Creato da poison.dee il 09/11/2005
fotografie di vacanze andate, recensioni cinematografiche approssimative, varie & eventuali. Senza MAI prendersi troppo sul serio

 

 

 

 

Per i vostri viaggi

 

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Tag

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 137
 

Ultime visite al Blog

 
arianna680gattaci2007mpoison.deeAcaccianelpollaiootorongabimbayokomikethebike1954lo280ambranegroniciaolauracard.napellusAnanke300cardoniviterbopadreefigliacasula
 

al cinema

 

non mi dite niente...
è pur sempre agosto.

 

in viaggio con me

 

 

aNobii

 

Ultimi commenti

 
Carissima, sono Antonio Mancinelli, l'originale dop e...
Inviato da: Antonio Mancinelli
il 24/08/2014 alle 02:07
 
Auguri anche oggi (dopo 24 mesi non potevo avere ancora lo...
Inviato da: sblog
il 07/08/2014 alle 19:22
 
Mi piace molto questo articolo
Inviato da: barbie giydirme
il 23/04/2014 alle 19:12
 
Salve complimentissimi per il blog tantissimi saluti da una...
Inviato da: Anna.maria.90
il 24/02/2014 alle 23:00
 
Grazie!
Inviato da: Gastronomie
il 23/08/2013 alle 08:56
 
 
 

 
 

 

 
« Ops. I did it again!ci sono, eh? »

The expendables 2 (e/o I mercenari. 2)

Post n°1705 pubblicato il 24 Agosto 2012 da poison.dee
 
Tag: cinema

"Chi manca, Rambo?"

Ovvero, l'estrema sintesi.

Quello che non manca di sicuro è il botox, in quantità tali che per portarlo in giro serve un permesso di quelli che le autostrade rilasciano ai transiti eccezionali. Che se vedere Stallone e Schwarzenegger incapaci di contrarre uno degli innumerevoli muscoli facciali, dal corrugatore del sopracciglio al buccinatore, ti lascia abbastanza indifferente (perchè, diciamocelo, anche nell'era pre-botox i nostri lasciavano alquanto a desiderare, in fatto di espressività), quando Jean Claude Van Damme si toglie gli occhiali, tu ci rimani male.
Perchè tu Van Damme te lo ricordi ancora, in una bellissima foto in bianco e nero su una rivista glamour di una ...ntina di anni fa, dove, in perfetta spaccata, appoggiato a dei mobili, indossando un pantalone bianco talmente aderente che non avevi bisogno nemmeno dell'immaginazione, a dorso nudo mangiava una banana. Inutile dire che quella foto rimase appesa per mesi sui muri della mia cameretta. Ma forse sto divagando.
Veniamo al film.
Ecco.
Insomma.
Cioè.
No, niente. Il film. Eh.
Oh. A me sti baracconi in fondo in fondo piacciono.
Che ogni tanto sento proprio il bisogno di un film tamarro a questi livelli. Dove se spareno, se meneno, se corcano de mazzate. Ah, dimenticavo. Io so che questo è il n.2 della saga. E il finale lascia intendere che probabilmente, se l'ospizio darà loro il permesso, c'è la possibilità che ci sia anche il terzo. Quello che davvero non capisco è come mai io non conservi memoria alcuna del primo. Che so essere uscito nel 2010. E, nel 2010, io vivevo già qui, sul pianeta terra. Ma niente, il buio totale. Boh. Comunque. La scena che apre il film è così eccessiva e splatter che io già ridevo. Poi inizia il film. Mr.Church (B.Willis) ingaggia il gruppo per recuperare il contenuto di una cassaforte che stava viaggiando su un aereo precipitato nei monti di Albania. Sembra un lavoro facile ma ovviamente no, e, durante l'operazione, Billy, l'ultimo acquisto del gruppo (oltre ad essere l'unico ancora non passato sotto le mani di un chirurgo plastico, non avendone fra l'altro alcuna necessità) viene ucciso. E quindi parte l'operazione vendetta. Ecc.ecc.ecc. Se volete una recensione più professionale, la trovate qui. O qui. Se vi accontentate della versione cialtrona, questo è il posto giusto.
Prevedibile finchè vuoi, ma con la giusta dose di ironia che è quello che serve per farmi piacere filmacci del genere. Quando Chuck Norris entra in scena, con la musica di il buono il brutto il cattivo in sottofondo ho rischiato le convulsioni, mentre il combattimento di Statham travestito da prete era esteticamente perfetto. Peccato che Jet Li si veda pochissimo, per il resto che dire? Che nessuno steroide è stato maltrattato durante la lavorazione del film, credo.
E comunque credo che mi farò tatuare "Bad Attitude" da qualche parte, prossimamente.
Un'ultima cosa. A quelli che erano in sala con me e la Paola: ma come cazzo fate a non ridere mai?
(Ironia, portami via).

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui: