NATURALEZZA

Riappropriamoci dei colori della vita

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: serioud
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 68
Prov: UD
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

tombolina73pantaleoefrancaAlbireosunzeubungaplacido.lafalessandra_torinoIppolito.margheritacirocerbiatto94ilike06sara3dgl3romaplacido61Primosirepippo.lo_1971trexg0oxana79
 
Citazioni nei Blog Amici: 20
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« CONTAGIOMessaggio #626 »

FINE DEI DINOSAURI

Post n°625 pubblicato il 12 Ottobre 2007 da serioud
 

Questo post partecipa al gioco letterario "Come eravamo"

(CLICCA E ASCOLTA)

Finivano gli anni '70 : anni terribili in cui la violenza travolse tutto e tutti e iniziò un nuovo decennio che, nella mia vita professionale e non solo, fu estremamente importante. All'epoca ero un giovane bancario: un topolino circondato da potenti e ingombranti dinosauri. I "vecchi ragionieri" comandavano e dettavano i tempi in una banca ancora legata ad un passato fatto di luoghi comuni e di abitudini consolidate. L'uomo era induspensabile e qualsiasi trasformazione veniva vista con sospetto, se non con ostilità. Lavoravo in ufficio contabilità e, giovane impiegato, venivo incaricato a svolgere i lavori più faticosi e noiosi, quelli che richiedevano ore e ore di somme effettuate con le vecchie calcolatrici a manovella prima e elettromeccaniche poi. Il mio capoufficio era il classico ragioniere con mezzemaniche nere e penna in mano, uno che faceva conti su conti e alla fine non capiva più nulla! A me venivano destinate le novità : le macchine di nuovo tipo, le diavolerie che non avevano futuro, le calcolatrici a più totalizzatori. Un giorno in banca avvenne un evento che avrebbe cambiato il clima: cadde un meteorite gigante che avrebbe in poco tempo distrutto il vecchio mondo per lasciare spazio a piccoli animaletti più dinamici e pronti ad accettare le innovazioni tecnologiche. Dalla sede centrale arrivò la notizia che sarebbe partito, in parallelo, un progetto di informatizzazione della contabilità: orrore ! I grandi e possenti ragionieri, gli antichi esperti della partita doppia sentenziarono che era tempo perso e si rifiutarono di partecipare al progetto che prevedeva una trasferta a Roma per parecchi mesi, lasciando il posto in sede e il comando al vice, pronto a "fare la festa" al capo assente. Io non avevo niente da perdere: ero troppo piccolo! Dinamico, curioso, ambizioso e avventuroso accettai di vivere per un lungo periodo lontano dalla famiglia a "creare" qualcosa che non si immaginava ancora. Capisco che oggi sembra quasi impossibile a chi usa il PC giornalmente e a casa propria ma, all'epoca, il mondo dei computer era nella preistoria e i PC emettevano i primi flebili vagiti. La mia cultura umanistica, più che ragionieristica, mi aiutò ad affrontare i problemi tecnici con maggiore fantasia e capacità di adattamento. Ricordo ancora il mio primo giorno in sede a Roma: una collega prenurosa, dopo un'ora di lavoro, mi chiese se pensavo di poter resistere con quel ritmo fino a sera e mi suggerì una pausa caffè !  Altri tempi, quasi pionieristici ! Il lavoro fu faticoso  ma alla fine arrivammo ad informatizzare tutto il sistema di contabilità. Tornato nella mia sede di provenienza trovai un mondo cambiato e io stesso ero cambiato. In poco tempo riuscii ad emergere dall'oscurità e ad ottenere buoni successi professionali, superando i vecchi "dinosauri" che non erano stati in grado di adeguarsi ai nuovi programmi. Sembra quasi una favola ma questo accadeva appena 25 anni fa in un mondo molto diverso. Oggi, che sono molto meno giovane, incoraggio chi ha meno anni di me a cogliere le opportunità, a osare, a inventare il proprio futuro, ad accettare il rischio della sconfitta che, solo, permette di ottenere risultati inimmaginabili. Io stesso mi guardo bene da non diventare un dinosauro  che, in poco tempo, perse il suo regno.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: serioud
Data di creazione: 28/03/2006
 
 
 
The WeatherPixie
 

MESSAGGIO PER TE

immagine

 

ZEUVETTO

immagine


 
 immagine
 

ULTIMI COMMENTI

Grazie!
Inviato da: Nounours Keel Toys
il 25/08/2013 alle 09:54
 
Magnetic powder core Powder core Soft Magnetic Powder...
Inviato da: pinglun
il 21/08/2013 alle 08:42
 
Grazzie!
Inviato da: Peluches
il 05/08/2013 alle 09:47
 
Crystal Candle Labra Crystal Candle Holder Crystal Flower...
Inviato da: bamboo furniture
il 26/06/2013 alle 03:01
 
Plastic Tube Cosmetic Tube Cosmetic Packaging Cosmetic...
Inviato da: bamboo furniture
il 27/03/2013 alle 03:30