Creato da zelda.57 il 12/07/2009

PREGI E DIFETTI

Tutto e il contrario di tutto

VISITA IL BLOG

CREHAIKU

http://blog.libero.it/CreaHaiku/getmedia.php?%3Eor%60zk%24ognm%7F%25zciaI%60pgiC%3A-54%27z%05kgonmghom%05j%26

Leggi il regolamento

per partecipare

"Grazie"

il mio secondo blog

 

ULTIME VISITE AL BLOG

fzalfablaskina88raniero9vanessa.giustinodondolino61countrylauraantonella.2009licsi35pes.t.e.f.y5giannoscostanzatorrelli46serio.vinmangiosemprejenainsubrica
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 

nick

http://images.meez.com/user/3/7/0/3/8/7/6/3/37038763_bodyshot_300x400.gif?cb=712184

 

banner 180x150

 

 

adesivo abbandono Pictures, Images and Photos

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

 

L'ITALIA CHE PREFERISCO

Post n°1134 pubblicato il 09 Dicembre 2014 da zelda.57
 

Si sente tanto parlare di Jobs act, di lavoratori e di imprenditori, spesso contro.

Landini e Camusso contro Renzi, Renzi contro Landini e Camusso ma perfino Camusso contro Landini e via così.

Improvvisamente però, come un fulmine a ciel sereno,  leggi di quelle notizie che ti fanno ben sperare per il futuro delle persone e del genere umano; di quelle notizie che mettono d'accordo tutti.

Non sono molte ma ci sono, e vale la pena condividerle, perché al di là di tutti i "potenti" e delle loro decisioni unilaterali e spesso convenienti solo per alcuni, c'è ancora un'Italia che vive di principi e solidarietà.

La seconda è un po' più triste, ma ciò che ne conseguenza è davvero degno di nota.

Imprenditore divide con i propri dipendenti 5 milioni di utili (clicca e leggi)

Vicenza, lascia l'azienda in eredità ai 25 operai (clicca e leggi)

BUONA SERATA A TUTTI

 
 
 

ACCIDIA

Post n°1133 pubblicato il 04 Dicembre 2014 da zelda.57
 

Quando da bambina frequentavo il catechismo è capitato di parlare dei vizi o peccati capitali e, tutti noi ragazzi, fingevamo con aria di superiorità di conoscerne i significati.

Ora, per quel che riguardava la superbia, l'avarizia, l'invidia, la gola e l'ira andavamo anche abbastanza bene nelle descrizioni, ma per quel che riguardava lussuria e accidia...un vuoto pressoché totale!

La lussuria, a quell'età, non ce la spiegavano nemmeno tanto bene, per cui ce la facevano nominare appena e basta.

Ma era sull'accidia che davamo il meglio.

Mio fratello disse che ti prendeva allo stomaco se mangiavi troppo e quindi era collegata direttamente col vizio della gola.

Una mia amica invece, diceva che era il modo acido di criticare le persone: una sorta di invidia e superbia mescolate insieme.

Accidia, così difficile per molti da descrivere ma purtroppo così presente al giorno d'oggi.

L'indolenza verso il prossimo è ciò che mi preoccupa di più.


BUONA SERATA A TUTTI...SENZA ACCIDIA

 

 
 
 

L'AMORE NEL TEMPO E IL TEMPO PER L'AMORE

Post n°1132 pubblicato il 03 Dicembre 2014 da zelda.57
 

La concezione dell'amore, nel tempo, è stata soggetta a notevoli cambiamenti.

Se da una parte verrebbe spontaneo pensare che il sentimento sia sempre lo stesso, forse quello che cambia è il modo e i contenuti che lo delineano.

Probabilmente ciò che non è mai mutato è che nell'amore (in un rapporto equilibrato) un individuo può esprimere totalmente se stesso, liberandosi anche di qualche scomodo ruolo che per "dovere sociale" spesso si è costretti a rivestire.

Citavo un rapporto equilibrato, perché è difficile essere parte di una diade nella quale una persona domina sull'altra, creando meccanismi insani di dipendenza.

Gli affetti familiari ci capitano...il compagno o la compagna si scelgono.

Ma siamo poi così liberi nelle nostre scelte rispetto alla persona che scegliamo o sceglieremmo?

Sono superati tutti quei condizionamenti che pesavano "ai miei tempi", come ad esempio le imposizioni anche se non palesi, quasi sussurrate ma pesanti, delle famiglie d'origine, questioni economiche, religiose o razziali o altro?

Io non ne sono poi così convinta...noto intorno a me una certa regressione di "costumi"...

BUONA GIORNATA A TUTTI

 

 
 
 

UN NATALE SPECIALE

Post n°1131 pubblicato il 26 Novembre 2014 da zelda.57
 

Ogni anno sempre prima: Mi riferisco all'esposizione degli addobbi natalizi, sia per allestimento per la vendita.

I centri commerciali ne sono invasi già da metà novembre.

Amo il Natale, l'ho sempre amato, anche quando l'ho passato da sola.

Addirittura dall'otto dicembre ho tanti di quegli addobbi in giro per casa che creano confusione più che un ambiente caldo ed esteticamente gradevole, ma chi se ne importa?

Metto alberi di Natale ovunque, pure uno piccolissimo sulla mensola del bagno.

Per non parlare di merletti, tovaglie, copridivano e...si si...pure il copri tazza del bagno a a forma di Babbo Natale.

Eh...ci vuole pazienza! Sono una vecchia signora romantica!

Quest'anno  sarà per me un Natale speciale: tutta la mia famiglia, proprio tutta, si riunirà per festeggiarlo.

Il primo Natale dopo tanti anni, sono molto, molto emozionata.

Sarà un Natale bellissimo, ne sono certa.

Avete già una mezza idea per il Vostro Natale?


BUONA SERATA A TUTTI

 
 
 

TU MI SEI SIMPATICA/O!

Post n°1130 pubblicato il 23 Novembre 2014 da zelda.57
 

Conosco tantissime persone che definirei simpatiche,  con le quali sto bene, che, oltre che essere stimolanti e intelligenti, mi strappano spesso il sorriso; sono ironiche e aiutano a sdrammatizzare anche le situazioni più delicate.

Eppure  i canoni che regolano la simpatia che una persona ispira in noi, sono abbastanza soggettivi:  anche tra i rappresentanti della simpatia per eccellenza, cioè tra i comici, c'è chi piace a qualcuno ma è poco amato da altri, testimoniando la soggettività della questione.

Ma che cosa scatta dentro di noi quando diciamo che una persona ci risulta simpatica o antipatica?

Forse il fatto che le cose che non ci fanno ridere sono, in pratica, quello che non ci piace di noi stessi ma non riusciamo consapevolmente ad ammettere? 

La parola simpatia deriva dalla lingua greca e letteralmente significa "patire insieme" "provare emozioni con" e di contro antipatia significa "provare emozioni contro".  

Se dovessi fare uno sforzo per definire le caratteristiche che in  una persona me la fanno risultare antipatica direi senz'altro l'essere saccente, aggressiva, maleducata, violenta, invadente, discriminante.

Credo che queste siano le caratteristiche che proprio non riesco a ben tollerare e se poi le rappresenta tutte insieme, direi che è proprio impossibile, per me, da frequentare, per come sono fatta.

Però mi sa che, per mia fortuna, non ne conosco nessuna.

Quali sono le caratteristiche che deve avere una persona, per risultarVi simpatica? 

                   

 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: zelda.57
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
EtÓ: 62
Prov: EE
 

http://3.bp.blogspot.com/-2ld3QrBGeoU/TVZ7ZPA-0kI/AAAAAAAADdY/sTKpRXRnH64/s400/non_rifiuto.jpg

http://www.carmillaonline.com/archives/pace.bmp

http://www.cortland.edu/ministry/shalom.gif

 

 

 

http://www.quinews.it/wp-content/uploads/2009/06/no-al-razzismo.jpg

 

http://www.aungsan.com/images/Assk.jpg

DIRITTI UMANI

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom