Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaramisteropaganolascrivanadon.francobg.gallo1944OsservatoreSaggioCC200043tempestadamore_1967deliaemmeprefazione09GirlWithSecretnortermarco_1962_mcostalibro
 

Ultimi commenti

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 16/07/2021

Chi infetta chi.

Post n°1693 pubblicato il 16 Luglio 2021 da fedechiara
 

La strana guerra del soldato Sc'vèik.
E' mia convinzione che l'umanità, nel suo evolvere, proceda per 'salti nel buio' e incappi in veri e propri precipizi in cui 'precipitando il tutto oblia'. Ci sono anche le 'ancore di salvezza', è vero, i rinsavimenti che fanno seguito a guerre mondiali e milioni di morti – e seguono i laboriosi Trattati di pace, le Costituzioni degli stati, le Carte dei diritti dell'uomo e del cittadino ecc. - ma la tendenza a procedere per balzi e precipizi assassini è dura a morire, ahinoi.
E il caso ultimo della disgrazia pandemico/infodemica che ci inghiotte ci racconta di una follia collettiva che si avvita su se stessa e trasforma una malattia tutto sommato curabile e controllabile con gli strumenti della moderna medicina in un tormentone infinito di 'chiusure', annunciate e/o effettive, e continue 'grida' manzoniane di politici che si fanno schermo del confuso Verbo dei virologi in tivù (emuli inconfessati dei 'medici in prima linea' delle note serie televisive) per enunciare, tetragoni, i versetti satanici del loro vangelo pandemico punitivo per i cittadini e disastroso per le economie.
E l'ultimo atto di questo fantasioso remake di 'Qualcuno volò sul nido del cuculo' l'abbiamo seguito sui telegiornali che annunciavano il diktat di Macron versus i troppi non vaccinati che ha in casa (la stima, pre diktat, era di un 30 per cento tra incerti, svogliati e veri e propri no vax combattenti).
E mancava solo che estendesse l'obbligo del 'green pass' illiberale ai supermarkets di zona e ai negozi di quartiere e quel trenta per cento di non vaccinati era alla fame o in trincea ai domiciliari fino ad un improbabile rinsavimento collettivo - o doveva correre a vaccinarsi obtorto collo. (E in Francia ne sanno qualcosa quanto ad 'offrire il collo' dei re e degli aristocratici colpevoli dei misfatti delle loro storiche dinastie.)
Una flagrante violazione dei diritti individuali che fa leva sull'assunto non veritiero dell'untore no vax che contagerebbe anche i già vaccinati – con la 'variante delta' (e domani gamma e fino all'omega) assunte a capo d'accusa aggiuntivo ed aggravante a carico del nemico pubblico numero uno che si vuole costringere alla resa.
Non è chi non veda che la china su cui ci siamo avviati è ripida assai e annuncia il precipizio storico di cui all'incipit. E la nube della follia collettiva e infodemica, ahinoi, impedisce ai più di vedere il baratro di sotto dei diritti conculcati e negati che si spalanca sotto ai piedi degli incauti interventisti di questa 'drole de guerre' del soldato Sc'vèik - nominato d'emblè medico sul campo del presente disonore.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 3 persone, persone in piedi e il seguente testo ""Voglio vaccinatori scelti su tutti i tetti, un'inoculatrice da 12 mm su quella collinetta e dosi di copertura lungo tutto il perimetro" #lepiubellefrasidiosho"