« Il concertoAspettando Godot »

Tra passato e futuro

Post n°1261 pubblicato il 11 Dicembre 2009 da nau1981

Il più delle volte, quando prendo atto di come sono diventata, non mi piaccio. Pensando, però, al fatto che sarei potuta diventare molto peggio, ritrovo la forza per continuare a prcorrere la mia strada. Anche se sono diventata scombinata, non sempre presente con la testa quando il mio corpo c'è, ansiosa ed a tratti nevrotica, meno lucida e brillante di quanto lo fossi un tempo, a tratti svogliata, "torbida e cupa", ci sono ancora. Tutte le volte che le cose più semplici di questo mondo mi sembrano così complicate e l'unica cosa che voglio è tornarmene a casa, nascondendomi al mondo e lasciando fuori dalla porta di casa ogni cosa che mi crei scompensi, provo un senso di sconfitta e di estraneità. Non ero così, non sono mai stata ostile nei confronti del mondo che mi circondava con la stessa frequenza con cui lo sono oggi, non sono mai stata così chiusa, così distante, così concentrata su me stessa e sui miei stati d'animo. Non importa. Quello che conta è che ci sono ancora. Penso a quando i miei genitori c'erano ancora, a qundo non avrei mai immaginato che potessi perderli, eppure, c'è stato un periodo in cui, per giorni continui, ho rifiutato il mondo, restando in quel letto quando fuori avrei avuto un sacco di cose belle e/o importanti da fare. Dopo la loro scomparsa, ho avuto ed ho ancora giorni bui, nerissimi, giorni in cui a farmi compagnia c'è solo il mio dolore, giorni in cui non c'è nulla che mi faccia sentire meglio. Eppure, forse neanche una volta, da quando loro non ci sono più, l'ho data totalmente vinta al mio dolore. Che importa, allora, se sono svogliata, scombinata, assente, distratta, distaccata? Avrei potuto fare molto peggio. Avrei potuto soccombere, avrei potuto smettere completamente di provarci, smettere di esistere. Invece sono quì e mai, neanche per un attimo, mi sono lasciata andare totalmente. Devo solo imparare a conoscermi, ad accettarmi come sono, anche se avrei voluto essere diversa. Non posso pretendere da me stessa di diventare quella che non sono più. Che mi sia di monito, il fatto che non sono caduta finora, nè quando davvero avrei potuto farlo. Se non mi sono fermata quando li ho visti andarsene via per sempre, prima l'uno e  poi l'altra, a distanza di otto mesi l'uno dall'altra, non avrà mai senso farlo. Ogni volta che mi verrà voglia di scappare, di nascondermi alla vita, dovrò ricordarmi che ho superato cose peggiori. Non è un post triste, questo. E' un post che mi permette di ricordare che ho avuto tanta forza che non sapevo nemmeno di possedere quando tutto era davvero dificile da sostenere e che, quindi, niente sarà mai così difficile da non riuscire a trovare la forza di sopportarlo.

Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/nauccia/trackback.php?msg=8123579

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
ormalibera
ormalibera il 11/12/09 alle 21:27 via WEB
Ho letto il tuo profilo: sei perfetta. Dentro di noi vi sono gli opposti e farli vivere entrambi è stupendo. In quanto al dolore io ho trovato una sola ricetta: gettarsi a capofitto. Se fai resistenza ti ritrovi in una guerra che ti vince per sfinimento. Ma quando decidi volontariamente di entrare a capo fitto nel dolore allora come una palla che rimbalza te ne puoi ritrovare fuori. Perché volontariamente non si può stare male, come non si può perdere un oggetto. In quando a riconoscere ed accettare quel che si è, ci vuole tutta la vita e forse neppure basta. Un abbracccio
(Rispondi)
 
nau1981
nau1981 il 11/12/09 alle 23:24 via WEB
Grazie per le belle parole d'incoraggiamento... Un abbraccio anche a te :)
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Blog amici II

Citazioni nei Blog Amici: 20
 

Ultime visite al Blog

Coulomb2003Voglio_Essere_Amatolisa.dagli_occhi_blualda.vincininessuna.direzioneknightstarnau_in_Baby_Dollnau1981quirino.riccitelliAtlanthissorbole2003gas.o0urbangrafickpoeti76Lavitaeunafollia
 

Ultimi commenti

^_^
Inviato da: vallllina
il 30/11/2014 alle 22:04
 
...
Inviato da: occhiodivolpe2
il 09/04/2014 alle 11:52
 
Mi fa un certo effetto leggerti....un anno è lungo, ma...
Inviato da: clement0
il 05/06/2011 alle 20:41
 
E' bella vero Plaza nueva? Un bacione, Chiara.
Inviato da: chiaracarboni90
il 25/05/2011 alle 10:57
 
Che bella Plaza Mayor! Un bacione, Chiara.
Inviato da: chiaracarboni90
il 25/05/2011 alle 09:20
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963