Blog
Un blog creato da g1b9 il 10/01/2009

Sentimentalmente

Tutto ció che mi dá emozioni....

 
 

***

   Nel mio blog utilizzo  immagini trovate sul Web. Alcune siuramente hanno il copyright;  qui sono usate con scopo culturale , divulgativo  e critico, tuttavia toglierò immediatamente l'immagine, qualora questo uso dispiacesse agli autori.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

 

 

Registrazione nei Motori di Ricerca

 

 

 

Il mare in inverno...

Post n°3795 pubblicato il 22 Gennaio 2018 da g1b9
 


Era un desiderio che cullavo da un po', in questo  inverno  non troppo fortunato per me, e tu , ieri, mi hai portato al mare, figlio mio,grazie.  Si, al mare d'inverno,che amo molto ;quando la gente lo lascia in pace, quando il nero si spegne nella sua immensità, quando il vento lo increspa, quando le luci della città sfigurano sotto le stelle.  Mi piace il mare d'inverno anche se non c'è altro da fare se non guardarlo, estraniarsi da tutto ed osservarlo là dove abbraccia il cielo , il mio sfondo preferito per un copione ancora da inscenare. E, inspiegabilmente non ho più risposta al suo fascino, arrogante nella tempesta,  quieto nella sua debolezza se non il mio arrendermi, felice, e naufragare tra le  carezze delle sue onde. Al mare puoi parlare, urlare ; assorbe tutto empaticamente, ascolta e tiene tutto per sè.. mentre cammini sulla sabbia della spiaggia,passo dopo passo, una lunga fila di impronte, che restano lì fino a quando un'onda lunga le trascinerà via nella notte. Perchè il mare nasconde, cancella.E' come se non fossi mai passata, come se non fossi venuta per ammirarlo."Se c'è un luogo, al mondo, in cui puoi non pensare a nulla, quel luogo è qui. Non è più terra, non è ancora mare. Non è vita falsa, non è vita vera. È tempo. Tempo che passa. E basta .."(A.Baricco)


 
 
 

La Politica necessaria,che nessuno vorrebbe...

Post n°3794 pubblicato il 21 Gennaio 2018 da g1b9
 

Questo secolo sprofonda lentamente in

un pantano di sperma e di merda.

Per maneggiare gli avvenimenti attuali

gli storici futuri dovranno mettersi i guanti.

   Nicolás Gómez Dávila

Chiunque abbia detto che il passato

non muore mai ha invertito i tempi;

è il futuro che è già morto, già esaurito.

Gayle Forman

La politica dovrebbe essere come la Nazionale:

dovrebbero sempre giocare i migliori.

Ma non è mai così, in nessuna parte del mondo.

Michel Platini

Il popolo cornuto era e cornuto resta:

la differenza è che il fascismo appendeva

una bandiera sola alle corna del popolo

e la democrazia lascia che ognuno

se l'appenda da sé, del colore che gli piace

, alle proprie corna.

  Leonardo Sascia

Una politica di stato onesta è il saggio

impiego delle meschinità individuali

per il bene pubblico.

Abramo Lincoln

Sono giunto alla conclusione che

la politica sia una faccenda troppo seria

per essere lasciata ai politici.   

Charles De Gaulle


 
 
 

Sweet memories...

Post n°3793 pubblicato il 20 Gennaio 2018 da g1b9
 

 

 

 

Il mio mondo è come un fiume tanto scuro quanto profondo,
Notte dopo notte il passato  mi scivola dentro e raccoglie tutto il mio sonno.
I miei giorni sono soltanto un  flusso infinito di vuoto per me
Riempito solo dai fugaci momenti di suoi ricordi-
Dolci ricordi
Dolci ricordi.

La notte scorsa lui scivolò di nuovo nel silenzio dei miei sogni,
nel suo vagare da una stanza a stanza, si trasformava  ad ogni luce,
la sua risata si riversava come l'acqua dal fiume al mare.
E io venivo  liberata dalla tristezza aggrappandomi ai suoi ricordi-
Dolci ricordi
Dolci ricordi.

 
 
 

Vermeer e i pittori a lui vicini...appendice al post precedente.

Post n°3792 pubblicato il 19 Gennaio 2018 da g1b9
 

 Osservando le affascinanti opere di Vermeer e di altri pittori della stessa epoca ed area (De Hooch, Ter Borch, Metsu ...) con l'occhio del fotografo smaliziato, si coglie subito quella strepitosa qualità della luce che le rende così particolari rispetto ai dipinti coevi.

 

 




 Una luce inesorabilmente "fotografica" fa pensare, senza voler sminuire la poesia che emana dalle incantevoli tele, che per alcune di esse siano stati utilizzati degli ausili ottici.

 




La camera chiara è uno di questi sistemi. E' noto che la utilizzasse Albrecht Dürer. Un'attrezzatura piuttosto semplice, composta da una lastra di vetro (o telaio metallico) quadrettata e da una diottra per traguardare, posizionando l'occhio sempre nello stesso punto.
La camera chiara consente di tracciare in modo accurato un abbozzo prospettico della scena da dipingere. E' quindi di grande ausilio nel disegno, ma non aiuta il pittore nella rappresentazione della luce, che da questo strumento non viene in alcun modo alterata.
La camera oscura, il cui principio è documentato anche negli scritti di Leonardo, è un poco più complessa: la luce che entra attraverso un foro proietta sulla parete opposta un'immagine capovolta. Con uno specchio questa può essere raddrizzata, inviandola a un vetro smerigliato osservabile dall'esterno della camera. Se poi al foro si sostituisce una lente convergente (obiettivo), l'immagine sul vetro risulta abbastanza luminosa e può essere osservata anche senza l'oscurità completa.
Ecco, da una vecchia stampa, un modello di camera oscura portatile:



In pratica una macchina fotografica, priva solo dell'otturatore e della pellicola (oggi dovremmo dire del sensore). Un esemplare che sembra appartenesse al Canaletto è conservato al museo Correr:

Come sa bene chi fotografa con una "reflex" (o meglio ancora con una fotocamera a banco ottico), l'immagine che si forma sul vetro smerigliato, oltre alla prospettiva, riproduce molto bene le sfumature di luce, le transizioni graduali dalle zone in luce a quelle in ombra. E permette inoltre di visualizzare lo sfocato delle parti della scena più lontane o più vicine del piano su cui è messo a fuoco l'obiettivo.
La camera oscura realizza una sorta di "filtro" che estende le capacità di osservazione umane. Il nostro occhio "nudo", spostandosi velocissimamente da un punto all'altro di una scena, compensa i contrasti di luce e mette istantaneamente a fuoco la parte osservata. Sul vetro smerigliato invece vediamo un'immagine con contrasto luci-ombre ben delineato, e con le parti sfocate ben distinte da quelle a fuoco.

In numerosi  dipinti  di Vermeer ma anche degli altri bravissimi artisti a lui vicini, sembra di poter cogliere caratteristiche peculiarmente fotografiche, come appunto la transizione luce-ombra molto verosimile, e lo sfocato.
Questa sensazione è accresciuta dalle inquadrature utilizzate in questi dipinti, straordinariamente moderne, in linea con il gusto fotografico attuale. E dalla ricorrenza di schemi di illuminazione e di ambientazione tipici di ciascuno di questi pittori, che fanno venire in mente proprio lo studio di un fotografo o una sala di posa.
Opere magistrali, poetiche e affascinanti, che se questa lettura è corretta spostano l'invenzione della fotografia indietro di un paio di secoli, per merito di questa geniale e sensibile cerchia di artisti.

notizie dal web

 
 
 

A chi si ispirato il fotografo?

Post n°3791 pubblicato il 18 Gennaio 2018 da g1b9
 

 

 

Questa bellissima immagine è una fotografia, datata 1908, opera di Guido Rey

Sapete indicare a quale celeberrimo pittore seicentesco si è ispirato il fotografo  per la  sua bella opera?

 

 
 
 
Successivi »
 
 

RELATHIONSHIP

Don't let someone become a priority in your life , when you are an  optional in their life... Relationships work best when they are balanced.

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PU SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

martpuglisialdogiornog1b9monellaccio19gabbiano642014neopensionatadas.silviaamore_nelcuore1oscardellestellepaperino61tolicsi35peSono44gattinfilax6.2estinetteevirgola_df
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

motori ricerca

 
 

CONTATORE