Le padelle antiaderenti fanno venire il cancro? Ecco in quali casi

Le pentole antiaderenti sono nocive? Le pentole antiaderenti causano il cancro? Le pentole antiaderenti sono molto diffuse per le loro doti: sono facili da pulire ed inoltre fanno sì che gli alimenti non si brucino.

Tuttavia, di recente anche questo comune utensile da cucina è finito sotto accusa in quanto contribuirebbe all’insorgenza di tumori. Soprattutto perché prevede l’uso del Teflon, il quale a sua volta conterrebbe il PFOA (acido perfluorottanico). Un emulsionante utilizzato nella produzione di questo materiale.

PFOS (acido perfluoroottansulfonico) e PFOA (acido perfluoroottanoico) appartengono alla famiglia delle sostanze organiche perfluoroalchiliche (PFAS).

Il primo Paese dell’Unione europea a vietare pentole e padelle antiaderenti dal primo gennaio 2020 è stata la Danimarca. Ma quali sono i rischi che comporta utilizzare le pentole antiaderenti? Come non correre rischi?

CONTINUA A LEGGERE

Le padelle antiaderenti fanno venire il cancro? Ecco in quali casiultima modifica: 2020-01-21T09:15:29+01:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).