Non per tutti

Quasi senza regole

 

AREA PERSONALE

 
 
 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 49
 

 

 

20 20 500

Post n°500 pubblicato il 29 Novembre 2020 da formybz
 

Cinquecentesimo post...

Lo facciamo cadere in un anno particolare, il 20 20, l'anno della pandemia.
Anno brutto perchè c'è un virus che circola? No, io lo ricorderò come l'anno in cui, grazie ad una causa inconsueta, che pensavo che avrebbe unito l'umanità, ho compreso quanto invece l'essere umano sia profondamente "brutto".

Brutto, quest'anno, perchè i soldi guadagnati sono stati sensibilmente meno che negli anni precedenti? No.
Brutto perchè ho avuto paura di ammalarmi? Assolutamente no.
Spiacevole perchè sono stata in casa per settimane senza uscire mai (in primavera)? No, nemmeno questo.

Anno da ricordare perchè mi sono sentita dare dell'imbecille da tante persone, in tv, ma anche nei post degli amici.
Perchè il covid-19 sembra dare la libertà di offendere chi non la pensa come te. E sottolineo: non chi agisce in modo irresponsabile, ma semplicemente non la pensa come te!

Ho capito che la mia libertà, giustamente, finisce dove comincia la tua, ma la tua non finisce dove comincia la mia se sei appoggiato dal potere e dalla presunzione di essere il detentore della verità assoluta.

Ho visto, nel paesello senza casi di Covid nella prima fase, persone filmare qualcuno che passeggiava da solo sulla riva del mare "perchè se io mi sacrifico stando in casa, tu non ti devi permettere di uscire ed io ti denuncio, ma solo perchè sono il paladino della legge".

Ho letto paragoni di un'assurdità tale che mai e poi mai avrei pensato che le persone che stimavo potessero condividere sulle loro pagine social.
"Tu te lo metti il casco se vai in moto, te la metti la cintura se stai in auto e allora non ti permettere di dire che non vuoi vivere con la mascherina!"
Certo che metto il casco in moto e la cintura in auto, ma non metto il casco se passeggio in montagna, non metto gli sci se vado al mare. Certo che metto la mascherina se mi avvicino a qualcuno o entro da qualche parte, ma non la metto (NON la metto) se sono da sola in un qualsiasi luogo deserto del mio paesello, su una spiaggia o nei boschi. Ma tanti, davvero tanti, mi hanno indirettamente chiamata imbecille per questo.
E poi gli inviti a passeggiare tra le corsie di un reparto covid... Negli ospedali ci sono stata, la sofferenza c'è in ogni reparto, la morte è sempre sconvolgente, anche senza fare il terrorismo che ora va tanto di moda.

Ho avuto il dubbio di appartenere ai negazionisti, ma no, in effetti io non nego affatto l'esistenza di una brutta malattia che dobbiamo cercare di sconfiggere.
Quello che assolutamente non condivido ed accetto con tantissima rabbia, è il modo con cui si sta gestendo la situazione. E' un dovere cercare di salvare le persone, ma non è corretto nè ammissibile che qualcuno debba decidere di che morte devi morire.

Il paziente che si reca in ospedale deve entrare ed essere curato per quello che ha; non si può dire (e l'ho sentito da fonti autorevoli, oltre a sentirlo raccontare in prima persona) che entra solo chi ha il covid, ma per gli altri non ci sono posti.
Su un eccelso virologo dice qualcosa e un altrettanto eccelso virologo dice altro, perchè se non credo al pessimista devo essere chiamata imbecille?
Ma perchè chi ha paura del covid-19 deve essere legittimato ad offendere chi, pur rispettando regole che non approva, non riesce ad accettare quello che reputa un sopruso e abuso di potere??

Non mi sognerei mai di andare vicino a qualcuno senza mascherina, anzi! Stare lontana dalla gente è una cosa che mi piace tanto e che ho sempre, in fondo, praticato. Mai stata una che bacia e abbraccia senza un motivo più che importante.

Credo di aver perso amici, sicuramente ho perso fiducia nel genere umano che, adesso lo dico anch'io, si è dimostrato davvero imbecille.
E' questo che io ricorderò dell'anno del covid: la cattiveria e la stupidità della gente quando ha paura. 

 
 
 

Era importante...

Post n°499 pubblicato il 16 Giugno 2019 da formybz
 
Tag: ritorno

 

Quasi tre anni...

Un tempo questo posto era indispensabile, importante.
Ci manco da quasi tre anni.

Sono cambiate tante cose e sono cambiata io.
In meglio... in peggio. Probabilmente sia l'uno che l'altra.


 
 
 

Devo farle mie

Post n°498 pubblicato il 28 Settembre 2016 da formybz
 

 

 

 

Non è tempo di bilanci, ma quest'anno ho letto tre "perle di saggezza" che continuo a ripetermi, sperando di farle diventare mie.

Due, lo confesso, vengono da Fb. Tra tante banalità e stupidaggini, ho trovato qualcosa che non devo dimenticare. L'altra mi è arrivata con un whatsapp.

La prima, nella sua ovvietà, mi deve aiutare tra un mese, quando intendo mettere in chiaro alcune cose e abbandonare un lavoro per cercarne un altro, Rischio.
La "perla" sentenzia: "Le stesse abitudini del vecchio anno otterranno in te gli stessi risultati anche nel nuovo anno. Cambia qualcosa o non cambierà nulla".

La seconda non impone azioni, ma può essere molto utile: "Se vuoi sapere come gli altri parlano di te quando non ci sei, ascolta come parlano degli altri quando non ci sono". Credo sia vero.

Infine il messaggino che deve aiutarmi a vivere:
"Quando hai dei dubbi, fa' come se non avessi dubbi!".

 

 

cambiamento


 


 
 
 

Modestia estiva

Post n°497 pubblicato il 12 Luglio 2016 da formybz
 

 

 

Sono modesti dalle mie parti...


spiaggia

 
 
 

Mi associo

Post n°496 pubblicato il 09 Febbraio 2016 da formybz
 

 

 

Mi arrabbio per le cose che sento e leggo, per cui... basta!
Mi associo pubblicamente a quanto scrive questa azienda
di prodotti cosmetici.

La goccia che fa traboccare il vaso della mia rabbia è data
dalle sterili e inopportune polemiche sulla partecipazione
di Elton John a Sanremo.

Non penso, comunque, che dopo tutto quello che si scritto
e detto ci siano speranze per un'Italia meno ipocrita.

 

 

Siamo civili!

 
 
 

Gli effetti dei momenti bui

Post n°495 pubblicato il 16 Novembre 2015 da formybz
 

 

 

Tutto questo unisce.

Era tanto tempo che non sentivo definire i francesi "Fratelli".

 
 
 

Da Paestum...

Post n°494 pubblicato il 25 Aprile 2015 da formybz
 

Festa, vino, effusioni.
Ragazzi che giocano col vino, strumenti musicali,
atmosfera rilassata.
Dieci uomini in tutto, distesi durante il convivio;
uno suona la lira, uno il flauto.
Due di loro si scambiano gesti affettuosi.
Finito di bere si gioca al còttabo, cercando di
colpire un bersaglio
con le ultime gocce di vino.

Un uomo che si tuffa.
Forse il tragico salto verso l'aldilà, forse un atleta.

Di certo la "Tomba del Tuffatore" rinvenuta nell'area
di Paestum si distingue da tutte le altre ritrovate in zona.
E' diversa per lo stile, intonacata e affrescata sulle cinque
pareti interne, e forse era particolare anche colui che è stato
ospitato in quella sepoltura.

Nel Museo Archeologico di Paestum di lastre tombali
ce ne sono tante, ma questa del Tuffatore colpisce anche
i non esperti d'arte e di archeologia.

E adesso va a Milano...


Tomba del Tuffatore Paestum

 

Tomba del Tuffatore Paestum

 

 
 
 

L'educazione di duemila anni fa

Post n°493 pubblicato il 16 Aprile 2015 da formybz
 



L'antico romano che duemila anni fa abitava sotto
le pendici del Vesuvio, nella casa del Poeta Tragico,
avvisava di stare attenti al cane.
L'idea è stata copiata parecchio, almeno dalle mie parti,
a giudicare dalle tante "mattonelle" che riproducono
il suo mosaico.


Cave canem Pompei


Meno copiato, invece, l'educato saluto che un suo concittadino
faceva a chi passava per la via.


Pompei


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Raccogliendo un po' di sassolini in spiaggia, quest'estate,
potrei farlo anch'io, magari in verticale sulla facciata, piuttosto
che sul suolo.

 

 
 
 

Da sotto in su

Post n°492 pubblicato il 05 Aprile 2015 da formybz
 

 

 

 

Albero a Paestum

 

Questo é un albero di Paestum, nella piana dei templi.

E' fotografato da sotto in su, ma non è un'idea mia (la foto sì!).
E' la bella trovata di qualcuno su Instagram, straniero, molto bravo a
fotografare in questo modo.
Ci ho provato, ma per venir davvero bene non basta mettersi sotto l'albero:
bisogna sdraiarsi a terra!
E quindi...

 

Paestum

 

Colonna  Paestum

 

Colonna nella piana dei templi Paestum

 
 
 

Oltre agli auguri, una riflessione?

Post n°491 pubblicato il 23 Dicembre 2014 da formybz

 

 

 

A chi passa di qui in questi giorni lascio il sincero augurio
di passare giorni sereni... e una domanda.

Volevo farci un post, ma, intanto che trovo il tempo,
chi ne ha voglia mi racconta cosa sono le priorità?
Chi le decide? E perchè?
Ditemi TUTTO sulla parola "priorità"


 


 

 

 

 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: formybz
Data di creazione: 05/07/2008
 

ULTIMI COMMENTI

*____* ciao cara e buon compleanno !
Inviato da: serio.vin
il 23/03/2021 alle 18:56
 
Un punto di vista, nel rispetto del prossimo. Un post che...
Inviato da: Meibimi
il 18/12/2020 alle 22:18
 
Sono sempre incisivi i tuoi pensieri, precisi, rispettosi.....
Inviato da: gipsy.mm
il 08/12/2020 alle 14:04
 
Wow... non ci avevo nemmeno fatto caso! Un tempo, un...
Inviato da: formybz
il 29/10/2020 alle 18:04
 
Giusto... hai ragione!
Inviato da: formybz
il 29/10/2020 alle 18:03
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Brimbrilla88rossi.matteo77nunsepodibrazirserio.vinMeibimigipsy.mmformybzcassetta2comunefallocuore_Nobile1la.cozzaodio_via_col_ventofrancy_62surfinia60
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom