Vehuel Rosso Cuore

Libera il tuo Cuore

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CONTATTARE GLI ANGELI

 


Comunicare con gli Angeli è il sogno che più o meno segretamente tutti accarezziamo.
Per riuscire a percepire la loro voce è necessario aver sviluppato al massimo la nostra sensibilità affettiva, cioè la capacità di entrare amorevolmente in contatto con tutti gli esseri viventi. Come fare? Attraverso il cuore, attraverso un amore ed una compassione imparziale verso tutti i regni della natura. Comunicare con gli Angeli significa saper ascoltare e saper trasmettere amore comprensivo e compassionevole. Il contatto con i regni superiori deve essere una scelta di amore e di servizio, un'espansione della nostra capacità di dare.
Occorre saper percepire e comprendere la sofferenza di ogni creatura, il nostro cuore deve essere aperto, ricettivo verso tutti i regni della natura. Saper ascoltare, comprendere, condividere e benedire è il requisito migliore per espandere la nostra coscienza fino ai piani sottili. Attraverso l'amore si attiva il chakra del cuore e contemporaneamente s'irradia Luce sugli altri. Il consiglio migliore che posso dare per contattare gli Angeli, ricevere immagini, colori, intuizioni, è di fare costantemente meditazione, educare la nostra mente a visualizzare, per renderci ricettivi ed intuitivi. L'Angelo è un compagno, un istruttore, una guida. La devozione all'Angelo apre la nostra mente alla comprensione del grande mistero di Dio, poiché l'Angelo ne è il messaggero, il portatore della Parola e della Luce. La meditazione affina l'aura. La rende più luminosa.

 

COME, DOVE, QUANDO



Il contatto angelico è sempre lieve, potrebbe manifestarsi con una leggera brezza che vi sfiora la guancia, i capelli, sensazioni di formicolio sulla pelle o nei capelli, fragranze, profumi, oppure all'improvviso si avverte un senso di pace e serenità, sta solo a noi prestare attenzione alla loro presenza. Ringraziate spesso con il cuore.
Il momento migliore per un contatto angelico è l'alba o il tramonto, anche mezzogiorno e mezzanotte vanno bene. I cambi di stagione sono favorevoli, i temporali, le nevicate, le piogge leggere: l'acqua è un conduttore di energia sottile.
I luoghi migliori sono quelli a contatto con la natura, ma anche in una stanza, nell'angolo a loro dedicato, o nei passaggi delle stanze.
Gli Angeli sono sempre vicini a tutti noi ma si manifestano di più nel momento del raccoglimento interiore, e nei luoghi energetici sacri.
Alle volte può succedere anche che, accostando una conchiglia abbastanza grande all'orecchio mentre si chiede al nostro Angelo a voce alta o dentro di noi di comunicare, di udire un suono acuto e appena percettibile, o il rombo lontano di tuono, il ronzio di un alveare, delle parole mormorate (se si odono parole e non si capiscono è necessario chiedere che il messaggio venga allineato sulla lunghezza d'onda della vostra percezione.
All'inizio quasi sempre non succede nulla, ma occorre tempo e pazienza: l'Angelo si farà sentire.
Come essere certi di essere in contatto con l'Angelo
Ci sono due modi per verificare se un Angelo ha risposto alla nostra chiamata:
la sua presenza su di noi porta una pace serena e dolce, anche se non lo vediamo
i suoi messaggi sono sempre rassicuranti: non temere, non preoccuparti, tutto procede per il meglio, ce la farai devi solo avere un po' di pazienza.
Non sentirete mai un Angelo annunciare cose brutte.
Gli Angeli ci parlano spesso anche attraverso i pensieri, o utilizzando modi inaspettati: un uccellino che si avvicina all'improvviso, o una musica che vi dice qualcosa all'interno, una frase detta da un'altra persona e che era proprio la risposta che stavate aspettando.
 
 

GLI ANGELI ACCANTO A NOI

Un Angelo o un Maestro possono
celarsi nella persona meno
appariscente, nella più insospettabile.
Possono scegliere messaggeri diversi
per incrociare il nostro cammino e
portare il Loro insegnamento.

Non essere impaziente, ciascuno può
insegnarci qualcosa. Ascolta ciò che
gli altri hanno da raccontare; ci sono
lezioni da apprendere, storie meravigliose
vissute da persone che appaiono
semplici, noiose o insignificanti.

 

AFFERMAZIONI ENERGETICHE...



(per disperdere le negatività )

Io sono un centro di fede.
Io sono un centro di amore universale.
Io sono un centro di armonia.
Io sono immerso nel divino.
Con Dio io sono invincibile.
La forza divina mi aiuta.
Quando mi resta Dio, non ho perduto nulla.
La mia ricchezza è in Dio.
Io sono sotto la protezione divina.
Il Signore è il mio rifugio.
La presenza invisibile mi protegge.
La potenza divina è in me.
Io credo nel potere divino.
Cristo è la nostra pace.
Io non sono mai solo.
Per me tutto è bene.
La mia volontà è d’acciaio.
Io ho fiducia nelle difficoltà.
«Dall’alto scende virtù che mi aiuta».
Io supero ogni contrarietà.
Le difficoltà accrescono la mia forza.
Io mi rafforzo fra gli ostacoli.
Io cerco gli ostacoli per superarli.
Io sono aiutato in tutto.

 
IO SONO
IO SONO tutto quello che SONO
UNO con la Mente Universale
UNO con la Sorgente di Vita
IO SONO UNO con tutte le forme di vita
ed Esse sono UNO con me.
IO SONO AMORE
IO SONO LUCE
IO SONO PACE
IO SONO

 

 

 
 

 
To BE One (traduzione)
artisti (cliccare qui)

ESSERE UNO

Possa la Pace Prevalere sulla Terra… ti sto chiamando… stai ascoltando? Sono Buddha, e ti sto chiamando,
Ciao sono Gesù, mi ricevi?
Sono Allah, e ti sto chiamando,
per ESSERE Uno
Non siamo separati, ci ritroviamo in cielo,
per connetterci, se proviamo tutti,
Non siamo separati, ci ritroviamo in cielo,
per ESSERE Uno
Che cosa sono sogni e speranze,
se non riuscite a lottare,
o ali e preghiere se non osate mai,
ho bisogno di voi qui e ora, in questo mistero,
per ESSERE liberi.
Non siamo separati, ci ritroviamo in cielo,
per connetterci, se proviamo tutti,
Non siamo separati, ci ritroviamo in cielo,
per ESSERE Uno
Che cosa sono sogni e speranze, se non riuscite a lottare,
o ali e preghiere se non osate mai,
ho bisogno di voi qui e ora, in questo mistero,
per ESSERE liberi, per ESSERE liberi.
Sono Kwan Yin, e ti sto chiamando,
Ciao sono Durga, mi ricevi?
Sono Dea, e ti sto chiedendo,
di ESSERE Uno.
Sono Yahweh, e ti sto chiamando,
Ciao sono Krishna, mi ricevi?
Sono TUTTO CIÒ CHE È, e ti sto ricordando,
che tu sei ME.
Non siamo separati, ci ritroviamo in cielo,
per connetterci, se proviamo tutti,
No, non siamo separati, ci ritroviamo in cielo,
per ESSERE Uno
Che cosa sono sogni e speranze, se non riuscite a lottare,
o ali e preghiere se non osate mai,
ho bisogno di voi qui e ora, in questo mistero,
per ESSERE liberi… per ESSERE Uno… per ESSERE liberi… per ESSERE Uno...
Sì, siamo tutti Uno, e solo l’AMORE è reale.

 

ULTIMI COMMENTI

ULTIME VISITE AL BLOG

valeriafusaroVittorio_The_Dreamerpsicologiaforensenina_ciofficati_bmbLe_Tre_Rose_Di_Marynipvicenzapina.menichellirMONIquefelixoronikgho1207abazizakradiocosybevanitymbm
 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 49
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Le immagini presenti in questo blog sono state reperite in internet e sono utilizzate esclusivamente a titolo personale. I proprietari di esse sono i rispettivi autori. Se riconoscete una vostra immagine e non desiderate che appaia in questo blog non esitate a contattarmi che provvederò a rimuoverla.
 

 

« Messaggio #305Messaggio #307 »

NEMAMIAH

Post n°306 pubblicato il 02 Gennaio 2009 da vehuelrossocuore
 



NEMAMIAH

( DAL 1 AL 5 GENNAIO)

Il suo nome significa DIO LODEVOLE e la sua essenza DISCERNIMENTO E CAPACITA' DI GIUDIZIO. ( Avere discernimento significa saper distinguere: essere capaci di valutare - nella marea delle cose, eventi,idee e opinioni nella quale siamo immersi - cio' che e' bene e ci' che e' male. Il saper riconoscere male e bene conduce alla conoscenza della vita nella sua piu' profonda essenza e verita'.
Che cosa ci sorregge nella valutazione del mondo e di noi stessi? La capacita' di giudizio. Ma la parola "giudicare " non va' intesa nel modo corrente. La vera capacita' di giudizio e' cio' che permette di intuire e capire quali effetti avranno le nostre scelte e, di conseguenza, di capire le motivazioni alla base delle scelte altrui. Quando le scelte e decisioni non sono piu' causali o avventate, ma sorrette dal discernimento, la nostra vita cambia e diventa reale.)
Nell'antichita' Nemamiah veniva invocato con questo versetto ; " Confida nel Signore, chiunque lo teme: egli e' loro aiuto e loro scudo " ( Sal.115,11)

57. NEMAMIAH
Appartiene al coro dei
Arcangeli
E' attribuito ai nati
dal 1 al 5 Gennaio.
Elemento
Terra
Domicilio zodiacale
dall’11° al 15° del Capricorno.
Tramite l'invocazione è possibile ottenere:
coraggio, carattere forte, successo nella carriera militare o di polizia.

Si può dire che quest’Angelo è l’aspetto uraniano delle energie di Mercurio. Occupa la posizione più elevata del suo Coro e, stando alla Tradizione, ci si può servire di Lui per far prosperare qualunque cosa e per liberare i prigionieri. Le energie di Urano, infatti, portano prosperità (e salute) e, unite a quelle di Mercurio (Intelligenza), possono svincolarci dalle tendenze intellettuali che c’imprigionano nella routine. Se avremo bisogno della capacità di decidere con giustizia in imprese grandiose, quest’Angelo ci concederà una lucidità totale; Egli condurrà a buon fine ogni azione in favore della Verità e del Bene: è l’Angelo della grandezza d’animo. NEMAMIAH costituisce il fattore saliente di una tappa di silenzio. La persona osserva, analizza, interiorizza il Pensiero Cosmico, e tenta di autoconvertirsi in una macchina atta a funzionare in armonia con le Leggi Universali. Se non vi riesce, perché le sue inclinazioni di carattere sentimentale sono ancora troppo forti (ovvero, perché il Re che si colloca al sommo della Ruota della Fortuna nel Tarot non è stato ancora precipitato in basso), egli costruirà una macchina che funzionerà a immagine e somiglianza delle Leggi Cosmiche; e anche se non riuscirà a operare all’unisono con tali Leggi, questa macchina potrà pervenire all’esito che la persona non ha saputo raggiungere. L’Angelo NEMAMIAH stimola le capacità inventive del soggetto.
Essenza Angelica
INTENDIMENTO o DISCERNIMENTO.
Qualità sviluppate
inventiva, logica e ordine, coraggio e sacrificio, senso del dovere, generosità discreta, onestà, onore.
Difetti annullati
mancanza di coordinamento, indecisione, confusione, tradimento.
Giorni di reggenza
17 Maggio, 1 Agosto, 13 Ottobre, 24 Dicembre, 5 Marzo.   Ora: 18.40 – 19.00
 
L'ANGELO NEMAMIAH ESORTA

Tu hai il compito di apportare all’Opera del Mondo gli elementi essenziali.
Sarai colui che abbatte i Cedri del Libano perché si possa in futuro edificare il nuovo Paradiso.
Il tuo dovere è rendere possibile la creazione di un Mondo di Pace e di Felicità.
 
N° 57 ANGELO NEMAMIAH

PREGHIERA

A lungo sono stato una comparsa nel film della mia vita.
La mia famiglia, i miei amici, i vicini, avevano i ruoli principali e stavano sempre in primo piano.
Ascoltavo e seguivo le loro idee, i loro principi, e ne subivo le conseguenze senza capire.
Oggi, però, Lodevole NEMAMIAH, scrivo una nuova sceneggiatura che mi vede protagonista con i Tuoi Divini Compagni: scelgo il mio ruolo nella Società e trasformo la mia vita positivamente.
Il romanzo della mia esistenza è un gran successo; sono amato e rispettato, mi arricchisco e distribuisco le mie fortune per il bene dell’Umanità.
Sì, oggi finalmente capisco, che ognuno è responsabile della sua Vita, attraverso il suo atteggiamento interiore.
Voglio che questo film sia visto dal maggior numero di spettatori, perché essi ne traggano grande felicità.
Spero di essere ricompensato, un giorno, con l’Oscar Celeste del cinema reale dell’Età dell’Oro.

PREGHIERA

NEMAMIAH: Signore, poiché devo dirigere la strategia delle mie battaglie nella Società, fa’ che i miei obiettivi siano l’Amore e la Bellezza!
Aiutami. Angelo NEMAMIAH, affinché nella mia mente non vi sia altro disegno, altro progetto, che quello di edificare in Terra ciò che già esiste in Cielo.
Dammi il coraggio per affrontare le mie responsabilità, e la lucidità per realizzare le cose nel tempo voluto, senza precipitazione, senza bruciare le tappe, ma senza pause inutili.
Desidero lottare e avanzare verso la Terra Promessa, ma non lasciare che io vi penetri in anticipo, perché il mio primo dovere è quello di riuscire, qui e ora (con il Tuo aiuto Provvidenziale:

PREGHIERA

Una Luce abbagliante investe ogni cosa quando Tu sei presente, e io, piccolo uomo, aspiro ad essere accettato tra Voi, Angeli: da quando infatti io Vi conosco, provo il bisogno irreprimibile di agire, nel modo più opportuno.
Certo, ho bisogno di silenzio e di contemplazione, di riposo e di meditazione.
Ma non sono venuto a questo Mondo per sentirmi soggettivamente pago.
Mio compito è offrire la partecipazione utile ed attiva all’Opera Divina. Aiutami, Signore, ad agire e ad affermarmi grazie al mio operato.

L'angelo e l'amore
Nel campo dell'AMORE, NEMAMIAH regala la possibilità di mettere una barriera fra se e l'onda impetuosa di un sentimento amoroso, in modo che la passione non vada ad occupare spazi che la nostra anima ha riservato ad altre realtà, alla lealtà e alla devozione. Ci aiuta a discernere meglio ciò che per davvero sia meglio per noi, anche attraverso la pratica del silenzio.
L'angelo e il denaro
Sul settore del DENARO stimola al positivo la nostra capacità di operare dei cambiamenti radicali nelle fondi di reddito, dando spazio alla capacità di ricercare con molta fortuna nuove fonti di entrate finanziarie. Prepara con cura le nuove possibilità, tenendo conto dei talenti che ci sono stati donati e di quelli che abbiamo sviluppato personalmente nel corso degli anni. Ci aiuta a comprendere meglio quali sono le doti speciali che ci appartengono e sulle quali contare maggiormente.
L'angelo e il lavoro
Sul LAVORO l'Angelo Custode NEMAMIAH ci consente di fare dell'imprevisto la regola, perché la Volontà Cosmica ci darà un segno e noi dovremo essere pronti a recepirne il messaggio, pronti ad interpretarlo per far nostri i suoi segnali espliciti ed impliciti. Dovremo mantenere il silenzio sui nostri progetti, pena una loro diffusione prima che possiamo attestarne la paternità.
L'angelo e la salute
Relativamente alla SALUTE quest'Angelo Custode protegge gli occhi e, nello specifico, presiede alla funzionalità di coni e bastoncelli. I bastoncelli consentono di vedere il nero e le tinte scure, ai coni è demandato il compito di consentire la visione dei colori. Si percepisce la vita intorno a noi a seconda della attività di codesti componenti dell'occhio, che possono allora comunicarci una visione del mondo che sia più o meno colorata e luminosa.

FONTI: LUNA DI VETRO   ANGELIONLINE     ASTROSTAR  

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: vehuelrossocuore
Data di creazione: 24/08/2007