Creato da joulelife il 04/12/2010

WEB POETICA

WEB POETICA JOULE

 

« webpoetica - Il gioco de...webpoetica - Il gioco de... »

webpoetica - Il gioco dell'Anima -the Soul game Cap 26.2 - Il ritorno della Star One

cap 26.2

Caspita!? la piccola Utnapishtim era ridotta davvero male, la mega-tempesta

che aveva attraversato non era stata certo uno scherzo...  finalmente il 

sistema f.a.t.a. e il meccanismo anti-delay  s’aprirono … e, sulla star,

qualcosa cominciò a sentirsi .. era una voce, a tratti, ma era Az31 ‘ mi .. ndo

..fate.. at… z ..ne. ’ poi divenne lineare: .. non posso dirigere, la navicella ha

la leva  bloccata su ‘avanti’ quindi dovreste attivare il CEM, il G attirerà

automaticamente, in modo che gli “step” di trasferimento combacino

esatt-elettro-magnetica-mente... non vorrei aprire la ‘porta’ e finire nel vuoto

siderale che lì, poi, si fan loop come l’ 8 addormentato, altro che eretto’. –

Una risata sciolse  la tensione in sala comando, i tre argonauti all’esterno

avevano raggiunto la nave e controllavano lo stato dell’apparecchiatura

d’aggancio. “ Un paio di saldature’ comunicava Francesca  “ e dovrebbe

andare”. L’aura posizionava al meglio la nave ed, all’Ok di Francesca, Kata

diede l’impulso. Nel silenzio cosmico le due navicelle dovettero fare un gran

casino, ma …erano agganciate! Furono aperti il boccaporto della camera

stagna e le prime paratie tra le due navi così che Francesca, Mind e Nadia da

un lato e Az31 dall’altro potessero accedere. Così fu:

“Az31 vi sente, Eccome! .. sente il richiamo all’Uno Fuori dall’Oltre”. La voce

del naufrago, chiara ed allegra, fu la prima ad attraversare lo stretto corridoio

ed arrivare al locale di connessione dove s’era catapultato gran parte

dell’equipaggio “Ho aspettato l'aggancio zuzzurellonando un po’ qui un po’

la, e ora sto dall'altra parte del boccaporto a ‘boccaperta’… non resta che

uscire dal vecchio ferro, Utnapishtim modello MIR, affezionato al nome, per il

resto un vero rottame…”                 

Francesca, Nadia e Mind erano dentro ed  una sola  paratia separavano le

corsare ed i pirati da Alfazù che parlava a raffica: “ Non sono pronto troppo

primitivo, vi porterò la mia non-conoscenza, sono disordinato,

in-subordinato, un po’ fessacchiotto, non sono auto-infomatizzato, vado a

naso, istinto non ci prendo quasi mai, ma …arrivo…”

SDEDENG la “porta”  si aprì ..e l’equipaggio a cantare in coro:

“E’ arrivato alfazu’…si può ridere di più… alfazulu è qui arrivato… a vederlo mi

son sbellicato… alfazulu basso e tondo…ci fa fare il giroton..” - Alfazulu emise

un ululato, -sapeva che c’era  un certo “Lupo” a cui non vedeva l’ora di fargli

sapere che il ‘lupo’ era il suo animale preferito e che lui, Alfa, non avrebbe

ululato mai più… -  Il canto, indecorosamente danzato, si fermò… qualcuno

pensò “abbiamo esagerato col benvenuto, alfa se l’è presa, un conto è

scherzare nello spazio siderale un altro viso a vis…” - ma Alfa31 iniziò a

nominarli tutti, uno per uno, abbracciandoli e tirando pacche sulle spalle da

osterie lontane, sorridendo e complimentandosi per il viaggio che avevano

intrapreso. Un pò li aveva portati indietro nel tempo, quando si usavano

parole e gesti antichi che non avevano dimenticato ma che avevano codificato

in un nuovo linguaggio che Alfa voleva imparare e, con il loro aiuto, ce

l'avrebbe fatta. Diciamolo pure: ‘all'Equipaggio il primitivo metteva allegria!’ 

Alfazulu  li rinraziò   intonando a sua volta: “E' arrivato alfazu'...e non vuol

andar via più...”  e riuscì a udirne le risa  prima di, stremato, stramazzare a

terra. Si risvegliò sul lettino della sala medica,  il sorriso di Radovicka lo

accolse: “Bentornato Alfa ”  gli sussurrò indagandogli il bulbo oculare:

“ Tutto sommato stai abbastanza bene per essere uno che ha attraversato il

diluvio”  – “...ahahahah...che regalo  mi avete fatto, finalmente.. a bordo”

rispose il pirata “ ..non dimenticate che non ho ancora le giuste conoscenze

ma sono qui.... e ne sono felice...”  riuscì a dire  prima di ripiombare nel

sonno.                                                       -Joule- Alfazulu31-

“L’esperienza fatta col ‘Black Star’ ci tornerà certo utile..”  stava dicendo Pat

“.. anche se, in quest’ avventura, gli interrogativi restano tanti  ..”

- “Si infatti..” disse Pergamena mentre Francesca, libera dallo ‘scafandro’,

stava con gli altri, raggiungendo la sala riunioni: “.. per esempio: La formula

per calcolare la  non- Luce dell’invisibile nero? la conosceva solo Dafne”

-“D’accordo, - rispose RiceSogni... “ ma se la luce nei precedenti buchi neri

sfuggiva all'attrazione gravitazionale prima  ‘dell’orizzonte degli eventi’ ,

possiamo ipotizzare che la velocità di fuga sia maggiore di quella della luce...

anche in questo. Se  così non fosse la luce verrebbe soltanto di poco deviata

o, al massimo, la radiazione elettromagnetica finirebbe per orbitare intorno al

buco, in eterno”  - “Ok, questo  ‘nero invisibile’ dovrebbe avere la forma di

un cubo... e trasformarsi ogni 7minuti..  è quanto sò” - disse Laura

“e non sarà facile coordinare velocità-luce-profondità” aggiuse trafelata

Francesca

 -“ Tempo, velocità  e forma con repentine trasformazioni, a rendere la

'missione' ancor più difficile” disse Radovicka  entrando a sua volta in sala :

Alfa dorme, è stanco, ma  in perfette condizioni ”

Un sospiro di sollievo unì l’equipaggio che riprese, rincuorato, la discussione.

“Mi viene spontaneo chiedermi ..come si espande?... quante e quali forme

assume durante la trasformazione.?”   il quesito era di Occhi di gatta

“Non lo so, Dafne non me ne ha  parlato..” riprese L’aura “ so, però, che  per

"visualizzare"  la sua espansione ci vogliono almeno 10 dimensioni”.              

- “ Bene, quindi la "forma" di quel buco è posta secondo una pseudo-metrica

determinata da 10 dimensioni... non provate nemmeno ad immaginarla..”,

disse ironicamente Wooden “... l'uomo non può riuscire a visualizzare

mentalmente un universo in 10 dimensioni”

- “Noi, però vogliamo immaginarci come cambia la forma secondo il nostro

punto di vista..” replicò Lupo: “ perchè siamo uomini tridimensionali.. istinto e

ragione ... è la linea anche di L'aura.. andare Oltre”

“Non dimenticate che.. le onde elettromagnetiche di un cervello con le

vibrazioni d’anima possono ricreare.. il Creato” disse L’aura

“Allora ci toccherà  sommare le nostre onde per quell’ arco di  sette minuti...

perché la trasformazione non rappresenti un pericolo per Dafne e noi...”

esortò Kata   -“Pur non basandoci sulla 'razionale' matematica bisognerà pur

tentare, poi ...se fosse cosi infinito,  sarebbe composto da infinite stelle e,

quindi, al tramonto del sole non giungerebbe la notte..” Miya, la Pergamena,

aggiuse a mò d’incoraggiamento.

Se quel buco è eterno!?...Non sarà possibile... disse Radovicka

-La dottoressa della nave, per formazione scientifica acquisita, deve  porsi

dei limiti, è giusto ed è naturale, ma....”, la sospensione di Alex sembrava non

finisse mai  “ Ma??” lo incitò la Ricercatrice – “ ma... dalla natura, voglio

invece estrapolare la ‘scandinava’ visione di Miya, che l'alba boreale richiama,

ed a quella aggrapparmi per strappare le corde che ancora ci legano al

reale” concluse Alex o meglio  la sua voce, perchè il pensiero sembrava quello

che coglieva Sal nei momenti di ‘smania di versificare’    -Joule- Radovicka-

“buona interpretazione Alex, ... ora però mi ci vorrebbe una bella pizza, con

la Mozzarella fatta da Radovicka ad esempio...... per riprendermi...”

era Alfazulu, praticamente un mago nello  sciogliere la tensione con la sua

ironia. Le corsare ed i pirati lo accolsero allegramente, felici di vederlo in piedi

e di buonumore. “Stavo ascoltando da un po’ ” disse Alfa  “pensavo di aver

incontrato Enigma nei miei viaggi, ma forse non è così; mi pareva invece il

Vecchio, Immobile, Solitario, roburis ‘Vento’, dalla forza Straordinaria.

Ho avuto occasione di sentire una sua piccola frase, solo perchè era in

leggera difficoltà e gli son passato vicino... vi svelerò la frase appena mi

rimetto...” disse con un sorriso, poi seriamente “..parlava delle 10

dimensioni... ci avevo capito poco, anzi m'aveva anche scocciato; mi ero

fermato per cortesia, è famoso perchè non parla mai, forse sono l'unico a

conoscere il tono della sua voce da chissà quanti millenni, ma ora sento che

l'argomento è vitale... quindi ascoltate, senza frapporre filtri, che poi si perde

sempre qualcosa, ognuno potrà ‘sentire’ in modo diverso ed elaborare e

chissà forse rinvenire debole traccia di soluzione all’enigma del ‘BH’.

Vi racconterò dell’incontro con VIS-roburis perchè è a voi tutti che ho scelto

di rilasciare il messaggio che ha affidato nelle mie mani ehm… in memoria

mia… no così sembro già “andato”, insomma mi ha detto… -ne comprendo il

valore ma non il significato, voi con la vostra COnoSC(i)ENZA potete

interpretarlo e capire se nasconde la soluzione-, che non avrei mai trovato da

solo… tra l’altro con tutte le cose che avevo da fare non ci avevo rimuginato più …

Ecco la storia dell’incontro con VIS e del messaggio che mi ha lasciato..- Az31-


La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/webpoetica/trackback.php?msg=10470185

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
occhi_digatta
occhi_digatta il 01/08/11 alle 18:59 via WEB
E' una bellissima pagina...crei veramente delle meraviglie Alex...Come l'alba boreale che sussurra al tuo pensiero la voce del silenzio.
 
 
joulelife
joulelife il 01/08/11 alle 23:25 via WEB
Che meraviglia il tuo pensiero Cara Serenella, un sussurro che starò ad ascoltare. Dolce sera, alex
 
La.Pergamena.Bianca
La.Pergamena.Bianca il 01/08/11 alle 22:12 via WEB
ci sono corde che tirano le fila, altre che si sfilacciano se troppo tese :) un sorriso monelli che non siete altro! Miya
 
 
joulelife
joulelife il 01/08/11 alle 23:29 via WEB
Enigmatica, profonda Miya e di una simpatia unica, Monella, altro chè... l'apoteosi della monell(a)gire. :)) Felice serata, alex
 
o3radovicka
o3radovicka il 01/08/11 alle 22:38 via WEB
(Oggi stavo nera :).... ma qui, con questo laboratorio di pensieri mi sto divertendo da Matta ...ahahahah Complimenti a tutti.... A te Alex in modo particolare complimenti e grazie che i miei pensieri sa diventare “norme” ...e in totale sai regalare tal passerelle , di gallerie d emozioni ... con tanta stima e ammirazione, radovicka...
 
 
joulelife
joulelife il 01/08/11 alle 23:37 via WEB
Grazie a te Radovicka così presente e stimolante con i tuoi bellissimi sviluppi e commenti. Mi regali un sorriso perchè immagino il tuo e ti sento vicina. Con stima e ammirazione, alex
 
alfazulu31
alfazulu31 il 01/08/11 alle 23:06 via WEB
Perfetta trascrizione Alex, bravo...ora mi ci vorrebbe una pizza con la Mozzarella di Rado cap.16, ma devo riprendermi...pensavo di aver incontrato Enigma nei viaggi ma non è così, mi pareva il Vecchio Immobile Solitario, dalla Forza Straordinaria, ho avuto occasione di sentire una sua piccola frase, solo perchè era in leggera difficoltà e son passato vicino...vi svelerò la frase appena mi rimetto...parlava delle 10 dimensioni...ci avevo capito poco anzi m'aveva anche scocciato, mi ero fermato per cortesia, è famoso perchè non parla mai, forse sono l'unico a conoscere il tono della sua voce da chissà quanti millenni, ma ora sento che l'argomento è vitale...penso che Dafne stia bene tornerà da noi o torneremo noi da Lei in questo ciclo pieno di salti orbitali e Oltre...riposati amico Joule come farò io...
 
 
joulelife
joulelife il 01/08/11 alle 23:44 via WEB
Sei fonte che scorre e ricorda... Alfazulu, prezioso compagno di viaggio ed ironico, simpatico sviluppatore. Grande festa per l'arrivo a bordo del A-pirata-Z dei 31 mari. ^___^ Riposeremo dopo....
 
   
alfazulu31
alfazulu31 il 05/08/11 alle 16:52 via WEB
Alex mi era sfuggita una cosa. !!! "non posso dirigere la navicella..." con cui mi hai introdotto sulla Star, l'hai recuperata da me...!!! ed io proprio ieri scrivevo che mi piace questo andare da un blog all'altro portandosi a volte dietro discorsi "iniziati e mai finiti"...io non credo alle coincidenze credo al SENTIRE...Meraviglioso Alex, ti abbraccio.
 
Katartica_3000
Katartica_3000 il 01/08/11 alle 23:31 via WEB
è una pagina bellissima..come ogni tuo puzzle di pensieri, amico mio....Vedrai che anche l'arrivo di Alfazù porterà nuova linfa ironica al racconto:-) Un abbraccio a tutti voi...ma un baciotto a mr. beat;-))
 
 
joulelife
joulelife il 01/08/11 alle 23:51 via WEB
baciotto colto e rispedito, 'motorizzato' con bianco cioccolato, alla Kat-poetessa. Ne sono certo Dany, Az31 è un 'Mega' pirata. :-))
 
un.lupo.nella.notte
un.lupo.nella.notte il 02/08/11 alle 00:45 via WEB
mi sono un po' perso ma non allontanato..sono sempre a bordo col pensiero..e appena riesco mi rimetto in pari ^__^ serena notte a tutti ^_^
 
 
joulelife
joulelife il 03/08/11 alle 20:10 via WEB
Ciao Lupo lo è anche per noi ^____^
 
oltreL_aura
oltreL_aura il 02/08/11 alle 11:27 via WEB
Perplessa L'aura, si allontano' un attimo dalla plancia di guida, e al microfono del circuito interno di comunicazione, avverti' tutti della riunione tra 15 minuti nella sala Porpora delle grandi occasioni. Tra i pensieri e mentre organizzava il suo discorso( si era collegata in precedenza telepaticamente con Dafne, per informarsi sullo stato "naturale" di QUESTO MOSTRO" spaziale) vedeva ..tutti indaffarati a lasciare cio' che erano intenti a fare: Lupo stava sistemando i bagagli, Rado lascio' la sua ricerca sui Buchi neri, Ricercatrice litigava con il dentri fricio, Kata e Alex al piccolo bar a prendere l'enensimo caffe'. -"Bene siamo tutti presenti e grazie per essere accorsi puntuali"-disse L'aura, fredda e concentrata. Mi sono sentita con mia sorella Dafne, e mi ha dato notizie inierenti alla minaccia che sta vagando per l'universo. Buco nero= succhia la nostra energia. Ecco l'equazione . Cosa fare? Ognuno di noi è fonte di Energia, emettiamo una "colonna" di calore di un diametro sia orizzontale che verticale.Cose ,persone, suoni, vibrazioni emettiamo onde energetiche, e quel Mostro assorbe putroppo cio' che inocntra sulla sua strada. Cosa fare?Creare uno strumento capaca di captare CHI annulla tale assorbimento. Nel silenzio, L'aura osservo tutti, e con un gran e dolce sorriso aggiunse:Dafne, vi abbraccia e Ci incoraggia.Ed io sono d'accordo con leri...Forza a a lavoro. Un abbraccio a tutti e a te Alex. L'aura.
 
oltreL_aura
oltreL_aura il 02/08/11 alle 11:28 via WEB
Oppsss....il diametro della nostra "Aura Energetica"...due metri di circonferenza. Sai..l'emozione.. Un sorrisone^_^ L'aura
 
 
joulelife
joulelife il 03/08/11 alle 20:08 via WEB
Stupenda quella che ti avvolge L'aura e la infondi ed espandi sulla star. Dolce sera, alex
 
alfazulu31
alfazulu31 il 02/08/11 alle 12:29 via WEB
Ciao Alex, che faccio? inserisco sempre nel commento o preferisci che invii su mail? Ho qui una proposta di una paginata che ci sta come commento ma poi mi parrebbe una ripetizione qualora decidessi di elaborare... Va bè che son primitivo ma due dritte per comunicare con te dammele ^^ ti lascio un messaggio in pvt...ciao salutami Sal se lo senti che...sento che è Oltre...ahahahahah!
 
alfazulu31
alfazulu31 il 02/08/11 alle 19:43 via WEB
L’incontro con VIS-roburis Era ora di uscire dall’infermeria mi ero ricordato di una cosa che dovevo fare il più presto possibile. “Radovicka ho bisogno di parlare con chi gestisce la baracca mi pare Alex vero? desidero che tu sia presente è urgente…” “Vado a chiamarlo, tu sta buono qui e non agitarti, qui di tempo ne avrai fin che ne vuoi, aggiungiamo tempo al tempo, ne abbiamo scorte sino alla fine di ogni nostro tempo, inizio del Nuovo Tempo che incontra e unisce i Tempi di tutti…vado mi pare che tu non voglia perder tempo…mmmhhh è ancora un po’ debole devo evitare di metterlo sotto pressione”. “Alex sono pronto per consegnarvi Il Messaggio di VIS, riunisci l’equipaggio desidero che tutti ascoltino senza filtri che poi si perde sempre qualcosa, ognuno potrà sentire in modo diverso ed elaborare e chissà forse rinvenire debole traccia di soluzione all’enigma del “BH”. Vi racconterò dell’incontro con VIS-roburis.” Ci trovammo tutti nella Sala….??? “Un saluto Equipaggio dello Star One, è a voi tutti che ho scelto di rilasciare il messaggio che VIS-roburis mi ha affidato nelle mie mani ehm…in memoria mia…no così sembro già “andato”, insomma mi ha detto…ne comprendo il valore ma non il significato, voi con la vostra COnoSC(i)ENZA potete interpretarlo e capire se nasconde la soluzione, che non avrei mai trovato da solo…tra l’altro con tutte le cose che avevo da fare non ci avevo rimuginato più… Ecco la storia dell’incontro con VIS e del messaggio che mi ha lasciato.” Avevo ricevuto un messaggio di soccorso, non un MAYDAY, ma un semplice PAN PAN, perché non rispondere? In fondo era da tanto che non parlavo con nessuno senza filtri radio-video, era da tanto che non sedevo allo stesso tavolo con qualcuno con cui fare due chiacchiere, un bicchiere me lo sarei fatto volentieri. Mi feci agganciare dalla navicella ancorata e fluttuante di VIS, procedura un po’ brusca, ed entrai. Nessun segno del tavolo, mi rassegnai immediatamente, bicchierino saltato. VIS era un alto nobile essere ricoperto di rado pelo bianco, suscitava due impressioni. Una di calma e serenità, l’altra di agitazione e mistero. Ce n’era una terza: ti faceva girare le scatole in tempi rapidissimi misurabili solo con riferimenti fotonici, era indisponente…amabilmente scoprii. “Ho sentito parlare di Te VIS, in tutti i “Fermi” dell’Universo in cui sono stato, nessuno che sappia dire dove stai, dove vai, cosa rappresenti, ed ora capita a me incontrarti e soccorrerti, cosa succede?” “Non è un caso che sia capitato a te soccorrermi, comunque, fesserie, avevo voglia di una sigaretta, lo so che non si producono più da tempo immemore, ma so anche che tu ne hai sempre una scorta, sei uno dei più conosciuti pirati-contrabbandieri che solcono anarchicamente la polvere stellare, mi chiedo come fai a resistere con quel ferrovecchio che ti ritrovi a pilotare…(e sottovoce…la risposta ce l’ho e ce l’hai anche tu solo che non la vedi non sarò certo io a svelarti il già-conosciuto-io…) ora caccia le “fumose” ed in cambio ti rivelerò un mistero” Tutto passato dal simul-universal-traduttore, se no avrei sentito solo suoni gutturali, a VIS non erano care le vocali. VIS parlava la lingua primordiale, pensai che fossi davvero davanti al primor-dio e forse lo era sul serio…scorbutico, acido, presuntuoso ma non arrogante, duro ma non crudele, distaccato ma invitante alla Ricerca… “Nessuno sa come ti muovi e da dove prendi l’energia, questo è il mistero che vorrei mi fosse svelato” “Screanzato e zotico giovinastro, pensi che i tuoi 50 anni ti possano permettere di rivolgerti a me in siffatto modo? Non ti immagini nemmeno da quanto tempo io sono qui, e quando dico qui dico Qui, ora caccia le “bionde” prima che ci ripensi e ti cacci senza rivelarti un fico secco”. Obbediente ripassai la paratia e tornai con una “stecca” di Camelmadeinstarrysky, che se invece di fumarle le cantate dovete seguire il motivo di Starman di DB preistoria musicale della fine del II millennio, producevo solo io con sintesi da foglie di tabacco prelevate sulla Terra prima del “distacco” e tramandate da un navigatore all’altro, niente di diverso dai vecchi OGM dell’inizio del III Millennio…lasciavo credere di avere scoperto coltivazioni di tabacco in chissà quale nascosto luogo siderale, a me andava bene così, dovevo pur campare, e poi la produzione aveva sostituito l’alcaloide stupefacente con altre sostanze innocue, nessuno era in grado di riportare alla memoria il vecchio odore di tabacco naturale, contavo molto sull’effetto placebo, contrabbandavo non solo quello…mi permetteva in estremi casi di difficoltà, sotto attacco, di cavarmela, non vi immaginate quanti esseri la fuori continuino a fumare nonostante i divieti, ho smesso da tempo, ed ora mi è facile resistere nonostante ne ricordi l’aroma durante la sintesi. Porsi la stecca a VIS. “Sei generoso alafazulu, ho sentito parlare della tua generosità (…non me l’ha detto nessuno ma tu non puoi capire sei troppo rudimentale…). Ma a me non la fai, lo sei perché vuoi sentire svelato il mistero. Me ne bastavano meno, ma ti ringrazio mi serviranno nel prossimo imminente Salto (…chissà mai se ti re-incontrerò, mi auguro di no…), non servono i tuoi trucchi elementari, ormai ho deciso di rivelarti l’enigma, non la completa soluzione. Le dimensioni di un buco nero come ben sai (…se te lo ricordi, smemorato che non sei altro, pasticcione, dis-ordinato…) sono 10. Ma nessuno di voi può visualizzarle. Ma possono essere individuate e formalizzate in matrici a n-dimensioni. Le dimensioni in cui tutti gli esseri naviganti si muovono e che sanno riconoscere sono le stesse 2 che conosci anche tu: la prima divide in 3 lo spazio, la seconda, la chiamate Tempo, muove lo spazio in un prima e un dopo inesistenti, solo gli infinitesimi Presenti contano nel vostro sistema universalmente condiviso. Il resto: ricordo o desiderio-sogno in cui non sapete viaggiare. Le altre dimensioni sono fuori dagli Esseri, sono Oltre. Non possono essere visualizzate qualunque siano le vostre abilità, non serve che vi sforziate sarebbe una bruciata alle menti. Devi dare un Nome alle 8 dimensioni che restano, solo questo, poi verrà facile trovare la trasportata matematica che ti faccia fare il salto da una all’altra, dietro ci sono formule scientifiche “integrate” dal pensiero, sono cose complesse (…lo dico a te che tanto non ci proverai mai, sei troppo primitivo, troppo semplice, interessato solo al soddisfacimento dei bisogni primari…). Ti leggo nel pensiero che sei deluso dalla Rivel-Azione. Quindi ti ri-velo il nome dell’ultima: L’Armonia delle Menti nell’Oltre Rilascia Energia”. Evita di cercarla come meta immediata si deve passare dalle altre step by step. Solo alla fine potrai saltare da una all’altra con leggerezza…(e stanne certo che a te non capiterà mai…)” Caso raro mi fermai a contare sino a 10…dimensioni, riflesso di me stesso, e poi: “Se tu, VIS, essere non-conosciuto della conoscenza primordiale, mi riveli si labile e per me incomprensibile traccia ci sarà un motivo, serberò questa tua informazione, non la svelerò a nessuno sino a quando incontrerò chi riterrò in grado di farne buon uso. Come ben sai, furfante che non sei altro, la mia conoscenza non è sufficiente per andare Oltre, ma la mia memoria è fresca e sa riconoscere i messaggi Universali. Troverò Menti degne della Rivel-Azione e la donerò loro e entrerò nel Buco Nero insieme a loro…e ne usciremo Vivi, finalmente Liberi” “Mi hai stupito primitivo, lo sapevo che c’era del buono in Te (…e non solo quella maschera da clown idiota che ami mostrare…e che porti molto bene…) ora vai ti stanno aspettando” Tesi la mano a VIS, a lui non piaceva essere toccato, tra l’altro era intoccabile senza la sua volontà…e stavolta fu Lui a stupirmi…mi abbracciò: “E’ tanto che non abbracciavo nessuno ne avevo perso il sapore…questa è una delle dimensioni, chissà se puoi comprendere, devi solo dargli un Nome, ora sono certo che ce la puoi fare…ma fatti aiutare da qualcuno bravo (…imbecille che non sei altro…)…grazie per il fumo” Il traduttore non traduceva mai le parentesi…che restavano consonanti incomprensibili… Mi diede una scoppola sul “copino” e… “Addio VIS-roburis che l’Universo e tutte le Dimensioni siano con te in eterno” “Arrivederci alfazulu31 fai buon viaggio, le tempeste, non so come, uno dei misteri per me sconosciuto e irrisolvibile, le sai evitare (…pirata da strapazzo che non sei altro…) abbi cura di te e sii meno…” Uno di fronte all’altro, si chiuse la paratia in assordante cigolio, e mi persi cosa dovevo diminuire…Mi scrollai le spalle e rientrai da Utnapishtim, VIS sganciò il CEM e mi trovai immediatamente in velocità di allontanamento…la sua mano ferma dall’oblò l’ultima immagine impressa. Passai altre volte da Qui, ma non rilevai più nessuna traccia di VIS. Ho pensato che fosse restato Qui Immobile per lungo tempo, in attesa di un Essere, più o meno pirata, prima di passare ad altra Dimensione dopo aver lasciato Il Messaggio…chissà quanti Salti aveva già fatto…chissà ora dove si trova!? Nei Fermi Universali, da me frequentati, si sente parlare di Lui sempre di meno, come se la memoria sbiadisca affievolendosi nel Tempo in accelerazione accelerata. “Equipaggio della Star One dobbiamo trovare un Nome per ogni Dimensione…e questo non chiedetelo a me…avete sentito le parentesi di VIS!? sono un imbecille tecnologicamente parlando intendeva (mi auguro)…ma le ho tradotte…a voi il lavoro…ora la pizza per cortesia ne avrete avanzato un trancio o NOOOooo!? Va bene anche “possa” sono un primitivo vaccinato… Non so se potrà servire questa Rivel-Azione per la Nostra Missione, L’aura potrebbe entrare in connessione telepatica e chiedere a Dafne se c’è del buono, se vale la pena che….(il gruppo co-sciente-mente tecnico) ci lavori su, non è solo una questione di tecnologia e conoscenza, c’è altro, sento che si dovrà aggiungere Energia…che viene non solo dalla nostra mente ma dal Pensiero Fuori da Noi, l’Akasha, e non dimentichiamo il Cuore…in cui risiede, tra le altre, la Fede, Credo di Noi. So solo che se ci sarà un fondo di verità, in questa o altra storia, il cammino sarà ancora lungo nell’Oceano della Web Poetica… Intanto vi propongo solo un Nome…Vibrazione…posizionatela voi e dategli un numero ordinale se vi convince…Ho fame…l’animale reclama cibo” --------------ora per un po' mi assento devo recuperare, valutate voi se seguitare...un abbraccio a tutte le navigatrici...az31...ah si anche ai navigatori...
 
 
joulelife
joulelife il 03/08/11 alle 20:13 via WEB
Meriti una pizza GIGANTE, Alfazulu è...... Straordinario! ^___^
 
   
alfazulu31
alfazulu31 il 04/08/11 alle 00:01 via WEB
Ma l'ho già letto sto commento...! vabbè grazie ancora...intanto che son qui colgo l'opportunità per inviare un saluto alla Principessa qui sotto...Ainwenn serena nottata nel tuo bosco ricco di...sogni
 
Ainwenn
Ainwenn il 03/08/11 alle 12:24 via WEB
Diventa sempre più avvincente di capitolo in capitolo... affascinante viaggio e bravissimi tutti gli interpreti... vi leggo con grande ammirazione... Un saluto ^__^
 
 
joulelife
joulelife il 03/08/11 alle 20:26 via WEB
La tua venuta Ainwenn, come quella di Alfa, ha dato ulteriore slancio al 'gioco dell'Anima' ora ancora più affascinante. Sono felice ed onorato che corsare e pirati di tale levatura siano con me sulla star. Felice serata, alex
 
woodenship
woodenship il 04/08/11 alle 16:26 via WEB
Mio caro Alex,dovessi guarnire una tale pizza gigante,ci vorrebbero una quantità industriale di elementi...Avevo ragione di pensare che Az31 avrebbe fatto il botto ed impresso una svolta fondamentale alla narrazione corale.Adesso resta da vedere come tu riuscirai a gestire una mole del genere.Confido nella tua arte e sono impaziente................W....
 
woodenship
woodenship il 04/08/11 alle 16:27 via WEB
Dimenticavo i saluti:tanti e calorosi,come solo questa estate afosa........................W........
 
allaricercadiunsogno
allaricercadiunsogno il 04/08/11 alle 16:56 via WEB
passo a lasciare un abbraccio a tutto l'equipaggio..state andando alla grande!!! a presto..lara
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

IL GIOCO DELL'ANIMA

The Soul game

per leggerlo dall'inizio

ecco il link al sito

Energia Cosciente

Alex-Joule-Sal

Klicca sulla copertina

g

 

ULTIMI COMMENTI

FORUM PREFERITO

 

Forum della verità

 

CLICCA

 

PENSIERO

Alex

a

Dal-

-le rovine dell'uomo si erse

il pensiero.

Atomi guizzanti in magnetici orizzonti

attraversarono il confine:

' lanciarsi

da vette di materia

annichilita

tornare alla fonte'

In vibrazioni,

ora,

quale particella

d'esperienza,

a

 ricomporre l'Ologramma:

questo era

il fine

non diverso

c e rto

dal-

-l'inizio

Joule

a

Sal

 

COPYRIGHT

Questo blog NON rappresenta una

testata giornalistica, ex legge

62/2001,mentre è tutelato ai sensi

della Legge 675/1996 (tutela della

privacy).Ciò che vi è pubblicato è

frutto della  mia personale fantasia

ed estro, mentre le citazioni altrui

vengono opportunamente segnalate. 

Chiunque legga e fosse tentato

di prender spunto dalle mie creazioni, 

è pregato di avvertirne a tempo debito

l'autore,pena denuncia alla Polizia

Postale.

 

COPYRIGHT

Le immagini ed i video sono stati

liberamente tratti dal web:

chi ritenesse danneggiati i suoi

diritti d'autore può contattarmi

per chiederne la rimozione.

 

IL GIOCO DELL'ANIMA

The Soul game

per leggerlo dall'inizio

ecco il link al sito

Energia Cosciente

Alex-Joule-Sal

Klicca sulla copertina

g

 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31