Un blog creato da cassetta2 il 07/11/2003

BLOGGO NOTES

L'importante è lasciarsi dietro un segno, un qualcosa per farsi ricordare, non importa che sia scritto per sempre su un libro di storia o solo un giorno su un ascensore.

 
 
 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: cassetta2
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 19
Prov: VI
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 131
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

[•=•] NULLAFACENTI [•=•]

Contatore siti

 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Messaggio #1204Messaggio #1206 »

^

Post n°1205 pubblicato il 20 Novembre 2006 da cassetta2
Foto di cassetta2

In Tibet sulle rive del fiume Tongtian-He, viveva una vedova. Un giorno il suo unico cavallo fuggì. Tutti la compatirono, ma ella rispose: “chi può dire che sia una sventura?” Il cavallo tornò seguito da una giumenta. Gli amici si congratularono, ma la donna ribattè: “chi può dire che sia una fortuna?” Un giorno, cavalcando la giumenta, il suo unico figlio cadde e rimase zoppo. Tutti la compatirono, ma la donna disse: “chi può dire che sia una sventura?” Ci fu una guerra, tutti i giovani partirono tranne il figlio della vedova, che rimase a casa. Ebbene tutti gli altri morirono, così il giovane zoppo fu l’unico, l’unico a salvarsi.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog