Creato da giginosco il 10/02/2010
IL BLOG. E CHE AVEVI CAPITO?

BLOG DESCIAINISTATTIZZATO

Che lo visitiate autenticati o anonimi, una volta al mese o un mese alla volta, da Bolzano o da Lampedusa, in abito da sera o in mutande, nessuno lo saprà mai.
Non io, almeno.

 

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 68
 

Tag

 

 

« AUTOCONSAPEVOLEZZA MASCHILECONVERGENZE poco IDEOLOGICHE »

DIVERGENZE IDEOLOGICHE

Post n°162 pubblicato il 25 Marzo 2015 da giginosco

Nel ghetto dei fumatori in cortile, durante la pausa mensa, ho ascoltato alcune colleghe avere uno scambio di opinioni sull'argomento uomini.
Il clima è diventato pian piano incandescente perché, come tutti ben sappiamo, in pubblico le donne usano il termine "uomini" per riferirsi esclusivamente ai mariti, sia propri sia delle interlocutrici.
Proprio il contrario di quello che fanno gli uomini che, quando parlano tra loro di "donne", intendono tutte le persone di sesso femminile ad eccezione delle mogli, delle figlie, delle mamme e delle sorelle dei presenti. Anche delle cugine, a dirla tutta, ma solo perché queste appartengono ad una categoria a parte, notoriamente.
Nel corso del confronto in cortile, sono emerse varie correnti di pensiero.
Un primo gruppo sosteneva, in sintesi, che gli uomini fossero stronzi in quanto bugiardi, traditori, musoni e non collaborativi in casa.
A questa tesi si opponeva fieramente un secondo gruppo, altrettanto numeroso, che era invece dell'avviso che fossero bugiardi, traditori, musoni e non collaborativi in casa in quanto stronzi.
Solo due delle presenti, schierandosi apertamente in difesa dei propri mariti, sostenevano che la colpa non fosse degli uomini ma delle loro madri, che li avevano cresciuti così: stronzi, bugiardi, traditori, musoni e non collaborativi in casa.
Hanno discusso animatamente per una ventina di minuti, a tratti sembrava addirittura che fossero lì lì per ascoltarsi a vicenda, ma alla fine le divergenze ideologiche si sono rivelate talmente marcate che nessuno schieramento è riuscito ad ottenere la maggioranza necessaria per approvare una riforma dell'ordinamento familiare.

Seduta sciolta, l'abbiamo sfangata anche stavolta, alè!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

QUALCOSA DA NON LEGGERE

-anna karenina (2)
-lars von hauer
-natale 1 2 3, pasqua e s.valentino

-donna moderna 1 2
-c'ho famiglia 1 2 3 4 5
-e anche parenti (2)
-
fessi famosi 1 2 3 4 5 6
-e meno famosi 1 2 3 4 5 6
-la fotogallery (3)
-vizi capitali 1 2 3 4

-fui giovane 1 2 3

-elezioni (2)

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.