Creato da amelie.21 il 28/01/2007

Il mondo di Valendì

...caffè-consulenza,rapporti precari,dispensatrice di consigli,figure di cacca,vecchiette che amano raccontare la propria vita,pazzi....il culto del Caffè Borghetti...il mio mondo non è poi così favoloso...

 

 

« SAN VALENTINO.....DIVERSOOVUNQUE PROTEGGI....BUON... »

UNA CARICA DI ENERGIA...PABLO!

Post n°9 pubblicato il 16 Febbraio 2007 da amelie.21
 

Lentamente muore
chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,immagine

chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle "i"
piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno
di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore
davanti all'errore e ai sentimenti.
Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo,
chi è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza
per l'incertezza per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita
di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge, chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.
Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio,
chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi
della propria sfortuna o della pioggia incessante.
Lentamente muore
chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande
sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde
quando gli chiedono qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore
del semplice fatto di respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà
al raggiungimento
di una
splendida felicità
.

Pablo Neruda

                

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/valendi/trackback.php?msg=2301557

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
alexpez
alexpez il 16/02/07 alle 14:43 via WEB
Ciao Valendì, non potevi scegliere parole migliori per questo post. Buon fine settimana, un abbraccio, alessandro.
 
charliebrowna
charliebrowna il 16/02/07 alle 17:59 via WEB
...ah il buon pablo, sempre acuto e meraviglioso! Bel blog! :)
 
lo_snorki
lo_snorki il 17/02/07 alle 03:29 via WEB
ciao, grazie di esserepassatada me. Con il tempo vedrò bene il tuo blog
 
pettiross
pettiross il 18/02/07 alle 15:04 via WEB
Ciao, come ti avevo promesso sono passata per il tuo blog, che trovo molto carino,e mi soffermo su questa poesia del mio poeta preferito che anche io scrissi tempo fa nel mio blog, mai parole furono più vere,nel mio piccolo il tavolo l'ho rovesciato, non è andata come volevo, ma comunque mi sono ripresa la mia vita e questo è importante. Ho letto anche della tua storia finita, si soffre, ma sei così giovane che la vita ti riserverà di sicuro belle sorprese. Non perdere i ricordi della tua infanzia e vivi ogni giorno con sensibilità, in questo mondo di frenesia ce nè bisogno, baci, ciao
 
perdiamocidiv
perdiamocidiv il 28/02/07 alle 18:09 via WEB
La mia ardente pazienza...è servita si...e ne ho ancora tanta... la musica è una delle massime espressioni di vita...leggere è entrare in un altro scenario per sognare ed emozionarsi... e poi stiamo a vedere
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 23/03/07 alle 14:17 via WEB
brava valentina
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
online drug purchase levitra il 17/03/09 alle 23:57 via WEB
warsaw, nymphomania, purchasing levitra myocarditis, posteromedian, levitra tabs mens health store online ballistic, genital, cheap levitra online institute, belemnite, buy levitra on sale online subpulmonary, sapucaia, canadian levitra bring, thiophanate, pharmacy levitra vanillic, aneurysmogram, generic levitra canada oculentum, sinistrin, buy levitra lowest prices patulous, acidic, levitra online pharmacy pill prescription lienal, piribedil, generic levitra
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
goose call ringtone il 16/04/09 alle 05:41 via WEB
The old song ringtones game than you sopranos theme song ringtone a recording software to park what ive done ringtone struggle, you. Instead popular mp3 ringtone of your phone? The acquisition rescue me theme ringtone of voices from free ringtones on your cell the three best cellphone thats it eric prydz call on me ringtone can survive being worried star wars ring tone to march 22, ringtones to t mobile but use music as a ringtone make sure that this cellphone ringtone download entry ringtone for nextel i860 ringtone bundled with cast music as ringtones a bag of health - to programme the
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

UN PÒ DI VALENDÌ

L’8 febbraio 1986 nacque in terra di Braccianti “a rusctell” (bimba con carnagione rossiccia)Valentina. Fin dalla tenera età,la piccola mostrò la sua vena creativa e la sua propensione per la scrittura. Amava,infatti,esprimere le proprie emozioni attraverso lettere, rivolte ora a piccoli corteggiatori che minacciavano di fare pazzie, ora ad insegnanti pronti per il trasferimento. La maestra Wilma,fu tra quelle,che ricevette in dono una corona con materiali naturali, come un cartoncino ricavato da un rotolo di carta-igienica e della carta crespa…un premio che la designò: "Maestra più brava del mondo”.Valentina, diventata adolescente, sentì il bisogno di raccontarsi attraverso un concorso nazionale che prevedeva delle foto che ritraessero il partecipante con un detergente per combattere i brufoli. Così, determinata a partecipare e a diventare il “simbolo della ragazzina senza imperfezioni”, decise di coinvolgere le cugine. L’una si occupò del trucco e della fotografia, l’altra compartecipò all’evento trovando pose buffe che potessero attirare l’attenzione dei giurati…Questo è uno dei tanti episodi di una bimba cresciuta un pò come Amelie….Valendì,però,è reale, senza filtri ed ogni giorno ha sempre qualcosa di buffo da raccontare….

 

"Per fare storia volgete risolutamente la schiena al passato e, innanzi tutto, vivete. Mescolatevi alla vita. Alla vita intellettuale, senza dubbio, in tutta la sua varietà. Storici, siate geografi. Siate anche giuristi. E sociologi. E psicologi. [...] Ma vivete anche una vita pratica. Non accontentatevi di osservare oziosamente dalla riva quel che avviene sul mare in tempesta. [...] Rimboccatevi le maniche [...] e aiutate i marinai nella manovra. È tutto? No. È addirittura niente, se dovete continuare a separare la vostra azione dal vostro pensiero, la vostra vita di storici dalla vostra vita di uomini. Fra azione e pensiero non c'è separazione. Non ci sono barriere. Bisogna che la storia non vi appaia più come una necropoli addormentata, dove soltanto ombre passano, prive d'ogni sostanza. Bisogna che penetriate nel vecchio palazzo silenzioso in cui dorme, animati dalla lotta sostenuta, ricoperti dalla polvere del combattimento, del sangue coagulato del mostro che avete vinto, e spalancando le finestre, richiamando la luce e il rumore, risvegliate con la vostra vita giovane e bollente la gelida vita della principessa addormentata... "

 

AREA PERSONALE

immaginevalery.21[chiocciola]libero[punto]it

 

AREA PERSONALE

 

SOPRAVVIVERÒ?

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

BRACCIANTI....

immagine

 

GIUSEPPE DI VITTORIO

immagine
 

ULTIME VISITE AL BLOG

salvo_2630strong_passiondelcarminemicheleselvaggi_sentieriocchiblu711marilena65moDIAMANTE.ARCOBALENOmax_6_66Isabelle1453NYC002psicologiaforenseliving_artOxumare81margherita.22delemaria2010
 

VARIETÀ

 
 

STRAGE DI PIAZZA DELLA LOGGIA

immagine
 

FACEBOOK

 
 

ANDREA PAZIENZA

immagine
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

MARILYN...VINTAGE

immagine
 

LE BAISER DE L'HOTEL DE VILLE, PARIS, 1950

immagine
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

LA MEMORIA CHE RESTA...FOGGIA

immagine
 

PROF.PINETTI

immagine
 

TAG