Un blog creato da cassetta2 il 07/11/2003

BLOGGO NOTES

L'importante è lasciarsi dietro un segno, un qualcosa per farsi ricordare, non importa che sia scritto per sempre su un libro di storia o solo un giorno su un ascensore.

 
 
 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: cassetta2
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 20
Prov: VI
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 138
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

[•=•] NULLAFACENTI [•=•]

Contatore siti

 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

Hanno già preso i posti migliori in spiaggia, eh? Non...
Inviato da: jigendaisuke
il 15/04/2024 alle 10:50
 
Ahahaha… grazie
Inviato da: bubriska
il 15/04/2024 alle 07:49
 
:::conosciuta prima come Eliot Sunmer figlia di sting no...
Inviato da: misteropagano
il 14/04/2024 alle 20:57
 
Bell'energia!
Inviato da: maresogno67
il 14/04/2024 alle 18:41
 
Un bel pezzo, certo che sì!
Inviato da: Vince198
il 14/04/2024 alle 18:33
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

Le vicende dell'Alitalia

Post n°2066 pubblicato il 20 Gennaio 2009 da cassetta2
Foto di cassetta2

ci hanno rotto le scatole nere!

 
 
 

Verona

Post n°2065 pubblicato il 19 Gennaio 2009 da cassetta2
Foto di cassetta2

Alla Biblioteca Frinzi in via S. Francesco 20, mostra fotografica: “Due strade. Nel dominio, forse, dell’evanescenza” dal volume scritto da Luca Bragaja in collaborazione con il fotografo Paolo Parma. Fino al 15 febbraio.

 
 
 

Per ciascuno di noi v'è un giorno

Post n°2064 pubblicato il 19 Gennaio 2009 da cassetta2
Foto di cassetta2

Per ciascuno di noi v'è un giorno più o meno triste, più o meno lontano, in cui si deve infine accettare di essere Blogger.

 
 
 

Post N° 2063

Post n°2063 pubblicato il 18 Gennaio 2009 da cassetta2
Foto di cassetta2

Quando fai campeggio libero impari a usare le foglie invece della carta igienica.
A meno che tu non stia campeggiando in una pineta.

 
 
 

•×…•×…•×

Post n°2062 pubblicato il 17 Gennaio 2009 da cassetta2
Foto di cassetta2

Un'équipe di ricercatori di Seattle, nello stato di Washington (USA), ha videoregistrato centinaia di coppie mentre conversavano su problemi delicati come denaro e sesso. Quindi ha elaborato delle formule matematiche per predire la stabilità della loro unione. Le formule tengono conto di fattori come la visione che i due hanno della vita, se si lasciano facilmente convincere e fino a che punto i complimenti o le osservazioni taglienti dell’uno influiscono sull’altro, riferisce Science News. Quattro anni dopo, le previsioni dell’équipe sono risultate corrette nel 94 per cento dei casi. Quali elementi avevano influito sulla felicità delle coppie? Secondo l’articolo, “nei matrimoni felici le interazioni positive, ad esempio ridere e scherzare durante le interviste videoregistrate, erano cinque volte più frequenti di quelle negative”. “L’elemento che più di ogni altro faceva presagire il divorzio era l’espressione facciale sprezzante di uno dei due mentre l’altro parlava”. Un ricercatore ha osservato: “Il disprezzo è l’acido solforico dell’amore”. L’équipe sta utilizzando le scoperte che ha fatto per aiutare le coppie in crisi: in pochi giorni circa due terzi delle coppie che si sono rivolte a loro hanno migliorato il proprio rapporto.

 
 
 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963