Creato da joulelife il 04/12/2010

WEB POETICA

WEB POETICA JOULE

 

« webpoetica - Il gioco de...webpoetica - Il gioco de... »

webpoetica - Il gioco dell'Anima -the Soul game Cap 27.3- Il ritorno della Star One

cap 27.3

Doucepassion, lo storico, ricercatore e grande collezionista della nave, restio

alla parola quanto era invece avvezzo all’approfondimento della sua origine..

si avvicinò con garbo  e dolcezza ai due dicendo:

“Seguire il dipanarsi di una trama è come osservare il percorso di una goccia

di pioggia su un vetro,  .. resta affascinante nella sua imprevedibilità ..

sia essa una lacrima  di dolore o di gioia …

con lui Kata, Radovicka e gli altri , sedendosi man mano, formarono cerchi via

via più grandi.. intorno a loro due.

“Conoscete il film L'IMPERATORE DEL NORD?” chiese Douce a Leon e la

Ricercatrice: “E' una storia che narra dei vagabondi che giravano negli USA ai

tempi della grande depressione, saltando sui treni merci in corsa...ecco,

quando mi vien voglia di scrivere qualcosa su di noi della star, mi sento un pò

come loro. Con l'aggravante che qui si salta su un'astronave, che va più

veloce!                                              – Doucepassion-

Il loro sorriso smorzò un pochino il momento d’intensa tensione emotiva che

s’era propagato nella star…tutti seduti a mò di sessantottini intonarono

piano ‘Aquarius’ poi il sospiro divenne voce rivivendo le scene del mitico

‘Hair’ un film del secolo precedente. Ainwenn la Pensatrice, in ritardo come

sempre, era sorpresa e mentre si apprestava a prender posto nel cerchio

d’anime coranti rifletteva:

“Nel mio mondo la comunicazione è molto diversa da quella del pianeta

azzurro. 
 Tra noi è la mente a parlare e il corpo nel tocco delle mani

a scandire ogni tipo di relazione, una rigida gerarchia ci impedisce di avere

contatti tra classi diverse, sostanzialmente viviamo tutta la nostra esistenza

in assenza degli altri individui della nostra specie. Perciò in mancanza di

contatto neurale profondo fatico a redigere il rapporto, da inviare al Tempio,

sugli umani. Alcuni, le femmine più dei maschi hanno capacità sensitive

maggiori dove l’istinto guida alla scoperta dell’animo altrui. Diverso mi

sembrava il contatto fisico tra umani, certamente più complesso del nostro.

Ma torniamo al mio rapporto: lui ne aveva colto il senso, il flusso lento e poi

veloce in cui i ricordi incorniciano il presente, e quello del tempo che passa...

restarne ancorati non porta più a nulla... sorridevo perché benché lui

sembrasse il più delirante era quello che avrebbe indicato il cammino più

certo... si questo avrei trasmesso al tempio... un codice genetico nel nome.

E lo scrittore di bordo abile nel destreggiarsi a far colonna sonora alle

emozioni, per nulla interessato, pareva a dire il vero, rispetto la meta, molto

di più all’armonia degli intenti, eppure son certa ci fosse molto di più...

attenderò ancora prima di darne la codifica al tempio.

La ricercatrice ha in se il codice della comunanza e della cura, condivisione

emozionale ecco questa la sua codifica. Eppure percepisco che tutta la nostra

semplificazione in codici ha in se un limite, quello della nostra razza che clona

se stessa... l’esperienza passa solo attraverso le Viaggiatrici che esplorano i

mondi alla ricerca dei codici ma poi le Evocatrici della Matrice non ne fanno

interpretazione alcuna...

E' nel distruggere certezze che sembra riescano a creare il movimento... ho

bisogno di altro tempo...                                     – Ainwenn-

Il momento di tristezza si era stemperato dagli occhi di Leon.. la vicinanza

dell'equipaggio era lenitiva e insieme agli altri alzò il suo canto...

la Ricercatrice .. sentiva la parola-pensiero di Ainwenn in sottofondo ..

le succedeva a volte di captare la sua energia meravigliosa.. la sua mente cosi

colma di sapere.. la incuriosiva la storia del tempio. Ad essa erano legate

storie che Ainwenn le aveva raccontato.. pare che ci fosse un consiglio di

eletti e che, con la sola forza del pensiero, riuscissero a vedere tutto ciò che

era avvenuto sul nostro pianeta fin dai tempi più antichi.. una sorta di

oracolo cui lei avrebbe volentieri fatto domande importanti... - aRduSogno-

Ainwenn  invece, lasciate le elucubrazioni, era ora affascinata da tante voci

che intonavano una canzone bellissima, per la prima volta percepiva l’unione

delle anime umane che come un vento caldo la avvolgeva di pura energia...

magico tocco che invadeva il corpo di sensazioni nuove… mai provate prima...

o reminiscenze di altri mondi …in altri tempi...                   -Ainwenn-

‘Non ti basterà il tempo ne ogni congettura, costrutto in bilico sul suo asse’ 

sembrava pensare Alex quando, porgendole la mano, la guardò

intensamente  .... Incapace di leggere in quello sguardo un pensiero concreto

Ainwenn ne scorgeva molteplici sovrapposti in ordine caotico che prepotenti

si affacciavano rendendo le iridi liquido mare in tempesta. Le voci all’unisono

risuonavano come onde tra l’equipaggio della Star e si percepiva una

commozione come se un ricordo comune fosse apparso, qualcosa che forse

era morto e le coscienze ora ne ricomponevano i pezzi. La ‘Pensatrice’ non

capiva quel gesto, quel porle la mano ma tutti in quel momento le avevano

allacciate tra loro così anche Lei allacciò la sua... Il calore di quel contatto la

colpì come una supernova... i pensieri fluivano da un componente all’altro

fino ad arrivarle... “devo interrompere quel flusso energetico” pensò:

Linfa vitale scorre negli esseri umani, di tutti i mondi esplorati solo qui

intravedo il seme della creazione..” Sfuggivano a qualsiasi controllo, nessuna

legge, nessuna regola avrebbe impedito loro di unirsi e creare nuova vita.

..Ainwenn ricordò qualcosa riguardo il mito… chiamato... Fenice..

Erano ora tutti congiunti. Dal centro, a spirale, la catena di tendini e carne,

sangue e intendimenti si forgiava dello spirito che l’ attraversava ….

L’ultimo anello scavalcava sorridente i cerchi interni mentre il canto ….in  the

moon …Aquarius….Aquarius....diventava travolgente, fino a ricongiungersi

alla fonte…. Leon e Ricercatrice che mai ... le mani avevano separato.

Un’esplosione, a quel punto, rimbombava alle tempie… ed amplificava onde

che invadevano  ogni infinitesimo –niente-  tra l’una e l’altro...femminile e

maschile particella d’eterno…. Le onde simulavano l’accoppiamento.. il verde

pistillo e la bianca fluorescenza,rosso e rosa ora avviluppati in un Desiderio.

Dalla metamorfosi pink-floidiana… il the wall, in mattoni e calcinacci,

fragile.. crollava.. e dal muro virtuale, abbattuto dall’orgasmo ripetuto,

dal’amplesso dell’essere, nell'unione dei suoi due modi d’essere, le figure di  

Almamia e Sal, Sally e Mac, Maja e Prometheus  prendevano sostanza e

attorniavano Wooden .. Dafne lo afferrò… entrando in tal modo a

contatto con L’aura dell’equipaggio….. le dita, le mani, le braccia presero

dell’incarnato il tono  e l’aspetto etereo delle figure ebbe corpo… 

  ..voce  imperiosa:  "Wooden.. falla finita…" disse: "Non mentire a te stesso,

 Decidi !!..… Dentro o fuori dal buco nero, da questa o l'altra parte -quella

inversa-... dell' infinito......"                -Ainwenn- Joule-

Wooden, quasi ipnotizzato ...avvertiva la Forte presenza di Dafne..

Lei, stupenda, emanava luce dall'Altra dimensione, quasi...  eterea.

A L'aura...le brillavano gli occhi dall'emozione:rivedere la sorella dopo tanto

tempo, fu splendido e toccante. Cercava in tutti i modi di entrare in contatto

con Lei ...Loro  in quanto Wooden era già per metà dentro il vortice

dimensionale. La forte gravità del Big Black risucchiava tutto.

"Wooden....Wooden..." - in coro cercavano di Ridestarlo.. invano.

"Cosa Fare" -si domandarono .. era Wooden che doveva decidere...e Dafne,

lo avrebbe ASCOLTATO... Dafne, che intanto... donò ad ognuno, iL cristallo

della Speranza, che magicamente apparve al collo dell'equipaggio.  - L'aura-

In quel caos concitato gli occhi di tutti erano incollati su L’aura ipnotizzata

dall’immagine della sorella tanto amata, il loro incontro aveva prodotto il

Cristallo della Speranza, una piccola pietra luminosa a forma di lacrima che

ora pendeva al collo di ciascuno. Ogni pietra brillava di luce colorata diversa,

come se la pietra interagisse con il corpo su cui si era posata.

Ora gli animi, più calmi, si concentrarono sulla scelta di Wooden... attorniato

dall’immagine dei fondatori del viaggio... Per me, Ainwenn - ora lì  in quel

..senza tempo ne spazio... solo un'unico presente - era difficile comprendere

la parte inversa di quell’infinito... avrei chiesto alla Ricercatrice ma in un altro

momento... lei era affamata di sapere... l’avrei aiutata a mettersi in contatto

con l’Oracolo che le avrebbe dato le risposte che cercava... dovevo spiegarle

come ottenere i numeri magici [il 6 e il 9 simboli del mutamento, l’8 e il 7

simboli fissi]... Da un lato, in disparte, Alfa appariva assente alla scena che si

stava compiendo, lo sguardo rattristato..

"Si, Alfa", disse alfine la Fata d'oriente:" manca molto anche a me la

Dottoressa Radovicka, spero che giunga sua notizia e che ritorni tra noi al

più presto...                                               - Ainwenn -

Ecco che tutto si ricollegava..il  sogno della Ricercatrice dopo la birra

cosmica..la donna che parlava di Venere..le lacrime di cristallo...ed ora si

materializzavano nel medaglione che dafne aveva mandato ad ognuno di

loro. I suoi studi sui sogni non l'aveno mai tradita ..anche cio' che all'inizio

sembrava poco chiaro poi aveva sempre una soluzione..tutto faceva parte

del disegno cosmico..anche la presenza dello storico..Passion.. che in quel

momento le si avvicino' e le rivolse la parola.....     –aRduSogno-

“Ci sono riuscito” le disse...Lei lo guardò con aria interrogativa.

Cercando di non far apparire troppo evidente l’effetto che i suoi occhi

avevano su di lui, lo Storico si concentrò su quello che aveva da dirle:

“Ti ricordi che io sono qui per cercare la Stanza Segreta e che finora per

questo motivo solo pochi di voi sapevano della mia esistenza?”

“Certo che sì… vuoi dirmi che allora non era solo una specie di leggenda?”

Lui sorrise: “Anche io cominciavo a crederlo. Ma la cercavo nel modo

sbagliato…la stanza non è qui fisicamente, per accedervi bisogna che l’anima

passi ad un diverso piano dimensionale. D’altra parte lì vi sono contenuti

oggetti di grande potere, che possono cambiare il destino di tutti…e che

quindi non possono cadere in mani impreparate…o sbagliate.”

La Ricercatrice gli sfiorò un braccio e le parve di sentire in lui un leggero

tremito. Strano, eppure non faceva freddo… “Io ho preso un solo oggetto,

per adesso. Sono impaziente di mostrarlo a te e agli altri…ma dovremo stare

attenti, se e quando lo useremo” Lo sguardo della donna si fece ancora più

intenso. “E perché mai?”  - “Perché nell’universo, come ben sai, non siamo

soli…e forse nemmeno su questa nave.”               -Doucepassion-


 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

IL GIOCO DELL'ANIMA

The Soul game

per leggerlo dall'inizio

ecco il link al sito

Energia Cosciente

Alex-Joule-Sal

Klicca sulla copertina

g

 

ULTIMI COMMENTI

FORUM PREFERITO

 

Forum della verità

 

CLICCA

 

PENSIERO

Alex

a

Dal-

-le rovine dell'uomo si erse

il pensiero.

Atomi guizzanti in magnetici orizzonti

attraversarono il confine:

' lanciarsi

da vette di materia

annichilita

tornare alla fonte'

In vibrazioni,

ora,

quale particella

d'esperienza,

a

 ricomporre l'Ologramma:

questo era

il fine

non diverso

c e rto

dal-

-l'inizio

Joule

a

Sal

 

COPYRIGHT

Questo blog NON rappresenta una

testata giornalistica, ex legge

62/2001,mentre è tutelato ai sensi

della Legge 675/1996 (tutela della

privacy).Ciò che vi è pubblicato è

frutto della  mia personale fantasia

ed estro, mentre le citazioni altrui

vengono opportunamente segnalate. 

Chiunque legga e fosse tentato

di prender spunto dalle mie creazioni, 

è pregato di avvertirne a tempo debito

l'autore,pena denuncia alla Polizia

Postale.

 

COPYRIGHT

Le immagini ed i video sono stati

liberamente tratti dal web:

chi ritenesse danneggiati i suoi

diritti d'autore può contattarmi

per chiederne la rimozione.

 

IL GIOCO DELL'ANIMA

The Soul game

per leggerlo dall'inizio

ecco il link al sito

Energia Cosciente

Alex-Joule-Sal

Klicca sulla copertina

g

 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31