Creato da fedechiara il 14/11/2014
l'indistinto e il distinto nel suo farsi
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

fedechiaraisolaverdedipendentiserorfada.raoplasmadgl13lascrivanasorboledgltagchinggabriele.claridolcesettembre.1francoundginaLilit2018u2simonegioacchinoruoccoGinevra_2021
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Le verità nascoste.Recitazioni e controversie. »

Good news, bad news.

Post n°1654 pubblicato il 11 Giugno 2021 da fedechiara
 

Buone notizie, cattive notizie.
La buona notizia è che dallo spazio ci arrivano sempre più segnali – e finiremo per allacciare buone relazioni diplomatiche con qualche popolazione aliena, prima o poi, e scambieremo gli ambasciatori e comincerà l'era dei viaggi spaziali.
La brutta notizia è che ancora non siamo completamente fuori dalla complessa relazione che abbiamo con i virus, siano essi 'coronati' o informatici – ed è di oggi la precisazione dei soliti noti, gli 'esperti', che raccomandano la somministrazione di Astra Zeneca per gli over 60 per la nota questione del rapporto 'rischio-beneficio'.
Che, spiegata ai profani, significa che, dal momento che gli over 60 hanno una conclamata propensione ad ammalarsi e defungere in numeri molto più alti dei viventi di età minore per le cause più varie e per il maledetto declinare del sistema immunitario, il rapporto di rischio percentuale vaccino + eventuale trombosi allo zero virgola se ne avvantaggia di parecchio.
Come a dire: morituri lo siete per vocazione statistica, se anche aggiungiamo una modesta percentuale di rischio con il vaccino la media non cambia di molto.
E la causa di morte, pur se avvenuta a ridosso della vaccinazione, sarà sicuramente più ingarbugliata da dimostrare per le ragioni su esposte dell'anzianità e della vivace propensione a defungere dei denominati 'anziani'.
Che, poi, il defungere in sé è poca cosa (scriveva Majakovski: 'In questo mondo non è difficile morire. Vivere è, di gran lunga, più difficile.') .
E' il fastidio che ne consegue di non poter più interagire con lo svolgersi dei fatti della Storia che disturba, l'esser tagliati fuori brutalmente dall'appassionante viluppo degli eventi – e neanche un posto 'in prima fila' e/o una finestra dall'aldilà, né la possibilità di aggiungere un commento salace sulle pagine facebook più cliccate, mannaggia.
Andate avanti voi, chè, a me, mi vien da ridere.La NASA ha captato centinai di misteriosi segnali spaziali, in una volta sola

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog