Creato da fugadallanima il 09/02/2012

fugadallanima

per ritrovarmi una volta ancora

 

questa mia anima

Post n°399 pubblicato il 07 Febbraio 2016 da fugadallanima

questa mia anima,

così forte e coraggiosa e grande,

questa mia anima che ha tanto bisogno di aiuto ....

non lo ammette, no,

e si nasconde ancora di più

dietro la sua parvenza di forza.

Vorrei aiutarla,

ma siamo in due ad avere paura,

siamo in due a non sapere che fare,

siamo in due che stiamo male la sera,

siamo in due a dividere una sola solitudine

Anima mia, se non ci aiutiamo noi, chi ci potrà aiutare?

 

 
 
 

un grido senza suono

Post n°398 pubblicato il 05 Febbraio 2016 da fugadallanima

davvero 

davvero assurdo

come la diperazione faccia confondere

Dietro veli di memoria

e ricordi lontani

cerco la strada

la via per un sorriso,

ma quando si è soli nell'anima

camminare sul filo

si rischia di cadere.

O forse,

forse sarebbe meglio cadere

almeno dopo ci si può rialzare.

Questo continuo passo dopo passo

non porta a niente ....

Posso gridare ?

Posso gridare forte forte ???

Un grido senza suono

E sto gridando con tutta la forza che ho

e tutta la rabbia che mi prende

e la voglia davvero di buttarmi.

 

 

 
 
 

come pioggia fitta

Post n°397 pubblicato il 02 Febbraio 2016 da fugadallanima

e proprio quando i ricordi cominciano a cadere come pioggia fitta,

quando veramente ti inzuppano l'anima,

quando senti che così non puoi andare avanti,

è allora che cerchi un ombrello per proteggerti

Sotto un diluvio di piggia un ombrello è niente,

se soffia il vento poi, ancor meno di niente

eppure con la mano lo sorreggi e lo stringi più forte

Copri il viso e non certo i piedi e le gambe e la spalla

Ma nel tuo cercare di difenderti non ti accorgi di quanto sei baganta

Dopo, solo dopo ti rendi conto che il tuo ombrello

era solo niente.

Nella mia vita arrivano temporali improvvisi

di ricordi a grosse gocce

ed è allora che mi chiedo

se aprire o meno questo ombrello....

 

 
 
 

una parola, una sola ...

Post n°396 pubblicato il 31 Gennaio 2016 da fugadallanima

a volte basta una parola, una sola

per conoscere una persona

Una sola parola detta per caso

in mezzo a tante altre che sanno di miele.

E quell'unica parola fa crollare il castello di carte,

per fortuna ...

Chi mente o diventa parte della propria menzogna,

o prima o poi commette un errore,

e dice la parola sbagliata.

Oggi è stata detta la parola sbagliata,

una semplice banale parola,

che ha dato risposta a mille mie domande.

Amico mio carissimo,

non te ne sei accorto,

ma hai fatto uno scivolone enorme

da cui non ti potrai più rialzare.

Io continuo a sorridere, sorridere leggera

perchè oggi ti ho conosciuto ....

 

 

 

 
 
 

quanto poco

Post n°395 pubblicato il 30 Gennaio 2016 da fugadallanima

malinconia,

mi prendono i ricordi,

i ricordi di chi non c'è più....

di chi per tanti anni è stata la mia vita

e non riesco a non chiedermi come sarebbe la nostra vita oggi.

A volte la mia casa, quella che abbiamo costruito assieme, mi va stretta.

I figli sono cresciuti, strade più o meno felici,

ma il loro percoso si è evoluto.

Questa casa è rimasta così.....

Ho fatto di tutto per non cambiare,

credevo potesse restare il tuo santuario,

credevo che fosse importante che tutto si fermasse a noi....

Ora avrei voglia di cambiare,

cambiare e cambiare e cambiare ....

Prendere i colori del sole e buttarli alle pareti,

spalancare gli armadi stanza dopo stanza e buttare,

buttare gli inutili ricordi di pezzi di vita che non possono tornare.

E non butterei via te, che mi resti nel cuore,

butterei via i macigni che ancora mi pesano addosso,

butterei tutto quello che mi sta soffocando,

butterei....

Odio i funerali, odio il male che mi fanno....

Sono stata forte fino a sera,

ho finto che non sarei stata male,

che non avrei pianto su me stessa....

Quanto poco sono io ....

Mi sento davvero niente stasera....

Mi sento una delle tante scatole piene di niente

che continuo a spostare da un cassetto all'altro

senza il coraggio di buttarmi...

 

 

 

 

 
 
 

a salutare una persona

Post n°394 pubblicato il 29 Gennaio 2016 da fugadallanima

oggi sono andata a salutare una persona...

sono andata quando non c'era nessuno,

sono andata sola,

sola perchè dovevo salutarla a modo mio.

E' stato un saluto per sempre

perchè non la vedrò mai più.

Entrare in camera mortuaria da sola,

tanto silenzio e tanto freddo ....

L'ho salutato ed ho raccolto il ricordo

di tutti quelli che ho salutato allo stesso modo ...

Parenti... i nonni, gli zii, i cugini...

e la persona più importante per me....

Tanti ormai erano i suoi anni

ed aveva sulle spalle una lunga vita vissuta

Una vita fatta di dolori ma anche di grandi soddisfazioni,

un uomo forte, caparbio e cocciuto.

Un uomo di umili origini, un uomo che ha fatto la fame,

cresciuto senza genitori assieme ai suoi fratelli.

Un uomo che ha saputo dare ai propri figli un posto  importante nella vita.

Ricordavo questo di lui oggi mentre lo salutavo

E la camera era spoglia e nuda,

non c'erano ceri e fiori come ci sono il giorno dei funerali,

 non c'erano neppure quelli che si ritrovano solo per parlare e commentare.

Eravamo soli.

Gli ho voluto bene e si mescolano da sempre i miei ricordi di bambina

con la vita di questo zio, la sua famiglia, i miei cugini.

Ho pregato, ho pregato che nel suo nuovo cammino

possa essere felice, possa ritrovare tutti quelli che ha amato e che lo hanno amato

e non ci sono più

Gli ho augurato buon viaggio e buon cammino.

Domani ci saranno i funerali,

e domani dovrò andare in mezzo alle chiacchiere ed alle parole,

alle persone che parlano e parlano, forse per sentirsi ancora vive.

Odio i funerali, io odio i funerali !!!!!

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

non so ballare...

Post n°393 pubblicato il 23 Gennaio 2016 da fugadallanima

non so ballare, gli dissi...

sarò io ad insegnarti, rispose ...

e mi ritrovo a leggere di quando  scriveva:

per me non c'è più speranza

allontanati

non ti posso più dare nulla.

non so se allora ero così ubriaca di dolore da non credergli

o se veramente volevo non credergli

E' vero, non c'era più speranza,

non c'era davvero più niente.

ma ogni volta che alzo gli occhi al cielo,

ogni volta che vedo una stella,

ogni volta

mi torna il pensiero di lui....

La sua voglia di vivere era così disperatamente grande

ed io così disperatamente io....

e ancora non so ballare

 

 
 
 

scritto e cancellato

Post n°392 pubblicato il 22 Gennaio 2016 da fugadallanima

scritto e cancellato ....

e questo non mi piace!!!!!

 

 
 
 

facce di cartone

Post n°391 pubblicato il 21 Gennaio 2016 da fugadallanima

facce di cartone

 

poi succede che ti lasci prendere,

parli, scrivi, ascolti, leggi,

interagisci e dimentichi

dimentichi  che spesso

dietro le parole che ti ritornano

ci sono solo facce di cartone

 

facce di cartone,

maschere  vuote

che cercano altre maschere,

altre facce di cartone

 

Cercano parole che diano loro l'illusione di essere,

non cercano parole vere,

cercano bugie che li  facciano sentire vivi,

 e tu non  devi essere tu,

ma quello che loro vogliono tu sia.

 

facce di cartone  pure tu ...

 

 

 

 
 
 

e passa la cometa

Post n°390 pubblicato il 17 Gennaio 2016 da fugadallanima

e ho visto la cometa......

 

un puntino evanescente , piccolo, lattigginoso....

ma era la cometa,

una delle tante comete che ci passano attorno,

ma la cometa che ho visto io.

Non è vedere la cometa,

è cercarla

alzarsi nel freddo del mattino quando ancora le stelle brillano,

uscire di casa, giacca, giaccone e binocolo,

uno sguardo al cielo e lo stomaco che si chiude dall'emozione,

ecco l'Orsa Maggiore, il Grande Carro, punto di riferimento

e poi, binocolo e testa in sù,

frugare il cielo, cercare, spostarsi di qua e di là,

perdersi per ritrovarsi,

sentirsi sconfitti e poi

poi eccola

eccola la cometa ......

Ne ho viste tante ormai, di più grandi e di più piccole,

di più vicine e più lontane,

ma ogni volta è un'emozione

un'emozione che mi prende dentro.

e la voglia di fuggire con lei

e di perdersi nei cieli,

di perdere tutto

ed essere felice

 

 

 
 
 

qualcuno mi disse...

Post n°389 pubblicato il 16 Gennaio 2016 da fugadallanima

qualcuno mi disse un giorno:

cerca sempre di fare tutto da sola,

non cercare  l'aiuto degli altri.

Non sarai debitrice a nessuno.....

Qualcunaltro mi disse:

fidati, devi cominciare a fidarti,

non puoi sorreggere tutto il mondo da sola....

Potrei provare a chedere aiuto e poi

poi far finta di niente e non pagare i debiti....

 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

cielo da spaccare dentro...

Post n°388 pubblicato il 13 Gennaio 2016 da fugadallanima

un cielo spaventosamente bello stasera...

talmente bello da spaccarmi dentro!

L'aria è tersa,

il vento ha spazzato tutto

e le stelle sono staffilate di luce nel buio profondo.

La luna è talmente luminosa che ne vedi pure la parte oscura.

E Orione e le Pleiadi e Andromeda e .....

E bevo con gli occhi questo cielo d'inverno

e mi lascio passare dentro tutto l'amore per le stelle,

per i cieli lontani, per gli sconosciuti mondi

che mai potrò vedere

E mi prende l'angoscia per l'irragiungibile.

Irraggiungibile come il passato che non ritorna,

irraggiungibile come la quiete dell'anima,

irraggiungibile come ...

come quello che ho perduto,

come i sentimenti che non posso ritrovare,

irraggiungibile.

spaventosamente bello il cielo stasera....

 

 

 

 

 
 
 

nuvoletta....

Post n°387 pubblicato il 11 Gennaio 2016 da fugadallanima

nuvoletta, nuvoletta,

che carico pesante ti messo sulle spalle questa notte

e frammenti di passato mi sono scorsi nella mente....

ed è peggio che vuotar cassetti,

molto peggio.....

era forse meglio cancellare tutto,

non ritrovare niente?

o forse il cuore pesante

sta trascinando di nuovo tutto a fondo?

Ora è mattina e ancora devo chiudere gli occhi....

Voglia di abbracciare il mio grigio appena più chiaro del grigio,

di dirgli arrivo da te .....

ma non servirebbe...

E' così fragile, così .....

così debole il filo che lo tiene ....

Mio grigio,quante volte hai detto: ti avessi incontrata prima

Mio grigio, non sai che bisogno ho di te ...

un bisogno cosi grande da farmi allontanare ....

Mio grigio, non posso neppure dirti quanto sto male per te

e non ho neppure la forza di sorreggerti....

Mio grigio, ho paura di perdere anche te ....

 
 
 

un tuffo nel passato che è presente

Post n°386 pubblicato il 10 Gennaio 2016 da fugadallanima

ed ho finito i sogni......

un tuffo nel passato che forse è presente.....

quando i pensieri sono grandi

devo inventarmi qualcosa per frammentare la mia mente,

qualcosa che spezzi quell'unico pensiero.

Col computer non ho poi troppa dimestichezza,

so fare le quattro cose che mi servono,

mi sono costruita il mio surrogato di nido,

poco altro.

Poi decido che voglio fare qualcosa e mi ci metto con caparbietà

e non mollo.

 

Conservo ricordi del passato, del mio passato felice...

da pc a floppy a suo tempo,

poi di nuovo dentro un pc per essere trasportati su cd

e poi ....

e poi cavoli !!!!! il cd non si legge !!!!!!

 

ed i ricordi sono solo nella mia mente.

E  pc che si rompono e memorie che si perdono.

Onedrive, la novola.... me ne hanno parlato, ecco la soluzione.

E mi ci sono messa a testa bassa e non ho mollato.

Ed ora ho il mio angolo dove mettere quello che non voglio perdere,

le mie cose, quelle importanti.

E ora cerchiamo un nuovo pensiero per allontanare un pensiero

 

 
 
 

non è possibile

Post n°385 pubblicato il 08 Gennaio 2016 da fugadallanima

ed ecco....

quando mi era venuta la voglia di sorridere,

quando avevo fatto tutti i buoni propositi per diventare egoista,

quando avevo deciso che finalmente potevo occuparmi di me,

ecco che le brutte notizie ritornano

Dette così, con non curanza: " sai devo tornare in ospedale.....

niente di grave..... intervento da rifare .... no ..... tranquilla....

poi ti farò sapere .... "

E mi racconti che hai cercato le mie foto, che sei andato a cercare

quello che ti scrivevo quando eri in ospedale allora,

che mi hai letta e riletta,

che assaggi il sapore delle mie parole .....

Perchè, perchè, perchè!!!!!!

Non è giusto stare ancora male , non è giusto!!!!

Ne verrai fuori questa volta?

Si è vero, sorridendo hai sempre detto che la tua vita è appesa a un filo,

lo so che lo dici, ma poi passano gli anni e ti illudi che siano solo parole vuote,

dette quasi per scaramanzia ....

Solo che stasera mi hai buttato lì con nuncuranza che tutto va male ....

e dici di non preoccuparmi ....

Non è giusto!

e mi sono buttata qui dentro a parlare con niente e nessuno

per rimandare almeno di un attimo la consapevolezza piena delle tue parole.

Ora devo piangere....

Non serve a niente ....

devo piangere

 

 

 

 

 

 

 
 
 

cara amica Bilancia

Post n°384 pubblicato il 07 Gennaio 2016 da fugadallanima

Cara amica Bilancia,

                             scusa se non mi sono fatta sentire prima. Lo so è una vergogna non

averti dato notizie di me da tanto tempo. 

E' che proprio non ho potuto farlo. Sono state tante e troppe le cose in questo periodo

ed io ho dovuto fare i conti con le mie forze.

O mi dedicavo a chi aveva più bisogno di te o ti venivo a trovare.

Sapevo di non avere energia per entrambe le cose ed ho dovuto scegliere.

E come sempre mi sono messa in fondo alla lista.

La lista era lunga ed ogni volta che guadagnavo qualche posizione accadeva altro che

mi faceva scivolare sempre più in fondo.

Oggi, però, o meglio da qualche notte passata a cullare il cuscino, mi sono convinta

che se non mi prendo cura di me, non posso neppure avere sufficiente forza per

prendermi cura degli altri.

E poi, se non mi voglio un pò di bene da sola ?????

E così carissima amica ti sono venuta a trovare.

E non fare l'offesa!

Non potevo venire a trovarti se poi non avevo il tempo di occuparmi anche di te,

sarebbe stato davvero molto frustrante per entrambe.

Come dici? Se ora avrò tempo?

No, non  mi cresce del tempo in più, ma comincio ad essere stanca di dire sempre

dopo, dopo e dopo.

Dopo il cane, dopo i figli, dopo i figli dei figli, dopo gli amici dei figli, dopo i genitori,

dopo il lavoro, dopo la casa, dopo .....

Quindici giorni a casa e non ho avuto il tempo di occuparmi di me. Giorno dopo giorno

mi sono mandata avanti o meglio messa dietro.

E oggi davvero, con rabbia sono venuta a trovarti.

E non continuare a fissarmi con aria di rimprovero.

Già mi rimprovero da sola.

Mi rimprovero dei miei troppi dopo, delle mie troppe porte chiuse, del mio aspettare....

Da qualcosa devo pure cominciare

Comincio da te, forse sei davvero l'unica possibilità che posso avere in questo

periodo.

Dai dammi una mano tu, sai che non posso permettermi altri aiuti.

Sai che che in fondo la colpevole sono solo  ed esclusivamente io!

E sai pure che non mi perdono facilmente, ma se tu mi dai una mano, se mi vieni

incontro, forse ce la faccio a ritrovarmi.

Allora ci stai? Vuoi affrontare questa sfida con me?

Cominciamo da adesso, cominciamo.

Sì oggi davvero ne ho di energia per decidermi a partire.

Allora, buona giornata a te cara amica Bilancia,

e buona giornata a me.

 

 

 

 

 

 

 
 
 

a volte mi stupisco di me

Post n°383 pubblicato il 04 Gennaio 2016 da fugadallanima

col nuovo anno arrivano nuove energie e nuove forze.

E la voglia di far sapere a che si è comportato male,

che io sono meglio di lui.

Una piccola ripicca, un'impennata di orgoglio,un pò d'ironia

e la mia soddisfazione privata di sentirmi superiore.

A volte si comunica non per farsi capire dagli altri,

ma per dimostrare a noi stessi chi siamo.

Ecco, questa mattina mi sono sentita tanto bene e tanto forte

da metterci la faccia.

Metterci la faccia

 

 
 
 

nuovo anno

Post n°382 pubblicato il 01 Gennaio 2016 da fugadallanima

cosa vorrei?

cosa per il nuovo anno?

se dovessi fare una lista, sarebbe certamente lunghissima.

Poi ci penso veramente.

Io sono razionale, terribilmente razionale

e so bene quali sono i sogni, le illusioni, le speranze inutili

e la vera realtà.

E allora pensando seriamente e con i piedi per terra

so esattamente cosa vorrei per il prossimo anno:

festeggiare quello dopo,

festeggiare quello dopo sapendo che le persone che ci sono adesso

ci saranno ancora .

Non chiedo miracoli,  chiedo che tutti possano esserci ancora.

La vita è così fragile,

la morte viaggia leggera e silenziosa,

non la puoi sentire,

ma lei ci gira attorno sempre.

Vorrei solo non passasse dalle persone che ho più care,

che ci lasciasse stare ancora per per il giusto tempo.

La vorrei lontana dai mie figli e dalle loro famiglie,

dai familiari vicini,

dal mio filo di fumo appena più chiaro del grigio.....

So che ci sta danzando attorno....

Questo chiedo.

Tutto il resto, tutto il resto non è indispensabile,

si può fare anche senza,

ci si lamenta, poi ci si accontenta....

E se mi fosse concesso un secondo desiderio,

sempre di quelli veri,

vorrei un sorriso dentro l'anima.....

Chiedere vita e salute mi è facile da descrivere,

saprei esattamente cosa chiedere persona per persona.

Chiedere un sorriso dentro l'anima non è facile da spiegare:

è la voglia di sentirsi leggeri,

è la voglia di non essere soli,

è la voglia di  poter scegliere,

è la voglia di stare bene,

è la voglia di un sorriso dentro l'anima ....

 

 

 

 
 
 

e oggi...

Post n°381 pubblicato il 28 Dicembre 2015 da fugadallanima

le piume agli angeli non sono volate via,

ma questo Natale me lo sono giocato alla gande!

Dopo tanti Natali "spezzati" un Natale in famiglia.

Natali in cui facevamo di tutto per non sentire famiglia,

perchè ci mancava troppo chi non c'era più,

perchè era troppo pesante quel vuoto.

Natali  che cercavamo sempre fossero diversi 

per sfuggire al ricordo di quelli tutti uguali,

di quelli fatti per essere famiglia.

E questo per farlo diverso ancora

lo abbiamo fatto tutti assieme .

Pranzi su pranzi e ci siamo ubriacate di parenti.

E oggi?

Oggi non è cambiato niente .....

Solo un pò più stanca, solo un pò più sola ....

Però ho visto facce felici,

gente contenta, tante chiacchiere e pancia piena.

Pacchi spacchettati, carte stracciate, nastri tagliati,

Sorrisi sorpresi e risate e commenti.

E oggi?

Oggi riguardiamoci in tasca, ricalibriamo le spese,

anche il denaro è una cosa molto elastica,

si fa con quello che si ha ....

Oggi mi faccio l'elenco dei non regali,

di quello che mi serviva e che non ho comperato,

del mio tempo che ho speso per altri,

delle mie cose non fatte.

Oggi, oggi però posso permettermi di pensare ai Natali passati.

A quelli veri, quando ancora c'eravamo tutti e non ero sola.

La bellezza dei pranzi finiti, quando tutti finalmente se ne andavano

e restavamo solo noi due, noi due ed i tavoli da sparecchiare,

e finalmente ci guardavamo in faccia e dicevamo 

"il prossimo anno non sarà così"

E si riordinava in due,

e quello era il nostro rito del Natale: rimettere a posto le cose.

Rimettere a posto le cose progettare .....

Quanti progetti, e dicevamo domani.....

E la stanchezza ci portava finamente a sederci sul divano....

E finamente mi accaimbellavo accanto a te:

avevamo guadagnato il diritto del non far niente.

Ci riposavamo ed era il tuo momento delle tenerezze:

si scaricava la tensione di tutto il lavoro...

Ma si riordinava senza fretta, a volte anche il mattino dopo se era la cena della vigilia.

Questa volta no.

A parenti usciti abbiamo fatto in fretta, in fretta quasi a voler cancellare il ricordo del

pranzo.

Quasi un senso di colpa.....

No, non ho fatto volare le piume degli angeli,

però, se un angelo mi regalasse una piuma,

la prenderei volentieri.

Anche piccola, piccola,

perchè le piume degli angeli realizzano i desideri..............

 

 

 

 
 
 

voglio vedere

Post n°380 pubblicato il 19 Dicembre 2015 da fugadallanima

mo vuoi vedere che adesso caccio un grido così forte,

ma così forte,

che faccio volare via le piume agli angeli!!!!!

Voglio proprio vedere se nessuno mi sente!

 

 

 

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 25
 

ULTIME VISITE AL BLOG

m12ps12Dott.Ficcagliafuoridaltempo7fugadallanimaCrossPurposesNero.di.LupoFlaneur69metro.nomograffio_di_tigre.itnuvoletralemaniacquacontrocorrenteMarion20poeta_semplicescandalodgl0
 

ULTIMI COMMENTI

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963