Spensierando

di tutto un po'...e anche di più

Creato da connylamatta il 05/04/2013

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

 

« VALENTINASENTO LE VOCI... »

AQUILONI

Post n°8 pubblicato il 13 Aprile 2013 da connylamatta
 

Ieri rileggendo con piacere il post sul blog della bravissima Iside mi sono tornati alla mente tanti ricordi dolcissimi di quando ero piccola e di questo l'ho anche ringraziata.E' incredibile quanto poco basti alla mente umana per tornare indietro di anni e rivivere momenti di vita quasi dimenticati...a volte basta una semplice parola....un gesto.....

L' aquilone è  sempre  stato  per me uno dei giochi più belli insieme all'altalena.Con due dei miei fratelli da bambini costruivamo da soli i nostri aquiloni con quello che passava il convento,ma non perchè nostra madre non ce li comprasse di nuovi e pronti da usare...no...solo che ogni volta non facevano neanche in tempo a litigare  tra di noi per chi dovesse avere quello con i colori pìù belli che già li avevamo distrutti!Si ,siamo stati dei pestiferi  ragazzacci ed eravamo capaci di rompere ogni tipo di giocattolo che ci passasse tra le mani a una velocità imbarazzante!

Ma nessuno ci fermava quando ci mettevamo in testa una cosa.Volevamo l'aquilone?E aquilone sarebbe stato...ci mettevamo subito al lavoro,seduti per terra,rubando dalla cassetta degli attrezzi di papà (troppo impegnato per accorgersene) chiodi e martello,dalla cucina della mamma buste della spesa e cercando un po' qua un po' la per la nostra campagna riuscivamo a recuperare legnetti o altro materiale per costruire gli aquiloni e dipingerli.Non sarebbero stati un granchè,lo sapevamo,ma  da terra si sarebbero alzati.Li avremmo fatti volare ad ogni costo!!!

Quanta soddisfazione e quanta gioia provavamo una volta finito il lavoro, e collaudarli era la parte più bella in assoluto per me.Correvamo a perdifiato  tra i campi  senza neanche guardare dove mettevamo i piedi  finchè non li vedevamo prendere quota nel cielo  e poi via con la gara a chi lo faceva volare più in alto...io perdevo sempre ma non mi importava,la sensazione di libertà e la felicità di condividere con loro quel momento mi riempiva il cuore.Ero una farfalla...

Adesso mi rimangono i ricordi,almeno quelli.Il tempo passa e certe sensazioni non le cancelli ma purtroppo la vita con tutti i suoi bastardi problemi ti porta spesso a intraprendere strade dolorose  e a perdere pezzi di te,pezzi che magari incontri per strada un pomeriggio qualunque della tua vita ma che ormai sembrano non appartenerti più.

Comprerò un aquilone,ho deciso.

Lo farò volare da sola e per qualche ora tornerò ad essere quella farfalla libera e felice  di tanto tempo fa....

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

cassetta2Cherryslil_tempo_che_verradolcesettembre.1matelettronicaforeverpeace23nour30cara.callamoegnaninokenya1ferramentabrescianamax_6_66affannosamenteluce78_2psicologiaforense
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Ultimi commenti