Lunedì

... e le sue Lune

 

CHI Č LUNEDĖ

immagine

 

LA MIA FAMIGLIA

Mio marito: Atlantideo
Mia cognata: Khamsin

 

IL LAVORO

Cosa faccio nella vita? Beh, tante cose, ma principalmente questo:

- Kemet Informatica
- Franciacorta Ski
- Ospitaletto on Line
- Sirio

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lunedi.bslucas2005cassetta2romhausaaltopiirisurfinia60mrboriusITALIANOinATTESAjane1958smart21rosaria.mancuso_2010Foto.McMsagredo58mimmogiorgiomisteropagano
 
Citazioni nei Blog Amici: 48
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

Raduno Blogger Fancazzisti news 1

Post n°923 pubblicato il 06 Agosto 2012 da lunedi.bs
 
Tag: Blog
Foto di lunedi.bs

Allora, eccovi il primo post di aggiornamento sul prossimo incontro per Blogger Fancazzisti (sia chiaro che chi non si può definire tale non possiede i requisiti necessari per presenziare).
Mantengo la disponibilità ad organizzare tutto a partire da sabato 29 settembre, nel caso ci fosse qualcuno che volesse partecipare senza avere lo sbattimento del viaggio andata e ritorno in giornata.

Giornata di sabato
Possibilità di recupero nuovi arrivi dalla stazione di Brescia e/o dal casello di Ospitaletto sulla A4 a partire dalle 17.00.
Cena in pizzeria della zona al costo di 11 euro, con menù a scelta tra insalatone o pizza-no-stop. Nel prezzo sono inclusi coperto, da bere a scelta (acqua, birra, vino, bibite) e caffè.
Pernottamento in agriturismo o bed&breakfast.

Giornata di domenica - mattina
Alle 10.30 recupero prenotato da una Bloggerina alla stazione di Brescia. Se altri intendessero arrivare in treno sappiate che l'orario è quello, suppergiù.
Pranzo alle 12.30 in ristorante del posto, specialità menù di carne, con pasta e dolci tutto rigorosamente fatto da loro. Costo con menù a libera scelta circa 30/35 euro a testa, porzioni abbondanti e vino buono. (in foto uno dei loro taglieri di antipasto)
Gli amanti del pesce non saranno certamente trascurati: basta infatti prenotare e in cucina si organizzano con menù adatto. Volendo, visto che non saremo pochi, posso concordare un menù a prezzo fisso, magari con la scelta tra due liste, pesce o carne. In questo caso il prezzo si aggira intorno ai 25/30 euro, bevande incluse.
Siccome la questione "ristorante" è essenziale, vi chiedo di confermare le adesioni entro il 16 settembre, diversamente non sarà possibile organizzare tutto per tempo.

Pomeriggio
Ehhhh... giuro che non farò televendita di pentole o cesti alimentari
Qui si ragiona in base al tempo.
Se piove tutti all'Ikea, prendiamo posto in uno di quei salottini esposti, ci facciamo portare le polpette svedesi a merenda e disquisiamo sui manuali di montaggio.
Se c'è il sole pensavo di fare un giro a Brescia, che dista da qua 10 minuti di auto.
Eviterei il giro in Maddalena, che se non c'è bel tempo non si vede un cazzo. In tutti i sensi.

Sera
Alle ore 18.00 i primi saluti, baci e abbracci, incluso il passaggio della fiaccola organizzativa per il prossimo raduno.
Alle 18.30 partenza per la stazione per chi ha il treno di rientro.
Per chi non abita lontano e si volesse fermare per la cena propongo la pizzeria di cui sopra. Purtroppo non apre la domenica a mezzogiorno, altrimenti mi sarei organizzata diversamente.

Note tecniche: (aggiornate al 7 agosto 2012)
Blogger "prenotati": 15
Blogger "confermati": 5 (+ 1 accompagnatore)
Blogger "in attesa di": 3
Per passare dal gruppo "prenotati" a quello "confermati" dovete mandare una mail a: amici@ospitalettonline.it, oppure un messaggio nella messaggeria.
Scusate se non metto nel post i nomi di chi partecipa (siete troppi), se volete altri dettagli scrivetemi.
E non fate i timidi, che qua nessuno vi mangia.

 
 
 

Fioretto a squadre maschile

Post n°922 pubblicato il 06 Agosto 2012 da lunedi.bs
 
Tag: Ricerca
Foto di lunedi.bs

Il sesto splendido oro arriva ancora una volta dal fioretto, specialità in cui i nostri atleti hanno un dominio quasi assoluto.
La squadra maschile, composta da Andrea Cassarà, Valerio Aspromonte, Andrea Baldini e Giorgio Avola ha battuto 45 a 39 il Giappone, con uno scontro che ci ha tenuti col fiato sospeso fino all'ultimo assalto. Iniziata male, con i giapponesi in vantaggio, gli italiani hanno rimontato punto dopo punto grazie anche a Cassarà che ha terminato un match col punteggio parziale di 8 a 4. Una bella rivincita anche per Baldini, che ha perso la medaglia di bronzo negli individuali, in una gara sfalsata da problemi tecnici.

Rammarico per Tania Cagnotto che ha mancato il bronzo per 20 centesimi di punto nella finale di Trampolino 3 metri. Venti centesimi... praticamente uno sputo d'acqua. Peccato.

Attualmente, con 6 medaglie d'oro, 5 argento e 3 bronzo, l'Italia è sesta. Siamo al 10° giorno di gare.

La "cronaca da Londra" termina con la solita polemica.
Ma anche no.

(V'ho fregato, eh?)

 
 
 

Sciabola a squadre e Tiro a volo

Post n°921 pubblicato il 05 Agosto 2012 da lunedi.bs
 
Tag: Ricerca
Foto di lunedi.bs

Anzitutto ricordo che potete trovare tutte le news olimpiche su questo sito.

Ho saltato il post del 3 agosto, che ha festeggiato la dodicesima medaglia col bronzo nella Sciabola a squadre maschile. Aldo Montano, Diego Occhiuzzi, Luigi Tarantino e Luigi Samele hanno battuto la Russia per 45 a 38. Dopo la sconfitta in semifinale contro la Corea, che ha poi vinto l'oro, gli italiani si sono riscattati vincendo una meritata medaglia di bronzo.

Un discorso a parte merita invece il quinto oro, vinto da Jessica Rossi nel Tiro a Volo. Una sola parola: perfezione. Già nelle qualifiche ha stabilito il record mondiale col punteggio di 75 su 75 (per capire, 75 tiri e 75 centri). Nella finale, terminata col punteggio di 99 su 100, non solo ha surclassato il precedente record (della slovacca Stefecekova, 96 su 100, dell'aprile 2006), ma ha distaccato di ben 6 centri la seconda (proprio la Stefecekova) e la terza (la francese Reau) classificate. E mo' provate a superare questo, di record!!!

Nel medagliere olimpico l'Italia mantiene la settima posizione con 5 medaglie d'oro, 5 argento e 3 bronzo.

Vi lascio con una chicca, su cui spesso sarebbe bene riflettere:
"Se pensi di essere in procinto di partorire una grande idea rilassati. È sicuramente una gravidanza isterica."

 
 
 

Canottaggio 2 di coppia e Fioretto

Post n°920 pubblicato il 03 Agosto 2012 da lunedi.bs
 
Tag: Ricerca
Foto di lunedi.bs

Il due di coppia senior, composto da Romano Battisti e Alessio Sartori, ha vinto l'argento con il tempo di 6:32.80, dietro alla Nuova Zelanda (oro) e davanti alla Slovenia (bronzo).

Non ci hanno deluso Valentina Vezzali, Arianna Errigo, Elisa Di Francisca e Ilaria Salvatori, le componeni della squadra di fioretto. Dopo aver occupato tutto il podio negli individuali, era impensabile che non vincessero l'oro anche nella gara a squadre. Già dai quarti, contro la Gran Bretagna (non riportabile), e nella semifinale contro la Francia (45-22) oserei dire che hanno fatto a fettine le avversarie. Hanno lasciato qualche illusione alla Russia (argento), permettendo di riguadagnare una manciata di punti negli scontri 7 e 9, ma il punteggio finale di 45 a 31 è una bella soddisfazione.

Ah, un inciso. Ho sempre ritenuto il tennis uno sport "elegantemente da fighetti", ma mi sono ricreduta nel vedere l'incontro di doppio femminile tra Errani e Vinci contro le sorelle Williams, statunitensi. Terribili. Più che tennis mi è parso tiro al bersaglio con racchette. Inutile dire che le italiane sono state massacrate, letteralmente.

Per la polemica del giorno, invece, apriamo un dibattito sulla professionalità. Parola abusata da chi ne difetta e violentata da chi ne abbisogna.

Se ti rivolgi ad un professionista per fare un lavoro, significa che tu non lo sai fare. Se paghi un piastrellista per mettere le piastrelle, se paghi un meccanico per aggiustare l'auto, vuol dire che tu non sei in grado di farlo, lo fa quindi un professionista.
Se ti rivolgi ad un grafico, fotografo, tecnico informatico ti stai rivolgendo ad un professionista per qualcosa che tu non sai fare.

Se il piastrellista ed il meccanico hanno un listino prezzi, anche il tecnico informatico ne avrà uno. Pertanto non pretendere di decidere il prezzo ed evita di uscirtene con frasi del tipo "tanto col computer ci vogliono 5 minuti"!!

E' vero che spesso bastano 5 minuti. Ma dietro quei 5 minuti SPESSO ci sono anni di studio ed esperienza.
C'è la MIA professionalità, che tu non stai rispettando. Non meravigliarti quindi, caro ex cliente, se ti fanculizzo in un nanosecondo.

 
 
 

Canoa K1 slalom

Post n°919 pubblicato il 02 Agosto 2012 da lunedi.bs
 
Tag: Ricerca
Foto di lunedi.bs

Il terzo ORO italiano arriva dalla Canoa, specialità K1 slalom, vinta da Daniele Molmenti. Evvai!!!

L'amarezza arriva dalla finale per il bronzo nel fioretto maschile. L'italiano Andrea Baldini ha disputato la gara contro il coreano Choi, gara che purtroppo è stata sfalsata, all'inizio, per un problema tecnico al giubbotto dell'avversario. Dopo aver più volte segnalato il problema ai giudici di gara, finalmente, sul punteggio di 5 a 4 a favore del coreano, la partita è stata sospesa per sistemare la divisa malfunzionante. Correttezza avrebbe voluto, visto che la situazione ha sicuramente penalizzato l'italiano, mettere il punteggio in parità (o, meglio ancora, ripetere la partita dall'inizio) e riprendere da quello. Baldini è stato comunque bravissimo a recuperare lo svantaggio fino a portarsi in parità 14 a 14. La stoccata finale, benchè dubbia, è stata assegnata a Choi, che ha vinto così il bronzo. Peccato.

Delusioni a gogò arrivano dalle vasche e il medagliere si ferma a quota 9 (3 oro, 4 argento, 2 bronzo), portando l'Italia al settimo posto nella classifica generale.
Attendiamo oggi con trepidazione il fioretto a squadre femminile.

P.S. E oggi niente polemiche. Mi son già abbastanza sfogata nel blog di Flora :-))

 
 
 

Tiro a segno - carabina

Post n°918 pubblicato il 31 Luglio 2012 da lunedi.bs
 
Tag: Ricerca
Foto di lunedi.bs

Giornata avara di medaglie per gli atleti italiani... devo solo segnalare l'argento di Niccolò Campriani nel Tiro a segno carabina 10 metri.

Ho visto la gara (non chiedetemi se in diretta o no, ci ho rinunciato) e posso tranquillamente dire che avrebbe meritato l'oro, se solo avesse avuto meno fretta ai tiri nr 8 e 9. L'oro è stato vinto da chi ha saputo tenere maggior sangue freddo, sbagliando certamente, ma non "così tanto" da lasciar passare l'italiano. Peccato.

Come al solito però sono in vena di polemiche, anche se in questa occasione esulano dal discorso olimpico. Parlo in seguito ad uno scambio occorso nel blog di Flora con la quale, tra parentesi, abbiamo passato una splendida domenica.

Volevo ribadire un concetto molto semplice, seppur di difficile comprensione alle menti limitate. A ME NON PIACE ESSERE FOTOGRAFATA.
Di conseguenza, proprio per la scarsità di materia prima (ossia foto che mi ritraggono), difficilmente troverete foto mie nella gallery. Ma nemmeno su facebook, per dire.

Ciò non vuol necessariamente dire che io qua dentro, esattamente come nella vita di tutti i giorni, ci metto faccia, mani, CULO e, anche, un pelino di cervello. Chi mi ha conosciuto, spero, ha capito che non importa se mi chiamo Lune, lunedi.bs o Annalisa, non ho DOPPIE FACCE, sono sempre io, pregi e difetti. Soprattutto difetti.

E il difetto più grande che ho è che non amo essere presa per i fondelli. Perchè, che si sappia, prima o dopo scopro sempre tutto. TUTTO. Chi vuol capire, capisca.

 
 
 

Judo e Scherma

Post n°917 pubblicato il 29 Luglio 2012 da lunedi.bs
 
Tag: Ricerca
Foto di lunedi.bs

Solo un argento per Diego Occhiuzzi nella Scherma maschile, battuto da un certamente bravissimo ungherese Aron Szilagyi per 15 a 8. La gara è partita malissimo per il nostro italiano che dopo un inizio drastico con 5 a 0 è riuscito a rimontare, ma non a ridurre il distacco. Meritatissimo l'argento, comunque.

Bronzo altrettanto meritato per Rosalba Forciniti, splendida ragazza calabrese (ha un viso dolcissimo, secondo me) che ha raggiunto questo obbiettivo nel Judo categoria 52kg.

Delude il nuoto, con la Pellegrini "solo" quinta in una gara in cui il SUO primato mondiale l'hanno comunque visto col binocolo.
Quarto posto immeritatissimo per il Sincro Trampolino 3 metri di Tania Cagnotto e Francesca Dallapè, superate dal Canada con una votazione secondo me scandalosa.

Una nota particolare per il "canale pubblico" che trasmette le gare. Allora, avete Rai2 e vabbè... ma Rai Sport 1 e 2, più Rai HD... possibile che non si riescano a gestire più gare diverse su canali differenti? Ma che cacchio di servizio è vedere gare in replica (quando già si sanno i risultati)?

 
 
 

Tiro a segno, Tiro con l'arco e Fioretto

Post n°916 pubblicato il 28 Luglio 2012 da lunedi.bs
 
Tag: Ricerca
Foto di lunedi.bs

Allora, la premessa è che io ADORO le Olimpiadi, perchè è l'unico momento in cui si possono vedere, seguire, tifare altri sport che non il solito calcio, che, francamente, a noi donne ha un po' scartavetrato l'endometrio.
Mi perdonerete dunque se farò un mini diario olimpico per celebrare le vittorie degli atleti italiani.

Iniziamo da oggi, primo giorno di gare con l'esordiente Luca Tesconi che ci regala la prima medaglia, un argento nel tiro a segno, specialità pistola 10 metri.

A seguire uno splendido oro vinto da Marco Galiazzo, Mauro Nespoli e Michele Frangilli nella prova a squadre di Tiro con l'Arco, battendo in finale gli Stati Uniti, dopo un'appassionante sfida conclusa 219-218. Per chi non avesse seguito la gara, posso dire che Galiazzo ha fatto due tiri da 10 al centro esatto del bersaglio, una freccia sopra l'altra che manco Robin Hood probabilmente s'è mai sognato. Roba da infarto, ve lo dico io!

Ma nulla mi ha emozionato di più oggi che il vedere l'intero podio del fioretto femminile vestito in azzurro. Sto parlando, per chi non lo sapesse, delle meravigliose Elisa Di Francisca medaglia Oro, Arianna Errigo medaglia Argento e Valentina Vezzali medaglia Bronzo. Mi spiace per la Vezzali, che meritava un altro oro a coronamento della sua carriera, che seguo da anni, ma non lamentiamoci più di tanto. C'è comunque da sottolineare che sia la finale che la disputa per il bronzo sono state due gare al cardiopalmo, risoltesi soltanto all'over time (Per chi non fosse ferrato, il tempo supplementare in cui la prima atleta che fa punto, vince. Ricordo inoltre che la vittoria va a chi raggiunge i 15 punti nei tempi regolamentari)

Per chi volesse seguire le news consiglio questo sito, abbastanza dettagliato.

 
 
 

Dal Persona al Durex

Post n°915 pubblicato il 24 Luglio 2012 da lunedi.bs
 
Foto di lunedi.bs

Scena 1: Durex Massage, ovvero il lontano parente dello Svitol

Due nudi sul letto, lei sotto prona che si fa massaggiare la schiena, lui con la faccia da Stanlio nelle migliori battute.
Utilizzano un prodotto "lubrificante", manco la tipa c'avesse la schiena scartavetrata, con le vertebre ad ingranaggi... vabbè.
Improvvisamente si rendono conto che le molle della rete del letto necessitano di urgente trattamento di "massaggio", forse ancor più della signorina.
Lui, pronto ed arzillo, infila il tubo del prodotto lubrificante sotto il materasso e come per miracolo il letto non cigola più.

La domanda è: ma in quel tubo cosa c'è??? Perchè poi, visto che il letto è rinato a miglior vita, si ha l'impressione che lui voglia dedicarsi ad una seduta "particolare" senza disturbare i vicini. Chissà, si vuol forse insinuare che anche il lato B della signorina sia altrettanto consunto?

Scena 2: Persona, l'anticoncezionale alternativo

Due piccioncini rigorosamente vestiti, che sembrano appena usciti dal catechismo, seduti sul divano. Hanno appena scoperto che i bambini non li porta la cicogna, ergo urge trovare un modo per ciulare in libertà senza trovarsi i cavoli a merenda.

L'idea geniale: attendere il verde. Il tutto dopo aver effettuato il test delle urine.
Ora, già i suddetti mi sembrano abbastanza idioti, ma secondo voi, li troveremo agli incroci in attesa del semaforo verde??
E poi ci si domanda perchè la mamma degli imbecilli è sempre incinta...

 
 
 

Il primo appuntamento

Post n°914 pubblicato il 22 Luglio 2012 da Lare_il_silenzio
 
Foto di lunedi.bs

Avevo preparato tutto: pop corn, patatine, frutta secca.
Non sapendo che tipo di bibita preferivi, avevo fatto scorta di tutto, dalla semplice acqua naturale e frizzante alla cocacola, passando per il pompelmo, l'aranciata ecc. Avevo preso anche della birra e del buon vino, lasciano la scelta tra vino bianco o vino rosso dolce, secco o frizzante.
Poi il film. Beh questa era stata la scelta più dura: che film ti sarebbe piaciuto? Non volevo sembrare troppo sdolcinato, quindi Ghost non andava bene, nè troppo rude, quindi Il Colore Viola era troppo pesante. Film d'azione? Potevi anche interpretare la cosa come se ti dicessi che io fossi il macho della situazione, quindi scartato. Passai in rassenga i film d'avventura, l'horror, il genere catastrofico (ma pensai: ci sono già troppe catastrofi intorno a noi). Western? Boh! Ti sarebbe piaciuto? Lasciai perdere.
All'improvviso l'occhio si pose su un dvd con un tizio in piedi, mani sui fianchi, vestito da principe. Presi in mano il dvd, lessi il titolo "Il Principe cerca Moglie". Me lo rigirai un po' tra le mani, indeciso. E mentre mi restava incollato in mano, guardavo il resto. I classici? Chi ama il cinema come me apprezza senz'altro i classici Hollywoodiani, ma conoscevo così poco di te! Riguardai il dvd. Il film era stato uno dei più belli fatti e recitati da Eddie Murphy. Dopo tutto era una storia d'amore, simpatico, divertente,leggero,la classica commedia che ti piace guardare. Rimasi un po' a storcere il muso, guardando il resto della mia videoteca. Poi decisi, andata. Il film del nostro primo appuntamento sarebbe stato proprio questo: IL PRINCIPE CERCA MOGLIE. Poi scoppiai a ridere e mi dissi "però adesso penserà che sono uno che se la tira!", ma oramai era deciso.
Arrivasti con qualche minuto di ritardo. Tipico delle donne, pensai. Mentre ti accomodavi sul divano, davanti alla TV, ti chiesi cosa volevi bere. Ti sentii da dietro dirmi "beh, siamo al cinema no? pop corn e cocacola vanno bene!". Sorrisi mentre preparavo i bicchieri pensando "adoro questa donna". Ti raggiunsi accanto sul divano. Mi chiedesti che film si sarebbe visto, e quando ti mostrai il dvd vidi il tuo viso illuminarsi. Caspita, quel dvd mi si era attaccato in mano quando l'avevo preso!! Certe volte le cose non accadono per caso. Ok a questo punto, luci abbassate, home theatre acceso, partito il film.
Dopo poco ti avvicinasti a me, trasferendoti tra le mie braccia. Ogni tanto mi passavi un popcorn, che io prendevo direttamente dalla tue mani alla mia bocca. C'era qualcosa di complice nei nostri gesti, come se queste cose le avessimo sempre fatte. Ogni tanto io anticipavo una battuta del film e tu ridevi e dopo un po' mi chiedesti se lo conoscevo a memoria. Certo che lo conoscevo a memoria, conoscevo a memoria tutti i film della mia videoteca, nonostante fosse ben copiosa. Ma tu eri così rilassata, tranquilla, ridevi con me del film e intanto ingurgitavi popcorn e me li infilavi in bocca.
Finito il film, restammo abbracciati ancora un po' sul divano.
Poi, complice il caldo, era giugno e da me faceva già molto caldo, ci trasferimmo sul grande terrazzo. Ma prima accesi lo stereo e misi della musica soft, tra le quali un bellissimo valzer lento e ti invitai a ballare. Vidi il tuo sguardo sorpreso quando ti rendesti conto che sapevo ballarlo. Ci facemmo un giro di valzer lento fino alla fine della musica. Mi chiesi perchè eri così sorpresa, ti avevo accennato che ballavo liscio e latino americano, che ero stato in una scuola di danza, che avevo fatto anche delle gare. Ma sembrava che tu avessi scoperto la cosa più bella della tua vita. Non credevo di aver fatto chissà cosa, io ero così come mi stavi conoscendo quella sera, non stavo sfoderando tutte le mie arti. Quello che invece avevo notato ballando con te, era la sincronia dei nostri ritmi, l'armonia dei nostri corpi che seguivano la musica. Sembrava che ballassimo insieme da una vita. Questo mi piaceva, mi faceva sentire bene, sapere che la donna di cui mi stavo perdutamente innamorando, era anche perfetta per me e con me nel ballo. Cosa avrei chiesto di più dalla vita?? Ti guardavo e mi dicevo "nulla ho già tutto".
Ritornammo sul divano, abbracciati, parlando di qualsiasi cosa ci venisse in mente. In me c'era solo il desiderio di conoscerti, capirti, scoprirti. Il tuo sorriso sereno mi alleggeriva il cuore. Facemmo notte così. Alla fine ti addormentasti tra le mie braccia. Il divano era abbastanza grande da contenere noi due, così mi sdraiai accanto a te e ti abbracciai dolcemente. Tu ti sistemasti meglio e poi sussurrasti "Laerte... ti amo". Io rimasi senza parole, avrei voluto risponderti ma dormivi già. Ti guardai per un po' accarezzandoti i capelli quasi incredulo della grande fortuna mi era capitata, poi cedetti a morfeo anch'io.
La luce del giorno dopo ci sorprese così, abbracciati e dormienti, insieme.

 
 
 

Pensieri per te

Post n°913 pubblicato il 20 Luglio 2012 da lunedi.bs
 
Foto di lunedi.bs

Ho la testa piena di te, di immagini, di momenti, di foto mai fatte. Sta tutto lì.
Non c'è spazio per altro.

E ho il cuore pieno di te.
Non scoppia solo perchè mi serve per vivere.

E ho le mani piene di te.
Delle tue carezze, della tua pelle, del tuo corpo.

E ho l'anima piena di te.
Te nel passato, nel presente e nel futuro. Sei il mio déjà-vu.

Sei l'unico che mi fa stare male e l'unico senza il quale non so stare bene. Sei quello che mi fa piangere e un attimo dopo ridere. Sei la parte migliore di me e riesci a tirar fuori il peggio di me.

Sei la mia unica e sola scelta di vita.

 
 
 

Raduno Blogger Fancazzisti

Post n°912 pubblicato il 13 Luglio 2012 da lunedi.bs
 
Tag: Blog

All'unanimità (e contro il mio volere, sappiatelo) sono stata eletta quale organizzatrice del prossimo "Raduno blogger fancazzisti", che si terrà nella zona di Brescia.
Dopo aver sentito alcune campane, le date proposte sono:

22-23 settembre
oppure
29-30 settembre

Si tratta di sabato e domenica. Fatemi sapere le vostre disponibilità e le vostre esigenze. Se necessario, per chi viene da più lontano, c'è possibilità di alloggio presso un agriturismo della zona.

Fra le proposte ho pensato:
- per gli amanti della buona cucina: pranzo e/o cena in ristorante della zona. Hanno un menù à la carte, all'occorrenza possiamo concordare un menù fisso. La specialità è la carne, ma su prenotazione fanno anche pesce, e in verità ritengo si mangi bene. Costo medio sui 30/35 euro a testa, acqua, vino, dolce e caffè inclusi.
- per gli amanti della natura: gita a Montisola e/o Iseo
- per gli amanti dell'arte: visita guidata a Brescia (ebbene sì, avrete me come guida, lo so che non è il massimo, ma potrei stupirvi)
- per gli amanti dello shopping: giro all'Outlet

L'idea è quella di dare la possibilità anche a chi abita più lontano di venire all'incontro e conoscere un po' di pazzoidi senza avere limiti di orari e problemi di rientro/strada etc.

Sono ammessi cani, gatti, canarini, umani, umane, scimmie e scimpanzè. Per umani ed umane munirsi di libretto ed apposita museruola.

Fatemi sapere. Ricordatevi che, sia che siamo in 10 che in 50, il raduno si fa ugualmente :-)))

L'indirizzo a cui contattarmi per QUALSIASI cosa inerente al raduno (e solo quello, possibilmente) è:
amici@ospitalettonline.it
La mail è già attiva e resterà aperta fino a raduno concluso. Le adesioni si accettano fino al 16 settembre.

 
 
 

Un regalo per...

Post n°911 pubblicato il 09 Luglio 2012 da lunedi.bs
 
Tag: Blog
Foto di lunedi.bs

... gli amici e le amiche della pizzata :-))

In questi tre giorni (venerdì, sabato e domenica) c'è stata la festa del gruppo Volley del nostro paese. Che, ricordo, è in B2 nel prossimo campionato.

Sappiate che nel leggere questo cartello ho pensato a voi!!!

 
 
 

Sfatiamo la leggenda...

Post n°910 pubblicato il 04 Luglio 2012 da lunedi.bs
 
Foto di lunedi.bs

Tutti nella vita, chi più chi meno, incrociano la propria esistenza con altri esseri, generalmente di sesso opposto, ma non sempre (Cialtrone docet), in quelle che vengono definite "storie". O relazioni.

Dal basso della mia esperienza, perchè non vi credete che la mia vita sentimentale sia stata chissà cosa, ho "incrociato" con alcuni personaggi che, oggi, definirli "uomini" mi par proprio di far loro un complimento immeritato.

All'epoca della prima "storia" avevo 19 anni. Lui 38. Esattamente il doppio. Da uno così t'aspetti, non dico il doppio, ma almeno una certa abbondanza di... tutto. Che so, serietà, intelligenza, magari... ESPERIENZA. L'unica abbondanza di cui ho potuto approfittare è stata la notevole collezione di dischi, libri e disponibilità di casa sua. Perchè diciamocelo, studiare per gli esami di maturità in una casa libera, senza nessuno a rompere, tanto meno il proprietario, è quantomeno rilassante.
Aveva anche una notevole collezione di lattine di birra e cocacola, ma questo, lo so, non vi interessa particolarmente. In effetti non so nemmeno perchè l'ho ricordato.

Essendo cresciuta in una specie di monastero di clausura, sorvegliata speciale da mammà e contatti con l'altro sesso ridotti ai minimi termini, si può dire che ero ferratissima in teoria, praticamente a zero nella pratica. Trovavo lecito aspettarmi da un quasi quarantenne, già sposato e divorziato, una misura di "esperienza" maggiore della mia. Non m'aspettavo livelli esponenziali, ma nemmeno di dovergli insegnare l'abc del corpo femminile. La "relazione" è continuata, fra alti e bassi, per poco più di tre anni. Alla fine, anche l'insegnante più paziente si... spazientisce, appunto.

Il colmo della misura arrivò con una telefonata da parte sua, a storia già conclusa da un paio di mesi. La scusa era quella di reclamare un libro in prestito, che comunque non mi sarei tenuta, solo che la conversazione pseudo cordiale ad un certo punto subì una virata che manco Luna Rossa nell'American's Cup.
Tizio: - ah volevo darti un consiglio..
Io: - dimmi
T: - se ne trovi un altro, cerca di fingere meglio, perchè le ultime due o tre volte si capiva che facevi finta...

Ho guardato la cornetta del telefono, pensando due cose contemporaneamente.
Dopodichè gli ho risposto:
I: - caspita e tu in quasi quattro anni te ne sei accorto solo adesso??
Gli ho gentilmente chiuso il telefono in faccia. Anche l'educazione ad un certo punto si esaurisce.

Volete sapere le due cose che ho pensato?
La prima: io non faccio mai finta, è troppo faticoso, quindi domandati perchè non ho mai goduto.
La seconda: ora capisco perchè tua moglie t'ha mollato. Donna intelligente.

Sappiate che, con questo post, mi ritengo sputtanata a vita, ma ogni promessa è debito. Vi prego, non infierite troppo :-)))

 
 
 

E cosė pizzata fu

Post n°909 pubblicato il 01 Luglio 2012 da lunedi.bs
 
Tag: Blog
Foto di lunedi.bs

Lo so, lo so. Il titolo è scopiazzato da qui. In realtà è un modo per far capire ai bidonari che stiamo parlando della stessa cosa.

Un doveroso e sentito ringraziamento va al sig. Cialtrone, che si è occupato degli inviti, delle comunicazioni e della location, rimediando oltretutto un appuntamento semi-galante con il cameriere sulla via della laurea (tutti i dettagli ci verranno forniti dopo il 26 luglio). Il "signore", ovviamente, è una presa per i fondelli. Comunque sappiate che una domenica in giro con lui, tralasciando i 600 gradi all'ombra che avrebbero reso fondente come burro perfino il carbonio puro, non la si può definire "leggiadra passeggiata", bensì "maratona a delinquere".

Ne sa qualcosa la nostra dolcissima Flora che, elegantemente abbigliata in perfetto stile anni 60, ad un certo punto ci ha chiamato disperata da circa un chilometro di distanza in linea d'aria. Giusto perchè eravamo andati un pochetto avanti.

Vorrei però sapere a quale punto della giornata il nostro organizzatore ha rilevato un certo "silenzio contemplativo", se durante la masticazione oppure in fase di abbeveraggio. Posso assicurargli che, in entrambi i casi, la prossima volta sapremo essere più organizzati e ci occuperemo di birra e pietanze a fasi alterne, in modo da aver sempre il monaco narrante.

La riunione degli Alcolisti Anonimi comunque mi è sembrata alquanto ben riuscita. Credo sia scappata una lattina di coca, ma giusto perchè serviva qualcuno che guidasse al rientro.

Non ho mai interagito nei blog con PoisonDee ed EsperiMente, ma sono contenta di averlo potuto fare direttamente. Ho trovato la signora Poison MOLTO preparata sugli utilizzi dell'azoto liquido, mentre la signora Espe ha un sorriso che buca lo schermo. Ho le prove.

Ho ricevuto l'ambito premio "adminchiam" direttamente da Charquai. Se qualcuno avesse rimostranze da fare si rivolga direttamente a lui. Non siamo riusciti a strappargli nessuna anticipazione sulle effusioni amorose di Arismanno e Lamponia, nemmeno dopo averlo ubriacato di birra e parole. O parole e birra, che non fa molta differenza. Vi tocca continuare a leggere.

Quando a me, che dire... Ho avuto la malsana idea di ordinare il sorbetto al limone. Servito con ben 2 cannucce e se leggete di là capirete il perchè. Io l'ho capito nel momento in cui ho provato a berlo. E con questo doppiosenso finale posso pure andare a sotterrarmi, in attesa di mantenere la parola data e pubblicare il post più indecente ed indicibile di tutta la mia carriera. Dopo quello chiuderò il blog.

N.B. La foto è stata scelta ad eterna memoria del freddo che abbiamo patito oggi. Per ovviare al problema della glaciazione dovuta all'azoto liquido stemperato sui marones incastrati, si è reso necessario acquistare una scorta di fiammiferi dalla piccola fiammiferaia all'angolo tra corso Buenos Aires (che di buenos aveva ben poco) e viale Regina Giovanna

NOTA del 02-07-2012 aggiunto in fotogallery l'Album per Feticisti.

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: lunedi.bs
Data di creazione: 18/07/2005
 

LA MIA NUOVA CASA

Non sparisco dalla circolazione.
Mi trovate qui:
Lune di Lunedì

Vi aspetto!

 

TWITTER

 

AVVISO AI NAVIGANTI

In questo blog FB è stato abolito.

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

ULTIMI COMMENTI

Impegnatevi di pių con i post non posso essere l'unico...
Inviato da: cassetta2
il 15/10/2020 alle 10:40
 
Ti ho inviato una mail. Fammi sapere qualcosa.
Inviato da: lunedi.bs
il 08/09/2013 alle 15:39
 
Scusa contattare
Inviato da: astrogoal
il 08/09/2013 alle 04:40
 
Mi puoi conttare ho delle comunicazioni da dirti io non...
Inviato da: astrogoal
il 08/09/2013 alle 04:27
 
ciao
Inviato da: astrogoal
il 08/09/2013 alle 04:26