Creato da: 72rosalux72 il 04/06/2004
"Confermo i miei atti e rido dei miei castighi. E adesso condannatemi".

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Ultime visite al Blog

merizeta21almatalPrimosirevenere_privata.xliberantetirripitirriossimoramattonelladgIlilith_0404dominjusehellahansa007bon.pierriktoyouje_est_un_autreleopardi9
 

 

 
« .. »

.

Post n°549 pubblicato il 26 Maggio 2010 da 72rosalux72

 

Capisco che le maestre sentano la responsabilità della classe avuta per cinque anni ma credo sia inutile cambiare marcia dal secondo quadrimestre e fare come se si fosse già in prima media.
Intanto una marea di compiti da febbraio a questa parte giustificata appunto col...”in prima media sarà peggio, si devono abituare”.
Siccome a pasqua abbiamo passato le vacanze a fare i compiti ho chiesto alla maestra d'italiano se lei avesse lavorato.
“ti lamenti anche tu? ( ah ecco, non sono l'unica)Guarda che non potevano stare dieci giorni senza fare niente”.
Ho detto niente? No, ho detto che era troppo.
Sai quanto ci vuole a fare l'analisi grammaticale di cinque testi di un sussidiario di quinta? Minimo un'ora e mezza ciascuno, il mio ce ne mette due, che per cinque fanno dieci ore solo di questo. Aggiungici le due regioni da studiare, disegnare e da riassumere sul quaderno, assegnate sempre da te; quattro pagine di storia e una ricerca su un qualsiasi argomento sugli etruschi, sempre assegnato da te; e il testo sulle vacanze, mica poteva mancare! Nel quale ettore ha scritto che ha fatto un sacco di compiti.
Poi matematica, che mette meno pensiero ma ci vuole comunque tempo, e per inglese un libricino da leggere e tradurre, molto carino per carità, ma non era meglio consigliarlo per le vacanze estive?

Poi assisto a continui sforamenti nei programmi. A matematica questa settimana hanno fatto il peso specifico con schede date dalla maestra perchè nel libro non c'è. Ettore mi ha informata che domani proverà a spiegargli la radice quadrata e che entro la fine dell'anno vuole introdurre il teorema di pitagora.
Sempre perchè così si troveranno meglio alle medie.
Invece la maestra farebbe bene a fare un bel ripasso in classe e non solo attraverso i compiti, visto che oggi mio figlio per trovare il volume di un parallelepipedo è andato a cercare la formula sul libro perchè non si ricordava.

Infine i promessi sposi. Ok, li leggi in classe da un'edizione ridotta. Ok, è pur sempre una storia da cui ricavare, per ogni capitolo, un riassunto, e sono d'accordo che esercitare la sintesi sia una roba formidabile.
Ma perchè i promessi sposi? E mi vieni a dire, giusto ieri, che non hanno più voglia di fare niente, il riassunto sul capitolo dei promessi sposi letto in classe è stato tirato via, uno scempio, ettore per esempio ha scritto quattro righe, non va bene.
Qual era l'argomento?
L'addio ai monti di lucia. E che caspita ti aspettavi scrivessero dei ragazzini di dieci anni su quella lagna di lucia?
Forse era meglio dedicare qualche ora in più alla consecutio, quelle cose che... sarei andato a giocare fuori se il tempo era bello; oppure all'ortografia, perchè io gliel'ho detto mille volte che qual è si scrive senza apostrofo e che da vuole l'accento solo se è verbo, ma se la maestra preferisce approfondire i patemi di lucia...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog