO TRE UOMINI CIVILI CHE SCENDONO DA UNA MACCHINA CON DEI FUCILI TIPO RAMBO.

DOPO UN PAIO DI MINUTI SENTO DEGLI SPARI, IO NON CONOSCO LE ARMI MA POSSO RICONOSCERE DIVERSI TIPI DI ARMI, DIVERSI TIPI DI SPARI. COME NEI FILM. CI BUTTIAMO TUTTI X TERRA E CERCHIAMO DI ANDARE IN UN POSTO LONTANO DALLA FINESTRA. NON CAMMINIAMO, MA STRISCIAMO X TERRA.GLI SPARI CONTINUANO E IO SONO TERRORIZZATA. PRENDIAMO LE COSE PIU IMPORTANTI AL BUIO E SCAPPIAMO AL 4 PIANO DAGLI ALTRI COLLEGHI

ADESSO SONO QUA CON UN MAL DI PANCIA CHE NON VE LO POSSO DIRE, CON IL MAL DI TESTA E LO STOMACO CHIUSO, SONO AL BUIO X TERRA A SCRIVERE MENTRE GLI ALTRI SBIRCIANO DA DIETRO LA TENDA. ANCHE IO HO GUARDATO E NON HO RESISTITO, HO VISTO LE PERSONE SPARARE, ALTRI NASCOSTI DIETRO LE MACCHINE, MANCA SOLO BRUCE WILLIS E POTREBBE ESSERE UN FILM.

HO PAURA, PAURA DI MORIRE, E DI MORIRE X NULLA. QUESTA GENTE E' PAZZA.

HO CHIAMATO MIA SORELLA X SAPERE SE DA LEI CI SONO PROBLEMI. NO X FORTUNA NESSUN PROBLEMA. SOLO QUA A KINSHASA NELLA CAPITALE.

UN POCO DI SILENZIO, NOI SIAMO ANCORA AL BUIO, HO SENTITO UN RUMORE STRANO, MI AFFACCIO E VEDO I CARRI ARMATI CHE SPARANO SULLA GENTE NASCOSTA DIETRO LE MACCHINE, CONTINUANO A SPARARE CAZZO DELLA MISERIA.

QUALCUNO HA DETTO CHE HANNO INIZIATO A SPARARE X FESTEGGIARE BEMBA E CHE LA POLIZIA CONGOLESE PENSAVA CHE SPARASSERO A LORO E HANNO SPARATO A LORO VOLTA E COSI E' INIZIATO IL CASINO.

VI GIURO E' TERRIBILE

QUALCUNO E' STATO FERITO E ZOPPICA X STRADA. HO VISTO QUALCOSA VOLARE DA UNA FINESTRA, COSA E' UNA BOMBA?

XKE NON VIENE QUALCUNO AD UCCIDERLI TUTTI? MERDA VADO VI AGGIORNO DOPO

 
 
 

IL 15 AGOSTO

Post n°130 pubblicato il 15 Agosto 2006 da maidiremichy

Oggi 15 agosto, mentre tutti in italia sono al mare, in vacanza, a fare il bagno, io sono al centro del continente nero a monitorare un aereo in nigeria, a combattere con i piloti che si sentono i padroni del mondo e a cercare un esorcista per la mia tosse. Un dottore non serve.

E' davvero strano, devo guardare il telefonino per sapere in che mese siamo, non ci sono stagioni, non ci sono feste, non ci sono domeniche, il tempo passa inesorabilmente. Io aspetto. Ma cosa?

Il mio nuovo lavoro mi piace, e' stressante e il mio collega non fa che stressarmi di piu'. A fine mese ritorno a Bunia e dovrei essere, dico dovrei, piu tranquilla, xke ci sono meno aerei da gestire.

Domenica una persona in katanga si e' ammalata gravemente e ci hanno chiamato, cosi il ns aereo che si occupa di recuperare i malati e portarli qua parte la mattina presto. Come ogni volta parto in aeroporto e gia pregustavo il seguito della giornata. Avevo 2 opzioni:

1 uscire con un uomo interessante ma con il groppone di una brutta storia alle spalle, 2 barbeque e piscina a casa di amici.

Vada x il barbeque. Mentre sorseggio una bevanda ai frutti di bosco seduta contemplando la piscina in cui gia mi vedo annegare di piacere, suona il telefono...Il nostro aereo ha avuto un problema in Katanga!!! Porca miseria.

Stile CSI partiamo tutti in blocco, come una vera squadra, torniamo a casa si prendono le divise e tutto il necessario, si fanno le telefonate x chiedere permessi e autorizzazione e si parte per l'aeroporto. Si recuperano in Katanga piloti e malato e si ritorna a casa. Stanca morta e delusa, ci fermiamo ancora una volta a casa di questi amici. Ormai e' sera e non ho il costume.

Ma la piscina e' nascosta da diversi alberi e cosi mi convinco.

Mentre tutti mangiano lontano da me, io nuda, nuoto libera al buio, soltanto gli uccelli notturni possono vedermi e sogno sogno e nuoto e sogno.

Se ci fosse stato un uomo con me sarebbe stato assolutamente PERFETTOOOOOO

Cmq mi arrendo, incontro tutti stronzi o sfigati. Ma forse la sfigata sono io. Sono cosi cesso? boh, intanto x ora me ne frego, sono troppo stanca pure per pensare a questo.

 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963