Creato da ilcoloreametista il 17/05/2009

IL COLORE AMETISTA

Le mie Emozioni

 

« ...... »

Una mia riflessione...

Post n°623 pubblicato il 20 Marzo 2012 da ilcoloreametista

Sono viva...

rieccomi dopo mesi, stasera mi sono detta che era ora di scrivere qualcosa...di importante? Ma!!!

E' la mia opionione su questo periodo così disgraziato, per questo paese, sarà una mia impressione;

qualcuno dirà; a me non mi manca nulla prendo un cospicuo stipendio e vado avanti dipende da quale stipendio, dipende da quale categoria di lavoratori si parla c'è una bella differenza tra categorie.

Lo sappiamo bene di chi si parla, le solite cose rifritte e rifritte. Tanto cambia qualcosa? Se ne fa un gran parlare sui giornali....e poi cosa succede si dimentica di tutto; l'italiano.

Che grande popolo è l'italiano.

Non me lo sarei mai immaginato che quando ero giovane a questa età sarei stata peggio di allora a che bei sogni gli anni 70 ed 80.

Vi chiederete perchè non mi sono fatta più sentire...non mi andava di prendere argomenti sciocchi magari che in qualche blog attira un sacco tipo cose ammicchevoli sapete cosa intendo, foto sexy e quant'altro, non mi interessa.

MI SONO STUFATA DI SENTIRE CHE SI PARLA SOLO DELL'ARTICOLO 18, in questo momento in questo paese esiste solo l'articolo 18 se ne parla in tutte le salse, ma questo articolo cari miei colpisce chi lavora non chi un lavoro non ce l'ha.

Ma mi chiedo ma lo scopo principale di questo governo è togliere la protezione del lavoratore con l'articolo 18 od è quello di far riemergere l'Italia da queste sabbie mobili con la crescita di nuove società gestite non dai privati, ci bastano i politici per quello che hanno mangiato che mangiano e che mangeranno, ma dallo Stato così i proventi andranno nelle nostre tasche, ed i nostri giovani avranno sicuramente un futuro, ma i nostri politici parlano del futuro dei nostri giovani?

A parole sì ma nei fatti si deve vedere, sicuramente i loro figli sì che avranno un futuro e potere.

Siamo diventati un popolo di mafiosi, aridi in tutto anche nei sentimenti, si sta dalla parte del più forte e si ha paura di prendere posizioni in qualsiasi ambito.

(Per ovvi motivi ho tolto il logo della squadra a cui qualche volta tengo, perchè è fuori luogo il calcio)

Un abbraccio, Antonella

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

   

NO FACEBOOK

 

             

                                                            

 

m

 

ULTIME VISITE AL BLOG

alogicooranginellavanni958aliasnoveESSENZAPRIMORDIALEilcoloreametistared67agmariomancino.mWeb_Londonkao0ITALIANOinATTESAchiaracomeilsole1manuma.mossidianaoro
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova