Creato da giginosco il 10/02/2010
IL BLOG. E CHE AVEVI CAPITO?

BLOG DESCIAINISTATTIZZATO

Che lo visitiate autenticati o anonimi, una volta al mese o un mese alla volta, da Bolzano o da Lampedusa, in abito da sera o in mutande, nessuno lo saprà mai.
Non io, almeno.

 

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 68
 

Tag

 

 

« PRESENTE, HO DETTO!SENSIBILITA' E SIMILITUDINI »

TONDI E QUADRATI

Post n°56 pubblicato il 18 Agosto 2010 da giginosco
 

Chi nasce tondo non può morire quadrato.
Questa frase è uno dei cavalli di battaglia di mio padre, da sempre. Non è sua, ovviamente, ma non so se il suo ripeterla spesso sia frutto dell'esperienza personale, o se, invece, abbia semplicemente accettato la saggezza popolare.
Probabilmente, c'è un po' di entrambe le cose.
Io, ottimista militante, questo pensiero non l'ho mai fatto mio. Se anche le cose stessero così, perché respingere anche l'illusione che noi, e chi ci è intorno, possiamo migliorare così tanto da cambiare la nostra forma?
A volte, però, mi verrebbe proprio da strapparla, la tessera del partito ottimista.
Sentite questa.

Una dozzina di anni fa, ero "in trattativa" con una ragazza. A dir la verità, era più lei in trattativa con me, io nicchiavo. Era certamente una bella ragazza, molto elegante, educata, blablablablabla, ma non riuscivo ad entrare molto in sintonia, con lei. Non c'era pathos, non so se mi spiego.
A causare l'effetto bromuro irreversibile (per entrambi, credo) fu un episodio.
Eravamo in spiaggia, insieme ad altre persone, e l'argomento era scivolato sugli sms "sconci". Lei raccontava che degli uomini, venuti a conoscenza del numero di cellulare di alcune sue amiche, scrivessero loro frasi irriferibili. Tutti concordi, ovviamente, sulla barbarie di questo comportamento.
Appena ci congedammo, ebbi la malugurata idea di scrivere a lei un messaggio sconcio, immediatamente, utilizzando le stesse identiche frasi da lei citate. Così, per fare un po' il cretino, ero certo che l'avrei fatta un po' ridere.
Macché! Si incazzò ferocemente, e mi rispose che allora ero anch'io un porco, che facevo finta di condannare queste cose, ma poi ero il primo a farle.
Ci ho messo almeno mezz'ora, e vari sms, a capire che diceva sul serio.
La storia di amore e passione, così, finì prima di cominciare. Ci chiarimmo, ma ormai non c'era più pathos..... non c'era neanche prima, avevo detto? Sì, ma prima, forse, pathos o non pathos..... non so se mi spiego..... la carne è debole, la gnocca manca, avrei potuto sventolare bandiera bianca. Dopo, invece, no.
Beh, qualche giorno fa ricevo una mail.
E' lei, che mi manda un saluto, dopo anni. Mi dice che mi ricorda con piacere, che ero simpatico, che ancora ride se pensa a com'era stata scema quella volta, blablablablabla, e che si è sposata. Le rispondo, blablablablabla, e le chiedo, a fine lettera: "e come l'hai conosciuto tuo marito? In una chat erotica?"
Oh, non s'è incazzata un'altra volta?
Mi sa che ha ragione mio padre: chi nasce tondo non può morire quadrato.
E parlo di entrambi, ovviamente.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

QUALCOSA DA NON LEGGERE

-anna karenina (2)
-lars von hauer
-natale 1 2 3, pasqua e s.valentino

-donna moderna 1 2
-c'ho famiglia 1 2 3 4 5
-e anche parenti (2)
-
fessi famosi 1 2 3 4 5 6
-e meno famosi 1 2 3 4 5 6
-la fotogallery (3)
-vizi capitali 1 2 3 4

-fui giovane 1 2 3

-elezioni (2)

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi pu scrivere sul blog

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.