Creato da rimescolareilvolga il 28/10/2006

PAPERE E PANNOCCHIE

O PAPERE E PANNOCCHIE...

 

 

« Messaggio #34va detto »

Post N° 35

Post n°35 pubblicato il 08 Novembre 2006 da stelladanzanteforeve
 

lettera aperta di 8 donne condannate all'impiccagione ed alla lapidazione in iran 

26 ott 2006 

 In una lettera aperta a Kofi Annan, segretario generale dell’Onu e agli organismi difensori dei diritti umani per l’abolizione della pena di morte e la lapidazione, le donne condannate a morte chiedono aiuto.

Signore e signori!
Passiamo ogni istante e ogni giorno della nostra vitA nel terrore della forca dell’impiccagione accompagnata dalla fredda sudore causato lancio delle pietre contro le nostre teste. Ogni tanto vengono riesaminati i nostri casi e nuovamente riconfermate le condanne a morte o alla lapidazione. Siamo tutte vittime di una precaria situazione sociale.

Noi stesse siamo vittime della povertà e della oppressione. Forse per voi la vita non è comprensibile in queste condizioni. Passiamo ogni istante della nostra vita in carcere sottoposte a questa tortura morale. È svuotata dalla vitalità tutta la nostra esistenza. Noi non vogliamo essere uccise. Non vogliamo essere distrutte sotto tali pressioni e convivere ogni istante con la depressione e la follia.

Signore e signori!
In Iran esiste una legge che si chiama la “ legge del Taglione” che consegna nelle mani dei familiari delle persone assassinate la vita e la morte delle persone condannate a morte. Alcune di queste persone è da anni che vivono nell’attesa del perdono e dell’amnistia dei familiare dei morti e con la prospettiva del cappio al collo. Vivere anni e anni nella incertezza e nel carcere e con la paura e il terrore dell’impiccagione non è la vita, è un incubo terribile.
Chiediamo a tutti voi di aiutarci per salvarci da una situazione disumana e che sia abolita la condanna a morte e la lapidazione.
Collaborate con noi per darci di nuovo la vita e la libertà!

Le donne condannate a morte:
Akram Ghavidel
Akhtar Mohammadi Monfared
Tayebbe Hojjati
Azam GHare Shiran
Shahla Jahed
Kobra Rahmanpour
Nazanin Fatehi
Fatemeh Haghighat Pajouh

ho letto ieri che l'esecuzione di Kobra Rahmanpour è stata rinviata di 30 giorni per le pressioni internazionali - non tanto dei governi, ma della gente che ha bloccato con e.mail di protesta le linee delle ambasciate iraniane, in italia 35000 e.mail - in attesa di cosa?  ..probabilmente che il mondo trovi altro di cui preoccuparsi...

Io non ho visto  - ma forse mi è sfuggito - su Libero nessuno che fosse a conoscenza di questa storia e la pubblicizzasse.. se qualcuno vuole rilanciarla..... 

 per approfondimenti qui sotto c'è il link del sito Donne Iraniane 

clicca

immagine

ringrazioToro che gentilmente mi ha concesso di pubblicare il suo post

 
Rispondi al commento:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 08/11/06 alle 16:00 via WEB
Questo arancione è un flash! Sciocchezze a parte, non serve essere di sinistra per vedere le porcate che gli Stati Uniti e gli altri "democratici" sistemi occidentali stanno facendo ai popoli musulmani e non. E non serve essere di destra per vedere quello che i musulmani fanno alle loro donne. La pena di morte c'è in Iran come c'è in tanti Stati americani, com'è che contro gli Stati Uniti nessuno si inalbera ogni volta che qualcuno viene ammazzato dallo Stato? E' il principio ad essere sbagliato, non lo stato da cui arriva. Se siamo contro la pena di morte, dobbiamo esserlo e basta; se vogliamo che le donne abbiano ovunque gli stessi diritti, dobbiamo lottare perché vengano riconosciuti, quindi se critichiamo il velo dovremmo criticare anche la carna da macello che vediamo in tv ogni giorno. Buona giornata, Marta
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

FACEBOOK

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: rimescolareilvolga
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 65
Prov: GE
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cassetta2desy041Eva_8mariomancino.mvecchiaciabattapazzaaffarimiei3ariel63mmaria.rmnvalledelcedrinosundomarisaag75pantaleoefrancaciemmetreninena4cortinovis.luciana
 

BOSS

Visitate questo blog...immagine clicca qui     Ricordi
e lasciate un commento.. al Boss.

e salutate Boss per me,...vi tendo...oggi sono molto democratico.

.

La vita come viene 
 

 

ANIMEDESERTE

Questo è un sito contro la pedofilia!

 

DA GUARDARE E SOSTENERE


 <script language="javascript" type="text/javascript" src="http://www.byoblu.com/browsepage.axd"></script>

 

IL LINK CHE VOLEVI PER LE NEWS DEL GIORNO

copia il codice: 

 

LE NEWS DEL BLOG DEL GIORNO
Blog del Giorno

vuoi mettere nel tuo blog le NEWS del BLOG DEL GIORNO?
copia e incolla questo codice:

<a href="http://feeds.feedburner.com/libero/ZbDY"><img src="http://feeds.feedburner.com/libero/ZbDY.gif" style=
"border:0" alt="Blog del Giorno"/></a>
 
 

   

blog del giorno

 

Blog del Giorno 

immagine

julia974 

 

 

" BISOGNA AVERE ANCORA UN CAOS DENTRO

" Bisogna avere ancora un caos dentro

di sé per partorire una stella danzante"

 Friedrich Wilhelm Nietzsche

immagine

www.perlacalabria.it

immagine

 http://www.grandespirito.it/slideshow/presoggettiritrovati.html

StellaDanzante
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

 
 

immagine 

 
Citazioni nei Blog Amici: 70
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom