Creato da giginosco il 10/02/2010
IL BLOG. E CHE AVEVI CAPITO?

BLOG DESCIAINISTATTIZZATO

Che lo visitiate autenticati o anonimi, una volta al mese o un mese alla volta, da Bolzano o da Lampedusa, in abito da sera o in mutande, nessuno lo saprà mai.
Non io, almeno.

 

Area personale

 
 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 68
 

Tag

 

 

« L'OPINIONISTAESPE A RADIO DIGIVOIS »

IL CADETTO MANCATO

Post n°65 pubblicato il 28 Settembre 2010 da giginosco
 

In fondo, quello del servizio militare è stato, per me, un periodo piacevole.
Soprattutto, la considero una scuola ineguagliabile, per la conoscenza delle persone, perché si sta talmente tanto a contatto che, prima o poi, le barriere e le maschere saltano, e ognuno dà il meglio e il peggio di sé.
Senza contare che, se si guardano le cose con un po' di distacco, si possono ricavare tanti di quegli aneddoti da scriverci un libro. Quello ve l'ho risparmiato, per ora, però qualche ricordo, ogni tanto, mi si "ripropone", come i peperoni.

Qualche giorno fa, ad esempio, scrivendo un messaggio, mi è venuto in mente un fessacchiotto, con il quale ho frequentato il corso per Allievi Ufficiali di Complemento. E già, perché io ero Ufficiale e Gentiluomo, essendo stato scartato agli esami di American Gigolo (pessima, questa).
Ai tempi, il corso AUC era popolato da due diverse categorie di persone.
La prima categoria era formata da quelli, come me, che dovevano togliersi dalle balle il servizio di leva, e sceglievano di farlo in maniera un po' più decente.
La seconda, invece, era formata da coloro che volevano fare gli ufficiali di mestiere e, non essendo riusciti ad entrare in accademia, si accontentavano di una carriera di secondo piano. Tra questi, c'era il fessacchiotto.
Era un tipo che mi stava simpatico, perché era buffissimo: cercava di darsi un contegno marziale, ma si vedeva che non faceva per lui, perché sul più bello incespicava o faceva cadere il fucile. Cercava di parlare in maniera "cazzuta", quando gli veniva affidato qualche compito, ma faceva ridere, perché era la persona con l'accento più marcatamente fiorentino che mi sia capitato di sentire in vita mia. L'avete presente Vittorio Cecchi Gori? Peggio, peggissimo.
Viveva con il cruccio di non essere riuscito ad entrare in accademia, e non si spiegava come mai lo avessero rifiutato. Non aveva potuto, insomma, seguire le orme del fratello maggiore, ufficiale di carriera, che per lui era un mito.
Non perdeva occasione per spaccare le balle a noi profani, ufficiali per caso, con l'elogio dell'accademia e di quelli che erano riusciti ad entrarvi.
In cambio, però, accettava di farsi trattare malissimo. 

- Nell'accademia, gli allievi fanno tanthissime prove fisihe.
- E sti cazzi.
- Nell'accademia si studiano molthe materie dell'Universithà.
- Ah sì? Ma tu non sai leggere, come avresti fatto?
- Nell'accademia prendono solo quelli intellisgenthi!
- Ecco, appunto.
- Forse me non mi hanno preso perché non sono abbasthansa bello.
- E' vero, sei uno scorfano, ma che c'entra?
- Nell'accademia valuthano anche la bellezza degli allievi.
- In che senso, scusa?
- Nel senso che danno proprio un votho alla bellezza.
- Un voto alla bellezza? Ma che dici?
- E' così, ti diho. L'ho visto nei documenti di mio fratello.
- E chissà cosa hai capito!
- Ti sgiuuuro! Tra gli esami previsthi, c'è anche una prova che si chiama VISUS.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

QUALCOSA DA NON LEGGERE

-anna karenina (2)
-lars von hauer
-natale 1 2 3, pasqua e s.valentino

-donna moderna 1 2
-c'ho famiglia 1 2 3 4 5
-e anche parenti (2)
-
fessi famosi 1 2 3 4 5 6
-e meno famosi 1 2 3 4 5 6
-la fotogallery (3)
-vizi capitali 1 2 3 4

-fui giovane 1 2 3

-elezioni (2)

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi pu scrivere sul blog

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.