Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaragiochigiochi1971divadestruction0cassetta2martellodgl13netti61lascrivanaluciosoulgbvitocurcionancyperry4145mazzocco.maurizioangelocustodedgl19Arianna1921pierfrancescomarinivisicont
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi del 20/03/2023

La Felicità interna lorda.

Post n°2497 pubblicato il 20 Marzo 2023 da fedechiara
 

Pil e Fil.

Oggi si celebra la giornata della Felicità. Exultate iubilate.
Siate felici. Inventatevi qualcosa per cui essere felici, che diamine.
Che so: una scatola di amaretti finita al 50 per cento del costo nello scomparto del supermercato dedicato agli sconti. O la vittoria della vostra 'squadra del cuore'. O la foto del matrimonio ritrovata in un cassetto. Coniugio non riuscito o riuscito solo parzialmente, ma che ha documentato al cospetto del Tribunale della Storia degli Uomini (e, si, anche delle Donne) che anche voi ci avete provato, avete fatto la vostra parte nel difficile dimostrare che si può tollerare e convivere col diverso da noi. La sfida più difficile.
Com'era quella frase della Sarandon in 'Shall we danse?' 'Ci si sposa per avere un testimone delle nostre vite.' Che, altrimenti, nessuno ti si fila e 'chi s'è visto s'è visto'. Cercatemi nei cimiteri.
Si fa per scherzare, suvvia! Però è vero che oggi è la giornata della Felicità. Pare che sia stata istituita su istanza dei maggiorenti del Buthan, paese gentile e fuori dal bailamme tristo dell'Occidente che frantuma gli zebedei all'Oriente e si appresta a celebrare il Sacrificio Supremo della Bomba.
Ma, Bomba o non Bomba, il Buthan ci ricorda che, oltre al pil, dovremmo avere a caro anche il Fil, la felicità interna lorda.
Che vi sia ciascun lo dice dove sia stiamo ancora cercando.
E' buffo come, in un canto delle nostre menti complesse e incasinate, coltiviamo pervicacemente l'idea della felicità, quantunque e sebbene.
Pensate che l'Europa ha come suo inno 'l'Inno alla Gioia' - tratto da una sinfonia del grande Ludwig Van germanico.
E come si sia tutti gioiosi e con gli occhi rivolti al Cielo ce lo dicono le bollette stratosferiche dell'energia che paghiamo per via della guerra in Ucraina (Tutti eroi o tutti accoppati, stava scritto sul muro di una casa bombardata nei pressi del Piave nel 1918) e l'inflazione alle stelle e, solo ieri, i lockdown della orribile pandemia.
I 'Tristi pensieri della favola bella che ieri ci illuse ed oggi ci illude', oh Europa.
Ma qualche motivo per essere felici sempre si trova, dai! Cercate negli sconti del supermercato vicino a casa. O nei fiori della primavera siccitosa. Che sono diventati come le foglie d'autunno.
Si sta / come d'autunno /sugli alberi / le foglie.
Uguale sorte pare toccherà ai fiori e ai semi delle improbabili coltivazioni di quest'altra estate del nostro scontento e della grande Afa.
Ma siamo vivi. E siamo felici, in un qualche nostro segreto modo.
E abbiamo a cuore il Fil. La felicità interna lorda.
Nessuna descrizione della foto disponibile.
Felicità interna lorda - Wikipedia
IT.WIKIPEDIA.ORG
Felicità interna lorda - Wikipedia

 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963