Creato da Viveredarte il 11/07/2008

Vivere d'arte

"...tu, lettore, palpiti di vita, d'orgoglio e d'amore come me, siano dunque per te, i canti che seguono..." (W. Whitman)

 

« Carla C. Rutgers-Hendrik...Ingres - Studio per Fidia »

Giambologna - Ratto delle Sabine

Post n°299 pubblicato il 24 Marzo 2014 da Viveredarte

 

 

 

Pronunzio il tuo nome 
nelle notti scure, 

 
E mi sento vuoto
di musica e passione.


Orologio pazzo che suona
antiche ore morte.


Pronunzio il tuo nome
in questa notte scura,
e il tuo nome risuona
più lontano che mai.


Più lontano di tutte le stelle
e più dolente della dolce pioggia.


T'amerò come allora
qualche volta? Che colpa
ha mai questo mio cuore?


Se la nebbia svanisce,
quale nuova passione mi attende?

Sarà tranquilla e pura?


Potessero le mie mani
sfogliare la luna!

(Federico Garcia Lorca)


 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31