Creato da cassetta2 il 07/11/2003
L'importante è lasciarsi dietro un segno, un qualcosa per farsi ricordare, non importa che sia scritto per sempre su un libro di storia o solo un giorno su un ascensore...
 

Contatta l'autore

Nickname: cassetta2
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 16
Prov: VI
 

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 111
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

[•=•] Nullafacenti

Contatore siti

 

Ultimi commenti

Preferisco Milva! ^________^
Inviato da: maps.14
il 05/07/2020 alle 18:27
 
Bello quando la mente vola e bella questa fioritura di note...
Inviato da: e_d_e_l_w_e_i_s_s
il 05/07/2020 alle 14:34
 
li conosco grazie a Fabio Giannotti :-) miticodj di...
Inviato da: Roberta_dgl8
il 05/07/2020 alle 13:06
 
Ammetto di non averli mai sentiti nominare. Colmerò questa...
Inviato da: jigendaisuke
il 05/07/2020 alle 11:26
 
Ahahah
Inviato da: jigendaisuke
il 05/07/2020 alle 11:25
 
 

 

« Messaggio #1602Mostre »

|/-:|:-|/

Post n°1603 pubblicato il 13 Gennaio 2008 da cassetta2
Foto di cassetta2

Un bigné al cioccolato e due cannoli siciliani sono le vittime fino ad ora accertate di un disastroso impatto avvenuto tra un vassoio di pasticcini circolante in un ristorante di Barbasso di Roncoferraro e un popolare blogger italiano. Gli inquirenti hanno ritrovato indizi del loro passaggio (macchie di zucchero a velo cadute durante l’agguato) tra la cucina e il tavolo occupato dal sospettato. Alcuni testimoni,  hanno sostenuto che i tre siano scomparsi sul colpo all’interno delle fauci già spalancate del Blogger. L’imputato di fronte alle accuse, si è dichiarato colpevole ma in preda ad un raptus incontrollabile, quindi incapace, in quel momento, di “intendere” (ma di “volere” sì). Ha ammesso: «Sono profondamente pentito. Devo ancora smaltire due chili e trecento grammi, messi su nella settimana di Natale, non so come farò a sopravvivere anche con questo peso sulla cosc... coscia.»

 
 
 
Vai alla Home Page del blog