La storia di Milva: straordinaria artista dimenticata dalla Rai

Il 24 aprile ci ha lasciati Milva, al secolo Ilvia Maria Biolcati. Aveva 81 anni. Nel 2010 gli fu diagnosticata una patologia neurodegenerativa che la costrinse al ritiro dalle scene. E ad un silenzio che però faceva tanto rumore in un mondo dello spettacolo sempre più volgare e pacchiano.

Milva, soprannominata la pantera di Goro perché faceva parte di un quartetto di star della canzone italiana degli anni ’60 (insieme a Mina, la Tigre di Cremona, Iva Zanicchi, l’Aquila di Ligonchio, e Orietta Berti, l’Usignolo di Cavriago), non era solo una interprete della canzone popolare e leggera italiana. Era un’artista sofisticata, che si distingueva dalle altre. Diversamente ben addentrate nelle dinamiche del mondo dello spettacolo.

La Rai in questi anni l’ha dimenticata e ora la ricorda con la solita ipocrisia.

CONTINUA A LEGGERE

La storia di Milva: straordinaria artista dimenticata dalla Raiultima modifica: 2021-04-27T09:12:03+02:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

One thought on “La storia di Milva: straordinaria artista dimenticata dalla Rai

  1. bruno

    Come sempre accade in televisione alle persone di valore vengono preferite le assolute nullità. Povera grandissima MILVA sarai sempre ricordata da chi di vera musica e di veri talenti ne capisce. In RAI, purtroppo, i direttori delle tre reti sono degli assoluti incompetenti. Riposa in pace, cara MILVA, sono sicuro che la tua unica splendida voce sarà molto appezzata dal nostro CREATORE lassù.

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).