**TEST**
Creato da solosorriso il 17/01/2008

CertePiccoleVoci

E' bellissima da dentro la fine delle poesie, sapere che non c'è più tempo e dirti le mie...

 

Ciao papà...

Post n°2708 pubblicato il 19 Marzo 2020 da solosorriso

Papà, Radice e Luce

Papà, radice e luce, portami ancora per mano
nell'ottobre dorato del primo giorno di scuola.
Le rondini partivano, strillavano:
fra cinquant'anni ci ricorderai.

M. Luisa Spaziani

Non gli ho mai assomigliato molto...forse solo nei silenzi misti ad una certa socievolezza che lo contraddistnguevano. Sembrava una persona semplice ma semplice non era proprio per niente. Irraggiungibile e da decifrare...da abbracciare ma incapace di farlo per carattere ed educazione. Un uomo generoso e dal cuore grande...A volte sento ancora il tuo fischio di richiamo o il campanello della tua bicicletta quando ti serviva qualcosa o volevi solo salutarmi da sotto l'ufficio...Solo dopo la tua morte ho saputo quanto fossi orgoglioso di me...mi sarebbe piaciuto tanto sentirmelo dire da te che forse me lo hai fatto capire con gli occhi ma io non sono stata attenta, incapace di interpretarlo...

Oggi è la festa del papà, anche la tua quindi...tu che come domani di sette anni fa te ne sei andato via lasciandomi qui a non poter far altro che accendere una piccola luce davanti alla tua foto...

Auguri a Te papà...ovunque sei...e auguri a tutti i papà del mondo. Ma oggi, l'augurio particolare mi sento di farlo soprattutto a tutti quei papà che lottano dentro gli ospedali sia come pazienti che come medici...a tutti i papà che sono in prima linea per sconfiggere questo brutto momento di paura.


 

 
 
 

State a casa...

Post n°2707 pubblicato il 14 Marzo 2020 da solosorriso

State a casa....ormai è uno slogan che ci sta bombardando il cervello da settimane. Ce lo dicono tutti ed in tutti i modi...forse c'è rimasto solo il frigorifero a non dircelo...Eppure non basta...si continua ancora ad essere troppi a spostarsi. Purtroppo i dati continuano a dirci che, se TUTTI in Italia non si mettono in testa di ridurre assolutamente il contatto sociale, le conseguenze, soprattutto per quella fetta di popolazione più fragile, saranno gravissime.

Il panico (ma sono più convinta che la motivazione sia stata la preoccupazione delle mamme) ha fatto sì che tanti irresponsabili siano partiti e continuino a partire dalle regioni del Nord in numero davvero elevato, verso quelle regioni del sud dove la sanità purtroppo zoppica molto più che in altre Regioni se pur ormai congestionate..

Capisco che quando si è insieme, tutto sembra più leggero e meno tragico, ma rimanere dove si è osservando le regole, stando più possibile a casa e prendendo tutte le dovute precauzioni sarebbe stato un vero gesto d'amore nei confronti dei propri cari e di tutta la nazione. Ci sarà tempo di correre dalle persone a noi care ed abbracciarle a lungo...sarà sicuramente la prima cosa che faremo tutti non appena questo incubo finirà...sì perché finirà! Finirà questa bufera che ci ha colpiti come una tempesta di neve che sbatte le nostre vite e gela i nostri luoghi pietrificandoli, intristendoli.

Noi siamo italiani e saremo anche pasticcioni e caciaroni con tutte le nostre incertezze, la disorganizzazione, mascherina sì mascherina no, guanti sì guanti no, apriamo, chiudiamo, oggi questo domani quello, con un governo traballante che sforna decreti come fossero panini, con l'Europa che ci succhia solo il sangue e se ne frega, con altri Stati che ci sbeffeggiano, ma noi siamo italiani e siamo talmente orgogliosi che non ci facciamo piegare da niente e combattiamo la paura anche cantando dai balconi perché noi siamo fatti così...ci odiamo, ci stiamo antipatici ma in un attimo ritroviamo il nostro senso di Patria e sappiamo sorridere tutti insieme anche nelle disgrazie e lo facciamo soprattutto per i nostri bambini e per i nostri vecchi, per la nostra bandiera...

Quindi ora ci vuole solo pazienza...ora dobbiamo rimodulare ancora per qualche tempo le nostre vite. Dobbiamo abbandonare la cattiva abitudine di riempire ogni singolo intervallo di tempo che ci rimane tra un impegno e l'altro, correndo e affannandoci come un criceto nella sua ruota, per poi stupirci a fine corsa che la nostra vita è già scivolata via e non l'abbiamo nemmeno capita! Si sopravvive anche senza la corsetta per quindici giorni, si può tranquillamente fare a meno del bar o del ristorante...insomma per quindici giorni possiamo limitare la nostra vita sociale...Che poi per qualcuno non è nemmeno un peso

Adesso ci dobbiamo fermare...per un'emergenza sanitaria sì ma ci DOBBIAMO FERMARE nell'attesa che tutte le persone che sono in prima linea per la nostra salvaguardia, possano fare meglio il loro lavoro e permettere a chi è stato sfortunato, di poter guarire. E attendendo nelle nostre case, troveremo le nostre radici, il senso della nostra vita, del nostro tempo anche se ci può sembrare eterno. Siamo distanti ma mai come oggi uniti di fronte ad uno schifosissimo virus che non guarda in faccia a nessuno...E, soprattutto, adesso non è più importante sapere chi ce l'ha portato o da quale mente malata può aver avuto origine...ora quello che conta è vincerlo e cercare di non contagiarsi...oggi noi possiamo fare solo questo!

Domani, a mezzogiorno, tutte le chiese della mia diocesi suoneranno le campane...tutte insieme...credo che sarà bellissimo ed emozionante...un segno di speranza...un accorato appello alla magnanimità di nostro Signore...un canto verso il cielo che speriamo non rimanga inascoltato.

SIATE RESPONSABILI MI RACCOMANDO...STATE A CASAAAAAAAAAAAA

VI ABBRACCIO FORTE 

 

 
 
 

Buon 8 marzo a tutte...

Post n°2706 pubblicato il 07 Marzo 2020 da solosorriso

Una donna intelligente ha milioni di nemici: tutti gli uomini stupidi.

Marie Von Ebner-Eischenbach 

Non avevo voglia di discorsoni e di rivangare le solite parole su parità, diritti, sul rispetto da esigere, sul numero di vittime di violenza ecc. ecc. che tanto ormai l'abbiamo capito tutte che sono parole che rimangono fine a se stesse...
In questi momenti già tanto inquietanti dove ogni tg è un bollettino di guerra su tutti i fronti, ho trovato questa frase simpatica e voglio sperare che vi strappi un sorriso anche solo piccolino...perchè ne abbiamo davvero bisogno tutti.

Forza ragazze! Ce la faremo anche questa volta...Lavatevi e disinfettate spesso le mani e....

Auguri a tutte...proprio tutte perchè unite siamo una forza!!!

 


 
 
 

Insoliti giorni di neve...

Post n°2705 pubblicato il 27 Febbraio 2020 da solosorriso

Già...proprio insoliti giorni di neve che dopo giorni di una pazza primavera in anticipo, portano una neve ballerina che scompone un pò tutto...piccole piumette bianche si posano sui rami che timidamente hanno provato a fiorire...che peccato! Un albero fiorito è sempre uno spettacolo meraviglioso anche quando non è il suo tempo...
Comunque la neve ci voleva...rende meno greve la tensione di questo periodo...chissà se riuscirà a coprire anche le paure eccessive e le folli isterie di questi giorni? Ad ogni colpo di tosse ci si guarda in cagnesca diffidenza...

Passerà anche questo...come il mio periodo di super lavoro che mi sta tenendo lontana dal blog...

Lascio a tutti un abbraccio e l'augurio di un sereno fine settimana


 
 
 

Ma amici mai...

Post n°2704 pubblicato il 13 Febbraio 2020 da solosorriso

LOVERS GO HOME

Adesso che ho inaugurato il giorno
tornando al tuo sguardo
e mi hai trovato bene
e ti ho trovato ancora più bella
ora che finalmente
è abbastanza chiaro
dove sei e dove sono
per la prima volta so
che avrò la forza
per costruire con te
un'amicizia così delicata
che dal vicino
territorio dell'amore
quel disperato
cominceranno a guardarci
con invidia
e finiranno con l'organizzare viaggi
per venirci a chiedere
come facciamo.

Mario Benedetti

Come tanti di noi questo poeta indaga su quella fragile linea che spesso unisce quello che si pensa essere amicizia e l'amore...è piuttosto difficile gestire un'amicizia bella ed intellettuale tra un uomo ed una donna senza valicare quel limite che sconfina, a volte inconsapevolmente, nell'amore. Questo poeta crede che sia possibile costruire un rapporto di questo tipo...personalmente invece penso che fra uomo e donna non può esserci solo amicizia. Spesso sono amori che non si riescono o non si vogliono accettare come tali...amori che non riusciano a "vedere" con il cuore  ma solo con il cervello. 

Comunque sia...Buon San Valentino a tutti perchè qualcuno da amare, amico, fidanzato, marito o amore a quattro zampe, lo abbiamo tutti quanti  

 

 
 
 

Come una Primavera...

Post n°2703 pubblicato il 03 Febbraio 2020 da solosorriso

Febbraio pur appartenendo ancora all'inverno con il freddo e le malinconie, porta però dentro di sè i primi campanelli di primavera...quel primo sole tiepido ed i colori dei primi fiori, quelli che davvero ci fanno sperare in giorni migliori...Mese corto ma intenso fatto di cuori e coriandoli...quest'anno però sembra iniziare con qualche follia climatica inusuale per questo periodo...mah ormai non ha più senso niente... e quindi prendiamo ciò che viene  


Buon febbraio a tutti e buona settimana

 
 
 

27 gennaio 2020 Io non dimentico...

Post n°2702 pubblicato il 26 Gennaio 2020 da solosorriso

OSSERVA I SANDALI DA BAMBINO

ESPOSTI AL MUSEO DI AUSCHWITZ

Quanto amore

un calzolaio d'anteguerra

alla periferia di Leopoli

ha impiegato lavorando questi sandali

perché calzandoli

un bambino

corresse nel suo maggio.

Ed ecco,

adesso questi sandali

sono esposti nel museo di Auschwitz.

Uno potrebbe quasi

sentirsi colpevole.

Un uomo

arrivato alle scarpe numero 43.

E il quale,

nel 1941

anche lui

correva in identici sandali da bimbo.

Izet Sarajlić 

Non è poi così difficile immedesimarsi in quei sandali da bambino che conservano la memoria e sanno tenerla viva insieme ad altri oggetti di uso comune che si trovano nel museo di Auschwitz. Quei sandali sono lì a testimoniare tutto l'orrore di cui l'umanità sa macchiarsi.

 

 
 
 

Buona settimana :-)

Post n°2701 pubblicato il 19 Gennaio 2020 da solosorriso

Anche quando sei sola devi prenderti cura di te stessa. Quando mangi da sola, metti una bella tovaglia, piatti e posate, prepara un buon pasto, versati un bicchiere di vino. Non accendere la radio, ascolta piuttosto un po' di musica.

Vestiti sempre elegante, profumati, truccati ma non troppo. Quando esci e metti dei gioielli, togli sempre una spilla, un anello, un braccialetto. Meno è meglio di troppo. Bisogna sempre avere fiori in casa. Non sentirti in imbarazzo a bere qualcosa da sola in un bar, andare al ristorante, al cinema, a teatro. Non lamentarti perché sei sola, goditi il caffè bollente, l'umorismo del film che stai per vedere, e se ci riesci scrivi, scrivi lettere, scrivi poesie, libri, se puoi, non pensare a ciò che non hai avuto".

Colombe Schneck 

Sempre...

 
 
 

Felice Anno Nuovo :-)

Post n°2700 pubblicato il 30 Dicembre 2019 da solosorriso

E manca davvero poco alla fine di questo 2019...mi ritrovo a pensare come classificarlo con un aggettivo ma fatico...E' stato un anno, per molti aspetti, decisamente duro e stancante ma è stato anche ricco di soddisfazioni e di traguardi raggiunti. Un anno con qualche scoperta amara, piccole e grandi delusioni, un anno di consapevolezze e qualche caduta...ma in fondo chi non cade almeno un po'? Oserei definirlo come uno dei migliori per la mia vita...

Ho perso un po' di fiducia nelle persone, ma l'ottimismo non mi si è spento perché io sono testarda ed insisto... E' stato un anno che ha messo a dura prova la mia pazienza che ormai ho perso per strada in buona quantità. L'anno delle amicizie e affetti rivalutati o consolidati e fatto anche di persone che, con il tempo, hanno rivelato il loro vero volto perdendo quella maschera che mi aveva confusa un poco. Ma è anche stato l'anno di parole, gesti e abbracci improvvisi...a volte basta davvero un piccolo gesto per dire tutto.
L'anno nuovo, essendo bisestile, ci regala un giorno in più...chissà come lo utilizzeremo...per sbagliare o forse vincere? Chissà....
Ed ora non mi rimane che ringraziare...sì ringraziare, perché credo si debba sempre dire un grazie se viene dal cuore. Voglio quindi dire grazie davvero a:

chi c'è sempre stato, c'è e ci sarà;
chi mi sopporta e supporta;
chi, con la sua presenza, compone la musica delle mie giornate;
chi mi stima e crede in me;
chi quest'estate mi ha protetta;
chi, come i miei cugini, che sono fratelli e sorelle molto più dei miei stessi fratelli e sorelle;
chi non mi ha mai capito, perché mi ha permesso di comprendere che non sono affatto semplice;
chi mi odia per qualche motivo e non ha il coraggio di dirmelo;
chi mi chiama o mi sente amica;
chi legge quello che scrivo.
Insomma, grazie a chiunque mi abbia sostenuto, aiutato ed abbracciato quando ne avevo bisogno e mi vuole bene e basta accettandomi così come sono.
Ed infine un grazie speciale va a me che, pur essendo testardamente sognatrice, non smetto mai di combattere come una leonessa.

Buon Anno davvero a tutti...e che sia un 2020 (ma che bel numero!) fa-vo-lo-soooooooooooo anche se io, per me, chiedo solo tanta salute che poi, alla fine, è quella più necessaria...tutto il resto è secondario  

Un abbraccio a tutti Voi...cin cin...e ci si rilegge l'anno prossimo 


 

 
 
 

Buon Natale a tutti :-)

Post n°2699 pubblicato il 23 Dicembre 2019 da solosorriso

Natale

Se stanotte senti una voce strana
che, non sai come, ti costringe a guardare il cielo,
mentre rimpiangiun gusto di miele
e hai il desiderio di una pace che non inganni
è che attraverso l'aria della notte
ti giunge quell'eco dalla Stalla
di quando è nato il bambino
e c'era un canto d'infinito.
Se non ti riconosci pastore,
e non comprendi il bel messaggio,
almeno, abbi coraggio
di seguire il tuo cammino con il cuore pulito.

Joana Raspall

"Gloria in cielo e pace in terra a tutti gli uomini di buona volontà"...questo è il messaggio degli angeli ai pastori...ed è quello a cui ognuno di noi, di qualunque fede o religione, dobbiamo ispirarci. Farci pastori del presepe e vivere portando sempre dentro al cuore un desiderio di pace nella vita di ogni giorno.

Buon Natale a tutti davvero...

 

 

 
 
 

PensaMipensa

Post n°2698 pubblicato il 18 Dicembre 2019 da solosorriso

Ed io ti penso, ma non ti cerco

Non ho smesso di pensarti,
vorrei tanto dirtelo.
Vorrei scriverti che mi piacerebbe tornare,
che mi manchi e che ti penso.
Ma non ti cerco.
Non ti scrivo neppure ciao.
Non so come stai. E mi manca saperlo.
Hai progetti?
Hai sorriso oggi?
Cos'hai sognato?
Esci? Dove vai?
Hai dei sogni?
Hai mangiato?
Mi piacerebbe riuscire a cercarti.
Ma non ne ho la forza. E neanche tu ne hai.
Ed allora restiamo ad aspettarci invano.
E pensiamoci.
E ricordami.
E ricordati che ti penso, che non lo sai ma ti vivo ogni giorno,
che scrivo di te.
E ricordati che cercare e pensare son due cose diverse.
Ed io ti penso ma non ti cerco.

Ci possono essere due reazioni opposte mentre si legge questa poesia. I più romantici  fantasticheranno sull'amore vero che non muore mai. I più realisti invece proveranno rabbia per parole che sembrano vuote dal momento che ai sentimenti descritti non corrisponderà mai un' azione. Sì, è una poesia quasi romantica se non fosse per la pazzia di fondo legata all'incapacità dell'autore di viversi quell'amore...non ha il coraggio di farsi avanti e dimostrare a questa donna tutto ciò che prova; gli manca la forza e molto probabilmente anche la voglia di farlo.

Bukowski è diventato una leggenda grazie alla vita sregolata che condusse piena di alcol, sesso e solitudine. Evitò sempre gli ambienti frequentati dagli altri scrittori, preferendo bar e camere d'albergo. I suoi scritti sono ritratti quasi ironici dell'assurdità della vita non pienamente vissuta. Uno scrittore dalla grande capacità di  osservare e descrivere un'umanità con disincanto e, al tempo stesso, passione. Racconta spesso di amare disillusioni e improvvisi incanti. Nei suoi scritti c'è la continua ricerca della magìa e la speranza di trovare un senso a ciò che accade ogni giorno e la sua corrente letteraria viene definita "realismo sporco" perchè, senza troppi giri di parole, descrive le sue esperienze più reali, l'abuso di alcol, il sesso ma soprattutto il suo rapporto con gli altri. Ma nonostante tutto, con alcune delle sue poesie, si respira una po' d'aria fresca e proprio in questa, i sentimenti, quelli veri emergono in tutta la loro bellezza e con tutta la loro forza per spegnersi però nell'incapacità di agire. Una poesia molto attuale direi....


 

 
 
 

Mentre nevica...

Post n°2697 pubblicato il 13 Dicembre 2019 da solosorriso

NEVE SOTTILE

Ieri notte è tornata sfiorando i monti, silenziosa
credo fosse un pensiero perso da lungo tempo
sommerso nelle profondità morte di una valle
l'ho vista con i miei occhi spingere il cancello del giardino
avanzare in punta di piedi timorosa, 
esitare, proseguire, lasciare infine una traccia
nel cuore dell'inverno.

YANG MU 

E nevica da ieri...copiosamente è arrivata la prima neve d'inverno, quella che si insinua silenziosa e leggera tra i rami degli alberi creando ricami inimitabili...una fredda ricamatrice di sogni che ha lavorato instancabile fino ad ora...E' uscito il vento adesso...spargerà i suoi teneri ricami ovunque fino alle stelle.... 

Serena notte e buon fine settimana a tutti

 

 
 
 

Dicembre...

Post n°2696 pubblicato il 03 Dicembre 2019 da solosorriso

Godi il regalo della luce

del cielo di dicembre,

tanto discreta

che è quasi solo trasparenza,

non dà fastidio ed è bellissima.

Ángel Gonzalez 

Dicembre...come passa il tempo...mi sembra davvero ieri che riponevo gli addobbi natalizi ed eccoci qua...di nuovo al solito rituale...il solito dicembre. A me non piace più dicembre...non ho più voglia di un sacco di cose riferite a questo mese...ma tant'è...e dovrà passare anche questo periodo. L'inverno avanza con il freddo e le sue nevicate che spero rimangano confinate in alta montagna a beneficio degli sciatori e degli addetti ai lavori...io mi accontento di guardarla da lontano la neve...mi accontento di vederla brillare colpita dai raggi del sole.

Buon Dicembre a tutti voi...

 
 
 

25 Novembre TUTTI I GIORNI

Post n°2695 pubblicato il 25 Novembre 2019 da solosorriso

UNA DONNA PARLA DELLA SUA VITA

Un vento mi spinge per le strade, vento,
divinità del mutamento
dalle guance gonfie che soffiano.
Amo quel vento,
mi rallegro
ai mutamenti.
Vado per il mondo
in due o sola
e grati mi sono al tempo stesso
il desiderio e la sua morte
che si chiama appagamento.
C'è qualcosa di troppo in me.
Trabocco dalle mie sponde come un lievito.
Il lievito ha un suo genere specifico di felicità. 
Vado, sempre vado,
a volte si unisce a me un uomo.
Andiamo insieme,
lui dice che è fino alla morte,
poi si perde in un crepuscolo
come cosa senza importanza.
Vado sola,
poi nuovamente a una svolta
appare un nuovo compagno.
Vado, continuamente vado,
un vento mi spinge per le strade.
Sulle mie strade soffia sempre il vento.

(Anna Świrzczynska)

In un mondo che sembra costruito a misura d'uomo gira la vita di tutte le donne...Una donna che mette in conto l'amore e l'abbandono, la solitudine e i mutamenti ma sempre fiera e dritta però contro il vento di una violenza che non smette mai.

Un rispettoso pensiero per tutte le Donne vittime di violenza.

 


 

 
 
 

Davanti al mare...

Post n°2694 pubblicato il 18 Novembre 2019 da solosorriso

FIGURA DAVANTI AL MARE


Il suo sguardo si perde in questo immenso,
sereno blu profondo delle acque.
Lei sta sola, in piedi, muta, fissa.
Forse pensa perchè ha tardato tanto a vivere sul mare,
e alla memoria si affacciano i ricordi senza avviso:
la sua infanzia, remota, le pianure,
la polvere d'estate, quel silenzio delle messi falciate,
quegli odori di tante cose ormai scordati;
l'adolescenza timida, lontana;
la gioventù in attesa, senza fretta, dell'amore ideale;
le illusioni non sempre condivise.
La certezza che tutto ciò è trascorso some un sogno
dal quale si è destata.
Lei sta sola, lei sola e il mare,
ed il suo sguardo intanto nel blu
si addentra come se dovesse in esso naufragare.
Guarda e avverte che i suoi ricordi sono come le onde
che si rompono a riva tra la schiuma
e che è dolce l'addio su una spiaggia.

Jacobo Cortines

Eccola lì...una donna non più giovane...è ferma davanti al mare, immersa nei suoi pensieri...sagoma sospesa tra il passato ed il futuro. Una donna che valuta la sua vita mentre le scorre nella mente come le onde del mare e finalmente chiede al suo presente di lasciare andare il passato.

Un caro saluto a tutti...buona settimana

 

 

 
 
 

Sono una strega bianca...

Post n°2693 pubblicato il 21 Ottobre 2019 da solosorriso

La strega bianca è una donna che possiede un contatto profondo con la natura, il reame dei minerali, quello delle piante e quello animale. Una strega può entrare in contatto facilmente con le realtà sottili, agendo non per tornaconto personale o assecondando l'ego di chi si rivolge a loro, ma servendo l'intento dell'Anima, propria e altrui.

1. Hai avuto un rapporto difficile con il maschile

Si sa, le streghe sono spesso state perseguitate, per una paura inconscia del maschile e del patriarcato di vedere sconvolto l'ordine sociale e il proprio potere. Le donne streghe ricordano profondamente queste persecuzioni e rapporto difficile con il maschile. Possono avere avuto problemi con il padre o l'autorità diventanto spesso, loro malgrado succubi e remissive. Queste donne streghe, anche nella vita attuale, hanno dovuto lottare interiormente per riconoscere il proprio potere.

2. Sei profondamente empatica

I confini non sono ben delineati, nel senso che sei come una spugna, senti spesso le emozioni altrui, l'energia dell'ambiente che ti circonda, lasciandoti condizionare dalla gioia o dal dolore del mondo. Sei infatti qui per "sentire" ed entrare in contatto con chi si rivolge a te. Imparerai anche qui a mettere le giuste distanze tra te e l'esterno aprendoti solo quando "senti" di farlo.

3. Sei attratta dall'esoterismo

Esoterico è tutto ciò che è nascosto, celato, misterioso, non rivelato direttamente ma sottinteso, se si sa vedere. Ti interessano le arti arcane, l'astrologia e la numerologia, le scienze naturali e i vecchi libri impolverati piene di strane formule o simboli. Soprattutto i simboli diventano un portale che ti permettono di entrare in contatto il mondo dell'inconscio collettivo e degli Archetipi, importanti chiavi per agire nel mondo invisibile.

4. Passi molto tempo nella natura

Il cemento e il rumore del traffico ti infastidiscono. Ti piace passare del tempo da sola, nel silenzio o nei rumori della natura, un parco, un bosco...ti piace entrare in contatto con animali selvatici, li osservi e sai che loro ti capiscono molto di più di tanti esseri umani.

5. Sei un'Anima buona, ma non buonista

Credi nel valore del bene, dell'amore, per questo sei una strega bianca. Non ti pieghi alle leggi del mondo, ma servi le leggi dello Spirito che seguono gli Ordini dell'Amore. La morale o l'etica non ti interessano se non hanno uno scopo verso l'evoluzione e il rispetto dell'altrui libertà.

6. Ti capita di avere percezioni sottili

Puoi fare sogni premonitori, oppure sentire delle voci interiori, avere delle sensazioni corporee che ti guidano oppure seguire il tuo istinto. Quando accendi una candela o dell'incenso o semplicemente osservi un raggio di sole riflettersi nella rugiada mattutina, entri in un altro mondo. E' il mondo parallelo dello Spirito, dove puoi praticare la magia bianca, chiedere aiuto agli Spiriti Guida e ricevere intuizioni per la tua vita o per gli altri.

7. Vorresti aiutare gli altri

Vorresti intervenire nella vita degli altri per aiutarli, ma sai che non puoi farlo se non ti viene espressamente chiesto. La strega bianca non interviene contro la volontà altrui ma rispetta il libero arbitrio perchè sa che chi vuole davvero il suo aiuto, lo chiede. Perciò anche se ti risulta difficile "stare ferma", impari a farlo per il bene tuo e altrui, sapendo metterti al servizio con autorevolezza e amore quando ti viene chiesto.

8. Rispetti i cicli naturali

Carattertica della donna è quella di entrare in contatto con i cicli naturali e del corpo, molto più facilmente di un uomo. Rispetti il valore delle tue trasformazioni interiori, non rifiutandole, ma ascoltandole con rispetto e amore. La Luna è la tua pià grande maestra e compagna.

Se questi aspetti ti riguardano è probabile che tu possa entrare in contatto facilmente con la stregoneria, intesa semplicemente nella sua accezione originale, come la "sapienza". Sei una donna di conoscenza, che impara l'arte non sui libri, ma nella sua esperienza intima. (dal web)

Ebbene sì, io sono una strega bianca. E voi?

 



 

 

 
 
 

E poi la luna...

Post n°2692 pubblicato il 04 Ottobre 2019 da solosorriso

Quando hai visto una nuvola

nel grembo di un lago;

e la luna

tra le ninfee;

sei inevitabilmente in balia

della tua stessa anima.

Eeva Kilpi


Mi ha colpito molto l'essenza, la delicatezza e la grande sensibilità di cui è piena questa poesia...E' vero che a volte l'anima prende il controllo di noi stessi e ci accompagna verso la meraviglia di quello che ci circonda.

Buonanotte a tutti e sereno fine settimana

 

 
 
 

Volano le prime foglie...

Post n°2691 pubblicato il 26 Settembre 2019 da solosorriso

Già mi parla l'autunno.
Al davanzale buio, tacendo,
ascolto i miei pensieri 
piegarsi sotto il vento occidentale
che scroscia sulle foglie dei miei neri alberi
solo vivi nella notte.
Poi mi chiudo nel letto.
E mi saluta
il canto di un ragazzo che la notte,
immite, alleva: la vita noon muta.

Sandro Penna

E' vero, il primo venticello autunnale inizia a scuotere le prime foglie secche. E' proprio arrivato l'autunno dai colori fiammanti...una meraviglia per gli occhi...gustiamocelo prima che arrivi il freddo inverno  

Sereno fine settimana e buon autunno a tutti

 

 

 
 
 

Si fa sera...

Post n°2690 pubblicato il 14 Settembre 2019 da solosorriso

Questa nuova ed improvvisa ondata di caldo spossante fa sì che stasera mi gusti il calare del sole dal mio balcone...Il tempo è sempre poco per se stessi ed invecchiando lo si gestisce in maniera sempre più rallentata tanto da sembrare ancora meno...Le giornate sembrano volare in maniera sconcludente e le cose da fare, stranamente, sono sempre le stesse e mi chiedo ad esempio: "Ma perchè oggi non sono riuscita a stirare?" eppure mi sono alzata presto e con tutte le buone intenzioni di questo mondo! Oggi faccio questo, faccio quello, poi dopo quello e poi quell'altro ed invece mi rendo conto che sono le 8 di sera e non ho praticamente fatto nulla di quello che mi ero prefissata...che rabbia!!! Non so dare una spiegazione a tutto questo se non l'età che avanza Vabbè...mi rassegno; la volontà c'era e quindi mi giustifico e mi gusto questo ultimo fuoco sulle cime delle montagne che rosseggiano maestose intorno a me...il sole affoga nel grigio come un biscotto che entra in una coppa di gelato mentre il buio si fa spazio lentamente...senza fretta.
Avere meno luce non è poi così male, in fondo regala momenti e pensieri diversi rispetto ai tramonti dei mesi più caldi...Adesso le case prendono vita prima...Le luci delle cucine man mano che si accendono le rendono più evidenti...Qualcuno tentato dalla serata calda, esce sul balcone con l'accappatoio fischiettando un motivetto allegro mentre raccoglie il bucato ormai asciutto...
Le mie narici sono invase da un profumo di cibo buono...chiudo gli occhi e provo ad immaginare cosa possa essere...sicuramente qualcosa di fritto...forse una cotoletta, o forse delle polpette fantastiche.
Un altro porta il cane a sgranchirsi un pò nel parcheggio di fronte a casa...una cagnetta giovane e simpatica che con quello scodinzolare felice sembra dire: "bisognini e poi a cena!"
Intanto dal palazzo laterale c'è la solita bambina isterica che piange come un'ossessa...non ha male è solo capricciosa e nessuno la sgrida. E' fastidiosa ma mi lascio prendere dalla signora del piano di sotto che rientrando a casa, invece di salutare il figlio gli urla: "Hai fatto i compitiiii?" Scommetto che non ha nemmeno ancora chiuso la porta di casa e già aggredisce...Mah non mi sembra proprio il modo giusto per salutare un ragazzino che, pur se un pò vivace e bizzarro, non merita quel tono imperioso e seccato...basterebbe un semplice ciao. No? Ogni volta che lo incontro ha gli occhi tristi...è gentile, educato ma triste. Mi chiedo spesso perchè lo tratta sempre così duramente...E' stanca? E' delusa? Magari il marito la tradisce o è sempre assente...ma il figlio che colpa ne ha? Sono sicura che un giorno questo ragazzino si rivolterà.
Ecco...come quasi tutte le sere, è arrivato lui, il ragazzo che si avvicina al cancello con la macchina, scende e suona discretamente al videocitofono. Che tenerezza quel ravvivarsi i capelli prima che si attivi il circuito visivo e lui appaia alla sua ragazza che gli dice: "Scendo subito!"  Ed in effetti pochi secondi dopo lei è già sotto; giovanissima, bella e profumata come un fiore...probabilmente era già pronta ed in trepidante attesa dietro la porta. Sono belli tutti e due...vestiti bene che fa piacere guardarli...Si danno un bacio discreto perchè l'hanno visto anche loro il padre di lei che, in canottiera, con la scusa di una sigaretta, sul balcone nascosto lievemente dai tanti vasi floridi di fiori pendenti, guarda sua figlia salire su quella macchina. Un saluto con le mani e loro sono già via...Lui invece appoggia i gomiti sulla ringhiera e fumando penserà sicuramente che sua  figlia ormai è una donna e passerà sempre meno tempo insieme a lui e che il tempo in cui lui sul balcone le raccontava le storie prima di metterla a dormire è proprio finito...Lei ormai, di sera, non si mette più il pigiamino arancione come quando da piccola si presentava da lui con il libro in mano, scalava le sue gambe e gli si sedeva in braccio come se avesse conquistato una fortezza...Eh no, quel tempo è proprio finito.. Il suo viso diventa malinconico, la sua sigaretta è finità, così come la mia...Non siamo lontani...mi vede, ci sorridiamo...un silenzioso saluto con le mani e si rientra chiudendo fuori il vicinato.
Adesso è più buio, quasi stellato...tra poco è il turno della luna...stasera è rossa ma opaca.

Felice sera a tutti e buona domenica

 
 
 

Settembre...

Post n°2689 pubblicato il 02 Settembre 2019 da solosorriso

I giorni di settembre

hanno il calore dell'estate

nelle loro ore più centrali,

ma nelle sere che si allungano

c'è il soffio profetico dell'autunno.

Rowland Evans Robinson 

E riecco Settembre....il mese che con il suo equinozio dovrebbe chiudere la porta a questa lunga estate afosa ed aprire quella dell'autunno. Credo che questa estate ce la ricorderemo tutti, visto che si è sudato in grande abbondanza da nord a sud e queste sere che si stanno accorciando sempre più, possono metterci un pò di malinconia ma a me personalmente piacciono...il sole finalmente riposa e l'agognato fresco arriva a consolarci...

Da oggi, pian piano, dopo la sospensione estiva, tutto sembra riprendere vita...gli uffici si riaffollano, le città ricominciano ad essere caotiche, le case finora chiuse e silenziose, riprendono vita con luci e voci...tra qualche giorno qui riaprono le scuole e le mattine saranno meno silenziose e tranquille nei percorsi dei soliti habitue...insomma ricomincia la routine. Siamo pronti?  

Spero che tutti voi abbiate potuto riposare e siate belli carichi per affrontare questo nuovo inizio...Buon settembre a tutti


 
 
 
Successivi »
 

NORMA E LE SUE PAROLE

(clicca)

 

INIZIATIVE

 

 

@@@@@@@@@@@@@@

 

REGALO DI MYLA :-)

 

 

AREA PERSONALE

 

 

hit counter

Per chi volesse farci un giretto, questo è il mio blog di immagini...dove siete liberi di attingere, se vi va :-) LaViaDeiColori

 

   

     

 

BASTA CON LE VIOLENZE

QUESTO BLOG E' CONTRO OGNI TIPO DI VIOLENZA SU DONNE E BAMBINI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

QuartoProvvisoriovalerio.sampieriNORMAGIUMELLIanima_on_lineMyla03marinovincenzo1958DarkMylaVampiredolcesettembre.1coluciNuvola_voladivinacreatura59solosorrisoamorino11il_tempo_che_verra
 

UN SORRISO

Sorridi

Sorridi al sole che illumina la
terra e fa germogliare la vita
Sorridi al passero che si posa sul tuo davanzale
in cerca di poche briciole
Sorridi al vecchio che ti regala i suoi saggi consigli
e aiuta la sua mano tremante
ti benedirà
Sorridi all'amico quando cerca il tuo sguardo
ti chiede aiuto e sicurezza
Sorridi all'ammalato senza speranza
il tuo sorriso sarà per lui la medicina più preziosa
Sorridi al sorgere di ogni nuovo giorno
perché è un dono di Dio
Sorridi al timido bocciolo di un fiore
anch'esso ti annuncia il miracolo della vita
Sorridi al frastuono dei bimbi
essi sono la speranza di un mondo migliore
Sorridi all'amore in qualunque forma si manifesti
esso vince il tempo e lo spazio
Sorridi davanti alle meschinità della gente senz'anima
il tuo sorriso forse la farà ricredere
Sorridi quando ascolti note armoniose
la musica è linguaggio universale
Sorridi al tuo fratello dalla pelle più colorata
è in tutto simile a te
Sorridi e troverai la pace nel tuo cuore
e in quello degli altri. (
Ishak Alioui)

Un grazie per questi pensieri per me alla mia Amica Marie
StellaDanzante
 
Un pensiero di luce per la mia mamma
(Dono dell'amica Ale del blog Momenti-damadivetro)

 

 

 

 

Il vero amore non lascia tracce

Come la bruma non lascia sfregi sul verde cupo della collina
così il mio corpo non lascia sfregi su di te e non lo farà mai
Oltre le finestre nel buioi bambini vengono, i bambini vanno
Come frecce senza bersaglio come manette fatte di neve
il vero amore non lascia tracce
Se tu e io siamo una cosa sola si perde nei nostri abbracci
come stelle contro il sole
Come una foglia cadente può restare un momento nell'aria
così come la tua testa sul mio petto
così la mia mano sui tuoi capelli
e molte notti resistono senza una luna, senza una stella
così resisteremo noi quando uno dei due sarà via, lontano.

Leonard Cohen

 

ERO UNA PICCOLA CREATURA

 

Ero una piccola creatura nel cuore

prima di incontrarti,

niente entrava e usciva facilmente da me;

eppure quando hai pronunciato il mio nome

sono stata liberata, come il mondo.

Non ho mai provato una così grande paura, perché ero senza limiti.

Quando avevo conosciuto solo mura e sussurri

stupidamente sono scappata da te;

ho cercato in ogni angolo un riparo.

Mi sono nascosta in un bocciolo, ed è fiorito.

Mi sono nascosta in una nuvola, e ha piovuto.

Mi sono nascosta in un uomo, ed è morto.

Restituendomi al tuo abbraccio.

Mary-Elizabeth Bowen

 

CONTATORE

Web stats powered by www.ninestats.com

 

LE MIE ORIGINI

 


Rossano (CS) - Chiesa Bizantina di San Marco

 

IO STO CON LORO

 

IMPARIAMO DAI BAMBINI

Nella società moderna abbiamo spesso la tendenza a trascurare le qualità umane naturali: bontà,compassione, spirito di collaborazione, capacità di perdonare.
Nell'infanzia invece si lega facilmente. Non ci si chiede che mestiere fa l'altro o a che razza appartiene. L'importante è che sia un essere umano come noi, e che nasca un rapporto.

 
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato a discrezione dell'autrice e comunque non sistematicamente. Non può quindi essere considerato un prodotto editoriale, ai sensi della L. n.62/2001.
La maggior parte delle immagini e dei video provengono dal web, il copyright è dei loro rispettivi creatori anche se sconosciuti. Se il loro uso violasse diritti di autore, dietro segnalazione, provvederò alla loro rimozione.
Il mio grazie sincero va a tutti coloro che si adoperano con la grafica e consigli e rendono disponibile a tutti la loro creatività.  
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 105
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.