revenge of music

revenge,tv,cinema,fashion,

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 

ELFA PROMOTIONS PARTNER

promozione artisti

 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

ULTIMI COMMENTI

RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

11 Goebbels

Post n°1262 pubblicato il 08 Aprile 2021 da garden8

Gianluca Magi professore scrive libri come le 11 tattiche di

Goebbels il suo libro osteggiato dall' editoria .

A Magi hanno vietato di rendere pubblico i contenuti .

Queste tattiche sono

utilizzate dalla propagandistica .

La grande forma della comunicazione

metodizzata con elementi di manipolazione.

Il deus ex machina del nazismo del Fuhrer

che ha riversato concetti nelle menti 

che recepivano .

L'influenza sulla psiche è un arma che va dosata cosi

diceva Goebbels .

I dpcm sono parte di una propaganda che ipnotizza

il soggetto individuo.

La tecnica di indottrinamento difesa della salute in estremo.

Oggi chi esprime una perplessità ,un dubbio 

apprenderà che è inascoltato .

Nel 3 Reich le opinioni si abbattono

con provocazioni correlate al

sentimento tattica Volgarizzazione .

Per quello usano gli slogan che mirano

a silenziare il pensiero critico e di dissenso.

Vorrei citare esempio di Vespa con Amici .

Un altra tattica dice Magi è instupidire la persona

o bambinizzarla .

Una delle tattiche più incisive è quella di perturbare

la ragione ,gli animi con sentimento di terrore,paura 

insicurezza.

Un altra tattica censura e infondere un senso di autocensura

immaginate una persona che entra in supermercato con 

mascherina si disinfetta mani poi il carrello poi se prende

qualche prodotto su scaffale altra disinfezione

perchè avverte un senso di timore paura perenne.

I destinatari delle tattiche siano essi un popolo,

un figlio,una donna ,un uomo,un bambino .

Loro credono sia il popolo uno spettatore passivo

a meno che cresce la consapevolezza interiore 

e nascono sacche di ribelli .

Loro cercheranno di disumanizzare per 

quello pubblicizzano delivery food ,amazon pacchi ,

netflix ,la Dad ,la black Kitchen ,i social network 

sempre più citati ,lo smartworking.

ers

 

 

 
 
 

mr Burns

Post n°1261 pubblicato il 08 Aprile 2021 da garden8
 

 il miliardario americano Bill Gates

ha finanziato un ambizioso progetto

di geoingegneria lanciato dagli

scienziati dell'Università di Harvard

che si propone di scaricare nell'

atmosfera tonnellate di polvere di

carbonato di calcio non tossico, per

attenuare la luce solare e contrastarne

gli effetti del riscaldamento globale.

La notizia è stata riferita da Forbes.

Questa nuova trovata di Gates ricorda

l'ultima puntata della sesta serie dei

Simpson, quando Montgomery Burns,

il miliardario di Springfield, oltre a

possedere la centrale nucleare e il petrolio

che ha rubato deviandolo il pozzo che

stava sotto la Scuola elementare,

costruisce una cupola per oscurare la

città per costringere la popolazione ad

usare riscaldamento e luce elettrica

giorno e notte, un modo per aumentare

i suoi guadagni.

Una gran parte della ricerca relativa

ai progetti di geoingegneria solare

si è arrestata negli ultimi anni,

principalmente a causa delle controversie

sui rischi imprevedibili che potrebbero

causare se applicati su larga scala.

Ma di fronte al problema del

cambiamento climatico, il Controlled

Stratospheric Disturbance Experiment

( SCoPEx ) prevede di continuare a

studiare la fattibilità di spruzzare polvere

di carbonato di calcio (CaCO 3)

nell'atmosfera per mezzo di palloncini. 

Il progetto, sostenuto dal fondatore di

Microsoft, sta sviluppando una tecnologia

che potrebbe potenzialmente riflettere

la luce solare sulla Terra e quindi

raffreddare il pianeta.

A giugno di quest'anno SCoPEx

lancerà un pallone scientifico alto 20 km

vicino alla città di Kiruna (Svezia),

per testare la manovrabilità dell'attrezzatura.

 Se tutto funzionerà bene, andrebbe a

una seconda fase sperimentale rilasciando

una piccola quantità del composto.

Gli oppositori di questo tipo di

soluzione sostengono che potrebbero

emergere cambiamenti estremi nei

modelli meteorologici e che potrebbe

essere un pretesto per incoraggiare

l'emissione incontrollata di gas serra.

David Keith, professore di fisica

applicata all'Università di Harvard, ha

riconosciuto che ci sono "molte reali

preoccupazioni" della geoingegneria

poiché nessuno sa cosa accadrà fino a

quando CaCO 3 non sarà lanciato e i

suoi effetti non saranno studiati.

 

 
 
 

elisabetta sgarbi

Post n°1260 pubblicato il 08 Aprile 2021 da garden8
 

In questo momento di discernimento bene  e male

luce e buio menzogna e verità mi compete

raccontarvi di questo progetto cinematografico

un docufilm che sembra tinteggiare la parete

del pensiero unico .

Le 9 lezioni di scienza per implementare il ruolo

di coercizione psicologica sulle persone.

https://www.nexodigital.it/vaccini-9-lezioni-di-scienza-di-elisabetta-sgarbi/

 
 
 

il battesimo del volo

Post n°1259 pubblicato il 08 Aprile 2021 da garden8
 

Vi hanno mai parlato di mobbing sul lavoro o in certi

ambienti?

Credetemi è molto praticato.

Tuttavia io voglio raccontare la storia

di una ragazza aspirante pilota attecchita 

dal mobbing .

Giulia Schiff 

La sua storia inizia da Pozzuoli con un sogno fare

la pilota .

la ventunenne ex allieva dell’Accademia

Aeronautica di Pozzuoli, espulsa dopo

la denuncia di aver subito nonnismo.

Sulla lettera che annunciava la sua

cacciata c’era scritto «insofferenza

alla disciplina, all’obbedienza, alla

subordinazione, al rigore, alla puntualità

e allo spirito di sacrificio necessari per

intraprendere una carriera militare».

Lei sostiene di essere stata vessata dai

suoi commilitoni. C’è una data, il 7 aprile

del 2018: il «battesimo del volo» di Giulia.

«Una consuetudine goliardica e

assolutamente innocua» secondo l’ex

capo di Stato maggiore Vincenzo Tricarico,

un’azione piuttosto violenta a guardare

i video che girano in rete. «Si è sentita

umiliata», dice Massimo Strampelli,

avvocato della giovane Schiff. Scrive il

pm militare Antonio Sabino: «Tutti i

ergenti, nel contesto di una celebrazione

di tradizione goliardica sollevavano da

terra e trasportavano in posizione orizzontale

la paricorso Schiff e, tenendola ferma per

le gambe e le braccia, con dei fustelli di

legno le infliggevano violenti colpi sul

fondoschiena e pugni; quindi le facevano

urtare la testa contro la semi-ala in mostra

statica posta in prossimità di una piscina,

dove, infine, la gettavano».

Al suo caso si è interessata la procura

di Latina  gli otto denunciati sono tutti

del 70° Stormo della città laziale

ma alla fine il processo è cominciato

lo scorso 9 marzo davanti al tribunale

militare di Roma. Piccola nota tecnica:

la giustizia dei soldati non contempla

gli stessi reati di quella dei comuni mortali,

quindi l’accusa è «abuso d’autorità».

In un palazzo di giustizia propriamente

detto si parlerebbe di lesioni aggravate

e violenza privata.

Dopo essere stata espulsa,

nell’autunno del 2018, Schiff si era

rivolta al Tar del Lazio, che le aveva

dato torto: non ci sono prove che

l’espulsione dalla scuola sia stata una

ritorsione. Era gennaio del 2019. Sei mesi

dopo il Consiglio di Stato ha ribaltato

la sentenza e Giulia è tornata a scuola.

È durata poco, però, perché poi il generale

Luigi Casali l’ha ributtata fuori senza

tante storie.

«Nel lontano 2001, dopo il mio primo

volo da solista al 70° Stormo di Latina.

Uno dei giorni più belli della mia vita»

a parlare Samantha Cristoforetti .

Una questione di tradizioni. Il battesimo

del volo esisteva già ai tempi in cui

Dino Schiff, il papà, era un allievo

dell’accademia, «ma non era così».

Giulia è stata maltrattata e non aveva

dato il suo consenso per questo. C’è

chi l’ha dato. In un altro video si vede

un’allieva che viene presa a frustate.

Piange e si lamenta, dice di sentire

dolore. Quando Schiff le ha chiesto

perché non si fosse opposta, la ragazza

del video ha risposto: «Volevo essere

trattata come un uomo».

sa

 
 
 

Mario Biondo

Post n°1258 pubblicato il 08 Aprile 2021 da garden8
 

Qualcuno ha sentito parlare di Mario Biondo il 

cameraman che attestano come suicidato?

Il caso archiviato come suicidio dalle autorità

spagnole potrebbe invece essere omicidio. A

stabilirlo un team di esperti USA incaricati dalla

famiglia per svolgere le indagine.

Vorrei comunicarlo ai genitori che desiderano

risposte .

La verità avanza.

Il cameraman palermitano Mario Biondo,

trovato senza vita in circostanze misteriose,

il 29 maggio del 2013 nella sua casa di Madrid.

Il caso archiviato in un primo momento

come suicidio, tesi a cui i parenti della

vittima non hanno mai creduto, potrebbe

invece avere una svolta e dimostrare che

si tratti al contrario di omicidio. A dichiararlo

un team di esperti incaricati dalla famiglia

di svolgere le indagini difensive, formato da

legali e paralegali italo-americani che si

occupano proprio di casi irrisolti.

Gli esisti di questa inchiesta sono stati

depositati alla Procura Generale di

Palermo che si sta occupando delle

indagini dopo aver evocato il caso.

Il punto focale della questione sta nel

fatto che secondo questo team, la sera

della sua morte Mario Biondo non era da

solo in casa, come invece è stato

sostenuto dalle indagini degli inquirenti

di Madrid. Un elemento questo che se

confermato, potrebbe avvalorare la tesi

dell’omicidio, contrariamente a quanto

sostenuto dagli avvocati spagnoli.

Ma non solo, la sera della sua morte la

sua carta di credito è stata usata in

un locale notturno di Madrid, poco lontano

dalla sua abitazione tra le 2,08 e le 2,53

del mattino. A trovare il giorno dopo il

cadavere dell’uomo impiccato alla libreria

di casa, (altro elemento questo che non

ha convinto i familiari, visto che da

numerose prove, come la pozione dei

talloni appoggiati sul pavimento e un livido

sospetto sulla testa, il suicidio risulterebbe

complicato come esecuzione), fu la

cameriera della casa dove il cameraman

viveva insieme alla moglie Raquel

Sanchez Silva nota conduttrice spagnola.

Il caso, come detto, fu subito archiviato

dalle autorità spagnole come suicidio,

ma la Procura di Palermo aprì lo stesso

un’indagine per omicidio disponendo

anche la riesumazione del corpo.

Sono svariati i punti che lasciano dubbi :

due smartphone che avevano accesso

alle pagine Facebook e Twitter della

vittima e quindi controllavano le attività

social di Biondo, che proprio la sera della

sua morte li stava usando per parlare

con i fratelli. Alle 00,48 uno dei due

telefoni venuti fuori da questa nuova

scoperta avrebbe agganciato il wifi

della casa e questo dimostrerebbe di

essere stato usato nell’appartamento

e che di conseguenza oltre alla vittima

c'era la presenza di un'altra persona.

L'altro telefono, invece sempre nelle

stesse ore, sarebbe stato utilizzato nei

dintorni dell’abitazione.

Entrambi questi sono stati poi nuovamente

intercettati il giorno dopo, alle ore

19.00 del 30 maggio, quando Biondo

era già cadavere da ore e in casa sua

c'erano le forze dell’ordine spagnole

per i rilevamenti del caso. Importantissimi,

quindi, sarebbero gli spostamenti e le

celle agganciate nelle ore successive da

questi telefoni, che permetterebbero di

mappare i vari spostamenti. In attesa

che tutto il materiale aggiornato arrivi

alla procura, c’è un caso ottimismo

anche da parte della famiglia che dal

2013 non ha mai smesso di lottare

per cercare la verità.

La Luce si batte per risposte su quello che è

accaduto .

pas


 
 
 

Anna Bettz

Post n°1257 pubblicato il 08 Aprile 2021 da garden8
 

Un ex immobiliarista con ingente eredità

del marito defunto Anna bettz ritrovata con una 

Rolls Royce e 300.000 euro in nero a Ventimiglia

tutelata da Lele Mora ,

Un imprenditrice che ha mani impastate in

camorra,petrolio,riciclaggio denaro.

Anna Bettz voleva fare la popstar e in California

produce brani musicali con il produttore di Madonna.

Anna Bettz ha realizzato il brano di Craig David amica di Cher 

amica del gotha americano famiglie di spicco come la Ferrero o

la Barilla .

Anna Bettz pensa a elargire denaro a Garko

per uno spot da diffondere al Festival di Cannes 

250 mila euro di cui una piccola parte sotto contratto.

Anna Bettz conosceva Francesco Testi attore o amava 

dileggiarsi a Montecarlo in batmobile.

ads

 

 
 
 

La regina delle feste sarde

Post n°1256 pubblicato il 08 Aprile 2021 da garden8
 

Tra una notizia e un altra mi imbatto nell' arresto di Anna Bettz

nome d'arte di Anna Bettozzi .

Voi esclamerete e questa chi è?

Tanti anni fa la Bettozzi eredita un impero da

Sergio di Cesare petroliere .

Nata a Porto Rotondo, in Sardegna,

59 anni fa, Anna Bettozzi aveva i capelli

nerissimi quando faceva pubblicità per

un' agenzia che vendeva "case firmate"

in Sardegna. Poi diventa bionda, si

trasforma in Ana Bettz e nel 1997

incide in California il suo primo singolo,

Ecstasy, con un video realizzato dal

produttore dei videoclip di Madonna e

Michael Jackson.

Nulla è casuale ma andiamo avanti nella 

descrizione.

Sposa Sergio Di Cesare, discusso petroliere della Europetroli.

Nel 1999, Anna e Sergio subiscono

nella loro villa di Roma, al Quarto Miglio,

un sequestro-lampo che dura una notte e

si conclude all' alba con i rapinatori che

se ne vanno portando via soldi e oggetti

preziosi per circa 100 milioni di lire.

Nel 2011 è ospite a Quelli che il calcio,

dove lancia il suo ultimo brano, Move On,

e il suo ultimo album, The One. Una

carriera musicale non indimenticabile.

Ma negli affari va anche peggio. Nel 2015

suo marito viene arrestato per contrabbando

di prodotti petroliferi ed evasione delle accise.

Nell' agosto 2018, Di Cesare muore

e Anna assume la guida di fatto delle

sue società. Due mesi dopo, partecipa alla

fiera "Oil&Nonoil", a Verona, con un

grande stand dell' azienda Max Petroli Italia.

 

Due le presenze nello stand che non

passano inosservate: una Ferrari

"edizione limitata" e un Lele Mora in

versione petroliere. Sì, perché la

Max Petroli è controllata dalla figlia di

Di Cesare, Virginia, 25 anni, ma a

"curarne l' immagine" è l' ex agente

delle star, già condannato per

bancarotta e per bunga-bunga.

Intervistato in quell' occasione,

Lele Mora spiega perché si trova

in quello stand: "È un modo come

un altro per stare vicino a un' amica,

Ana Bettz. Del resto, io di petrolio

so tutto: da parecchi anni faccio affari

con tante società importanti con la Somo",

la società petrolifera dello Stato iracheno.

"Affari commerciali. Lavoro con il Kurdistan,

col crude oil. Ed ero anche molto amico

di Chavez: la Pdvsa venezuelana era

una società magnifica. So che la Max

Petroli è chiacchierata, ma adesso Sergio

è mancato e ha lasciato tutto alla

moglie che sta pagando tutti i debiti".

sad


 
 
 

James Comey

Post n°1255 pubblicato il 25 Marzo 2021 da garden8
 

 Comey era alla Hsbc, lo sporco

successore del riciclaggio di

denaro a Bcci. Non ci sono coincidenze
Il riciclaggio di denaro della droga Hsbc

è avvenuto mentre Comey era membro

del consiglio di amministrazione.

Loretta Lynch stabilì un dolce accordo

con Hsbc Bank mentre Comey era

nel consiglio di amministrazione di Hsbc.

James Brien Comey Jr.

arrives in Fbi with the apporting 

of Barack Obama.

Vi ricordate lo scandalo Fisagate,Russiagate ,

le mail della Clinton , Huma Abedin ,Hunter

Biden?

Comey è stato U.S. Attorney per il

distretto meridionale di New York 

dal gennaio 2002 al dicembre 2003 e,

in seguito, dal dicembre 2003 all'agosto

2005, ha ricoperto la carica di Vice

Procuratore Generale degli Stati Uniti

d'America durante la Presidenza di

George W. Bush. Come Vice Procuratore

Generale, Comey era il secondo più

alto in grado tra i funzionari nel 

Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti

d'America (DOJ): in quella veste supplì

all'assenza del titolare del Dipartimento,

 John David Ashcroft, in un momento in

cui si trattava di rinnovare l'autorizzazione

del programma di intercettazioni del NSA,

opponendosi ad una loro dilatazione. Svolse

un ruolo di garanzia anche in uno snodo

importante dell'indagine sul CIA-gate,

nominando il procuratore speciale Patrick

Fitzgerald e garantendogli piena libertà di azione.

Nel 2010 è diventato consigliere generale

alla società di gestione investimenti

Bridgewater Associates, con sede a Westport,

in Connecticut. All'inizio del 2013 ha lasciato

Bridgewater per diventare ricercatore senior

e docente in diritto della sicurezza nazionale

presso la Columbia Law School.

Il 4 settembre 2013 è stato nominato dal

 presidente Barack Obama direttore del 

Federal Bureau of Investigation (FBI) e,

percependo uno stipendio di 185.000 dollari

l'anno l'accettazione dell'incarico gli ha

prodotto una perdita netta rispetto ai 3 milioni

annui erogatigli dal suo precedente datore

di lavoro privato, Bridgewater Associates.

Il suo mandato di direttore si è concluso il 9

maggio 2017, quando è stato rimosso

dall'incarico per mano del presidente Donald

Trump, su indicazione di due membri del suo

governo, il Procuratore generale della Giustizia 

(Attorney General), Jeff Sessions, e il suo vice 

(Deputy Attorney General), Rod Rosenstein.

Lo scandalo prodotto dall'estromissione ha

causato la nomina di Robert Mueller come

procuratore indipendente, incaricato

di indagare sul Russiagate, mentre sulle cause

del licenziamento di Comey il Congresso

degli Stati Uniti svolgeva un'indagine.


Poi hanno fatto la serie che guarda caso tratta la storia 

di Comey Trump .

ver

saw


 
 
 

Teo e la libertà

Post n°1254 pubblicato il 23 Marzo 2021 da garden8
 

Losito si è tolto la vita in bagno,

noi abbiamo saputo che la planimetria

del luogo nel giorno del suicidio era ordinata

all’interno in ogni suo punto, ingresso o accesso.

Non vi ricorda la storia di Pantani o Mario Biondo ?

Ora cerco di essere più dovizioso .

Era tutto in ordine: l’accappatoio,

gli asciugamani, i pesi. Ricordiamo

che Teo Losito si è tolto, o

si sarebbe tolto la vita,

impiccandosi al termosifone.

Ma non c’era alcun segno che

potesse documentare disordine.

L’uomo suicidandosi stava compiendo

un gesto contro natura ma dalle

tracce rimaste emerge che non si

è mai dimenato. Come è possibile?

dopo il funerale pare che Tarallo

avesse deciso per la cremazione del

corpo subito, esattamente dopo 36 ore. 

Ma in genere la cremazione si fa

qualche giorno dopo perché ci sono

delle tempistiche da rispettare.

Anche questo non torna. Infine

pare che nel computer personale

di Teo Losito non c’era più nulla.

Insomma erano spariti i suoi ricordi.

Un po’ come successe a Gabriel

Garko quando a Sanremo la sua

casa esplose e nell’incendio hanno

preso fuoco le sue memorie digitali,

i Pc, Ipad, tutto insomma. 

Un caso strano quello del 2018 :

 quando scompare Marina Ripa

di MeanaTarallo fu molto scosso

da quella perdita a tal punto che

chiamò i suoi ex assistiti per dare

la notizia della scomparsa di

Marina ma pare che aggiunse un

particolare durissimo ovvero che

avesse un tumore. Questa

comunicazione la fa subito dopo

il funerale di Marina Ripa di Meana.

Ma quel giorno non è tanto la notizia

che fa scalpore, ma lo sguardo di

Losito che dinanzi a una notizia così

grave, Teo stava con gli occhi abbassati

e non era suo solito senza dire una

parola, senza versare una lacrima,

senza alcun commento.

E non era da Teo. 

Teo voleva la libertà, si era fatto

una sala d’incisione, sognava la musica

e non cercava lo sguardo fisso verso

il pavimento, taciturno, distaccato.

Teo lo descrivono come una persona

molto particolare: bello come il sole,

elegante, di grande intelligenza.


 
 
 

funerale Losito

Post n°1253 pubblicato il 23 Marzo 2021 da garden8
 

Al funerale di Teo Losito gli ex artisti

della Ares erano seduti o in piedi in

chiesa, come se fossero divisi in

schieramenti. Ma la frase bisbigliata

da tutti era la seguente: “Non finisce qui”.

Tutti sapevano, nessuno ha

denunciato. Già, ma che cosa sapevano. 

tre

“Attori Gay che si nascondevano dietro

l’Ares per avere delle coperture

con le stesse donne dell’agenzia”.


 
 
 

Teo Losito

Post n°1252 pubblicato il 23 Marzo 2021 da garden8
 

Teo (all'anagrafe Teodosio Losito),
inizia la sua carriera come figurante
fra i ragazzi di "Popcorn" nel 1982,
contenitore musicale pomeridiano in
onda su Canale 5. Di lì a poco l'incontro
con Ivan Cattaneo che gli produce il
singolo "Formica D'estate/Boys & Boys"
(brani scritti e già interpretati dallo stesso
Ivan nel 1979) e nel 1987, durante
il servizio militare, riesce a partecipare
con questa poco convincente canzone
al festival di Sanremo "Ma Che Bella Storia"
(più conosciuta nel ritornello come "Ma
chi gatto me l'ha fatto fare") che non
accede alla serata finale. Teo inciderà
anche un paio di album ("Direttamente
Al Cuore" e "Pathos") e qualche altro
singolo, ma si ritirerà ben presto dai
circuiti discografici. Come attore ha
partecipato nel 1988 a un serial tv in
diverse puntate intitolato "Un giorno
d'estate" e nel 1991 nel film di Joe
D'Amato "Sul filo del rasoio". E' diventato
inoltre autore e sceneggiatore
de "Il Bello Delle Donne" e altri serial tv
trasmessi sempre in Mediaset e ha
posato come modello per diverse
marche di abbigliamento.

 

 
 
 

il caso Tozzi

Post n°1251 pubblicato il 23 Marzo 2021 da garden8
 

un po di tempo fa nel fare zapping ho intravisto un 

signore comparire in molti rilasci a carico dello Stato.

Avete presente il caso Silvia Romano la pseudo volontaria

che era andata in Africa e poi  divenuta ostaggio ?

Quel signore risponde all'inviato del programma Le Iene :

"Avete toccato tasti che non dovevate toccare"

Orbene facciamo dei passi indietro come nel caso 

dei Marò che scendono dall' aereo che proviene dall'

India e guarda caso compare il signore di Rieti 

il geometra Valter Tozzi .

res

Secondo mie ricerche Valter Tozzi è parte dei servizi segreti .

res

bd

gre

re

xs

ase

re

Ora potrebbe esserci un serio problema perchè 

secondo le misure standard e il codice deontologico 

un appartenente a copasir o sisde non deve essere 

sbandierato o messo in risalto per il ruolo delicato

che deve operare con diligenza e low profile .

 

 
 
 

ma che bella storia

Post n°1250 pubblicato il 22 Marzo 2021 da garden8

la storia della Polizza da 300 mila euro che Losito  non

voleva fosse riscossa da altri.

Guarda caso la banca dell' Ares lo ha lasciato 

al verde .

Nulla è casuale .

Alcune lettere sono state lette

ma alcune sono sparite per

non mettere in cattiva luce 

l'artefice .

res

 

 
 
 

il video 666

Post n°1249 pubblicato il 22 Marzo 2021 da garden8
 

Molti utenti hanno notato strane
coincidenze sui vari attori che
hanno lavorato con la Ares:
Gabriel Garko ha subito
un’aggressione anomala nella sua
villa di Zagarolo e durante
Sanremo la casa che lo ospitava
è esplosa!
Massimiliano Morra: incidente
d’auto durante Ballando con le stelle, depressione.
Adua: anoressia, depressione.
Sabrina Ferilli: stalking.
Francesco Testi, Giuliana De Sio,
Laura Torrisi: hanno sofferto tutti
di depressione.
E non è tutto. Adua ha inciso una
canzone scritta da Teodosio Losito,
il cui titolo emblematico è “Sei sei sei”
come il numero del diavolo. La canzone
tuttavia parla della morte della madre
di Losito. Le atmosfere del video sono
dark e inquietanti.

 
 
 

ares gate 1

Post n°1248 pubblicato il 22 Marzo 2021 da garden8
 

3 attrici intervistate sul caso Ares .

Eva Grimaldi, Nancy Brilli e Giuliana De Sio.
Eva Grimaldi
"No comment. Non voglio parlarne
ora, sto molto male"
Invece la dichiarazione di Nancy
Brilli è stata: "Non ho assolutamente
rapporti con Alberto Tarallo. Sono
stata eliminata da un giorno all’altro
dalle produzioni, con loro ho
realizzato solo successi. Improvvisamente
ho capito che stava cambiando
qualcosa, non abbiamo più lavorato
insieme. Non era gente con cui avessi
particolarmente passione a lavorare.
C’erano persone che non mi piacevano,
la gestione non era chiara. Mi è stato
consigliato di fidanzarmi con un attore.
Non mi è parso il caso. So che fino al
giorno prima lavoravo e il giorno dopo
non lavoravo più. La fiction era ‘Caterina
e le sue figlie 2‘, il direttore di rete mi
chiamò e mi ringraziò dicendomi che
avevo alzato gli ascolti. Mai più lavorato
con loro".
Giuliana De Sio invece ha rivelato:
"Una volta sul lancio di una fiction
mi hanno chiesto di fingere un flirt,
ho rifiutato e mi sono messa a ridere.
Si sono anche offesi, ma ho detto:
“Questo no, non ce la posso fare”.
Ho visto e pensato ma quello che ho
pensato lo tengo per me. Era un mondo
fatto di un linguaggio preciso che a me
non apparteneva. Detto questo è anche
un mondo in cui ho potuto fare anche
qualche personaggio che mi ha
estremamente divertito. Tripolina de
L’Onore e il Rispetto e Annalisa Bottelli
de Il Bello delle Donne, mi divertivo a
farle anche se venivano massacrate
dalla critica. A me no fortunatamente.
Mi assegnavano ruoli da attrice, tutto
quello ruotava intorno sentivo che non
mi apparteneva. Il giorno che potrò
parlarne potrei scriverne un libro.”
tre
 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: garden8
Data di creazione: 28/10/2006
 

ULTIME VISITE AL BLOG

garden8pasquale.pato7Andrea.Contino1955lupocattivo_mdaunfiorechubbychiquecassetta2il_tempo_che_verraelena0394carladadonoa.13r1938segaetano.mikdonata_f83
 

SEX CRIMES

la visione della trasmissione di stasera di Anno Zero, la fatidica puntata con la trasmissione dell'inchiesta choc della BBC.

Personalmente sono molto soddisfatto, il programma è stato equilibrato, non ha avuto paura di mostrare i casi scabrosi di pedofilia che riguardano il clero, non ha evitato di mostrare integralmente Sex Crimes and Vatican, ha usato la giusta sensibilità e prudenza nel mandare in onda il filmato solo dopo la prima interruzione pubblicitaria avvertendo più volte che si trattava di argomenti che potevano urtare la sensibilità dei minori lasciando ai genitori la scelta di far vedere o meno ai loro figli questo documento.

Sono reduce dalla visione della trasmissione di stasera di Anno Zero, la fatidica puntata con la trasmissione dell'inchiesta choc della BBC.

Gli interventi di Don Di Noto e Monsignor Fisichella sono stati garantiti nel pieno rispetto di un equo contradditorio. La presenza in studio di Colm O'Gorman, autore dell'inchiesta è stata preziosa, soprattutto per chiarire il punto più controverso e meno sostanziale della vicenda, quello riguardante il famoso documento segreto, il Crimen Sollicitationis. Non sta certo a me dire chi è risultato più credibile fra i contendenti, ma certamente il fatto che il confronto non si sia svolto essenzialmente su un'interpretazione giuridica, formale degli articoli del documento redatti in latino, bensì sul problema delle vittime, delle mancanze della Chiesa nella collaborazione con la giustizia ordinaria, sulla prassi di trasferire in altre parrocchie preti già accusati dalla polizia di abusi su minori, è innegabilmente positivo.

Credo, e resto convinto, che la bagarre politica generata prima della trasmissione di questa puntata, il fatto che politici si siano addirittura sbilanciati sostenendo in diretta tv che "il documentario non andrà in onda", che il consiglio d'amministrazione abbia tentato in ogni modo di limitare la libertà d'espressione e di censurare preventivamente Santoro e la sua redazione, resti un fatto grave. Un precedente pericoloso ed inquietante che lascia un interrogativo piuttosto deprimente: quanti giornalisti, in Rai come in Mediaset, che non hanno la "forza" e il seguito di Santoro, si sentiranno liberi di trattare argomenti tanto delicati in futuro?

Questa è la mia opinione, la parola va ora ai lettori, ovviamente sperando che coloro che votano siano anche stati spettatori della trasmissione e che il risultato - seppur dal valore relativo- non venga inquinato da quanti possono votare guidati da un semplice pregiudizio ideologico.
Cosa ne pensate?

 

TOP 100

 

 

 


T

 

TWITTER BUTTON

 

SEGUMI...