Blog
Un blog creato da g1b9 il 10/01/2009

Sentimentalmente

Tutto ció che mi dá emozioni....

 
 

***

   Nel mio blog utilizzo  immagini trovate sul Web. Alcune siuramente hanno il copyright;  qui sono usate con scopo culturale , divulgativo  e critico, tuttavia toglierò immediatamente l'immagine, qualora questo uso dispiacesse agli autori.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

 

 

Registrazione nei Motori di Ricerca

 

 

 

Senza di te ..eppure ancora estate, con le sue notti magiche.

Post n°3598 pubblicato il 22 Giugno 2017 da g1b9
 

https://b9g1.files.wordpress.com/2017/06/astridestate.jpg


 Poesia d' amore
 
Le grandi notti d'estate
che nulla muove oltre il chiaro
filtro dei baci, il tuo volto
un sogno nelle mie mani.
 
Lontana come i tuoi occhi
tu sei venuto dal mare
dal vento che pare l'anima.
 
E baci perdutamente
sino a che l'arida bocca
come la notte è dischiusa
portata via dal suo soffio.
 
Tu vivi allora, tu vivi
il sogno ch'esisti è vero.
Da quanto t'ho cercato.
 
Ti stringo per dirti che i sogni
son belli come il tuo volto,
lontani come i tuoi occhi.
 
E il bacio che cerco è l'anima.

 

Alfonso Gatto

 
 
 

...lasciamo che le cose accadono...

Post n°3597 pubblicato il 21 Giugno 2017 da g1b9
 

 

....è bello lasciare che le cose accadano........solo così tutto sarà spontaneo !!!!!


 

Il desiderio profondo, più reale, è quello di avvicinarsi a qualcuno. Da quel momento, cominciano le reazioni, e l'uomo e la donna entrano in gioco. Tuttavia ciò che accade prima-l'attrazione che li ha uniti-è impossibile da spiegare. E il desiderio immacolato, nel suo stato puro. Quando il desiderio è ancora in quello stato, uomo e donna si innamorano della vita, vivono ogni attimo con venerazione e in modo consapevole, aspettando sempre il momento giusto per celebrare la prossima benedizione. Queste persone non hanno fretta, non fanno precipitare gli eventi con azioni inconsapevoli; sanno che l'inevitabile si manifesterà, che ciò che è autentico troverà sempre una maniera di mostrarsi. Quando arriva il momento, non esitano, non perdono l'occasione, non si lasciano sfuggire un solo attimo magico perché conoscono e rispettano l'importanza di ogni secondo.

 

 

 

 
 
 

Scegliere...

Post n°3596 pubblicato il 20 Giugno 2017 da g1b9
 

 

Scegliere una porta significa non aprirne altre, che forse avremmo voluto aprire, ma il fatto che non si siano aperte ci indica  che  per noi sarebbero state certamente sbagliate.
Un piacere presuppone che molti piaceri non verranno vissuti, così come ogni tristezza origina da tante tristezze.
L’amante che ci si porta a letto è uno tra tutti quelli possibili.
La parola , con cui si sceglie di iniziare un discorso,  impedisce l’uso di un numero indefinito di parole.
Si visita un luogo perchè altri luoghi restino in attesa di un altro viaggio.
 C'è soltanto un giorno che non scegliamo, ma sorge  come un giorno
qualsiasi, una casualità: quello in cui finiranno tutte le possibilità.

 

 

 

 
 
 

Tre umiliazioni...

Post n°3595 pubblicato il 19 Giugno 2017 da g1b9
 

 

Tre umiliazioni -

Sigmund Freud, il grande psicanalista viennese,  che ci ha insegnato a leggere o interpretare i sogni, i nostri atti mancati, i complessi di ordine parentali e tante altre cose importanti, ricordava all'uomo occidentale tre umiliazioni  che mortificarono l'orgoglio umano.

La prima fu cosmologica. Con Copernico, l'uomo scopriva di non essere il centro dell'universo, che la terra era un punto, tra tanti altri, smarrito in un universo infinito.
 
La seconda umiliazione fu biologica. Darwin gli insegnava che non era il signore del regno animale. E' vero che, pur occupando la punta della grande piramide biotica , egli affonda la sua radice nel mondo inferiore che si porta dentro, cioè viene da un mondo altro in cui non è facile, nè gratificante riconoscersi.

La terza umiliazione si deve a Freud. E' antropologica, rivelandogli che l'io non è padrone della propria casa. Dominata da pulsione, da instinti non facili da conoscere e controllare, senza grande autonomia, la coscienza, base di tutte le conquiste, di cui è fiero l'uomo occidentale, ha dietro di sé una realtà che comanda. Al di là della coscienza in cui venivano a specchiarsi le idee chiare e distinte - secondo Cartesio - Freud indica il posto dell'impensato, del desiderio, del non-detto, regno d'ombra che esercita il potere reale.

E ciò significa che il cogito è una specie di vassallo. All'interno dell'"io penso" esiste un "Ciò pensa" per cui, secondo la battuta di Lacan, il grande pensatore francese, uno dei padri dello strutturalismo, "io penso dove non sono, dunque sono dove non penso".

 

 

 
 
 

Light as the breeze... Leonard Cohen.

Post n°3594 pubblicato il 18 Giugno 2017 da g1b9
 

 

 

Lei sta in piedi davanti a te nuda
puoi vedere, puoi gustare,
e viene verso di te, leggera come la brezza.
Ora puoi bere o puoi allattare,
non importa in quale modo veneri
fintanto che sei in ginocchio.

Così mi sono inginocchiato al delta,
all'alfa e all'omega,
e alla culla di tutti i fiumi e di tutti i mari.
E come una benedizione arrivata dal cielo per poco più di un secondo
venni guarito e il mio cuore
era in pace.

O, tesoro, ho atteso
così a lungo questo bacio
che succedesse qualcosa,
oh, qualcosa di simile.

E sei debole e sei innocuo
e dormi con la tua protezione
e il vento infierisce sugli alberi,
e non è propriamente una prigione
ma non sarai mai perdonato
per qualunque cosa tu abbia fatto
con i tasti.

O, tesoro, ho atteso
così a lungo questo bacio
che succedesse qualcosa,
oh, qualcosa di simile.

E' scuro ora e sta nevicando
Amore mio, devo andarmene
Il fiume ha cominciato a gelare.
E sono stanco di fingere
Mi sono spezzato a furia di piegarmi
ho vissuto troppo a lungo in ginocchio

E poi lei comincia a danzare con così tanta grazia
e il tuo cuore è impietrito e pieno d'odio
e lei è nuda
ma è solo una provocazione.
E ti volti disgustato
dal tuo odio e dal tuo amore
e lei viene verso di te
leggera come la brezza.

O, tesoro, ho atteso
così a lungo questo bacio
che succedesse qualcosa,
oh, qualcosa di simile.

C'è sangue su ogni monile
puoi vederlo, puoi gustarlo,
ed è per favore, tesoro
per favore, tesoro, per favore.
E lei dice, bevi d'un fiato, pellegrino
ma non dimenticare che c'è ancora una donna sotto a questa sottoveste splendente.

Così mi sono inginocchiato al delta,
all'alfa e all'omega,
e alla culla di tutti i fiumi e di tutti i mari.
E come una benedizione arrivata dal cielo
per poco più di un secondo
venni guarito e il mio cuore
era in pace.

 
 
 
Successivi »
 
 

RELATHIONSHIP

Don't let someone become a priority in your life , when you are an  optional in their life... Relationships work best when they are balanced.

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIMI COMMENTI

In linea teorica cos, ma all'atto pratico, in tutta...
Inviato da: monellaccio19
il 21/06/2017 alle 18:55
 
ogni attimo lasciarsi andare...ciaooo
Inviato da: paperino61to
il 21/06/2017 alle 16:10
 
Ogni attimo sar colmo di...
Inviato da: satanona
il 21/06/2017 alle 14:38
 
Buona giornata mia cara Giovanna:)
Inviato da: gabbiano642014
il 21/06/2017 alle 12:49
 
In quel lasciare..si impara a conoscersi..
Inviato da: gabbiano642014
il 21/06/2017 alle 12:49
 
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

g1b9vololowgabbiano642014monellaccio19paperino61tosatanonalicsi35peamore_nelcuore1rineldosagredo58virgola_dfvolami_nel_cuore33mara.zecchinacolucilorenzoemanue
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

motori ricerca

 
 

CONTATORE