Creato da Cartman72 il 10/08/2007

1a canzone al giorno

La mia canzone oggi è......

 

Messaggi di Settembre 2021

Lo show dei Modā

Post n°5089 pubblicato il 20 Settembre 2021 da Cartman72
Foto di Cartman72

Nuova settimana e.... niente.... Ancora novità.... Non vi faccio bastare il weekend. Stavolta tocca ai Modà di Kekko Silvestre che, pare, stanno preparando un nuovo album e nel frattempo ecco il primo inedito dal titolo "Comincia lo show" presentato in anteprima ai Seat Music Awards e oggi canzone del giorno. Buon ascolto!

Comincia lo show (Modà)

Tutti seduti comodi
Con i fucili carichi
In cerca di nuove vittime
Dentro uno schermo immobile
Pochi minuti e sarò lì
Pronto a schivare proiettili
Di quella armata di diavoli
Che vedon solo colpevoli

Vivo, morto, tra poco lo saprò
Il plotone è pronto a condannarmi o no, o no

One, two, three, four, comincia lo show
Scarica di colpi sullo schermo, scriverò
Mira bene, domani non ci sarò
Avanti un altro
One, two, three, four, finisce lo show
Fumano i fucili dei cecchini da TV
Cambia canale, riprova, sono ancora qui
Colpiscimi

Da casa tutti psicologi
Con l’hobby dello stylist
Tutti campioni olimpici
Su quei divani comodi
Quanti dottori e maschere
Figli dell’inquietudine
Di chi sa di non essere

Vivo, morto, tra poco lo saprò
Il plotone è pronto a condannarmi o no, o no

One, two, three, four, comincia lo show
Scarica di colpi sullo schermo, scriverò
Mira bene, domani non ci sarò
Avanti un altro
Onе, two, three, four, finisce lo show
Fumano i fucili dei cecchini da TV
Cambia canalе, riprova, sono ancora qui
Colpiscimi

Fate presto, accendete la TV
Tra poco siamo in onda, caricate quegli ?
Sento già le voci dei plotoni da quassù
Mamma, chiudi gli occhi, non guardare pure tu

Uuh
Signore e Signori, buonasera, sono venuti a trovarci i Modà

One, two, three, four, comincia lo show
Scarica di colpi sullo schermo, scriverò
Mira bene, domani non ci sarò
Avanti un altro
One, two, three, four, finisce lo show
Fumano i fucili dei cecchini da TV
Cambia canale, riprova, sono ancora qui
Colpiscimi, colpiscimi

One, two, three, four, comincia lo show
Scarica di colpi sullo schermo, scriverò
Mira bene, domani non ci sarò
Avanti un altro

 
 
 

Magari... Paradiso

Post n°5088 pubblicato il 19 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

In attesa dell'album "Space Cowboy" la cui uscita è prevista per l'inizio del 2022 ecco a voi l'ennesimo singolo da solista di Tommaso Paradiso ex frontman dei Thegiornalisti. La canzone si intitola "Magari no" che devo ancora ascoltare. Chissà se anche questa è in stile anni ottanta comq molta della sua produzione! Buona domenica e buon ascolto!

Magari no (Tommaso Paradiso)

Guido piano
tanto non voglio arrivare
e se si stanca pure il freno, capirai
Sotto il cielo di settembre
quello che ti piace a te
per andare via di corsa nel weekend

Le foglie, la strada
due moto che mi fanno i fari
una casina sul fiume
con gli amici in barca
sulle bici

Ti sei presa le stelle
le notti che giro e non dormo
i sogni che faccio di giorno
le parole che ti ho scritto
e già che ci sei

Allora prenditi pure ‘sta canzone
mentre bevo una coca all’autogrill
col volume a cannone per restare sveglio
e un po’ di hangover per sentirmi meglio
e non dirmi davvero che ti risveglierai un lunedì
senza un casino nel petto, un casino nel letto
l’ultimo pacchetto e poi magari smetto
o magari no

Vorrei solo distrarmi un po’
perdermi in un disco pop
sì, perdermi senza senso
in un ballo che si muove lento

Le foglie, la strada
tua madre che si è fatta male
Ti sei presa le stelle
le notti, allora tanto vale

Allora prenditi pure ‘sta canzone
mentre bevo una coca all’autogrill
col volume a cannone per restare sveglio
e un po’ di hangover per sentirmi meglio
e non dirmi davvero che ti risveglierai un lunedì
senza un casino nel petto, un casino nel letto
l’ultimo pacchetto e poi magari smetto
o magari no

Magari è solo brutto tempo
o magari no
magari è solo brutto tempo

E allora prenditi pure ‘sta canzone
mentre bevo una coca all’autogrill
col volume a cannone per restare sveglio
e un po’ di hangover per sentirmi meglio
e non dirmi davvero che ti risveglierai un lunedì
senza un casino nel petto, un casino nel letto
l’ultimo pacchetto e poi magari smetto
o magari no

Magari è solo brutto tempo
o magari no
magari è solo brutto tempo

Tanto domani il sole arriverà
Tanto domani il sole arriverà

 
 
 

Un pastello per i pinguini

Post n°5087 pubblicato il 18 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Nel dicembre del 2020 usciva "Ahia" l'EP dei Pinguini Tattici Nucleari da cui adesso è stato estratto "Pastello bianco" il loro nuovo singolo che, a detta loro, è l'ideale completamente del brano "Ridere" e, adetta mia, è la canzone del giorno. Vediamo... O meglio... Ascoltiamo.... Buon ascolto!!!

Pastello bianco (Pinguini Tattici Nucleari)

E se m’hai visto piangere
Sappi che era un’illusione ottica
Stavo solo togliendo il mare dai miei occhi
Perché ogni tanto per andare avanti sai, avanti sai
Bisogna lasciar perdere i vecchi ricordi
Mi chiedi come sto e non te lo dirò
Il nostro vecchio gioco era di non parlare mai
Come due serial killer interrogati all’FBI
I tuoi segreti poi a chi li racconterai?
Tu che rimani sempre la mia password del Wi-Fi
E chissà se lo sai

Per favore, non piangere
E non ci rimanere malе
Che noi due ci conosciamo benе
Dalla prima elementare
E scrivevo tutti i miei segreti
Col pastello bianco sul diario
Speravo che venissi a colorarli
E ti giuro sto ancora aspettando

E se m’hai visto ridere
Sappi che era neve nel deserto, ma
Ormai di questi tempi non mi stupisce niente
Mi chiedo come stai e non me lo dirai
Io con la Coca-Cola, tu con la tisana thai
Perché un addio suona troppo serio
E allora ti dirò bye bye
Seduti dentro un bar, poi si litigherà
Per ogni cosa, pure per il conto da pagare
Lo sai, mi mancherà, na-na-na-na

Per favore, non piangere
E non ci rimanere male
Che noi due ci conosciamo bene
Dalla prima elementare
E scrivevo tutti i miei segreti
Col pastello bianco sul diario
Speravo che venissi a colorarli
E ti giuro sto ancora aspettando

Tu mi hai insegnato la differenza tra le ciliegie e le amarene
E io non la dimenticherò più
E ti auguro il meglio, i cieli stellati, le notti migliori e le docce di altri
Dove tu forse non stonerai più

Per favore, non piangere
E non ci rimanere male
Che noi due ci conosciamo bene
Dalla prima elementare
E scrivevo tutti i miei segreti
Col pastello bianco sul diario
Speravo che venissi a colorarli
E ti giuro sto ancora aspettando

 
 
 

Il Dio di Davide e Adelmo

Post n°5086 pubblicato il 17 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Altro weekend altro giro di novità. Partiamo con Davide Van De Sfroos di cui forse ricorderete una partecipazione a Sanremo con il brano "Yanez", tra l'altro uno dei migliori di quell'edizione. Esce oggi il nuovo album dal titolo "Maader Folk" lanciato dal singolo "Oh Lord, Vaarda Gio" che vede la collaborazione di Davide con Zucchero in un brano in dialetto laghée-emiliano. E con questa particolarità diamo inizio a questo weekend. Buon ascolto!!

Oh Lord, Vaarda Gio (Davide Van De Sfroos feat. Zucchero)

OH LORD, VAARDA GIO
Forsi l’è tèra o forsi l’è giàzz
Quèll che ho lasaa in soel bordo del piàtt,
resta l’umbriia de una maschera stoorta
e una perla nella sabbia del gàtt
Forsi l’è un’ala sbatüüda de nòcc
quaand che la geent la g’ha pioe gnanca i fàcc
rèsta el frecàss de chi sàra la poorta
quaand che’l turna indrre del sò viagg
Ogni semaforo e voer vècch resónn
ogni rutàmm l’è un tòcch de canzón
smorza la radio, sculta la Bréva
che poorta i suspiir de una loena in presónn
Varda la straada che eet faa mila voolt
per nà a scambià el tò frècc cun’t el coold
e du’e la straada finiva de culp
cumè un sciàtt curagiuus te fasévet un soolt
OH LORD PLEASE TELL ME
in’de g’hoo de nà adèss
OH LORD PLEASE TELL ME
cussè g’hoo de fà adèss
quaand che bùfa el veent se stoorten tücc i fiüü
E mastica ‘sto cuore,
un coer faa de ciuiinga
che proevet a scüsciàll
e intaant el se slunga….
E te rèstet lé a gratàss
la tua rabia o la tua nustaalgiia
cun la fàcia malmustuusa
de quuan gh’eeret tredes’ann
E quaand che i tò pensee
diventerànn zanzaar
préma i te runzen in’de l’urègia
dopu i te spuungen e poe i ‘ne vànn
OH LORD PLEASE TELL ME
in’de g’hoo de nà adèss
OH LORD PLEASE TELL ME
cussè g’hoo de fà adèss
quaand che bùfa el veent se stoorten tücc i fiüü
e sbànda la farfàla però se nèta el cieel
OH LORD PLEASE TELL ME
in’de g’hoo de nà adèss
OH LORD PLEASE TELL ME
cussè g’hoo de fà adèss
OH LORD PLEASE TELL ME

 
 
 

In macchina con Prince

Post n°5085 pubblicato il 16 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Oggi rifaccio felice Vincent con un brano di uno dei suoi miti, il genio di Minneapolis, Prince. Sto leggendo il libro "Ready Player Two" di Ernest Cline, seguito un po' debole di "Ready Player One". Più di un capitolo è ambientato in un mondo virtuale interamente dedicato a Prince e molte sono le sue canzoni citate. Una delle più è "Little red coorvette" dall'album "1999" del 1982 e che ho scelto come canzone del giorno. Buon ascolto!!!

Little red corvette (Prince)

I guess I should've known by the way
You parked your car sideways that it wouldn't last
See, you're the kinda person that believes in makin' out once
Love 'em and leave 'em fast

I guess I must be dumb
'Cause you had a pocket full of horses
Trojan and some of them used
But it was Saturday night, I guess that makes it all right
And you say, "What have I got to lose?"

And honey, I say Little Red Corvette
Baby, you're much too fast
(Oh)
Little Red Corvette
You need a love that's gonna last

I guess I should've closed my eyes
When you drove me to the place where your horses run free
'Cause I felt a little ill when I saw all the pictures
Of the jockeys that were there before me

Believe it or not, I started to worry
I wondered if I had enough class
But it was Saturday night, I guess that makes it all right
And you say, "Baby, have you got enough gas?", Oh yeah

Little Red Corvette
Baby, you're much too fast
(Yes, you are)
Little Red Corvette
You need to find a love that's gonna last
(Oh, oh)

A body like yours oughta be in jail
'Cause it's on the verge of bein' obscene
Move over, baby, gimme the keys
I'm gonna try to tame your little red love machine

Little Red Corvette
Baby, you're much too fast
Little Red Corvette
Need to find a love that's gonna last, hey hey

Little Red Corvette
Honey, you got to slow down
(Got to slow down)
Little Red Corvette

'Cause if you don't, you're gonna run your little red corvette
Right in the ground
(Little Red Corvette)
Right down to the ground
(Honey, you got to slow down)

You, you, you got to slow down
(Little Red Corvette)
You're movin' much too fast, too fast
Need to find a love that's gonna last

Girl, you got an ass like I never seen, ow
And the ride
I say the ride is so smooth, you must be a Limousine

Ow, baby, you're much too fast
Little Red Corvette
You need a love, you need a love that's, uh, that's gonna last
(Little Red Corvette)

Babe, you got to slow down
(Y got to slow down)
Little Red Corvette
'Cause if you don't, 'cause if you don't

You're gonna run your body right into the ground
(Right into the ground)
Right into the ground
(Right into the ground)
Right into the ground
(Right into the ground)

 
 
 

La canzone d'amore delle Orme

Foto di Cartman72

Oggi ascoltando Radio Divina ho sentito un pezzo molto anni settanta. Già dalla voce avevo intuito che fosse un brano de Le Orme e infatti... Ho scoperto che è uno dei loro cavalli di battaglia. Si intitola "Canzone d'amore" ed è uscito solo come 45 giri nel 1976 piazzandosi ai primi posti del Festivalbar di quell'anno e anche della classifica di vendite. E' stato poi inserita in qualche raccolta come "Studio collection 1970-1980" e oggi è la canzone del giorno. Buon ascolto!!

Canzone d'amore (Le Orme)

Amore mio, scrivo per te una canzone
Lascio i problemi un momento
Voglio pensare un po' a te.

Ora sei tu l'unica cosa importante
L'unico vero messaggio
Che la mia mente rincorre.

Sta girando il sole intorno a noi
Senti il mondo che non grida più
Ora ascolta le mie parole
Fai posare la mente stanca
Questo fragile amore folle
E' tutto quel che hai
tienlo caro.

Sta girando il sole intorno a noi
Senti il mondo che non grida più
Ora ascolta le mie parole
Fai posare la mente stanca
Questo fragile amore folle
E' tutto quel che hai
Tienlo caro

 
 
 

L'amore degli Zen

Post n°5083 pubblicato il 14 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

E allora andiamo a vedere se l'azzardo di Vincent dà i suoi frutti. Dopo il grande successo di Eddie Vedder seguo il suo consiglio e recupero dal 2020 uno dei singoli degli Zen Circus dall'album "L'ultima casa accogliente" e vediamo se davvero riscontra l'apprezzamento dei Paoloni. Il mio probabilmente si. Buon ascolto!

Come se provassi amore (The Zen Circus)

Ricordo un bagliore
Lei sudata mi teneva in braccio, mentre lui sconvolto
Le stringeva la mano
Una casa, qualche carezza, molte urla ed io
Che dopo poco cammino
Poi un sacco di gente
In una stanza dove stavo rinchiuso tutte le mattine
Ad imparare gli altri
La casa è più grande, le urla più forti
Aprivo bocca solo per scusarmi

Poi improvvisamente
Sceglievo io le persone, la musica, le case
La marca delle sigarette
Mi davano soldi in cambio del mio tempo
Ma finivano continuamente
Ricordo poco o niente
Ma tutt'a un tratto mi son ritrovato questo oceano di tempo dentro la memoria
Come se alla fine servisse a qualcosa

Come se provassi amore
Quanto è difficile da immaginare
Come una guerra dove non si muore
O una malattia che non ha sintomi e anche senza cura
Non dà dolore
Come se provassi amore
Ma non saprei da dove cominciare
Una ferita che non fa male
O una storia che vivi e poi racconti
Ma non puoi cambiare, non la puoi cambiare, non la puoi cambiare

Ricordo il mio futuro
Tutte le notti sotto le coperte
Chiudevo gli occhi e me lo immaginavo
Mentre il presente cola fra le dita
Come acqua, ma tanto ormai è passato

Ricordo poco o niente
Ma tutt'a un tratto mi son ritrovato questo oceano di tempo dentro la memoria
Come se capirlo servisse a qualcosa

Come se provassi amore
Quanto è difficile da immaginare
Come una guerra dove non si muore
O una malattia che non ha sintomi e anche senza cura
Non dà dolore
Come se provassi amore
Ma non saprei da dove cominciare
Una ferita che non fa male
O una storia che vivi e poi racconti
Ma non puoi cambiare, non la puoi cambiare
Come se provassi amore
Quanto è difficile da immaginare
Come una guerra dove non si muore
O una malattia che non ha sintomi e anche senza cura
Non dà dolore
Come se provassi amore
Ma non saprei da dove cominciare
Una ferita che non fa male
O una storia che vivi e poi racconti
Ma non puoi cambiare, neanche interpretare, solo accettare

 
 
 

La lunga strada di Eddie

Post n°5082 pubblicato il 13 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Riparto dopo la tre giorni in fuga vista la qualità dei singoli proposti. Riparto con un punto a favore visto che seguo il consiglio di Vincent e vi regalo il nuovo singolo di Eddie Vadder dei Pearl Jam. Il nuovo inedito si intitola "Long way". Vediamo adesso i commenti degli altri due. Buon ascolto e buona settimana!

Long way (Eddie Vedder)

His eyes appear vacant
He’d taken more than his share
Trying hard not to awaken
The voice of regret in his ear
He can’t escape the timeline
So much worse than he had feared
Lived every moment
Wishing the past would disappear

He took the long way
On the freeway
He took the long way
On the freeway

She was his all and everything
But her strenght it needed space
Hеr love was but a haunting
She left but nеver went away

She took the long way
On the freeway
She took the long way
On the freeway
She took the long way
On the freeway
She took the long way
On the freeway

She took the long way
On the freeway
She took the long way
On the freeway
She took the long way
On the freeway
She took the long way
On the freeway
She took the long, long way

Well, it couldn’t be had
What he wanted to hold
He dared to let go
He should of known

She took the long way
On the freeway
She took the long way
On the freeway

 
 
 

Capalbio 2021 (2 di 2)

Post n°5081 pubblicato il 12 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Tu mi hai capito (Madame feat. Sfera Ebbasta)

Bias
Money Gang, Money Gang

[Ritornello: Madame]
Perché solo tu l’hai capito
Pure se mi vedi poco, tu mi hai capito
E pure se ti vedo poco, tutto ho capito
A furia di cercarti per il mondo
L’ho conosciuto a fondo e l’ho dato a te
Che hai capito
Pure se mi vedi poco, tu mi hai capito
E pure se ti vedo poco, tutto ho capito
A furia di cercarti per il mondo
L’ho conosciuto a fondo e l’ho dato a te

Al semaforo verde non ho mai accelerato
La paura di schiantarmi contro un “No” detto male
Sarà che nel più bello mi fotte l’idea
Di non vedere luce mentre sono in apnea
Baby, so che mi vedi
Riconosciuta tra tanti volti
Ridimensiono il mio passato per te
Ne vali la pena, forse
Mi aspetto nulla, però dammi tutto
C’è quell’intesa dagli occhi
Potrei pure farti felice

Perché solo tu l’hai capito (Brr)
Pure se mi vedi poco, tu mi hai capito (No, no)
E pure se ti vedo poco, tutto ho capito
A furia di cercarti per il mondo
L’ho conosciuto a fondo e l’ho dato a te
Che hai capito (Brr)
Pure se mi vedi poco, tu mi hai capito (Bu-bu)
E pure se ti vedo poco, tutto ho capito
A furia di cercarti per il mondo
L’ho conosciuto a fondo e l’ho dato a te (Money Gang)

Consumo le suole
Dietro ad un sogno più grande di me
In giro pure se piove, di notte e di giorno
Per prendere il mondo e smezzarlo con te (Brr)
La mia vita è crazy, la tua vita, baby
Non voglio mischiarla con tutti ‘sti guai (No, no)
Quindi ti dico che è meglio che vai (No, no)
Cancelli il numero e non mi richiami, no (Brr, brr, brr)
No, no, sai che tutto dura poco (Uh)
E che non si spegne il mio fuoco (Uh)
Quando ripenso a quegli anni senza soldi in tasca
Con il frigo vuoto (Brr)
No che non so comportarmi
Vengo dai palazzi, ma è pieno il mio conto (Pow, pow, pow, pow)
E mi ricordo come ridevano di me per le scarpe che avevo addosso (Ah)
Pure se mi vedi poco, tu hai capito (Uh)
Chissà se davvero non mi hai mai tradito (Uh)
O se lo dici per farmi stare tranquillo, ah-ah (No, no)
In questi anni ho perso ben più di un amico
Ho perso me stesso più qualche accendino
La vita ti dà e poi ti toglie, per questo ho paura di starti vicino

Perché solo tu l’hai capito (Brr)
Pure se mi vedi poco, tu mi hai capito (No, no)
E pure se ti vedo poco, tutto ho capito
A furia di cercarti per il mondo
L’ho conosciuto a fondo e l’ho dato a te
Che hai capito (Brr)
Pure se mi vedi poco, tu mi hai capito (Bu-bu)
E pure se ti vedo poco, tutto ho capito
A furia di cercarti per il mondo
L’ho conosciuto a fondo e l’ho dato a te

Che hai capito
Tu mi hai capito
Che hai capito
Tu mi hai capito

 
 
 

Capalbio 2021 (1 di 2)

Post n°5080 pubblicato il 11 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Rubini (Mahmood feat. Elisa)

[Strofa 1: Mahmood, Mahmood & Elisa]
Te l’avevo detto qui nessuno sente mai
Te l’avevo detto qui nessuno vede mai, mai
Mai, fino a quando la verità viene su a galla
Come un pesce morto, come la merda
Allora tutti muti, muti come sconosciuti
Sanno solo fare roll the eye
Roll the eye, roll the eye
Roll the eye, roll the eye
Ah, ah

[Strofa 2: Mahmood]
Lo so, non ho tempo però
Nel weekend sono fuori, almeno te
Capiscimi se sto per un attimo
Un po’ fatto da te, tornerò in monopattino
Chiamo Gugu e Davide per andare in giro
So che ti fa strano quando chiamo un amico “fratellino”
Che ti importa se a scuola avevo tre?
Con la mano sopra il piano faccio un po’ da me

[Pre-Ritornello 1: Mahmood & Elisa]
Ma sai, non mi sono mai preso male
Avevo la chiave

[Ritornello: Mahmood & Elisa]
Ma stare con te finirà che mi darà alla testa
Come rubini rossi nella bocca
Ma te lo dico subito, tu non venire qui se poi
Cerchi solo un brivido, lasci solo un livido
Ma stare con te finirà che mi darà alla testa
Come rubini rossi nella bocca
Ma te lo dico subito, tu non venire qui se poi
Cerchi solo un brivido, lasci solo un livido

[Strofa 3: Elisa]
Tu mi guardavi male, io mi guardavo le spalle
Te la passavi bene, io avevo problemi da grande
Io col bicchiere vuoto e tu, ehi, occhio che spande
Io col bicchiere vuoto e tu, ehi, occhio che spande
Mi son fatta due risate per le tasche vuote
Del mio cuore rotto come un quadro astratto
Castelli di rabbia, unica sovrana
Di titanio la fibra, forse un po’ sola

[Pre-Ritornello 2: Mahmood & Elisa]
Con te non mi sono mai presa male
Sei tu la mia chiave

[Ritornello: Mahmood & Elisa]
Ma stare con te finirà che mi darà alla testa
Come rubini rossi nella bocca
Ma te lo dico subito, tu non venire qui se poi
Cerchi solo un brivido, lasci solo un livido
Ma stare con te finirà che mi darà alla testa
Come rubini rossi nella bocca
Ma te lo dico subito, tu non venire qui se poi
Cerchi solo un brivido, lasci solo un livido

[Bridge: Mahmood & Elisa]
Giorni passano
Ricordi cadono in fondo
Come un temporale, guardo la tua faccia fare
Roll the eye, roll the eye, roll the eye, roll the eye
Troppi schiaffi
Te li porti dietro come
Flashback da dimenticare, sai che non mi piace fare
Roll the eye, roll the eye, roll the eye, roll the eye

[Ritornello: Mahmood & Elisa]
Ma stare con te finirà che mi darà alla testa
Come rubini rossi sulla bocca
Ma te lo dico subito, tu non venire qui se poi
Cerchi solo un brivido, lasci solo un livido
Ma stare con te finirà che mi darà alla testa
Come rubini rossi sulla bocca
Ma te lo dico subito, tu non venire qui se poi
Cerchi solo un brivido, lasci solo un livido

[Outro: Elisa]
E più mi guardavano male, più ero una hit mondiale

 
 
 

Al mare con i Negramaro

Post n°5079 pubblicato il 10 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Oggi per la gioia assoluta di Vincent vi propongo il nuovo singolo dei Negramaro. Il brano, scritto e musicato da Giuliano Sangiorgi si intitola "Ora ti canto il mare" ed è una delle tracce dell'album "Contatto" uscito nel 2020. Ho letto che su Apple Music è disponibile, uno dei primi brani in Italia, in Audio Spaziale... Non ho idea di cosa significhi... Probabilmente un super Dolby.... A proposito di mare.... Domani e domenica canzoni preimpostate causa gita al mare... A lunedì!!!

Ora ti canto il mare (Negramaro)

Fuori era primavera a casa pioveva l’amore
e tu che te ne stavi zitta per ore ed ore
il tempo che passava fermo sopra ad un balcone
ed io ci penso ancora e rido, ride, ride il cuore
il respiro lento di una strada a doppio senso
le cose che ho da dire non ne hanno neanche mezzo
l’aria che ora tira porta via prima l’estate
prima di tornare al mondo, prima di tornare al mare

E ora ti canto il mare
ma che bella canzone d’amore
senti che musica dolce anche con il temporale
si è alzata la testa piove continueremo a nuotare
che bel posto perfetto per fare l’amore, in più fare l’amore
ora ti canto il mare
il mare, il mare, il mare amore

Giurami non eri seria davvero è finita l’estate
e tu che riesci a stare zitta, zitta, zitta e non sudare
il respiro lento che nasconde ogni tormento
è ora di gridarlo al mondo, è ora di gridarlo al mare
come d’incanto c’è il mare tutto che esplode nel sole
fino a vederti svanire

Ora ti canto il mare
Ora ti canto il mare
ma che bella canzone d’amore
senti che musica dolce anche con il temporale
si è alzata la testa piove continueremo a nuotare
che bel posto perfetto per fare l’amore, in più fare l’amore
ora ti canto il mare

Ora ti canto il mare ma che bello finisce l’estate
e tutta la musica dolce che ci ha fatto innamorare
se ora proviamo a dormire siamo pronti a sognare
in silenzio perfetto vuoi fare l’amore
se vuoi fare l’amore
ora ti canto il mare
il mare
ora ti canto il mare
il mare

E ora ti canto il mare
ma che bella canzone d’amore
senti che musica dolce anche con il temporale
si è alzata la testa piove continueremo a nuotare
che bel posto perfetto per fare l’amore, in più fare l’amore
ora ti canto il mare
il mare, il mare, il mare amore

 
 
 

Strani effetti....

Foto di Cartman72

Tra le serie che sto guardando in questo periodo c'è "Nine perfect strangers" su Amazon Prime con Nicole Kidman. La canzone del giorno è la sigla di apertura della serie. Si intititola "Strange effect" nella versione cantata da Raven Violet e Unloved. La prima versione di questa canzone è del 1965 e si itntitolava "This strange effect". Questa è del 2020. Buon ascolto.

Strange effect (Unloved & Raven Violet)

You’ve got this strange effect on me
And I like it
You’ve got this strange effect on me
And I like it

You make my world seem right
You make my darkness bright, oh yes
You’ve got this strange effect on me
And I like it, and I like it

And I like the way you kiss me
Don’t know if I should
But this feeling it’s love and I know it
That’s why I feel good

You’ve got this strange effect on me
And I like it
You’ve got this strange effect on me
And I like it

You make my world seem right
You make my darkness bright, oh yes
You’ve got this strange effect on me
And I like it, and I like it
And I like it

 
 
 

Sulla schiena degli Stereophonics

Post n°5077 pubblicato il 08 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

E si continua. Altro singolo per altro album in arrivo. Stavolta la volata è stata tirata lunga. La canzone del giorno è il nuovo singolo degli Stereophonics dal titolo "Hanging on your hinges" e anticipa l'album "Oochya". E fin qui.... Solo che l'album uscirà... a marzo del 2022. Mi sa che quando esce i singoli sono già tutti fuori. Vedremo. Intanto si parte con questo! Buon ascolto!!!

Hanging on your hinges (Stereophonics)

You got love
You got hate
You got lost
We have faith
You got time
You got youth
You got fools
Who just use
You got love on your side
But you think it’s gone away
You got the devil on your back
And who’s the sinner? Who’s the saint?
You got views
You got truths
You got lies
So what’s new?
You want help
You want space
You got panic (Panic)
Just find grace
You got time on your side
But you think it’s all a race
You got me hanging on your hinges
Slamming doors right in your face
You got time
You got youth
Yeah, yeah
Yeah, yeah
You want friends
(You want friends)
You got noise
(You got noise)
Do ya like girls?
(Do ya like girls?)
Do ya like boys?
(Do ya like boys?)
You want out!
(You want out!)
Then go true
(Then go truе)
To get out
(To get out)
You go through
(You go through)
You got love on your sidе
But you think it’s gone away
You got the devil on your back
And who’s the sinner? Who’s the saint?
You want peace
You got mess
You got time on your side
But you think it’s all a race
You got me hanging on your hinges
Slamming doors right in your face
You got love
You got hate
You got love

And that’s great

 
 
 

Se per Sting č amore....

Post n°5076 pubblicato il 07 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

E ancora.... Nuovo singolo che anticipa un nuovo album di inediti. Oggi serviamo... Sting. L'ex Police sta per pubblicare "THe Bridge" il nuovo album di inediti e lo ha fatto precedere da "If it's love" che oggi è la mia e vostra canzone del giorno. Buon ascolto!!

If it's love (Sting)

[Verse 1]
Jumped out of bed this morning
With a smile upon my face
It’s still there while I shave my chin
But the reason’s hard for me to trace
I cook myself some breakfast
Have some coffee while I muse
Where could this smile have come from?
It’s a muscle that I rarely use

[Pre-Chorus]
Call the doctor with my symptoms
Should I spend all day in bed?
Can you explain what’s ailing me?
And that is what my doctor said

[Chorus]
If it’s love, it has no season
If it’s love, there is no cure
If it’s love, it won’t see reason
And of this you can be sure
If it’s lovе, you must surrender (You must surrendеr)
If it’s love that’s turned you ‘round (That’s turned you ‘round)
If it’s love, the odds are slender (The odds are)
If it’s love, you’re sunk without a trace
One case can bring you down

[Verse 2]
You smile and your heart skips a beat
You hear a church bell chiming
A sound that’s ringing in your ears
Will set your hearbeat climbing

[Pre-Chorus]
And my doctor’s diagnosis?
His opinion, and I quote, “I’ll write you a prescription”
And this is what my doctor wrote

[Chorus]
If it’s love, it has no season
If it’s love, there is no cure
If it’s love, it won’t see reason
And of this you can be sure
If it’s love, you must surrender (You must surrender)

If it’s love then you must yield (Then you must yield)
If it’s love, the odds are slender (The odds are)
If it’s love, the trap’s already laid
And I’m afraid your fate is all but sealed

 
 
 

Al mare con Carmen

Post n°5075 pubblicato il 06 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Si riparte con i nuovi singoli. Altro disco di lancio per un album che verrà. Torna dalla Sicilia la cantantessa, al secolo Carmen Consoli con l'inedito "Una domenica al mare" dall'album "Volevoi fare la rockstar" in uscita il prossimo 24 settembre. Vista l'imminente uscita a lei forse basterà una sola anticipazione del nuovo lavoro!! Tra l'altro il video ufficiale è uscito 3 ore fa. Fresco fresco per voi! Buon ascolto e buona settimana!

Una domenica al mare (Carmen Consoli)

L’estate è arrivata in fretta
Andiamo dentro, è un po’ più fresco
Quanti turisti con passo marziale
Avanzano sotto al sole
Dimmi che non sogno e son desta
Questa terra pigra all’improvviso trema

L’estate è arrivata in fretta
Dobbiamo sperare che taglino l’erba
Nei mesi caldi le fiamme
Quasi attraversano le autostrade
Dimmi che non sogno e son desta
È l’odore di mio padre, son certa

Daremmo un po’ di ossigeno a pensieri e parole
Se almeno ci provassimo a respirare col cuore
Vedremmo foreste riemergere da ceneri urbane
La vita è una domenica al mare

L’estate è arrivata in fretta
Anziani rimpiangono la primavera
Amori nati in tempo di guerra
E sguardi rubati durante la messa
Dimmi che non sogno e son desta
E la mano di mio figlio che mi afferra

Se solo ci fermassimo ad ascoltare col cuore
Riaccenderemmo i lumi della ragione
Se almeno ci provassimo ad ascoltare col cuore
Saremmo un po’ più liberi di scegliere e amare
La vita è un giorno da ricordare
Un anno in più nel bene o nel male

Se solo ci fermassimo a respirare col cuore
Daremmo un po’ di ossigeno a pensieri e parole
Se solo ci provassimo a respirare col cuore
Riaccenderemmo i sogni e i lumi della ragione
La vita è una domenica al mare
Un’alba nuova da guardare

 
 
 

La fede negli Abba

Post n°5074 pubblicato il 05 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Dopo quasi 40 anni si riuniscono gli ABBA che all'inizio del terzo millennio avevano rifiutato un miliardo (!!!!) di dollari per farlo. Stavolta invece è ufficiale, così ufficiale che è uscito il nuovo singolo dal titolo "I still have faith in you" che anticipa l'album "ABBA voyage" in uscita a ottobre. Buon ascolto e buona domenica.

I still have faith in you (ABBA)

[Verse 1]
I still have faith in you
I see it now
Through all these years that faith lives on, somehow
There was a union
Of heart and mind
The likes of which are rare and oh-so hard to find

[Refrain]
Do I have it in me?
I believe it is in there
For I know I hear a bittersweet song
In the memories we share

[Verse 2]
I still have faith in you
And I will say
I never really thought I’d feel this way
But I remind myself
Of who we are
How inconceivable is it to reach this far

[Refrain]
Do I have it in me?
I believе it is in there
For I know I hear a bittеrsweet song
In the memories we share

[Chorus]
We do have it in us
New spirit has arrived
The joy and the sorrow
We have a story
And it survived
And we need one another
Like fighters in a ring
We’re in this together
Passion and courage
Is everything

[Verse 3]
I still have faith in you
It stands above the crazy things we did
It all comes down to love

[Refrain]
Do I have it in me?
I believe it is in there
For I know I hear a bittersweet song
In the memories we share
Do I have it in me?

[Chorus]
We do have it in us
New spirit has arrived
The joy and the sorrow
We have a story
And it survived
And we know that we need one another
Like fighters in a ring
We’re in this together
Passion and courage
Is everything

[Post-Chorus]
(I still have faith in you)
And we still have it in us
We’ve only just arrived
(Do I have it in me?)
We stand on a summit
Humble and grateful
To have survived

[Outro]
I still have faith in you
It stands above the crazy things we did
It all comes down to love
Do I have it in me?

 
 
 

Buon compleanno Andrea!!!!

Post n°5073 pubblicato il 04 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

E' appena finita la festa per il dodicesimo compleanno del mio bambino. La canzone l'ha scelta lui e a sorpresa è andato su "September" uin brano del 1978 degli Earth, Wind & Fire che definire mitico è poco. Tra l'altro l'avevo postata 7 anni fa ma mi ha detto "Babbo, inventati qualcosa nel post. Se scelgo io scelgo io". E quindi.... Ancora tanti auguri Andrea ma vedi di rallentare questa crescita sia in altezza che di età.... troppo veloce.....

September (Earth, Wind & Fire)

Do you remember the
21st night of September?
Love was changing the minds of pretenders
While chasing the clouds away

Our hearts were ringing
In the key that our souls were singing
As we danced in the night
Remember how the stars stole the night away

Ba de ya - say do you remember
Ba de ya - dancing in September
Ba de ya - never was a cloudy day

Ba duda, ba duda, ba duda, badu
Ba duda, badu, ba duda, badu
Ba duda, badu, ba duda

My thoughts are with you
Holding hands with your heart to see you
Only blue talk and love
Remember how we knew love was here to stay

Now December found the love we shared in September
Only blue talk and love
Remember the true love we share today

Ba de ya - say do you remember
Ba de ya - dancing in September
Ba de ya - never was a cloudy day

There was a
Ba de ya - say do you remember
Ba de ya - dancing in September
Ba de ya - golden dreams were shiny days

The bell was ringing, aha
Our souls were singing
Do you remember
Never a cloudy day

There was a
Ba de ya - say do you remember
Ba de ya - dancing in September
Ba de ya - never was a cloudy day

There was a
Ba de ya - say do you remember
Ba de ya - dancing in September
Ba de ya - golden dreams were shiny days

Ba de ya de ya de ya
Ba de ya de ya de ya
Ba de ya de ya de ya
De ya

Ba de ya de ya de ya
Ba de ya de ya de ya
Ba de ya de ya de ya

 
 
 

Nella rete di Francesco

Post n°5072 pubblicato il 03 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Questo venerdì sono in uscita diversi singoli nuovi che, prima o dopo, troveranno spazio sul blog. Oggi intanto tocca al primo. Domani probabilmente no perchè la canzone di domani non la scelgo io. Da domenica... vedremo. Ma veniamo ad oggi. Nuovo singolo per Francesco Gabbani che si sfila dal periodo sanremese (forse...) e pubblica "La rete" che anticipa il nuovo album di inediti dal titolo e dalla data d'uscita sconosciuti, dal cui il "forse" di prima.... Buon ascolto!

La rete (Francesco Gabbani)

Cercare la realizzazione in una vita
trovare un senso che giustifichi questa fatica
sull’orlo di un oblio fatto di pregiudizi
baciare in bocca i vizi, cadendo negli abissi
gli abissi della mente sono fiumi di acqua pura
seguire la corrente, gestire la paura
paura di quello che in fondo non conosci
non siamo mica pesci ma rimaniamo

Tutti i giorni in rete tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
ci confessiamo
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
ci innamoriamo
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
e ci incazziamo
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
ma il pescatore chi è?
il pescatore chi è?
il pescatore sei te

Passare il tempo galleggiando in una bolla
capire frasi che son vittime di copia incolla lasciarsi andare ad emozioni virtuali
ed essere leali con grafiche speciali
incuriosirsi della vita di ogni altro
per aumentare i tuoi seguaci e fare il salto
mostrando un volto che tu in fondo non conosci
scappare come pesci e rimanere

Tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
ci confessiamo
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
ci innamoriamo
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
e ci incazziamo
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
ma il pescatore chi è?
il pescatore chi è?
il pescatore chi è?
il pescatore sei te

Può bastare un Hare Krishna
con un podio
per entrare in connessione col tuo lato un po’ più buono
per svegliarti all’improvviso all’ombra dell’ultimo sole
e capire che sei tu il tuo pescatore (pescatore)
e non scappare come un pesce
e non scappare come un pesce
e rimanere, rimanere, rimanere, nere, nere

Tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
ci confessiamo
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
ci innamoriamo
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
e ci incazziamo
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
tutti i giorni in rete
ma il pescatore chi è?
il pescatore chi è?
il pescatore sei te

 
 
 

Alberto nel Ghetto

Post n°5071 pubblicato il 02 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Oggi vi porto nel 1978 grazie a Radio Divina che stamattina ha passato "Nel ghetto" che conoscevo ma di cui non sapevo il titolo né il cantante. Appurato il titolo ho scoperto che il cantante è Alberto Radius storico chitarrista della Formula 3 e di Lucio Battisti. Buon ascolto!!

Nel ghetto (Alberto Radius)

Manca l'aria,
manca un grido,
manca un dio,
sulla strada solo io.
La miseria
dei cervelli del fair-play
mi vorrebbe come lei

Io non ho cultura ma non voglio stare male,
che si arrangi chi ha paura del caviale.
E bruciare tutto
non è sempre così brutto
come leggi il giorno dopo sul giornale

E no,
io non ci sto!
E no,
io non ci sto!
Lasciatemi nel ghetto ancora un po'…

Io non ho un partito,
non mi basta il sindacato,
un lavoro non me l'hanno mai trovato.
La riconversione non mi sembra una ragione
per confondere
lo schiavo col padrone

L'intellettuale
sfrutta come paravento
"la congiura dell'isolamento",
dice dal palazzo
cosa è male cosa è bene,
io da perdere ho soltanto le catene

E no,
io non ci sto!
E no,
io non ci sto!
Lasciatemi nel ghetto ancora un po'…

 
 
 

L'anniversario dei Duran Duran

Post n°5070 pubblicato il 01 Settembre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Ormai molti cantanti hanno preso l'abitudine di far anticipare il nuovo disco di inediti da più di un singolo. Un tempo il singolo usciva lo stesso giorno dell'album o poco prima. Adesso passano anche settimane se non mesi dal singolo al disco. Così tanto tempo che nel frattempo c'è modo di pubblicarne anche più di uno. E' il caso anche dei Duran Duran che il prossimo 22 ottobre pubblicheranno il nuovo album dal titolo "Future Past" anticipato a maggio dal brano "Invisible" seguito, ieri, da "Anniversary" il nuovo inedito e canzone del giorno. Buon ascolto!!!

Anniversary (Duran Duran)

Come celebrate this union
Come holy and unchained
How do you know, stay or go
Keep riding on the train
 
What does it take beneath the skin
To keep from letting go
Some moments burned into the storm
And some you’ll never know
 
Again
Anniversary
Celebrate
Anniversary
 
Across the world, on radio
For anyone to hear
We are the song so bring it on
Once more be close and clear
 
Again
Anniversary
Celebrate
Anniversary
It’s our time
Anniversary
We're so fine
Anniversary
 
Celebrate with silver organ bow
Celebrate with paper, gold, and stone
It may not seem like much
It may not seem like much at all
It may not seem like much
But it’s everything to us
 
Again
Anniversary
Celebrate
Anniversary
Again
Anniversary
Celebrate
Anniversary
It’s our time
Anniversary
We're so fine
Anniversary
 
I don’t know, I don’t know
Oh, are we still holding on?
And I know, can’t stop, can’t stop
And I know, can’t stop you, no
Holding on, holding on
Holding on and on and on
and on and on

 
 
 

LIBERO GOLD USER

 

 

 

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Cartman72
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Etā: 49
Prov: FI
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

ULTIMI COMMENTI

Diciamo che gli piacciono le citazioni...
Inviato da: Cartman72
il 20/09/2021 alle 19:54
 
Anche secondo me
Inviato da: Cartman72
il 20/09/2021 alle 19:53
 
A me piaceva ma sta andando in caduta libera...
Inviato da: Cartman72
il 20/09/2021 alle 19:53
 
:-))) Immagina gli altri...
Inviato da: Cartman72
il 20/09/2021 alle 19:53
 
Invece a me loro non dispiacciono
Inviato da: Cartman72
il 20/09/2021 alle 19:52
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Cartman72cesarebalbisLaStanzaChiusaVoltoDiFiabacp2471967QuartoProvvisorioNciccoamici.futuroierinera80nomadi50Trussardoneorit40vietatovietare2008forddisseche
 
Citazioni nei Blog Amici: 47
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom