Creato da Cartman72 il 10/08/2007

1a canzone al giorno

La mia canzone oggi è......

 

Messaggi di Ottobre 2021

Zucchero come... Phil

Post n°5121 pubblicato il 24 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Nuovo lavoro per Zucchero. Il buon Adelmo sta per far uscire "Discover" un album di cover con alcuni duetti. Il primo estratto e singolo di lancio è "Follow me follow you" dei Genesis. Ho già messo nel 2008 la versione originale cantata da Phil Collins e questa domenica vi regalo la versione del nostro Sugar. Buon ascolto. Anche se l'originale vince 6-0...

Follow you follow me (Zucchero)

Stay with me
My love I hope you’ll always be
Right here by my side if ever I needed you
Oh my love
In your arms
I feel so safe and so secure
Everyday is such a perfect day to spend
Alone with you
I will follow you will you follow me
All the days and nights that we know will be
I will stay with you will you stay with me
Just one single tear in each passing year
With the dark
Oh I see so very clearly now
All my fears are drifting by me so slowly now
Fading away
I can say
The night is long but you are here
Close at hand I’m better for the smile you give
And while I live
I will follow you will you follow me
All the days and nights that we know will be
I will stay with you will you stay with me
Just one single tear in each passing year there will be
I will follow you will you follow me
All the days and nights that we know will be
I will stay with you will you stay with me
Just one single tear in each passing year
I will follow you will you follow me
All the days and nights that we know will be
I will stay with you will you stay with me
Just one single tear in each passing year

 
 
 

Brutti giorni finiti per i Bastille

Post n°5120 pubblicato il 23 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Nuovo singolo e nuovo album per i Bastille. Il singolo e canzone del giorno è "No bad days" dedicato alla zia del cantante deceduta nel 2019. E' il primo estratto dall'album "Give me the future" in arrivo il prossimo 4 febbraio. Buon ascolto e buon sabato

No bad days (Bastille)

[Verse 1]
When you got the call
That no one wants to have
Sick of hospitals
To paper over cracks
You weren’t scared at all
But never turned away
Well fuck ‘em, fuck ‘em, fuck ‘em, fuck ‘em all
Stop

[Pre-Chorus]
Stop signs run ‘em
Bills don’t pay ‘em
Who would care at all?
Burn your money
Ain’t worth nothing on your curtain call

[Chorus]
There’ll be no bad days
There’ll be no bad days
There’ll be no bad days
You’ll have no more bad days
When you’re gone, gone
There’ll be no bad days
You’ll have no more bad days

[Verse 2]
So your future’s lost
But they can’t take your past
And you said no tears ‘round here anymore

[Pre-Chorus]
But I ain’t crying
That’s you crying
Well fuck ‘em, fuck ‘em, fuck ‘em, fuck ‘em all
‘Cause

[Chorus]
There’ll be no bad days
There’ll be no bad days
There’ll be no bad days
You’ll have no more bad days
When you’re gone, gone
There’ll be no bad days
You’ll have no more bad days

[Bridge]
Stop

[Chorus]
There’ll be no bad days
There’ll be no bad days
There’ll be no bad days
You’ll have no more bad days
When you’re gone, gone
There’ll be no bad days
You’ll have no more bad days

[Outro]
No, no bad days
No bad days
Gone, gone
There’ll be no bad days
You’ll have no more bad days

 
 
 

Achille e lei

Post n°5119 pubblicato il 22 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Nuovo singolo inedito per Achille Lauro reduce da un'estate al primo posto in classifica con "Mille" insieme a Fedez e Orietta Berti. La nuova canzone si intitola "Io e te" ed è la colonna sonora del film Amazon  "Anni da cane". Buon ascolto e buon venerdì. Qualcosa mi dice che sarà un weekend di novità... 

Io e te (Achille Laura)

Dovrai, dovrai, dovrai
Dovrai farti da parte
Dovrai imparare ad odiare a metà
Consegnarti a qualcuno e chissà

Chissà, chissà, chissà
Se di te avrà pietà, carità
Se farà, se dirà, se sarà
Noi due folli, sembra il film di Godard

Io e te, io e te ed in fondo
Io e te, io e te ed affondo
Io e te, io e te, in fondo
In fondo, no, no, no

E finirò le sigarette al momento sbagliato
Sbaglierò cortile e perderò quell’autobus
Scriverò canzoni e scoprirò il piacere
Diventare un vizio
E ogni vizio diventare la mia fine
E alla fine, no, no

Io e te, io e te ed in fondo
Io e te, io e te ed in fondo
Io e te, io e te ed affondo
E in fondo

Dovrai
Dovrai, dovrai, dovrai
Ho imparato ad amare a metà
Tratto tutte le altre senza pietà
Come te

Come hai fatto con me
Con me, con me, con me
Quasi come se io fossi te
Come se un regalo, come
Quasi come lo tenessi per me

Io e te, io e te ed in fondo
Io e te, io e te ed affondo
Io e te, io e te e in fondo
E in fondo, no, no, no

E finirò le sigarette al momento sbagliato
Sbaglierò cortile e perderò quell’autobus
Scriverò canzoni e scoprirò il piacere
Diventare un vizio
E ogni vizio diventare la mia fine

E un giorno ripasserò lì
Di nuovo sotto quel palazzo
Quando mi tenevan fermo
Scambiandomi per pazzo
Quando ripasserò lì
Al mio posto sarà un altro
E riderò di lui
Sapendo quello che gli hai fatto

E finirà le sigarette al momento sbagliato
Sbaglierà cortile e perderà quell’autobus
Rimarrà seduto sotto casa tua chiedendo cosa ha fatto
Mentre il mio telefono starà squillando
Alla fine

No, no
Io e te, io e te ed in fondo

 
 
 

Vacci piano Adele

Post n°5118 pubblicato il 21 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Lo scorso 15 ottobre, giornata proficua per i nuovi singoli, è uscito anche quello di Adele. A novembre arriverà "30" il nuovo album di inediti e uno dei più attesi nel mondo. Intanto l'antipasto è questa "Easy on me". Buon ascolto!!!

Easy on me (Adele)

There ain’t no gold in this river
That I’ve been washing my hands in forever
I know there is hope in these waters
But I can’t bring myself to swim
When I am drowning in the silence
Baby, let me in

Go easy on me, baby
I was still a child
Didn’t get the chance to
Feel the world around me
I had no time to choose what I chose to do
So go easy on me

There ain’t room for a things to change
When we are both so deeply stuck in our ways
You can’t deny how hard I’ve tried
I’ve changed who I was to put you both first
But now I givе up

Go easy on me, baby
I was still a child
Didn’t get thе chance to
Feel the world around me
Had no time to choose what I chose to do
So go easy on me

I had good intentions
And I had these hopes
But I know it now
It probably hasn’t even shown

Go easy on me, baby
I was still a child
Didn’t get the chance to
Feel the world around me
Had no time to choose what I chose to do
So go easy on me

 
 
 

E niente.... Ultimo

Post n°5117 pubblicato il 20 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Oggi novità. Lo scorso 15 ottobre insieme a Vasco e Grignani anche Ultimo ha pubblicato il suo nuovo singolo. Si intitola "Niente". Forse è uno dei pochi che salvo degli ultimi esponenti della musica italiana. Ma questa la devo ancora ascoltare. Fatemi sapere. Buon ascolto!!

Niente (Ultimo)

E’ che da tempo non so dove andare
Provo ad urlare ma non ho più voce
Tu dici “Dai si può ricominciare”
Ma io non ho da offrirti più parole

Sì, è vero tu mi incanti anche se non mi parli
Ma il sole è spento e non lo vedo più da queste parti
Sì, è vero avevo detto che sarà per sempre
E’ triste ma
Quando mi abbracci non sento più niente

Quando mi siedo sopra il tetto del mondo
Mi accorgo di essere il solito che si rifugia nel fondo
di questo stupido e fragile, il mio disonesto bicchiere
che bevo per mandare giù la parte mia che non si vede
Tu parli sempre di tutto ma non hai mai una ragione
Io che sto zitto e subisco, penso a un futuro migliore
Certo che cosa ti pensi, che io sia felice
Non vedi che uso il sorriso per mascherare le ferite

Io sono il solito stronzo che parla sempre di sé
ma lo faccio perché tu non veda la parte vera di me
Per questo guardami bene che adesso cala il sipario
Se la gente s’aprisse non esisterebbe il teatro
Sarà che devo mentire, mostrare ciò che non sono
Vorrei riuscire ad amare eppure io non mi emoziono
Perché sognare mi ha reso una nuvole con i piedi
Per questo siamo vicini ma con diversi pensieri

E’ che da tempo non so dove andare
Provo ad urlare ma non ho più voce
Tu dici “Dai si può ricominciare”
Ma io non ho da offrirti più parole

Sì, è vero tu mi incanti anche se non mi parli
Ma il sole è spento e non lo vedo più da queste parti
Sì, è vero avevo detto che sarà per sempre
E’ triste ma
Quando mi abbracci non sento più niente
Quando mi abbracci non sento più niente

Vedi che non ci riesco non sento la stessa emozione di prima
Sento che parlo ma il corpo è diverso e vedo persone che aspettano in fila
Sono lì fuori che aspettano tutti, gridano il nome che ho scelto anni fa
Ma il mio non è un nome d’arte è il nome che ha scelto quel giorno per me la realtà

Io che vivevo la vita, là dentro a un parcheggio,
passavo le ore a parlare coi sogni dentro me stesso
Adesso guardo allo specchio vedo la stessa persona
Poi esco fuori di casa poi qualcosa in me non funziona
La rabbia che avevo vive tutta dentro questa mia canzone
La vita è un giro di giostra che inverte la direzione
Poi il mondo è un posto sbagliato con le giuste intenzione
ma io sono quello che ho amato
Io sono le mie canzoni

E’ che da tempo non so dove andare
Provo ad urlare ma non ho più voce
Tu dici “Dai si può ricominciare”
Ma io non ho da offrirti più parole

Sì, è vero tu mi incanti anche se non mi parli
Ma il sole è spento e non lo vedo più da queste parti
Sì, è vero avevo detto che sarà per sempre
E’ triste ma
Quando mi abbracci non sento più niente
Quando mi abbracci non sento più niente

E’ triste ma
Quando mi abbracci non sento più niente

 
 
 

L'uragano Bella

Foto di Cartman72

Probabilmente solo a Radio Divina passano Gianni Bella quasi tutti i giorni, da solo o con la sorella così come "Liù" degli Alunni del Sole. Che poi.... Ascolti i nuovi e ben vengano Bella anche col cugino e gli Alunni del Sole. E comunque.... Tutto questo per dire che il protagonista di oggi è Gianni Bella con il brano "Dolce uragano" che dà il titolo anche al 33 giri uscito nel 1980 e che vede tra gli autori dei brani Giancarlo Bigazzi e agli arrangiamenti Celso Valli. E qui chiudo. Buon ascolto!

Dolce uragano (Gianni Bella)

E' una notte che cammino
E anche soldi non ne ho più
Dentro al letto piano piano
Che dolce uragano sei tu

Le mutande tricolori
Le ho lasciate li da lei
Quando mi ha buttato fuori
Ma che dolce uragano che sei

Alzati e fammi un caffè
Vedi che ho ancora bisogno
Di te
E non mi chiedere
Di essere erotico
Se non ti va
E un dolce uragano sarà

L'amore a tutte le ore viene e va
A tutte le età
Presto il cielo cambia in blu
Che dolce uragano sei tu

E' una notte così chiara
Batte l'una sembri tu
E magari si prepara
Un dolce uragano di più
Ora è tempo di dolcezza
Di tre giorni in un motel
Di un ricordo che si spezza
Nel dolce uragano di te

Lettera, lettera B
Smetti di amarmi così
E non mi chiedere
Di essere erotico
Se non ti va
E un dolce uragano sarà

L'amore a tutte le ore viene e va
A tutte le età
Presto il cielo cambia in blu
Che dolce uragano sei tu
Sei tu

 
 
 

La calma di Paola

Post n°5115 pubblicato il 18 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Dopo le tre novità del weekend (più o meno gradite) oggi restiamo in Italia ma andiamo indietro al 1993. Al Festival di Sanremo Paola Turci presenta il brano "Stato di calma apparente" che verrà incluso nell'album "Ragazze" uscito dopo il Festival. La canzone precede di pochi mesi il terribile incidente autostradale subito da Paola e che farà da spartiacque alla sua vita sia artistica che non. Buon ascolto e buona settimana.

Stato di calma apparente (Paola Turci)

Sono sul mio treno
Dolce movimento
Il cuore guida la mia mano
Scrivo piano riflettendo
Sul bisogno di cambiare che c'è in me
Fuori e dentro me

E ricordo da lontano
La solitudine di ieri
Un continuo adattamento
Alle curve, al sentimento
All'universo che non si muove
Dentro Me
Fuori e dentro me

È uno stato di calma apparente
È una forma d'amore costante
In questo mare negli occhi tuoi occhi tuoi
Nella tempesta negli occhi tuoi occhi tuoi

Nananana nana nana na na

Sono sul mio treno
Ridono mamme coi bambini
Affacciate dalle case
Prima della galleria
E il buio accende ancora fuochi
Dentro me
Dalla vita mia

È uno stato di calma apparente
È una forma d'amore costante
In questo mare negli occhi tuoi occhi tuoi
Nella tempesta negli occhi tuoi occhi tuoi
Nananana nana nana na na oh

In questo mare negli occhi tuoi occhi tuoi
Nella tempesta negli occhi tuoi occhi tuoi
Nananana nana nana na na oh

 
 
 

Il percorso di Michele

Post n°5114 pubblicato il 17 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

La canzone del giorno per questa domenica di metà ottobre è il terzo estratto di Caparezza dall'album "Exuvia". Il brano si intitola "El sendero" e vede la partecipazione della cantante messicana Mishel Domenssain. Immagino sia più facile adesso sapere ch erano i due cone non aspettavano con ansia questo post.... Buona domenica e buon ascolto!!

El sendero (Caparezza feat. Mishel Domenssain)

Camina, guerrero, camina
Por el sendero del dolor
Y la alegría
Camina, guerrero, camina
Por el sendero del dolor
Y la alegría
Camina (camina)

Faccio un passo nella selva
Senza briglie e senza sella
Vado incontro alla mia libertà
Già da come marcio sembra Selma
Alle spalle la mia guerra
Io la stella della Senna
Tu che invidi la mia vita
Io che penso, "Sa di un cazzo, sembra seitan"

Sì, suono
Non ho mai scalato una montagna a mani nude, free solo
Non ho mai nuotato tra i piranha lungo il fiume, mi muovo
Non ho mai viaggiato sull'Apollo 13
Sento dire solo, "Pollo, credici"
Non ho fremiti

Non ho mai lasciato la Nigeria
Con i miei risparmi chiusi dentro il palmo
Non ho mai sfidato la miseria
Nei deserti caldi chiuso dentro un camion
Vivo le mie storie, magari
Chiuso in casa come Salgari
Chino sui libri e sui manuali
Michi, sei Lazzaro, dai, alzati e

Camina, guerrero, camina
Por el sendero del dolor
Y la alegría (y la alegría)
Camina, guerrero, camina
Por el sendero del dolor
Y la alegria
Camina

Cammina mio nonno nel fango a vent'anni col mitra vicino
Cammina costretto a schivare il nemico, sì, mica il vicino
Arriva in Australia e lavora per una fondina di cibo
Qua l'unica strada che insegna qualcosa è la figlia di Gino

Cammina mio padre, che ha perso suo padre
E vaga da solo, ed è solo un ragazzo
Che impara a indossare
Le scarpe da uomo
E cammina lungo un sentiero di sogni infranti
Guarda dritto, tira avanti
Chi ha paura perde tempo
Guarda, cito Indira Gandhi
Arte mi devi guidare, fa' uno sforzo
Di' alla natura di vegliare il mio percorso
Dalla borsa tiro fuori un grande corno
Per soffiare via il mio panico dal corpo

Col coraggio in tasca la mia vita passa
Camminando e basta, lascio la mia traccia
Capirà soltanto chi vedrà dall'alto
Tipo ragno a Nazca

Camina, guerrero, camina
Por el sendero del dolor
Y la alegría
Camina, guerrero, camina
Por el sendero del dolor
Y la alegría (y la alegría)
Camina

Faccio un passo nella selva
Senza briglie e senza sella
Vado incontro alla mia libertà
Por el sendero del dolor
Y la alegría (y la alegría)
Michi, sei Lazzaro, dai, alzati e (camina)
Faccio un passo nella selva
Senza briglie e senza sella
Vado incontro alla mia libertà
Por el sendero del dolor
Y la alegría (y la alegría)
Michi, sei Lazzaro, dai, alzati e (camina)

Camina, guerrero, camina
Por el sendero del dolor
Y la alegría

 
 
 

I bei momenti di Gianluca

Post n°5113 pubblicato il 16 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Come più volte anticipato in questi giorni ecco a voi il nuovo singolo di Gianluca Grignani. Era addirittura pensato per ieri se non fosse uscito Vasco... Il nuovo inedito si intitola "I bei momenti". Da qualche parte si parla anche di nuovo album, ovviamente, ma si parla anche di un brano inviato alla commissione per il prossimo Festival di Sanremo quindi.... Mi sa che prima di febbraio non se ne parla. Intanto sentiamoci questa.... Buon ascolto e buon sabato!

I bei momenti (Gianluca Grignani)

Città di carne, boschi di cartone
questa musica non ha più nome
ma non sembra di correre all’indietro anche a te?
(d)io, che cazzo vuoi? faccio quel che posso
dalle otto alle sei
e poi neanche lei sembra mi capisca più
dai trenta in poi

E se i bei momenti fossero di più
e sei i miei pensieri li sentissi almeno tu
e se da domani qualcuno sposasse una suora
e allora tu non vivi più

Un altro capo ed altre scuse ho avuto
altro che famiglia, altro che mutuo
e consumi le tue scarpe nei bar che non han porte
e ti senti più forte

Ma la sorte è che ti sei venduto
anche la chitarra che gridava aiuto
con lei davi battaglia
tra gli amici, una birra ed una paglia

E se i bei momenti fossero di più
ma le paranoie sono un poker contro un full
e se poi davvero
ancora ti stupisse qualcosa
e allora

Ah vita io non ti ho mai capita
forse non ti ho capita
fossi una donna almeno, che scemo
dimmi perché con me perché con me perché

E se i bei momenti fossero di più
e sei i miei pensieri li capissi almeno tu
e se da domani qualcuno sposasse una suora
e allora

E c’è chi si è scritto addosso
sangue nero fino all’osso
ricorda di volerti bene

(E se i bei momenti fossero di più
ma le paranoie sono un poker contro un full
e se i bei momenti non ritornan più
ma le paranoie sono un poker contro un full
e se i bei momenti non ritornan più
come i bei ricordi sono solo un déjà vu
e se i bei momenti fossero di più
e se i miei pensieri li sentissi almeno tu)

Perché credo ancora
ma mi stupisce solo chi osa
e allora
tu non vivi più
e ancora
tu non vivi più

Questo è il blues, il blues dei bei momenti
sembra rido ma in fondo stringo i denti
e se domani cambiasse qualcosa, e allora

 
 
 

Qui con Vasco

Post n°5112 pubblicato il 15 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Mannaggia a te Vaschino.... Mi hai bucato il compleanno di Vincent per soli 5 giorni.... E va beh.... E' uscito da poche ore il nuovo singolo del Komandante, "Siamo qui" che dà il titolo anche al nuovo album di inediti che uscirà il prossimo 12 novembre. La canzone di oggi è la prima di una trilogia di nuovi singoli italiani. Due già spoilerati ieri. Il terzo, quello di domenica, è meno atteso soprattutto da qualcuno.... Comunque sia... Buon ascolto.... E bentornato al Blasco!!

Siamo qui (Vasco Rossi)

Siamo qui
Pieni di guai
A nascondere quello che sei dentro quello che hai
Ma com’è
Ma cos’è
Ma dov’è

Siamo qui
Soli e delusi
A confondere quello che sei dentro quello che usi
Ma com’è
Ma cos’è

Puoi rispondermi
Puoi rispondermi
O vuoi nasconderti
O vuoi proteggerti
E quando non lo sai
Neanche perché lo fai
Ti basta piangere
Oppure ridere
E quando non si può
Quando ti dico no
Ti vuoi nascondere
Ti vuoi proteggere

Siamo qui
Poveri eroi
A difendere quеllo che poi non dipende da noi
Ma lo sai
Ma lo sai

Puoi rispondеrmi
Puoi rispondermi
O ti preoccupi
O vuoi nasconderti
E quando non lo sai
Neanche perché lo fai
Ti basta ridere
Oppure piangere
E quando non si può
Quando ti dico no
Ti vuoi nascondere
Ti vuoi proteggere

Non rispondermi
No, non rispondermi
Puoi proteggerti
Puoi nasconderti

 
 
 

Al mare con gli Skiantos

Post n°5111 pubblicato il 14 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Via... Questa è la settimana di Vincent. Domenica il compleanno. Poi Grignani. Oggi gli Skiantos. Domani.... Ri-Vasco (maledizione... non poteva farlo uscire una settimana prima il nuovo singolo?) e sabato probabilmente ri-Grignani. E dopo questi spoiler veniamo alla canzone del giorno. Come scritto due righe sopra i protagonisti di oggi sono gli Skiantos di Roberto Freak Antoni con la canzone "Col mare di fronte" dall'omonimo EP uscito nel 2004. Contento ragazzo? E poi non dire che non ti ascolto....

Col mare di fronte (Skiantos)

Valeva la pena, sì
Di venire in vacanza
Di affittare una stanza col mare di fronte

T'ho portata nel porto, ma tu
M'hai lasciato da solo
M'hai mollato sul molo, non so neanche perché
Eh? Perché?

Il sole risplende
La sabbia è rovente
Non mi importa più niente del governo e di te
Del governo e di te, capito?

Al mare
Io non voglio più andare
Che nessuno m'inviti (vai, vai)
Basta sabbia tra i diti, uuh (vai, vai, vai, vai)

Valeva la pena, sì, sì
Di trovare un sistema
Per bruciarsi la schiena
Nonostante la crema

Tu volevi la pomata, lo so, lo so
Ma non l'ho mica trovata, però
C'ho qui l'insalata, fa lo stesso per te? Eh? Fa lo stesso per te?

La radio ripete
Notizie sudate
Di città abbandonate
Di bambine perdute

Al mare
Io non voglio più andare
Basta cene di pesce (vai, vai)
Ballo liscio con contorno di cosce, uuh! (vai, vai, vai, vai)

Al mare
Io non voglio più andare
Non sopporto gli scogli, quelli a punta (vai, vai)
Le creme, Camogli, uuh! (Vai, vai, vai, vai)

Detesto i faraglioni
Ferragosto e i gavettoni
Gli animatori allegroni
La pizza quattro stagioni

Bruciati dal sole
Incrostati di sale
Fitti come sardine
E son solo le tre
(E son solo le tre, e son solo le tre, e son solo le tre)

Al mare
Io non voglio più andare
Non sopporto i bagnini (vai, vai)
I cornetti e i panini, uuh! (vai, vai, vai, vai)

Al mare
Io non voglio più andare
Basta bionde abbronzate (vai, vai)
E occasioni perdute (vai, vai, vai, vai)

Al mare
Io non voglio più andare
Che nessuno m'inviti (vai, vai)
Basta sabbia tra i diti

Insomma, non ne posso più (vai, vai, vai, vai)
Basta sabbia tra i diti! Capito?
Non ne posso più, uh, uh, uh

 
 
 

Il blu di Blanco

Post n°5110 pubblicato il 13 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Oggi tocca al nuovo fenomeno della musica italiana. Primo in quasi tutte le classifiche possibili e immaginabili ecco a voi Blanco con la canzone "Blu celeste" dall'omonimo album di inediti che sta facendo sfracelli in ogni dove. Fu vera gloria? Ai post l'ardua sentenza (cit. Freak Antoni rivista 2.0).

Blu celeste (Blanco)

[Intro]
Firmato Blanchito
Quando

[Ritornello]
Quando il cielo si fa blu, penso solo a te
Chissà come stai lassù ogni notte
È blu celeste, è blu celeste
È blu celeste

[Strofa 1]
Il cielo è blu come il tuo nome
Blu come l’inchiostro di ‘sta penna
Che scrive parole senza pensarle
E io non posso starne senza
Ho la ragione che rallenta
Ogni mio senso di colpa
E non c’è un mostro che la tolga da me, eh-eh-eh
E mi metterò al riparo
Mentre imparo ad accettarlo
Che sе il tempo l’ha già fatto
Ora sei un mio ricordo
Un mio ricordo immaginario
Del fratеllo che vorrei
Nato nel mese di Acquario
Sarei il pesce e tu lo squalo, oh
Siamo grandi per sognare
Tu saresti maggiorenne
Io ormai sono un sedicenne
Vado per i diciassette
Festeggerò da solo
Un altro compleanno di merda

[Ritornello]
Quando il cielo si fa blu, penso solo a te
Chissà come stai lassù ogni notte
È blu celeste, è blu celeste
È blu celeste
Quando il cielo si fa blu, penso solo a te
Chissà come stai lassù ogni notte
È blu celeste, è blu celeste
È blu celeste

[Strofa 2]
Avevo un peso dentro, un peso da leva’
Ci ho messo un pezzo a raccontarti
Sotto le luci di questa camera
Tutto un disastro
Doveva essere tutto perfetto
Tipo luci spente, vorrei scriverti al buio
Tipo, na-na-na-na-na, luglio
Tipo scriverti senza volerlo
Tipo, na-na-na-na-na, bisbiglio
Tipo, na-na-na-na-na, buio, oh-oh-oh
Al buio, uoh-oh-oh, uh-ah

[Ritornello]
Quando il cielo si fa blu, penso solo a te
Chissà come stai lassù ogni notte
È blu celeste, è blu celeste
È blu celeste
Quando il cielo si fa blu, penso solo a te
Chissà come stai lassù ogni notte
È blu celeste, è blu celeste
È blu celeste

 
 
 

Sempre di Gianluca

Foto di Cartman72

Vincent chiama e Grignani risponde. In un commento di qualche giorno fa il ragazzo chiedeva aggiornamenti su Grignani e così mi era venuto voglia di metterlo. Stavo cercando una canzone di Gianluca per il post di oggi e ho scoperto tre cose. La prima è che. inspiegabilmente, nel 2010 non ho pubblicato "Sei sempre stata mia" singolo che anticipava l'album "Romantico Rock Show". La particolarità del brano è che è uscito il primo gennaio e mi sembra strano essermi perso una cosa del genere ma evidentemente... Chissà... Con Andrea che aveva pochi mesi ci sta poi quel capodanno ho visto "Una notte da leoni".... La seconda è che secondo il Messaggero di Roma Grignani ha presentato un brano per partecipare al prossimo Festival di Sanremo. Terza e ultima ma non ultima.... Venerdì esce il nuovo singolo. Ma visto che ormai avevo deciso di metterlo.. Farà una doppietta ravvicinata.... Buon ascolto!!

Sei sempre stata mia (Gianluca Grignani)

Io son sempre stato tuo
Che anche quando non c'eri
Ti avevo nei pensieri

Tu sei sempre stata mia
Che quando ti ho incontrata
Ho subito capito che

Noi immensamente noi
Condividiamo tutto sai
Anche questa nostra gioia strana
Che stranamente noi
Ci fa stare insieme
Come quando il giorno ci allontana
Ma ti sento vicina
Dalla notte prima

Io io che da lei scappavo
Perché mi puoi tradire
Non mi puoi ingannare mai

Tu quel giorno mi hai incontrato
Per mano mi hai portato
Fino a scrivermi dentro che

Noi immensamente noi
Condividiamo tutto ormai
Come questa nostra gioia strana
Che stranamente a noi
Ci fa stare bene
Come quando il giorno ci allontana
Ma ti sento vicina
Dalla notte prima

Noi solamente noi
Ci comprendiamo bene ormai
E sentiamo un'esigenza sana
Che due come noi
Non si lasceranno mai
Anche quando un sogno ci allontana
Ma ti sento vicina
Come mai prima

Io son sempre stato tuo
Tu sei sempre stata mia
Che amarsi no non è mai una sfida
Ma è come cercare in noi una guida

Noi immensamente noi
Condividiamo tutto ormai
Come questa nostra storia strana
Che ingenuamente a noi
Ci fa stare insieme

Oh noi solamente noi
Non ci lasceremo mai
Come quando un sogno ci allontana
E torniamo vicino di nuovo al mattino
Io son sempre stato tuo
Tu sei sempre stata mia

 
 
 

La felicità di Bryan

Post n°5108 pubblicato il 11 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Oggi novità graditissima. Torna con un nuovo album (in uscita a marzo 2022) Bryan Adams. Il titolo del nuovo disco sarà "So happy it hurts" anticipato dall'omonimo singolo uscito fresco fresco e che è la canzone del giorno. Se qualcuno fosse interessato il 12 febbraio Bryan sarà in concerto al Mandela Forum di Firenze. Poi non dite che non ve l'ho detto. Buon ascolto!!

So happy it hurts (Bryan Adams)

Driving down Trans-Canada One
Top-down, I got the radio on, alright
We’re gonna get there tonight
A little closer and we bending road
Motor runner, think I’m gonna explore
Alright
I got you in my sights

Black tar burning underneath my wheels
It’s crazy how I feel

I’m so happy it hurts
I’m so happy it hurts
I’m so glad it’s outrageous
I’m so happy it hurts
That stupid grin on my face
Must be some kind of curse
You put your spell on me, baby
I’m so happy it hurts

Sun shining, there ain’t no more rain
Step on the gas and forget all the pain
Let it go
Out on the open road
Rocky Mountains in the rearview mirror
I can’t wait till I get there
Alright
I’m gonna drive all night

Been round the world, there ain’t much I missed
But I ain’t felt nothing like this

I’m so happy it hurts
I’m so happy it hurts
I’m so glad it’s outrageous
I’m so happy it hurts
That stupid grin on my face
Must be some kind of curse
You put your spell on me, baby
I’m so happy it hurts

I’m so happy it hurts
I’m so happy it hurts
I’m so glad it’s outrageous
You know, I think it’s contagious
That stupid grin on my face
Must be some kind of curse
You put a spell on me, baby
I’m so happy it hurts

I’m so happy it hurts
I’m so happy it hurts

 
 
 

Tanti auguri Vincent!!

Post n°5107 pubblicato il 10 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Eh si.... come si capisce dal titolo del post e dall'immagine oggi è il 46mo compleanno di Vincent, il mio fratello. Homsperato, unitilmente, che Vasco mi regalasse un nuovo singolo in prossimità di questa data visto che il 12 novembre uscirà il nuovo album. Allora si va nel passato tra le canzoni del Kom non ancora postate. Ho scelto, come omaggio, "Nessun pericolo per te" dall'omonimo album del 1996. Auguri ragazzo!!! A tra poco per i festeggiamenti!!! E buon ascolto e buona domenica a tutti!!!

Nessun pericolo per te (Vasco Rossi)

Non voglio più sentirmi dire mai
My problem!! is fucking my life!!
Incontro chi in ogni mia situazione
mi dice "cosa"! e come dovrei fare
Se mi piace "con lei"... Be'!
subito qualcuno dice, costa troppo
TIME
datemi il TIME
LAST TIME
again

So quel che faccio e perché
vuoi saperlo
voglio SESSO da te!
sexsexsexfucksfucks
Quando non ho soldi
li cerco sai
li voglio ad ogni costo
ECCOME SI
facciamo un prezzo
dimmi quello che vuoi
vuoi comprare my car!
Ho una puttana fuori che mi aspetta
per portarla a casa
ebbene si, lei mi ama oramai....
TIME
datemi il TIME
LAST TIME
again
So quel che faccio e perché
vuoi saperlo.....

I wanna sex
I wanna drugs
Stai calmo!
stai calmo!
nessun pericolo per te!!....
So quel che faccio e sento di far questo
e tu non c'entri un cazzo amico
vai affanculo te! e chi non te l'ha mai detto!!
TIME
vivo di TIME
Last TIME
Again
So che ti piace anche a te
I wanna sex
I wanna...
Stai calmo!
Stai calmo!
nessun pericolo per te!!....
So quel che faccio e sento di far questo
e tu non c'entri un cazzo amico
vai affanculo te! e chi non te l'ha mai detto!!
Stai calmo!
stai calmo!
nessun pericolo per te!!....
stai calmo!
nessun pericolo per te!!....
stai calmo!calmo!calmo!calmo!calmo!

 
 
 

Negli occhi di Francesca

Foto di Cartman72

Torna, dopo il successo in coppia con Fedez "Chiamami per nome", Francesca Michielin protagonista, stavolta, della colonna sonora del film in uscita "Marilyn ha gli occhi neri" con Miriam Leone e Stefano Accorsi. Il titolo della canzone è "Nei tuoi occhi" ed è la canzone di questo sabato. Buon ascolto!!

Nei tuoi occhi (Francesca Michielin)

Quando tu mi guardi, forse te ne accorgi
Mi attraversi e arrivi in fondo ai miei ricordi
Mi ci tuffo nei tuoi occhi, ci nuoto dentro
Finché sento che non tocco più
Mi ci tuffo nei tuoi occhi e quando piangi
Come grandine mi butti giù
Non esistono scuse
Nella testa mille cose esplodono e a domino precipito
Come mille rose
Che sbocciano in un giardino esotico di petali che cadono

Tu mi non annoierai mai

Liberami le ali, squarciami il cuore, prenditi tutto
Lanciami i tuoi sguardi come petardi quando fuori è buio
Non so più le cose che non so dire
Tu mi dai la voce ogni giorno pеr poterle gridare
Libеrami le ali, provaci tu

Quando tu mi parli, non so a cosa pensi
Quasi prendi a pugni tutti i tuoi discorsi
Mi tuffo nei tuoi occhi, un po' sprofondo
Non so fingere come fai tu
Mi tuffo nei tuoi occhi che se sto a galla
Magari non ti vedo più

Liberami le ali, squarciami il cuore, prenditi tutto
Strappa via le paure, portami via altrove dove non è buio
Un sacco di cose che non so dire
Tu mi dai la voce ogni giorno per poterle gridare
Come un bengala esploso nel cuore mi dai la forza di dire

Che c'è tutto da fare

Liberami le ali, squarciami il cuore, prenditi tutto
(Liberami le ali, squarciami il cuore, prenditi tutto, niente)
Lanciami i tuoi sguardi come petardi quando fuori è buio
(Lanciami i tuoi sguardi come petardi quando fuori è buio)

Liberami le ali, provaci tu
Liberami le ali, salvami tu

 
 
 

Mamma mia... i Maneskin

Post n°5105 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Nuovo singolo per i Maneskin che anticipa il nuovo album di futura pubblicazione. Il brano si intitola "Mammamia" tutto attaccato ed è in inglese. Da febbraio sono praticamente inarrestabili a livello mondiale. Anzi... Diciamo che proprio loro con la vittoria all'Eurofestival dopo decenni, hanno dato inizio ai mesi d'oro dell'Italia che ci hanno visto primeggiare agli Europei di calcio prima, alle Olimpiadi poi e in tutta una serie di competizioni dove, spesso e soprattutto volentieri, abbiamo surclassato gli inglesi anche nelle loro specialità (vedi mondiali di cricket). Comunque sia... intanto buon ascolto poi si vedrà...

Mammamia (Maneskin)

[Verse 1]
Oh, oh, oh, oh
Oh, mamma-mia ma, ma-mamma-mia ah
I feel the heat up, uh, I feel the beat of drums
Call this police, I’ll do it, they’ve stolen all my fun
I’m breaking free, but I’m stuck in a police car
Oh, mamma-mia ma, ma-mamma-mia ah
They treat me like if I did something criminal
All eyes on me I feel like I’m a superstar
I’m not a freak, I just thought it was carnival

[Chorus]
Oh, mamma-mamma mia, spit your love on me
I’m on my knees and I can’t wait to treat your brain
I’ll keep the secret if you let me get a taste
Tell me your limit and we’ll cross the line again
Oh, mamma-mamma-mia

[Verse 2]
Oh, mamma-mia-ma, ma-mamma mia ah
You wanna touch my body, I say you’re not allowed
You wanna handle me, but I’m a bit too much
I’ll burned all the place down, ‘cause I’m too fucking hot
Oh, mamma-mia-ma, ma-mamma mia ah
They wanna arrest me but I was just having fun
I swear that I’m not drunk and I’m not taking drugs
They ask me why I’m so hot, ‘cause I’m italiano

Oh, mamma-mamma mia, spit your love on me
I’m on my knees and I can’t wait to treat your brain
I’ll keep the secret if you let me get a taste
Tell me your limit and we’ll cross the line again
Oh, mamma-mamma-mia

[Bridge]
Give me a command and I’ll do what you ask
‘Cause my favorite music’s your ah, ah
Give me a command and I’ll do what you ask
‘Cause my favorite music’s your ah, ah
Give me a command and I’ll do what you ask
‘Cause my favorite music’s your ah, ah
Give me a command and I’ll do what you ask
‘Cause I love when you sing out loud

[Chorus]
Oh, mamma-mamma mia, spit your love on me
I’m on my knees and I can’t wait to treat your brain
I’ll keep the secret if you let me get a taste
Tell me your limit and we’ll cross the line again
Oh, mamma-mamma-mia

[Outro]
Spit your love on me
Spit your love on me
Spit your love on me
Spit your love on me
Spit your love on me
Oh, mamma-mamma-mia

 
 
 

Le stelle di Ermal

Post n°5104 pubblicato il 07 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Qualche settimana fa ho sentito alla radio una canzone che dalla voce mi pareva proprio Ermal Meta. Ho usato Shazam e il risultato è che... avevo ragione ;-)) La canzone non mi dispiaceva ma era rimasta lì. In questo momento di ristrettezze l'ho recuperata e ho scoperto che era il nuovo singolo dal titolo "Stelle cadenti". Se ho letto bene è uscito proprio il 10 agosto per San Lorenzo ed è il terzo o quarto estratto dall'album "Tribù urbana" ed oggi è la canzone del giorno. Buon ascolto!!

Stelle cadenti (Ermal Meta)

Devo smettere di fumare
avrò smesso cento volte
e pure di guardarti, di guardarti così forte
tu dici che mi fa male, ma non ti frega niente
è la verità

Devo smettere di parlare che ho bevuto troppo
ma siamo tutti un po’ ubriachi di qualcosa o di qualcuno
ma si lasciamo stare che un regalo che nessuno vuole
è la verità

Dimmi che mi vuoi bene
anche se non ci credi
dimmi che mi vuoi bene finché resto ancora in piedi
dimmi che vuoi partire
prestami dei ricordi
dimmi che mi vuoi bene sempre più di tutti gli altri
non siamo mica stelle cadenti

Se potessimo iniziare le storie all’incontrario
così verso la fine potersi vivere l’inizio
con questo schifo di dolore, che tu dici non è niente e che passerà

Dimmi che mi vuoi bene
anche se non ci credi
dimmi che mi vuoi bene finché resto ancora in piedi
dimmi che vuoi partire
prestami dei ricordi
dimmi che mi vuoi bene sempre più di tutti gli altri
non siamo mica stelle cadenti


Ho voglia di cantare
ho voglia di fare tardi
se poi mi sento solo, svegliare tutti quanti
sentire te che ridi di me che parlo come fossi Dio,
ma sono solo io, solo io

Dimmi che mi vuoi bene, anche se non mi vedi
dimmi che mi vuoi bene finché sono ancora in piedi
e prima di partire, prenditi i miei ricordi
che io ti voglio bene sempre più di tutti gli altri
non siamo mica stelle cadenti

Ma si lasciamo stare
arrivederci

 
 
 

La solitudine degli Image Dragons

Post n°5103 pubblicato il 06 Ottobre 2021 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Oggi novità. Così almeno non mi scervello e la metto in tempo. Nuovo singolo per gli Image Dragons dall'album "Mercury - Act I" che probabilmente avrà un secondo capitolo... così... a naso... Il nuov inedito si intitola "Lonely" ed è la canzone di questo mercoledì. Buon ascolto!!!

Lonely (Imagine Dragons)

Sometimes, I can get a little
I can get a little lonely
Sometimes, I can get a little
I can get a little lonely

Some nights I get a little lonely
It’s even when there’s people all around me
Sometimes I get a little anxious
‘Cause these pills don’t work the way the doctor played it

I’m startin’ to spin, needles and pins
Right on the brim, hand on a limb, takin’ it in
Sleep it away, life in a day, no day in a life
Mixin’ it up, checkin’ it twice
Tryin’ to breathe, startin’ to seize
Lights, camera, action and scene
Story of my life

Oh, love (Sometimes, I can get a little)
Have mercy (I can get a little lonely)
On me (Sometimes, I can get a little)
And keep me company (I can get a little lonely)
I said oh, love (Sometimes, I can get a little)
Have mercy (I can get a little lonely)
On me (Sometimes, I can get a little)
And keep me company (I can get a little lonely)
I said—

Sometimes, I smile to keep things easy
I hide in corners, hope that no one sees me

So I’m playin’ the role, ridin’ the bull, stuck in a hole
Takin’ a bow, lookin’ so proud
Look at me now, talkin’ about pills in my mouth
Under the tongue, isn’t it fun?
Tryin’ to breathe, startin’ to seize
Lights, camera, action and scene
Story of my life, oh-oh

Oh, love (Sometimes, I can get a little)
Have mercy (I can get a little lonely)
On me (Sometimes, I can get a little)
And keep me company (I can get a little lonely)
I said oh, love (Sometimes, I can get a little)
Have mercy (I can get a little lonely)
On me (Sometimes, I can get a little)
And keep me company (I can get a little lonely)

I said, “Oh, love” (Keep me company, I said, help keep me company, I said)
Have mercy (Help keep me company, I said, oh, love)
Oh, love, can you please have mercy on me?
(Keep me company, I said, help keep me company, I said)
Can you keep me company? (Help keep me company, I said, help)
L-O-N-E-L-Why am I so lonely?

Oh, love (Sometimes, I can get a little)
Have mercy (I can get a little lonely)
(Keep me company, I said, help keep me company, I said)
On me (Sometimes, I can get a little)
And keep me company (I can get a little lonely)
(Help keep me company, I said, oh, love)
I said, oh, love (Sometimes, I can get a little)
Have mercy (I can get a little lonely)
(Keep me company, I said, help keep me company, I said)
On me (Sometimes, I can get a little)
And keep me company (I can get a little lonely)
(Help keep me company, I said, oh, love)
I said, oh—

 
 
 

Mannaggia a Ron

Foto di Cartman72

E niente... Un ci si fa.... Il ricorso al coming soon rischia di diventare una spiacevole abitudine... Ma almeno vi lascio davvero una canzone al giorno. E qualche volta la cosa può anche rivelarsi utile visto che oggi (domani per il post) ho sentito a Radio Divina una canzone che avrò sentito si e no 2 volte. E' un brano del 1980 inciso da Ron nell'album "Una città per cantare" ma scritto interamente da Francesco De Gregori. Si intitola "Mannaggia alla musica". Buon ascolto!!

Mannaggia alla musica (Ron)

Suona da quindici anni
Dove lo pagano per suonare
Una vecchia fisarmonica gli può bastare
Ha gli occhi sempre troppo gentili
Di uno che beve parecchio
E non si guarda mai alle spalle né allo specchio
E vive in qualche seminterrato
Con un gatto per compagno
Saranno quasi diecimila anni che non fa il bagno

Non ha diritto a nessuna pensione
Perché non ha lavorato mai
Ha la faccia da mascalzone e non vuole guai
E fischia, fischia quando deve chiamare un amico
Chiede scusa prima di andare via
E scappa sempre quando vede in giro la polizia
E i turisti lo chiamano Ulisse
Ma il vero nome chissà qual è
Ma a lui gli va benissimo anche quello e se lo tiene per sé

Gli piacerebbe avere un figlio in America
Pieno di dollari e di tranquillità
Sistemato nel quartiere italiano di una grande città
Così potrebbe scrivergli spesso
E poi magari un giorno chi lo sa
Montare sull'aeroplano e andare fino là
Poi quando torna inventarsi di tutto
E raccontare quello che gli va
Però l'America è lontana e un figlio non ce l'ha

La sera quando smette di faticare
Si sente libero come una piuma
Chiude nel fodero la fisarmonica e ne accende una
Ma poi pensa, "Mannaggia alla musica
Fino a domani gli dice addio"
Si siede in faccia al golfo di Napoli e ringrazia Dio

 
 
 

LIBERO GOLD USER

 

 

 

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Cartman72
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 49
Prov: FI
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

ULTIMI COMMENTI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Cartman72SaturnjaQuartoProvvisoriofioridduamici.futuroiericassiel0fabioroberto.paolisparviero19740mari.tearushmoreprof2005MAGNETHIKAzamoflavioiltuocognatino1
 
Citazioni nei Blog Amici: 47
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom