Per vivere…

La necessità di saper distinguere gli opposti complementari dai contrari  dialettici – Prima parte – Antonio Filippini - EreticaMente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella solitudine del proposito dov’era l’anima guardavo
il tuo viso, dove solo il tuo corpo danzava

Nella sala si allestiva una danza,
Ruote, vini, musica e fiori di rosmarino

Letto di calma, di desiderio e di sottili passioni
Il mio petto fiorisce e non dici più piangere
Per vivere vicino a me.©.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

introspezione - Giulia Gellini - Opera Celeste Network

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr