Sgosh!

Se qualcosa può andar male lo farà.

 

Messaggi di Maggio 2006

L'ESILIO

Post n°221 pubblicato il 15 Maggio 2006 da ausdauer
Foto di ausdauer

"Ho bisogno di 3 lunedì pomeriggio liberi, è possibile fare un cambio di turno?"
"Mettiti d'accordo con Jack."
"Jack è d'accordo, come mi sistemo?"
"Trascorrerai la mattina nell'altro albergo."
"Ma è chiuso..."
"Sì, ma se dovesse arrivare qualcuno..."
"E' lunedì..."
"Aus, là qualcuno ci deve stare..."
"Ok..."

Entro in albergo. Rapida valutazione dell'ambiente.

Non c'è il telefono.
Non c'è il pc.
Non ci sono i raccoglitori delle prenotazioni.
Non c'è il tableau con le prenotazioni.
Non ci sono clienti.
Ci saranno 15 gradi e mi hanno aperto tutte le finestre di modo che dentro possa tirare un po' di bora.

Sono così felice che quasi quasi mi butto dall'attico. Con ogni probabilità il mio corpo avrebbe tutto il tempo di decomporsi in giardino senza che nessuno se ne accorga.

Rapida valutazione delle risorse disponibili. Ammesso che ce ne siano.
Dopo venti minuti localizzati i seguenti oggetti:

1 Pianta finta
1 Scatoletta di cibo per cani (con pollo e tacchino)
1 Termoventilatore (che non posso usare)
2 Scatole di bende
2 Termometri per misurare la febbre
1 Copridivano a fiori
1 Campanella
2 Raccoglitori vuoti
Qualche penna e matita
Qualche foglio mezzo scritto

Lo so che Mc Gyver avrebbe avuto risorse sufficienti per costruirsi un aereo e volare lontano, ma io sono solo Ausdauer. E faccio fatica anche a montare il Lego.

Come avrà trascorso questa amena mattinata la nostra eroina?

a) Avrà approfittato dell'occasione per posizionarsi in orizzontale sul tavolo dell'ufficio, sfruttando il copridivano a mo' di coperta, per recuperare ore di sonno preziose.
b) Avrà magicamente estratto un libro da studiare dalla sua capiente borsa, in vista del prossimo esame che comunque non darà mai.
c) Avrà usato le bende per fingersi mummia e spaventare i tecnici del telefono.
d) Dopo aver sbavato copiosamente per un paio d'ore davanti alla scatoletta di cibo per cani, avrà ceduto all'irrefrenabile istinto famelico e si sarà almeno saziata con tanto ben di Dio.

 
 
 

Post n°220 pubblicato il 11 Maggio 2006 da ausdauer
 
Foto di ausdauer

SONO UNA PECCATRICE
(della più infima specie)

Sto davvero malissimo. Non ho scuse. Ho commesso un errore tremendo e non saranno certo un insignifcante senso di sonnolenza, i trascurabilissimi sintomi da raffreddamento o l'esacerbazione di aver assistito inerme allo sbaciucchiamento continuo dei novelli sposini a giustificarmi, sono assolutamente imperdonabile.

Sono ancora indecisa su come autopunirmi.
Potrei legarmi al divano con una flebo di caffeina mentre davanti ai miei occhi viene proiettata una maratona di Uomini e donne.
Potrei costringermi a leggere umilmente il libro di Costantino, sia mai che abbia qualcosa da insegnarmi.
Forse dovrei semplicemente essere incatenata digiuna davanti alla mia pasticceria preferita, esposta agli effluvi di paste e bomboloni ad osservare bavosamente la gente che ne esce satolla e appagata.

L'inconfessabile tra queste righe. Non abbiate pietà di me, non la merito.

"Se mia figlia dovesse decidere di venire a pranzo da noi una domenica qui in albergo ci sarebbero problemi?"
"Certo che no, basta che voi me lo DICETE...."

 
 
 

PROMEMORIA N. 12 PER LA SOTTOSCRITTA

Post n°219 pubblicato il 09 Maggio 2006 da ausdauer
 

Cara la mia sottoscritta,

è risaputo che alla fine di una lezione di sensualissimi (anche se non è il tuo caso) balli latino-americano la maggior parte degli ometti potrebbe tranquillamente donare quantità considerevoli di testosterone ai meno fortunati. Non è pertanto sano partecipare ad una discutibile conversazione sul taoismo e inserire innocentemente la parola TANTRA in una discussione ad alto livello ormonale. Loro non sanno che hai semplicemente letto da poco uno dei tanti libri di Isabel Allende in cui ne accennava, e potresti essere additata dalla folla non solo come la ragazza dagli accenti chiusi che si fa 45 km ogni lunedì sera per andare e tornare dal corso, ma anche come non dovrebbe essere in un mondo di uomini famelici.

Impara ragazza ingenua, impara.

 
 
 

Il 5 maggio

Post n°218 pubblicato il 05 Maggio 2006 da ausdauer
 

Ella fu. Siccome insonne
data la mortal sveglia
stette la donna immobile
orfana di tanto sonno,
così vuoto, disfatto
il letto alla stravolta sta,
muto pensando al quarto
di secolo della donna fatale;
né sa quando una simile
forma di corpo mortale
sulle sue candide lenzuola
ad appoggiar verrà.
Lei affranta dal sonno
compì gli anni e tacque;
quando, con speme attiva,
aspettò, s'arrese e le piacque,
di alcune voci l'augurio
a cui risposta dà.

 
 
 

Post N° 217

Post n°217 pubblicato il 02 Maggio 2006 da ausdauer
 
Foto di ausdauer

LEGGE (INELUTTABILE) DI AUSDAUER SULLA RICERCA (SPASMODICA) DI UNA CANZONE SPECIFICA

Dati 10 cd di mp3 e una canzone specifica da cercare con una certa urgenza, essa sarà inevitabilmente nell'ultimo cd in cui essa verrà cercata.

Corollari
1) Minore è il tempo a disposizione per cercarla, maggiore sarà il tempo impiegato per trovarla.
2) Il pc si bloccherà proprio nel momento in cui verrà inserita nella playlist di Media Player.
3) Dopo un attento ascolto di tutte le 103 tracce del cd e dopo aver verificato la funzionalità del cd, Ausdauer avrà la triste conferma che quella che tanto desiderava ascoltare è l'unica canzone di tutto il cd il cui file risulta irrimediabilmente danneggiato.


Volevo solo ascoltare "Iris" dei Goo Goo Dolls in ricordo dei bei tempi indietro, ma la malasorte mi perseguita. Odio tutti. -__-'

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: ausdauer
Data di creazione: 02/03/2005
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2006 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

 
 

TAG