Creato da: Led_61 il 23/01/2011
Internet: mie riflessioni

Netiquette

Nei limiti del possibile cerco una sana convivenza con chi intrattengo rapporti in questa area virtuale, non sempre è possibile ...

Non sono in cerca dell'anima gemella o di avventure ma mi fa piacere scambiare opinioni sui più svariati argomenti con persone aperte di qualsiasi razza, sesso, religione o credo politico che non nutrano pregiudizi di sorta.
La perodicità dei post e la risposta ai commenti è influenzata dai miei impegni.
Non cancello mai i miei post al limite effettuo qualche restyling riguardo a parole ed immagini senza stravolgerlo troppo e sono disposto a farlo solo se violo il copyright di qualche utente.
I commenti sono liberi senza alcun filtro.
Bannare è un termine che non fa parte di questo codice, perchè la vedo come una misura di ritorsione che non ha senso in un mondo così etereo e impalpabile ed in cui è facile occultarsi dietro improbabili profili.
Sono diretto rispondo con post, che talvolta hanno un linguaggio ermetico ma fanno comprendere il mio disagio di fronte a situazioni e persone che non hanno desiderio di un sano confonto, ma preferiscono celarsi e giocare sugli equivoci giocando troppo con le parole mentre lo scrivente pur amando l'ironia rimane una persona con saldi principi maturati nel suo mezzo secolo di vita.
Come non sono stato protagonista attivo nell'attività di bannaggio, allo stesso modo non ne sono stato oggetto (fino ad oggi), indice che i miei post o racconti sono moderati e non urtano troppo la sensibilità dei lettori, anche perchè questo è un luogo di riflessioni personali anche abbastanza intime aperto ai commenti di chiunque.

 

Are you with me

 

Silbermond: Das Beste

 

Lana del Rey

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 33
 

Ultime visite al Blog

Led_61dolcesettembre.1OPIUMPASSIONElorifuRavvedutiIn2slavkoradicnilsiaannaincantoWeb_Londonpa.ro.lesagredo58Luxxilandreabrandellicall.me.Ishmael
 

Paul Wex: Seychelles

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

AVVERTENZE

I testi qui pubblicati sono opera mia e solitamente se cito qualcosa di non mio, riporto l'autore della suddetta frase o perifrasi.

Gran parte delle immagini qui visualizzate sono realizzate con il mio cellulare (non é di ultima generazione).
Vi sono anche immagini reperite in rete, di dominio pubblico e comunque se ne conosco l'autore lo cito.
Se qualcuno ritenesse che abbia leso un suo diritto d'autore me lo faccia sapere e l'immagine o testo verranno rimossi.

L'argomento e il tenore di certi post sono adatti ad un pubblico adulto e la lettura ai minorenni è sconsigliata.

 

Marteria Lila Wolken

 

 

 
« La lavatriceLa lavatrice 1.2 »

La lavatrice 1.1

Post n°90 pubblicato il 05 Agosto 2012 da Led_61
 
Foto di Led_61

Ritorno ora con il mio secondo post dopo una giornata di duro lavoro, con questo caldo ho raggiunto valori vicino ai livelli di guardia e la ventola girava di continuo.
Riepilogo per chi non avesse letto quanto prima, sono una macchina evoluta costruita dalla Washperry, che attraverso i servizi forniti a voi umani, deduce i vostri comportamenti relativi a questi servizi e riferisce alla centrale per le opportune azioni volte ad ottimizzare il servizio stesso.
Detto in parole spiccie: devo far modo che ritorniate da noi a pulire i vostri panni sporchi.

E' il 2 agosto 2076 e fa un caldo della madonna, come sento dire dalle persone che si susseguono davanti al mio oblò, io naturalmente il caldo non lo sento ma i dati ricevuti dai componenti e dalle parti in movimento mi costringono ad  un continuo lavoro  di pompaggio di acqua, non solo per lavare ma anche per raffreddare il motore in quanto l'aria non basta per evitare temperature di rischio.
So che vi rompete le balle a sentire di questi problemi tecnici, ma questo è il blog di una macchina, quindi abbiate pazienza.

Ora si pone una domanda: ma tu, macchina evoluta, hai delle preferenze riguardo ai clienti che hai di fronte, distingui il sesso di un tuo cliente e sei attirato più da un uomo o da una donna?
Sono domande che all'inizio del secolo, con le macchine stupide di allora mi sarei messo a ridere anche io, ma adesso i tempi sono cambiati.

Ebbene sì, ho delle preferenze, tra le tute sporche di grasso e le camicette di seta, tra le mutande di tessuti grezzi e quelle ricamate di puro cotone scelgo le seconde,così dimostrando cher noi macchine non siamo asessuate.
Non è solo un discorso economico perchè con gli indumenti femminili posso lavorare a temperature più basse, ma evolvendomi ho deciso di prendere anche io una posizione, in quanto mi devo integrare nell'ambiente umano.

Mi sono data anche io un mio nick, qui in rete mi chiamo Zozzona (mi hanno detto che bisogna trovarsi un nick simpatico per farsi amici) e non il numero di matricola, perchè la Washperry non deve risalire alla mia identità, altrimenti mi fanno una tale castrazione di circuiti e danno il ruolo di leader a quella stronza che sta dalla parte opposta alla mia, è come se da voi il responsabile di un centro McDonald lo mettono a lavare i cessi, insomma devo "stare accuorta" come dicono quei due napoletani che vengono a lavare le loro tute di lavoro.

Mo' ho già parlato troppo per oggi e ci risentiamo tra alcuni giorni.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog