L’esperienza

la fede in Dio Onnipotente
la fede in Dio Onnipotente

Immagine della Chiesa di Dio Onnipotente

L’esperienza

Nel corso di tutte le sue esperienze, Pietro ha dovuto affrontare migliaia di prove. Sebbene adesso si sia coscienti del significato del termine “prova”, non se ne comprende affatto il significato profondo o il contesto. Dio tempra la determinazione dell’uomo, ne affina la fiducia e lo rende perfetto in ogni parte, soprattutto per mezzo di prove. Le prove sono altresì l’opera nascosta dello Spirito Santo. Dio sembra aver abbandonato l’uomo e per questo egli, se non fa attenzione, rischia di considerare le prove come tentazioni di Satana. Molte prove, effettivamente, possono essere considerate tentazioni, e tali sono il principio e la regola dell’opera di Dio. Se l’uomo vive in verità al cospetto di Dio, le considererà come prove da parte di Dio e non se le lascerà sfuggire. Se qualcuno sostiene che, siccome Dio è con lui, Satana di sicuro non gli si avvicinerà, non fa un’affermazione del tutto corretta. Come si può spiegare il fatto che Gesù affrontò le tentazioni dopo aver digiunato nel deserto per quaranta giorni? Se l’uomo ha una concezione corretta della sua fede in Dio, vedrà molte cose in modo molto più chiaro e non avrà una comprensione distorta e fallace. Se una persona è veramente determinata ad essere resa perfetta da parte di Dio, deve affrontare le cose sotto diversi punti di vista, non vacillando né a destra né a sinistra. Se non sei a conoscenza dell’opera di Dio, non saprai come collaborare con Lui. Se non conosci i principi dell’opera di Dio e sei ignaro di come Satana operi sull’uomo, non troverai mai il sentiero della pratica. Una semplice attività zelante non ti consentirà di raggiungere i risultati richiesti da Dio. Tale esperienza è simile a quella di Lorenzo, che non sa distinguere e si concentra solo sull’esperienza, totalmente ignaro di cosa sia l’opera di Satana, di cosa sia l’opera dello Spirito Santo, ignorando a che cosa sia simile l’uomo senza la presenza di Dio, e quale tipo di persone Dio desideri rendere perfette. Come comportarsi nei confronti di persone diverse, come cogliere la volontà presente di Dio, come conoscere l’indole di Dio e a quali persone, a quali circostanze e a quale età siano dirette la misericordia di Dio, la Sua maestà e la Sua giustizia – egli non fa differenza tra tutte queste cose. Se l’uomo non può basarsi su molte visioni, non ha un fondamento per le sue esperienze, allora la vita è fuori discussione, e ancor di più l’esperienza; l’uomo continua follemente a restare sottomesso a qualunque cosa, a sopportare qualsiasi cosa. Persone di questo stampo sono veramente difficili da rendere perfette. Si potrebbe dire che in caso non si possieda alcuna delle visioni menzionate in precedenza, ciò è una prova evidente del fatto che si è folli, simili a una statua di sale, e che si è ancora in Israele. Persone simili sono inutili, non servono a nulla! Alcuni si sottomettono sempre ciecamente, restano sempre autoconsapevoli e, quando devono affrontare nuove situazioni, usano sempre le loro norme di comportamento oppure utilizzano la “saggezza” per affrontare questioni futili, nemmeno degne di menzione. Queste persone sono prive di discernimento, quasi destinate per natura a rassegnarsi alle avversità, sempre uguali, non cambiano mai. Si tratta di folli che non possiedono nessun tipo di discernimento. Non adattano mai le loro azioni alle circostanze o alle diverse persone. Tali individui non hanno esperienza. Vedo che alcune persone conoscono se stesse fino a un certo punto che quando si trovano ad affrontare quanti sono posseduti dall’opera dello spirito malvagio, addirittura chinano il capo e confessano la loro colpa, non osando condannarli. E quando si trovano di fronte all’evidente opera dello Spirito Santo, non osano obbedire, credendo che anche gli spiriti malvagi siano nelle mani di Dio, e quindi non osano minimamente opporre resistenza. Queste persone non hanno la dignità di Dio e sono certamente incapaci di portare pesanti fardelli per Dio. Tali individui confusi non fanno distinzioni. Pertanto, tale tipo di esperienza deve essere abbandonato, perché è insostenibile agli occhi di Dio. » Read more

Canti di chiesa – “La gente conosce meglio Dio attraverso il lavoro delle parole”

la fede in Dio Onnipotente

la fede in Dio Onnipotente

Immagine della Chiesa di Dio Onnipotente

Canti di chiesa – “La gente conosce meglio Dio attraverso il lavoro delle parole”

I

Il Dio degli ultimi giorni

usa soprattutto la parola

niente segni o prodigi per reprimerlo o convincerlo,

perché questi non possono spiegare il potere di Dio.

Se Dio mostrasse all’uomo solamente

i Suoi segni e i Suoi prodigi,

non si potrebbe rendere chiara la Sua realtà

per questo è impossibile perfezionare l’uomo. » Read more

Le doti che un bravo pastore dovrebbe possedere

la fede in Dio Onnipotente
la fede in Dio Onnipotente

Immagine della Chiesa di Dio Onnipotente

Le doti che un bravo pastore dovrebbe possedere

Devi avere la capacità di cogliere le molteplici condizioni in cui gli altri si troveranno quando lo Spirito Santo è all’opera in loro. Sono in particolare quanti coordinano il servizio di Dio a dover avere una comprensione ancora migliore della molteplicità di condizioni prodotte dall’opera che lo Spirito Santo compie negli uomini. Se parli solo di tante esperienze e dei molti modi di entrare, questo dimostra che la tua esperienza è troppo unilaterale. Senza afferrare le varie situazioni nella loro concretezza, non sei in grado di realizzare alcuna trasformazione nella tua indole. Se hai colto molte condizioni, allora sarai in grado di comprendere varie manifestazioni dell’opera dello Spirito Santo e di scandagliare lucidamente e discernere gran parte dell’opera degli spiriti maligni. Devi smascherare le tante idee degli uomini e andare dritto al cuore del problema; inoltre devi mettere in risalto le numerose storture nella prassi delle persone o le loro difficoltà a credere in Dio, in modo che possano prenderne coscienza. Come minimo, non devi farle sentire negative o passive. Per contro devi comprendere le numerose difficoltà che oggettivamente esistono per le persone, non devi essere irragionevole o “cercare di insegnare a cantare a un maiale”, che sarebbe un comportamento assurdo. Per venire a capo delle tante difficoltà altrui, devi comprendere le dinamiche dell’opera dello Spirito Santo, devi capire come lo Spirito Santo opera in persone diverse, devi comprendere le difficoltà degli uomini, i loro limiti; devi penetrare fino alle questioni essenziali del problema e raggiungerne la fonte, senza storture o errori. Solo una persona di questo tipo è qualificata al coordinamento del servizio di Dio.

Se tu sia o meno in grado di cogliere le questioni essenziali e di orientarti chiaramente fra tante cose, dipende dalle tue esperienze individuali. Il tuo modo di sperimentare la realtà influisce sul tuo modo di guidare gli altri. Se capisci lettere e dottrine, allora indurrai gli altri a capire lettere e dottrine. Il tuo modo di sperimentare la realtà delle parole di Dio coincide con il modo con cui guiderai gli altri a entrare nella realtà delle parole di Dio. Se sei in grado di capire molte verità e di avere una lucida visione di tanti aspetti insiti nelle parole di Dio, allora sei in grado di guidare gli altri nella comprensione di molte verità e coloro che guidi avranno una chiara intelligenza delle visioni. Se sei focalizzato sulla padronanza di sentimenti soprannaturali, allora anche coloro che guidi si focalizzeranno sui sentimenti soprannaturali. Se trascuri la pratica e dai importanza ai discorsi, allora anche coloro che guidi si focalizzeranno sui discorsi e ignoreranno completamente pratica; non ci sarà nessuna trasformazione nella loro indole e saranno entusiasti solo esteriormente ma non praticheranno nessuna verità. Tutti gli uomini offrono agli altri quello che loro stessi hanno. Che tipo di persona si è determina la strada su cui si portano gli altri; che tipo di persona si è determina che tipo di persone saranno coloro che si guidano. Per essere davvero adatti a essere usati da Dio, non dovete solo avere il desiderio; vi servono anche molte illuminazioni da parte di Dio, dovete essere guidati dalle parole di Dio, essere formati da Dio ed essere affinati dalle Sue parole. Su questo fondamento, dovreste prestare attenzione alle vostre osservazioni, ai pensieri, alle riflessioni, alle conclusioni, alle acquisizioni o alle rimozioni nei momenti normali. Sono tutte strade che dovrete percorrere per entrare nella realtà e sono tutte indispensabili: è così che Dio compie la Sua opera. Se riuscirete a inoltrarvi in questo metodo tramite il quale Dio compie la Sua opera, allora avrete l’opportunità di essere perfezionati da Dio ogni giorno. E in ogni occasione, non importa se in un ambiente favorevole o ostile, se siete messi alla prova o siete tentati, se state lavorando o no, se la vostra esperienza di vita è individuale o comunitaria, troverete sempre delle opportunità di essere perfezionati da Dio e non ve ne lascerete scappare neppure una. Sarete in grado di discernerle tutte e in questo modo avrete trovato il segreto per sperimentare le parole di Dio.

Letture correlate:La Chiesa di Dio Onnipotente

Canto di lode e adorazione – “Uomini tutti, venite ad adorare Dio” Cristo degli ultimi giorni è apparso

la fede in Dio Onnipotente


la fede in Dio Onnipotente

Canto di lode e adorazione – “Uomini tutti, venite ad adorare Dio” Cristo degli ultimi giorni è apparso

Lampi di luce da Levante a Ponente:

il Cristo degli ultimi giorni è apparso, e opera in Cina.

La Sua vera luce risplende, e cercando va la gente.

Oh, Dio Onnipotente, glorioso e potente! » Read more

Trovare la via del ritorno dopo essersi persi

la fede in Dio Onnipotente
la fede in Dio Onnipotente

Immagine della Chiesa di Dio Onnipotente

Trovare la via del ritorno dopo essersi persi

Xieli, Usa

Avevo sempre desiderato una vita felice con un alto tenore di vita; perciò, andai negli Stati Uniti a lavorare più sodo che potevo. Dopo alcuni anni di duro lavoro e sofferenza, riuscii a ottenere, piano piano, le cose che volevo: la mia azienda, la mia macchina, la mia casa, ecc. Stavo finalmente vivendo la vita “felice” che avevo sempre sognato. In quel periodo, feci amicizia con alcuni ragazzi, con i quali mi piaceva mangiare, bere e divertirmi durante il nostro tempo libero. Andavamo tutti d’accordo e pensavo di aver incontrato un bel gruppo di ragazzi. Ma, in seguito, compresi che erano soltanto compagni di bevute che spesso dicevano sciocchezze e, quando ero depresso o preoccupato, non c’era nessuno di loro con cui potessi condividere i miei problemi. Non solo, mi raggirarono deliberatamente: uno di loro mi diede a intendere che sua madre era gravemente ammalata in Cina e, quando gli prestai dei soldi, sparì senza lasciare traccia. Un altro, proveniente dalla mia città natale, mi raccontò un mucchio di bugie sulla necessità di un finanziamento per un progetto e mi rubò dei soldi. Persino la persona a me più cara e più vicina – la mia fidanzata – mi tradì e mi derubò una grossa somma di denaro che mi era costata anni di sangue, sudore e lacrime. La crudeltà di quelle persone e l’indifferenza della società mi fecero diventare depresso e demoralizzato. Persi la fiducia nella mia capacità di andare avanti e; sembrava che nessuno potesse alleviare l’amarezza e il vuoto che sentivo nel cuore. In seguito, feci spesso ricorso al mangiare, al bere e al divertimento per riempire il vuoto nel cuore, ma questi piaceri fisici temporanei erano del tutto inadatti a risolvere la mia sofferenza spirituale. » Read more

La parola dello Spirito Santo – Dio Stesso, l’Unico VII Parte 1

la fede in Dio Onnipotente

la fede in Dio Onnipotente

Immagine della Chiesa di Dio Onnipotente

La parola dello Spirito Santo – Dio Stesso, l’Unico VII Parte 1

Le parole di Dio in questo video provengono dal libro “La Parola appare nella carne”. Il contenuto di questo video:

Panoramica sull’autorità, sull’indole giusta e sulla santità di Dio

Il Lampo da Levantela Chiesa di Dio Onnipotente è stata creata in virtù della manifestazione e dell’opera di Dio Onnipotente, il secondo avvento del Signore GesùCristo degli ultimi giorni. È costituita da tutti coloro che accettano l’opera di Dio Onnipotente negli ultimi giorni e sono conquistati e salvati dalla Sua parola. È stata interamente creata da Dio Onnipotente Stesso ed è guidata da Lui nella veste di Pastore. Certamente non è stata creata da una persona. Cristo è la verità, la via e la vita. Le pecorelle di Dio ascoltino la voce di Dio. Leggendo la parola di Dio Onnipotente, si vedrà che Dio Si è manifestato.

Le doti che un bravo pastore dovrebbe possedere

la fede in Dio Onnipotente
la fede in Dio Onnipotente

Immagine della Chiesa di Dio Onnipotente

Le doti che un bravo pastore dovrebbe possedere

Devi avere la capacità di cogliere le molteplici condizioni in cui gli altri si troveranno quando lo Spirito Santo è all’opera in loro. Sono in particolare quanti coordinano il servizio di Dio a dover avere una comprensione ancora migliore della molteplicità di condizioni prodotte dall’opera che lo Spirito Santo compie negli uomini. Se parli solo di tante esperienze e dei molti modi di entrare, questo dimostra che la tua esperienza è troppo unilaterale. Senza afferrare le varie situazioni nella loro concretezza, non sei in grado di realizzare alcuna trasformazione nella tua indole. Se hai colto molte condizioni, allora sarai in grado di comprendere varie manifestazioni dell’opera dello Spirito Santo e di scandagliare lucidamente e discernere gran parte dell’opera degli spiriti maligni. Devi smascherare le tante idee degli uomini e andare dritto al cuore del problema; inoltre devi mettere in risalto le numerose storture nella prassi delle persone o le loro difficoltà a credere in Dio, in modo che possano prenderne coscienza. Come minimo, non devi farle sentire negative o passive. Per contro devi comprendere le numerose difficoltà che oggettivamente esistono per le persone, non devi essere irragionevole o “cercare di insegnare a cantare a un maiale”, che sarebbe un comportamento assurdo. Per venire a capo delle tante difficoltà altrui, devi comprendere le dinamiche dell’opera dello Spirito Santo, devi capire come lo Spirito Santo opera in persone diverse, devi comprendere le difficoltà degli uomini, i loro limiti; devi penetrare fino alle questioni essenziali del problema e raggiungerne la fonte, senza storture o errori. Solo una persona di questo tipo è qualificata al coordinamento del servizio di Dio. » Read more

Video cristiano 2019 – Sorveglianza Il PCC ha violato all’estremo i diritti umani (Dialogo comico)

la fede in Dio Onnipotente

la fede in Dio Onnipotente

Immagine della Chiesa di Dio Onnipotente

Video cristiano 2019 – “Sorveglianza” Il PCC ha violato all’estremo i diritti umani (Dialogo comico)

Da quando ha preso il potere, il PCC ha sempre attaccato i dissidenti e perseguitato la fede religiosa. Per tenere costantemente sotto controllo il popolo cinese, il PCC ha speso somme ingenti per costruire vari generi di reti di sorveglianza, e il controllo dei cristiani è particolarmente intenso. I molteplici livelli di intercettazioni telefoniche, controllo informatico e telecamere di videosorveglianza hanno consentito al PCC di arrestare spietatamente innumerevoli cristiani, mentre molti altri sono stati costretti a lasciare le proprie case e a vagare da un posto all’altro, molti altri ancora sono in carcere e alcuni sono stati perfino resi invalidi o uccisi! Il dialogo comico di gruppo Sorveglianza smaschera l’ipocrisia della “libertà religiosa” e della “libertà di parola” in Cina ed espone l’immoralità di come la Cina utilizzi metodi ad alta tecnologia per attaccare la giustizia e perseguitare la fede religiosa. » Read more

Discussione sulla vita della chiesa e la vita reale

la fede in Dio Onnipotente
la fede in Dio Onnipotente

Immagine della Chiesa di Dio Onnipotente

Discussione sulla vita della chiesa e la vita reale

La gente sente di poter cambiare solo nell’ambito della vita ecclesiale, e pensa che se non vive in seno alla chiesa la trasformazione non sarà possibile, che non sarà in grado di conseguire un cambiamento nella vita reale. Capite a cosa si allude? Ho parlato dell’introduzione di Dio nella vita reale e questo è il cammino che consente a coloro che credono in Dio di accedere alla realtà delle Sue parole. La vita ecclesiale è infatti solo un modo limitato di perfezionare gli uomini: l’ambiente principale per perfezionarli rimane la vita reale. Questa è la pratica concreta e la formazione effettiva di cui ho parlato, che consente agli uomini di conseguire una normale vita umana e di vivere la somiglianza di autentiche persone nella quotidianità. Un aspetto è che bisogna ricevere un’educazione se si vuole accrescere il proprio livello di istruzione, essere in grado di comprendere le parole di Dio e conseguire la capacità di comprendere. Un secondo aspetto è che si deve essere dotati delle nozioni di base necessarie a vivere da essere umani onde conseguire la comprensione e la razionalità dell’umanità normale, giacché gli esseri umani sono quasi del tutto carenti in tali ambiti. Si deve, inoltre, imparare a gustare le parole di Dio tramite la vita ecclesiale ed è necessario acquisire poco alla volta una chiara comprensione della verità. » Read more

Se non fossi stato salvato da Dio

la fede in Dio Onnipotente
la fede in Dio Onnipotente

Immagine della Chiesa di Dio Onnipotente

Se non fossi stato salvato da Dio

Lingwu, Giappone

“Se Dio non mi avesse salvato, io sarei alla deriva in questo mondo, con fatica e dolore nel peccato, ogni giorno cupo e disperato. Se Dio non mi avesse salvato, io sarei schiacciato dal demonio, intrappolato dai piaceri del peccato, ignorando cosa potrebbe esser la mia vita. Se Dio non mi avesse salvato, sarei qui oggi senza le mie benedizioni, tanto meno saprei perché dobbiamo continuare a vivere, né conoscerei il senso della nostra vita. Se Dio non mi avesse salvato, sarei ancora confuso riguardo alla mia fede, ancora a trascorrere le giornate nello spazio vuoto, senza sapere in chi porre la mia fede. Ho finalmente capito che, nel cammino, la mano amorevole di Dio tiene la mia. Non andrei mai a perdere la mia strada, perché sono in questo splendido percorso per rimanervi” (“Se Dio non mi avesse salvato” in Seguire l’Agnello e cantare dei canti nuovi). Ogni volta che sento questo inno di esperienza, mi commuovo sempre nel profondo. Se non fosse stato per la salvezza offertami da Dio, come dice l’inno, sarei ancora a vagare senza meta nel mondo, sfiancandomi nel rincorrere il denaro, al punto che da tempo avrei perso la vita morendo all’estero in un paese straniero… » Read more

1 2 3