Bettino Craxi è stato un grande Statista? Un bilancio del suo operato

Vent’anni fa moriva Bettino Craxi. Precisamente, il 19 gennaio 2000. Un personaggio politico, come noto Segretario dello Psi dal ‘76 al ‘92 e Capo di Governo dall’83 all’87, che ancora oggi divide gli italiani.

Tra chi ne tesse le lodi come grande Statista, che fece grande l’Italia all’estero e che fece conoscere al nostro Paese una grande crescita economica, e chi lo ricorda soprattutto come capo di un sistema di corruzione di cui ancora oggi paghiamo le conseguenze negative.

Alla luce di come è andata la Seconda Repubblica (peggiore della Prima in termini di corruzione e moralità) e di come sta andando l’attuale Terza (i Cinquestelle sono diventati Casta e gli altri partiti sono macchiette di quelli del passato), è naturale che un personaggio come Bettino Craxi venga ricordato con rimpianto e nostalgia.

Certo, cose positive gli vanno riconosciute, ma è anche giusto controbilanciargli gli aspetti negativi. Vediamo un bilancio dell’operato del Craxi politico.

CONTINUA A LEGGERE

Bettino Craxi è stato un grande Statista? Un bilancio del suo operatoultima modifica: 2020-01-16T10:11:31+01:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

One thought on “Bettino Craxi è stato un grande Statista? Un bilancio del suo operato

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).