Creato da Viveredarte il 11/07/2008

Vivere d'arte

"...tu, lettore, palpiti di vita, d'orgoglio e d'amore come me, siano dunque per te, i canti che seguono..." (W. Whitman)

 

« Gian Lorenzo Bernini, Ra...

Canova - Amore e Psiche stanti

Post n°307 pubblicato il 04 Agosto 2014 da Viveredarte

 

***

 

Quello che sei
mi distrae da quello che dici.

Lanci parole veloci,
pavesate di risa,
invitandomi
ad andare dove mi porteranno.
Non ti presto attenzione, non le seguo:


sto guardando
le labbra da cui sono nate.

Intanto guardi lontano.


Fissi lo sguardo laggiù,
non so in cosa, e già si precipita
a cercarlo la tua anima
affilata, come saetta.


Io non guardo dove guardi:
io ti vedo guardare.

E quando desideri qualcosa
non penso a quello che vuoi

né lo invidio: è il meno.
Ciò che ami oggi, lo desideri;
domani lo dimenticherai per un nuovo amore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

No.


Ti aspetto oltre qualsiasi fine o termine


in ciò che non deve succedere.
Io resto nel puro atto del tuo desiderio,
amandoti.


E non voglio altro
che vederti amare.

(Pedro Salinas)

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Viveredarte/trackback.php?msg=12913053

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31