Creato da R3nata il 09/12/2008

voglio volare....

Esperienze di vita

 

Il cognome di mammà!

Post n°908 pubblicato il 08 Gennaio 2014 da R3nata
 

Ue, la Corte condanna l’Italia: “Dare ai figli il cognome della madre è un diritto”

(Il Fatto Quotidiano)

 

Direi che era ora,si potrà affiancarlo a quello paterno e si spera che prima o poi si possa scegliere liberamente!La libertà di decidere è sacra,si tratti di nome,di sesso,di religione.

 
 
 

Statistiche

Post n°907 pubblicato il 05 Gennaio 2014 da R3nata
 

 
 
 

2013/2014

Post n°906 pubblicato il 30 Dicembre 2013 da R3nata
 

Sta per finire,un anno antipatico,rognoso,come quelle persone appiccicose che non puoi maltrattare ma che ti stanno addosso.Un anno di crisi,con poche speranze di rinascita,un anno in cui se ne sono andate un sacco di persone importanti.Un anno di più e ne faresti a meno e lo lasci passare.Non faccio bilanci,mi sono stufata di chiedere cose che mi spetterebbero e avere rimorsi inutili.Vorrei solo che mio padre stesse meglio e anche mia mamma che lo assiste,vorrei che le malattie della mente non ci lasciassero così sconcertati,che non ci facessero così paura.Auguro serenità a tutti,penso che basterebbe a farci sentire meglio e a superare tutto!Buona fine e buon principio.State vicini e voletevi bene,buon 2014!

P.S.Dimenticavo,dite a tutti che sparare botti per Capodanno è una spesa cretina,molti animali muiono per questo,dite loro di fare un'offerta ai canili,è meglio!

 
 
 

Marmellate,conserve da regalare a Natale

Post n°905 pubblicato il 17 Dicembre 2013 da R3nata
 

Ho incominciato presto,quest'estate e all'inizio dell'autunno,ho pulito verdura,pelato cipolle,grigliato peperoni,sbucciato,asciugato,sbollentato....Insomma ho fatto la formichina ed ora mi ritrovo un sacco di bei barattoli con dentro ogni ben di di Dio.Ho fatto soprattutto cose alternative,come per esempio marmellate ai peperoni,alle cipolle di Tropea,alla mela e menta da gustare con gli arrosti meglio ancora con i formaggi piemontesi.Ho messo via i pomodori verdi,quelli che rimangono attaccati alle piante a fine stagione e che nessuno vuole più mangiare,li ho sbollentati e lasciati asciugare,messi via con aglio olio e basilico,sono rimasti belli croccanti e gustosissimi.La cosa più interessante è che ora mi ritrovo dei prodotti di qualità pronti per essere confezionati e regalati,non dovrò spendere altri soldi per i doni di Natale agli zii ed ai cugini.Posto la foto dei primi confezionamenti,chissà un altr'anno proporrò anche al parentado se li vogliono comprare...

 

 
 
 

Vivere il Natale ai tempi dei Forconi

Post n°904 pubblicato il 12 Dicembre 2013 da R3nata
 

Ho fatto l'albero,come da tradizione l'8 dicembre,l'altro ieri anche il presepe.Sulla porta c'è il pupazzo natalizio che da il benvenuto,uno quei babbi natale kitch che si vedono in giro sta cercando di arrampicarsi sul terrazzo,forse oggi metterò qualche luminaria all'esterno.Mi è sempre piaciuta l'atmosfera natalizia,non ho mai dimenticato gli addobbi nemmeno quando avevo troppi problemi,anche se ne ho ancora molti.Ma è sempre più difficile essere spensierati,quando si è consapevoli di quello che abbiamo e che c'è là fuori.Le manifestazioni di questi giorni ci fanno comprendere tante cose.Lasciamo stare le strumentalizzazioni,tutto quello che c'è dietro,infiltrati,ultras,facinorosi,anche la jaguar del capo di questo movimento dei Forconi.C'è un'atmosfera di precarietà assoluta,c'è poca speranza nel domani,addirittura nel presente.Chi ha soldi non si preoccupa,e ce ne sono tanti,più di quelli che si immaginano.Ma chi non ne ha vive un'angoscia struggente,non sa come gestire l'immediato,non sa come pagare le bollette,l'affitto,come fare la spesa...Cosa gli importa che l'Equitalia gli abbia scontato gli interessi e le more e gli abbia permesso di dividere in più rate il suo debito,tanto non ha nemmeno i soldi per quelle...Cosa gli importa della fiducia al governo,delle parole che sente alla tv,di tutti quei politici che parlano,parlano e ancora parlano.E allora scende in piazza,in quell'accozzaglia strampalata che blocca le strade delle città,che da fastidio a chi deve andare a lavorare,a chi deve andare a scuola,ma che forse non pensa che lui a lavorare non ci può andare,perchè il lavoro non ce l'ha più e magari ha più di 50 anni e non lo troverà proprio.Mamma mia che tristezza che ha nel cuore.....

 
 
 

ROMA 25 novembre manifestazione prostamina

Post n°903 pubblicato il 21 Novembre 2013 da R3nata
 

In quasi tutte le nostre famiglie la disperazione di una malattia incurabile,di un male oscuro,ha fatto la sua triste comparsa.Magari non direttamente ma indirettamente abbiamo capito che in alcuni casi si cerca di fare il possibile e l'impossibile.Mio marito ancora si dispiace di non aver fatto, anni fa, una visita al prof.Di Bella per la malattia di sua mamma e di non avere provato le sue cure.Allora ci fu una grande polemica,la stessa che ora viene fatta per le cure del Dott.Vannoni con le cellule staminali.Io non sono così preparata per poter giudicare scientificamente questa cura,ma ho ascoltato le parole di tanti genitori di bambini curati con questo metodo che,sebbene non abbiano avuto guarigione,hanno avuto un miglioramento di vita prodigioso.Non per nulla queste sono dette cure compassionevoli.Ho ascoltato anche le parole che il papà della piccola Noemi ha detto a papa Francesco,sono parole che ti strappano l'anima...Allora cosa dovremmo fare?Proibire anche i viaggi a Lourdes,alla grotta della Madonna di Medjugorje?Non si può negare un aiuto a non soffrire a queste creature purtroppo destinate alla morte.Io domenica non potrò andare a Roma,spero che alla manifestazione prostamina ci siano tante persone che possano fare loro l'urlo di dolore dei parenti dei malati che vogliono essere curati con questo metodo.Urlate forte anche per me!

 

 
 
 

Pubblicherò un libro

Post n°902 pubblicato il 01 Ottobre 2013 da R3nata
 

Beh,lo ammetto,ho sempre avuto manie di grandezza,ho sempre immaginato che sarei diventata famosa!In cosa?Oh beh,nel corso degli anni le "specialità" si sono succedute,dal teatro di cui ho scritto parecchi post(ho fatto tre anni di corsi)e che per anni mi ha fatto sperare di poter recitare,alla scrittura (sono sicura di avere un libro dentro di me),passando per le varie specializzazioni della mia professione di insegnante ed educatrice.Insomma,della serie il troppo stroppia,sono ancora qui in attesa della "fama".A parte gli scherzi,da un pò di tempo sto lavorando ad un progetto familiare.Alla morte di mio nonno,circa quarant'anni fa,furono ritrovati diversi quaderni dove lui annotava le sue considerazioni,i suoi pensieri,oltre alla cronistoria dei fatti e degli eventi di ciò che successe dalla grande guerra agli anni del fascismo.Non si tratta solo di appunti qualsiasi,ma di vere e proprie considerazioni storiche.Certamente la sua idea e quella di molti uomini del suo tempo si scontrarono con gli eventi della storia,ma la sua buona fede e il crederci veramente sono in quei pensieri.Anche in quegli uomini,non tutti daccordo,c'era la purezza dell'intento di cambiare qualcosa,che poi è fallito,ma che non cambia la loro buona fede iniziale.In quelle note si fa anche un dettagliato elenco degli errori e delle colpe di molti uomini storici e molte considerazioni non si discostano dai momenti che stiamo vivendo ora.Vorrei riuscire a pubblicare questo libro,o perlomeno a farne anche solo una versione online,perchè sento che è una testimonianza importante.Non si tratta solo della mia mania di grandezza,di cui parlo sopra,ma della certezza che in quei pensieri ci sia qualcosa in più di quello che sappiamo della storia di quegli anni.Pubblicare non il mio,ma il libro di una parte della mia famiglia,potrebbe magari spegnere la mia sete di fama.

 
 
 

Si ricomincia....

Post n°901 pubblicato il 23 Settembre 2013 da R3nata
 

Cosa?La ricerca di qualche lavoro....Dopo 10 settimane di estate ragazzi sono uscita a pezzi,una stanchezza pazzesca,undici ore filate al giorno,bimbi dai 3 ai 6 anni che ridevano,piangevano,giocavano,urlavano,mangiavano,dormivano,ecc ecc.Una bella esperienza,ma troppo lunga e purtroppo in un ambiente lavorativo non proprio in accordo.Ora sono di nuovo a spasso,ho già una ripetizione tre ore alla settimana col bambino che seguivo l'anno passato,ma niente di più.Vedremo,io sono sempre fiduciosa anche se il momento non è dei più felici.A 56 anni,quasi 57,le donne sono considerate "vecchie",ma scusate se io non mi sento per niente tale.Ho tanto ancora da dare e se proprio non riesco a fare uno scatto sui 100 mt. sulla lunga distanza tengo ancora bene.Una maratoneta insomma...Un abbraccio agli amici bloggers,a quelli che sono rimasti...

 
 
 

Il filo conduttore

Post n°900 pubblicato il 07 Luglio 2013 da R3nata
 
Foto di R3nata

 

L’omino di tappi

 

L‘omino di tappi era un omino molto triste,era sempre solo e viveva in un paese lontano dove tutti lo prendevano in giro per la sua forma un po’ buffa!I bambini gli dicevano che era brutto e i più cattivi gli tiravano anche i sassi,ma lo facevano perché si annoiavano e non sapevano cosa fare.

Un giorno lui decise che le cose sarebbero cambiate e che presto tutti gli avrebbero voluto bene.Ma come fare?

Decise che avrebbe inventato un mondo solo di giocattoli,dove tutti i bambini potevano divertirsi e volersi bene tra di loro.

Incominciò ad aprire la pallabottega:un negozio con palloni di tutti i tipi,colorati, per giocare a calcio,da lanciarsi,palline da tennis,palloncini che salivano in cielo,biglie colorate.

Poi toccò alla bottega delle bambole:un negozio dove le bambine potevano trovare tutte le bambole che volevano,tutte le Barbies ,tutte le principesse dei film  e tutti i pupazzi e gli eroi dei cartoni animati.

Poi ecco la bottega degli animali:i cuccioli di ogni tipo,i peluches più morbidi,gli animali della fattoria,quelli della giungla e quelli anche dei paesi più lontani.

E poi la bottega dei colori dove i bimbi potevano disegnare quello che volevano,costruire i loro giochi,usare la colla a piacere e ritagliare mille forme.

E per finire la bottega del teatro dove i bimbi potevano imparare delle poesie o delle canzoncine e preparare un piccolo spettacolo da fare vedere ai genitori e ai nonni.

 

L’omino di tappi aveva proprio trovato l’idea giusta per farsi volere bene dagli altri bambini che dal quel momento lo considerarono uno di loro e non lo presero mai più in giro!!!

 

 

PS.Questo è il tema che elaboreremo in queste settimane con i bimbi!

 
 
 

Buona estate!

Post n°899 pubblicato il 13 Giugno 2013 da R3nata
 

A parte questa che è stata una settimana orribile(ho un piede ingessato per una distorsione,domani levo il gesso e speriamo che tutto vada ok!)sono impegnata nei preparativi per il lavoro estivo di estate ragazzi e che mi impegnerà fino al 6 di settembre.Quasi tutti i piccolini dell'asilo dove facevo post scuola (e dal quale sono stata lasciata a casa per mancanza di fondi)si sono iscritti,una bella soddisfazione,vuol dire che in quei tre mesi ho seminato bene e lasciato un bel ricordo.Perciò per un pò darò poche notizie,meno delle poche che sto dando ora.Auguro a tutti una buona estate,vi abbraccio e vi stringo come sempre nel mio cuore!

 

 
 
 

Seguimi su Libero Mobile

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Sono44gattinfilax6.2kollatinosifabricall.me.Ishmaelmann6maandraxmarlow17lacey_munromarcoaurelio78Jabel.Rlotus.housematurone1filiditempoCuore.di.ferrotastoexplora
 

TWITTER

 

IL MIO MIGLIORE AMICO

 

Banner Airc

 
 

I MIEI BLOG AMICI

 

 

 

 

 

BLOG 8 MARZO

un blog per le donne

 

 

  

 

L'autrice di questo blog lo aggiorna periodicamente e quindi tutto ciò che è scritto non è da considerarsi un prodotto giornalistico ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.Se le immagini tratte dal web dovessero ledere dei diritti d'autore verranno immediatamente rimosse.

NOTE LEGALI Questo come ogni altro blog è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estenzione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo N°196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al Nome, alla persona ed all'immagine ed all'onore. QUINDI tutto il materiale (scritto e fotografico, nomi, dati, testi) pubblicato sul mio blog non può essere utilizzato senza il permesso mio o dei rispettivi autori, pena denuncia alla Polizia Postale.

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

AREA PERSONALE